Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il Pc da 100 dollari arranca
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 02 Ago 2006 08:47    Oggetto: Il Pc da 100 dollari arranca Rispondi citando

Commenti all'articolo Il Pc da 100 dollari arranca
Smentite le voci di quattro milioni di ordini per il primo lotto. L'India abbandona il progetto "One laptop per child", sbattendo la porta.



Top
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 09:04    Oggetto: Chissa' perche' la Nigeria e' piu' avanti... Rispondi citando

Citazione:
L'unico acquirente sicuro, per il portatile OLPC, sembra essere il governo della Nigeria.
Vorranno insegnare il "Nigerian Scam" agli alunni fin dalle elementari... Evil or Very Mad

L'ultima modifica di Gateo il 02 Ago 2006 09:29, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 09:19    Oggetto: Punti di vista Rispondi citando

Mi fa piacere sapere che le stesse notizie sono interpretate da autorevoli testate internazionali, in maniera del tutto opposta.

Register ha scritto:
One Laptop Per Child gains ground

Mah Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
vale56
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 07/04/05 09:58
Messaggi: 26

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 09:22    Oggetto: Alcuni dicono il contrario Rispondi citando

La stessa notizia, riportata da Punto Informatico, qui, ha una valenza completamente diversa.

Citazione:
Si diffonde nel Mondo il laptop da 140 dollari
Dopo la Nigeria si fanno sotto Thailandia, Brasile e Argentina: sono tutti pronti ad acquistare milioni di pezzi del computer firmato Negroponte. E non finisce qui

Boston (USA) - Il progetto di computer portatili ultra-economici da diffondere nelle economie meno avanzate sta guadagnando importanti sostegni. Dopo la Nigeria, anche altri tre paesi hanno deciso di investire nel notebook e di stanziare ciascuno quanto necessario per acquistare un milione di computer di questo tipo, il cui costo unitario è di circa 140 dollari.

Che Argentina, Brasile eThailandia fossero interessati lo si era capito già lo scorso giugno, quando manifestazioni di interesse sono giunte anche da Egitto e Cina ma, a quanto pare, sono proprio i due paesi sudamericani e quello asiatico ad aver già optato per l'acquisto dei portatili OLPC.

Stando a quanto riportato da DesktopLinux, il direttore per Medioriente ed Africa del progetto, Khaled Hassounah, ha spiegato che "non abbiamo ancora finalizzato l'accordo con il governo nigeriano, ma avverrà presto. La persona che ha annunciato l'interesse della Nigeria per l'acquisto è un membro fondamentale della task force nigeriana che lavora proprio con OLPC nel portare i laptop ai giovani del paese". Hassounah ha anche detto che oltre ad Argentina, Brasile e Thailandia sono in corso contatti con altri paesi.

Per il progetto, partorito dallo scienziato del MIT Nicholas Negroponte, sono notizie estremamente confortanti, soprattutto dopo il rifiuto dell'India che ha bollato quei PC come "gadget" di cui non c'è un vero bisogno.


Chi è che sbaglia?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 09:28    Oggetto: Quando arrivera' sara' tardi? Rispondi citando

Recentemente ho acquistato degli HP Compaq nx6310 a 450 Euro iva esclusa: era un'offerta speciale, ma ho il dubbio che quando finalmente arriveranno sti portatili da 100 dollari, i prezzi dei portatili "seri" saranno piu convenienti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
emilio.roda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 03/05/05 09:49
Messaggi: 3028

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 10:19    Oggetto: Il senso del Pc da 100 dollari Rispondi citando

Lo scopo del progetto "One laptop per child" NON è di far diminuire i costi dei Pc portatili nei Paesi ricchi e industrializzati, ma di avviare un minimo di informatizzazione nel terzo e nel quarto mondo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 10:22    Oggetto: Da "4 mln di ordini" a "contatti in corso'' Rispondi citando

vale56 ha scritto:
Chi è che sbaglia?

Beh, se la domanda la fai a me, io ti rispondo per forza "loro". Very Happy

Tutto sta in come si valutano le dichiarazioni di Hassounah, che prima ha parlato di quattro milioni di "ordini" e poi ha rettificato con "contatti in corso".

Comunque, c'è qualcuno che la pensa come noi, qui.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{marcodb}
Ospite





MessaggioInviato: 02 Ago 2006 11:53    Oggetto: L'India ha ragione! Rispondi citando

Il pc blocca davvero le capacità creative ma non di analisi dei bambini.

Questo fino a un età approssimativa di 13-14 anni.

Quindi sarebbe opportuno destinare a ragazzi di età superiore ai 13-14 anni i benefici di questi pc.

Rammento che non si risolverà la povertà del terzo mondo insegnand ai bimbi a usare il pc.

Vanno riformate queste istituzioni Fondo Monetario Internazioanle e World Bank.

Va riformato il sistema finanziario indebitatore.

A nulla vale la cancellazione dei debiti di un paese se poi in pochi anno viene reindebitato pesantemente.

Ciao Marco
Top
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 13:18    Oggetto: il mercato potrebbe rendere obsoleta l'idea Rispondi citando

emilio.roda ha scritto:
Lo scopo del progetto "One laptop per child" NON è di far diminuire i costi dei Pc portatili nei Paesi ricchi e industrializzati, ma di avviare un minimo di informatizzazione nel terzo e nel quarto mondo.
Non lo metto in dubbio, e non penso nemmeno che HP voglia fare concorrenza agli One laptop per child.
Intendo dire che il mercato potrebbe rendere obsoleta l'idea.
Top
Profilo Invia messaggio privato
albyz
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 24/12/05 19:49
Messaggi: 24

MessaggioInviato: 02 Ago 2006 16:54    Oggetto: è normale che arranchi: i Pc in Africa ci sono già Rispondi

è normale che arranchi. In certi paesi dell'Africa (ma probabilmente anche altrove) arrivano ogni giorno container di vecchi PC in provenienza dall'occidente (così si "elimina" il problema del costoso riciclaggio) probabilmente a costo zero o quasi che vengono riparati, cannibalizzati Smile (o buttati dove capita). Quelli funzionanti vengono rivenduti sotto i 100 dollari. Con un PII e 200 MB di RAM si può fare quasi tutto compreso far girare un buon Linux...
Quindi i PC ci sono già e fanno pure girare l'economia locale, dove c'è la corrente elettrica ovviamente.
Ma in questi paesi il problema non credo sia l'informatizzazione. Il problema è che troppa gente si "preoccupa del loro sviluppo".
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pc e notebook Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi