Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Non sono abbastanza figo per avere un Mac (è lo spot di Micr
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows Vista
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
calimero
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 17/06/08 15:07
Messaggi: 23

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 12:54    Oggetto: Rispondi citando

Certo, i Mac costano di più, ma sono incomparabilmente migliori di qualsiasi PC basato su s.o. Windows (oltre ad essere meno colpiti da virus, malware, e quant'altro). Provare per credere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 14:11    Oggetto: Rispondi citando

Per curiosità sono andato sul sito "Sony Vaio".
Un modello VGNZ35V:

* Intel® Core(TM)2 Duo 2,40 GHz
* 250 GB Serial ATA (5400 rpm)
* 4 GB 800MHz DDR3 SDRAM
* Masterizzatore DVD
* 13,1" LCD, 1366 x 768 + webcam
* Windows Vista® Business
* Slot per carta SD e MS
* NVIDIA® GeForce®9300M GS 128MB
* Tastiera Italiana
* Wireless LAN + Bluetooth®
* 2 USB 2.0 + 1 uscita HDMI
* Adattatore c.a.
* Batteria fino a 5,5 ore

Costa Prezzo totale
1.918,94 ? IVA incl. consegna in 2-3 settimane

Poi sono andato sull'Apple Store, dove un MacBook 13" da 2,4GHz

* Processore Intel Core 2 Duo
* 4GB di DDR3 Memoria
* Disco rigido da 250GB 1 Serial ATA Drive @ 5400 rpm
* Processore grafico NVIDIA GeForce 9400M
* SuperDrive 8x (DVD±R DL/DVD±RW/CD-RW)
* LCD widescreen lucido da 13,3" (area visibile) a retroilluminazione LED, 1280x800 pixel
* AirPort Extreme (802.11n)4 integrata
* Bluetooth 2.1 + EDR integrato
* Gigabit Ethernet 10/100/1000BASE-T integrata (connettore RJ-45)
* Due porte USB 2.0
* Webcam iSight integrata
* Uscita video Mini DisplayPort con supporto per connessioni DVI, dual-DVI e VGA tramite adattatori (in vendita separatamente)
* Uscita combinata audio digitale ottico/cuffie, ingresso combinato audio digitale ottico/analogico, microfono, altoparlanti con subwoofer
* Tastiera illuminata
* Corpo unico in alluminio

Costa Prezzo totale
1.499,00 ? IVA incl. spedizione entro 24 ore

Il mac costa 419,94 euro di meno.
Mi spiegate dove ho sbagliato???
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12708
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 15:17    Oggetto: Rispondi citando

Provato a guardare sul sito degli eeepc? Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 15:24    Oggetto: Rispondi citando

zeussino ha scritto:
Provato a guardare sul sito degli eeepc? Wink

Di cooosaaaa??? Smile

Non ho fatto tutte le comparazioni. Mi sono limitato al Vaio e ho cercato modelli con le stesse caratteristiche.
Il risultato, se non ho commesso qualche errore di valutazione (ma non credo che una scheda video e un'uscita hdmi possano valere 420 euro) parla da solo...
Certo, se cercate un Apple da 600 euro non lo troverete mai, ma per avere l'equivalente di un mac non è vero che si spende di meno.
Top
Profilo Invia messaggio privato
spirolone
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/10/07 20:02
Messaggi: 134

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 15:42    Oggetto: Rispondi citando

dr.K ha scritto:
...
Il mac costa 419,94 euro di meno.
Mi spiegate dove ho sbagliato???
Non è che hai "sbagliato", semplicemente il fatto è che anche molti Sony Vaio sono molto cari, specialmente se presi dal loro sito. Facendo confronti tra prodotti simili tra il sito della Apple e quello della Sony può capitarti spesso che siano quelli Sony i più cari.
Se però confronti quel MacBook con, ad esempio, un HP - Pavilion DC 3550 che ha caratteristiche simili (Notebook con processore Intel Core 2 Duo P8400 BRONZE design, Display 13.3" Ram 4GB Hard Disk 250GB nVIDIA GF9300 (512 mb) HDMI 1.3, E-sata, Telecomando Bluetooth, Intel Wi-fi a / g-n Fingerprint Reader, Vista Home) vedrai che il Mac costa decisamente di più, infatti l'ho appena visto (in offerta) a 799,99?!

Comunque, concordo con quanto ha scritto zeross, quando si confrontano Mac e PC, purtroppo, spesso ci si imbatte in fedelissimi dell'una o dell'altra parte e sembrano discussiomi simili a quelle sulle squadre di calcio... Questa è anche una cosa su cui Microsoft e Apple puntano molto, che però non torna molto a vantaggio di noi consumatori.
I Mac credo siano buone macchine e il sistema operativo probabilmente da molte meno grane di Windows. Uno dei motivi è indubbiamente il fatto che sono poco "aperti" al software e all'hardware prodotto da altri. Se questo mi può star bene finché si parla di un iPhone, quando si parla di un computer, il discorso cambia! Sicuramente la politica della Apple che elimina quasi completamente il fattore "concorrenza" porta ad uno svantaggio oggettivo, che è quello dei prezzi più elevati.
Al di là di quello, però, personalmente, cerco di star lontano dai prodotti Apple per motivi etici. Credo infatti che un consumatore debba valutare anche quelli. Per fare un esempio limite, può esser vero che per un negoziante pagare il pizzo alla mafia porti ad avere una vita più tranquilla e che la sua attività andrà meglio rispetto a quello a cui viene bruciato il negozio, ma secondo me comunque non va fatto! Non dico che sia la stessa cosa, fate attenzione, ma che ci sono delle similitudini. La differenza principale è probabilmente che chiedere il pizzo è abbastanza oggettivo che sia una cosa sbagliata eticamente, mentre non lo è che lo sia la politica della Apple. Siccome però a me non piace e per considerazioni etiche, faccio questa scelta. Il fatto è che non credo che l'ideale sia che nel campo dei computer una unica casa gestisca completamente un prodotto; è una limitazione troppo grossa! Credo molto più proficuo che tante case forniscano prodotti tra cui scegliere, e che l'ideale sia addirittura l'open-source in cui si può fornire un contributo anche su un singolo software.
Ovviamente non mi piace nemmeno la politica Microsoft, e cerco di evitare di supportarla coi miei soldi, anche se purtroppo a volte non è facilissimo... Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 15:54    Oggetto: Rispondi citando

Parliamo di "pizzo" e non citiamo Microsoft.
Ah, beh...
Top
Profilo Invia messaggio privato
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 17:33    Oggetto: Rispondi citando

Certo che è in offerta a 799 euro, è fuori produzione!
Costava 1.185,53 euro e aveva la memoria DDR2 SO DIMM a 667Mhz (MacBook DDR3 SDRAM a 1066Mhz).
Anche il modello che lo sostituisce (Pavilion dv3600 - 1299 euro) monta memorie DDR2.
Forse a non tutti potrà interessare la RAM DDR3, ma una differenza di prezzo c'è per forza.
Top
Profilo Invia messaggio privato
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1232

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 18:14    Oggetto: Rispondi citando

Nei forum capita spesso di trovare commenti di questo tipo "ragazzi questo programma e' una bomba, ma c'e' la versione per Mac?".

Risposta: no, non c'e' la versione per Mac
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12708
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 18:15    Oggetto: Rispondi citando

e spesso nemmeno per Linux Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 19:20    Oggetto: Rispondi citando

zero ha scritto:
Nei forum capita spesso di trovare commenti di questo tipo "ragazzi questo programma e' una bomba, ma c'e' la versione per Mac?".

Risposta: no, non c'e' la versione per Mac


Forse frequenti i forum "sbagliati"...
Top
Profilo Invia messaggio privato
zeross
Moderatore Software e Programmazione
Moderatore Software e Programmazione


Registrato: 19/11/08 11:04
Messaggi: 3464
Residenza: Atlantica

MessaggioInviato: 30 Mar 2009 19:48    Oggetto: Rispondi citando

dr.K ha scritto:
Parliamo di "pizzo" e non citiamo Microsoft.
Ah, beh...


Infatti aver usato la parola "pizzo" e sicuramente fuori luogo, sopratutto perche la politica Apple risale ad un vecchio modo di concepire il prodotto computer che risale a quando e nata la stesa Apple.

A quell'epoca infatti case di computer come Texas Instruments con il TI99/4A, la Commodore con il PET-CBM, Vic 20 e CBM 64, La sinclair con la serie ZX e la stessa Apple con le serie II, mettevano in vendita computer che erano un tutt'uno in scatolato che non poteva essere modificato dall'utente finale.
Ed anche i programmi necessari al funzionamento del home computer erano gia residenti in ROM e non modificabili dall'utente medio.
Dalla quella filiera di computer e sopravissuta solo la Apple che ancora persegue quella filosofia costruttiva.

I pc attuali sono invece eredi della filiera concettuale dei computer dotati di processori intel 8080/8085 e zilog Z80 che potevano montare sistemi operativi CP/M ma anche altri come USCD/P, quindi c'era una liberta di montare sistemi operativi a scelta dell'utente, ed anche una certa pluralità di costruttori che compravano i componenti ed assemblavano i computer da vendere ai clienti.
Questa filosofia concettuale dopo trent'anni e diventata dominante. Evil or Very Mad
dr.K ha scritto:
Costava 1.185,53 euro e aveva la memoria DDR2 SO DIMM a 667Mhz (MacBook DDR3 SDRAM a 1066Mhz).... ma una differenza di prezzo c'è per forza

Giusta osservazione ma convieni che cmq a parte il tipo di memoria, la differenza di prezzo rimane visibile, tale da non sempre giustificare la differenza.
Rimane il vantaggio abissale della solidità del sistema operativo Apple rispetto a Microsoft,ed infine e quello che viene fatto pagare all'utente finale.
Se poi si volesse insistere sul vantaggio prestazionale delle DDR3 bisognerebbe aggiungere anche che tecnologicamente parlando il chipset di intel non e in grado di gestire efficientemente il bus di comunicazione ai massimi livelli al contrario del bus Ev usato da AMD, però Apple al momento di scegliere il partner tecnologico scelse intel per ragioni industriali complessive e non solo per le caratteristiche tecniche di quello e quell'altro particolare, altrimente sarebbe rimasta con IBM ed i suo processori CELL!
Resta il fatto che se noi vediamo un pc portatile fuori produzione che a parte le memorie di tipo DDR2 invece che DDR3 e uguale come componenti al Mac ma venduto ad un prezzo di saldo, ci sorge il dubbio allora che anche i componenti del Mac non sono nuovissimi, a parte il tipo di memoria, eppure viene venduto ad un prezzo notevolissimamente elevato. Sad
Cio non toglie che restano computer solidi ed affidabili ben costruiti e dotati di molte caratteristiche, come altri suoi quotati concorrenti!
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2280
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 00:53    Oggetto: Re: Non ancora capito Rispondi citando

3zapi ha scritto:
MaXXX eternal tiare ha scritto:
xluve ha scritto:
Sembra che molta gente si ostini a non capire cosa c'è dietro ad un Mac.

Dietro il sistema "globale" Mac c'è un approccio che guarda l'insieme della macchina, delle sue prestazioni, delle sue applicazioni etc.. dal punto di vista dell'utilizzatore.
E questa prospettiva impone SCELTE, nette, precise, discutibili quanto si vuole in alcuni casi. Scelte che precludono molte possibilità ma che danno indietro il più delle volte una vita serena e una grande fiducia nella propria macchina.

Chi usa un Mac vive sereno, la grafica non c'entra nulla perché è solo una frazione di quello che significa avere un Mac.

Per ora costano più cari degli altri sistemi (pure troppo) ma offrono di più.
Come affidabilità media della macchina, come qualità costruttiva e feedback di hardware e di software, come tempi di assitenza se si rompe, come qualità della documentazione, come tempo risparmiato perché le applicazioni e l'hardware funzionino (una cosa funziona subito oppure non funziona, fine), e una marea di altri fattori che anziché porti nell'incertezza, ti rassicurano.
Mediamente se qualcosa non funziona su Linux è perché non sei sufficientemente capace a smanettare, se non funziona su Mac i casi sono spesso solo due: o non è previsto oppure è difettoso. Se non funziona su Windows non si sa, può essere qualsiasi cosa.

Anche avere un Mac è una questione di scegliere. Uno decide se vuole passare la vita a smanettare e smadonnare e personalizzare la propria macchina, assumendosi poi la responsabilità che funzioni, oppure vuole accenderla, fare quello che deve fare senza preoccuparsi di come funziona, e poi spegnerla e vivere.

Adoro PC e Linux e pure Windows, però ogni euro che spendo in meno per essere più libero con questi sistemi diventa un giorno speso in più per far funzionare le cose. Spesso semplicemente non mi interessa.


Invece capisco cosa è un mac.. è un sistema globale e ottimizzato vero ma se scegli i componenti puoi ottenere le stesse cose su un pc con linux... linux sta diventando sempre più user friedly.

i mac atualmente costano troppo purtroppo e hanno un hardware vecchhio... sono ottimi è vero ma costando troppo sono penalizzati... la apple sbaglia a non far scendere i prezzi sarebbe la sua salvezza.

e cmq dentro un mac di oggi non cè niente fatto dalla apple tutti componenti fatti da ditte esterne che fanno prodotti anche per pc, sono però scelti con cura.. ma si può far lo stesso anche con un pc se uno se ne intende o si affida a chi ne sa di pc.

io meditavo di prendere un mac ma ho scelto un pc.. è vero che patisco con windows e devo imparare a smanettare su linux ma almento ho l'hardware che volevo.

Smile ihmo


Ne deve passare ancora di tempo prima che con Linux si possano fare le stesse cose. E dico tutte.
L'hw sarà vecchio (2-3 mesi?) ma è testato e funzionante sinergicamente.
"... se uno ne sa di pc o si affida..."... guarda che non esistono solo gli smanettoni, sai? Quand'è che lo imparerete?
... Beh, dato che ci sei, impara a smanettare in audio e grafica, e vedrai la differenza abissale e mai trattata. E vedrai quanti anni ci metti!!!


Lo so e sono un fautore del "non tutti sono smanettoni/non a tutti piace il pc" ma se uno non se ne intende si affida e si consiglia... quando compri una macchina per le tue esigenze compri a scatola chiusa??? certo linux ha ancora carenze e vero, ma per molti settori e l'utenza casalinga va bene, dipende dalle esigenze Wink

Stimo mac come sistema operativo... ma è troppo cara... e per certe cose è limitato persino mac os... tutto non si può avere..

Quello che si contesta è che i mac sono troppo cari e indirizzati come oggetti/elettrodomestici di sitle e basta Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2280
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 00:57    Oggetto: Rispondi citando

zeross ha scritto:
Quando si parla di Mac e wintel sembra di assistere ad una partita di calcio o un comizio politico, dove ci si lancia in slogan propagandistici in favore dell'uno o dell'altro.

In fondo anche la pubblicità della Microsoft fatta al solo scopo di denigrare i prodotti MAC in base al prezzo di vendità al pubblico, denota una mancanza in realtà di strategie serie a lungo termine basandosi solo su un espediente, a dire il vero ben costruito e di sicuro effetto, che mostra la problematicità di pagare una cifra veramente elevata per avere un prodotto da lato hardware uguale alla concorrenza di pari livello, mentre dal lato sofware un sistema operativo nettamente superiore sotto tutti i punti di vista ai prodotti microsoft! Twisted Evil

Ho letto precedentemente idiozie riguardo alla componentistica ora dell'uno o dell'altro SO da far rabbrividire, tanto che mi viene da pensare se qualcuno c'è o ci fa?
Un computer costruito con il marchio Apple viene costruito con i medesimi componenti che si possono ritrovare in un Sony Vaio, in un HP Pavillion, in un Fujistu-Siemens, un toshiba satellite di pari caratteristiche, sia per processore, scheda grafica, audio, schermo e porte di espansione.
Quindo sotto il lato componentistica i prodotti li possiamo trovare uguali perché usano i medesimi componenti, e spesso anche con i medesimi difetti, tipo batterie difettose o schermi che fanno le bizze, poiché purtroppo certi inconvenieti di produzione non li puo evitare nessuno.
Ma questo non mi giustifica che il prezzo debba essere del 40% più alto dei concorrenti, ne può essere portata a giustificazione la cura dei componenti giacché questa considerazione idiota presuppone che invece un Vaio o un pavillion siano costruiti con i piedi che si rompano tutti e cadano a pezzi! Evil or Very Mad
Quindi tralasciando le sciocchezze è evidente che l'azienda Apple segue una politica commerciale che mantiene un prezzo unitario di vendita elevato dei suoi prodotti, basando il tutto sulla fama di solidità del suo sistema operativo e delle apllicazioni che girano sotto di esso tale da dare una sicurezza all'utente aziendale, quello che invece manca sotto la piattaforma Windows! Mad
finchè avrà clienti che considerano utile pagare un prezzo superiore anche di molto per avere un insieme di sistema operativo/applicazioni collaudato, efficiente e prestazionale, allora la casa di Cupertino fara bene a proseguire questa politica.
Quando il livello di vendità cambiera allora con molta probabilità cambieranno anche i loro livelli di prezzo.
Ma il prezzo sara sempre un riscontro del binomio software-hardware imposto e della sua efficienza.
Se uno vuole lo stesso tipo di efficienza lo puo avere anche con linux ( ed in misura minore con windows) scegliendo la componentistica con cura come fanno le varie aziende leader del settore.
Usare LINUX non vuol dire usare hardware vecchio in maniera obbligatoria, come mi pare di aver letto da qualche parte, ed anche se fosse nonvedo cosa ci sia di male ad usare un processore di 4 anni fà, poiché se quattro anni fà era in grado di eseguire calcoli computazionali ora non lo e più? Confused
C'è gente che pur di seguire ad ogni costo le proprie idee oppure di inseguire la tecnologia ad ogni costo, viene portata a dire ogni tipo di castroneria gli passi per la mente, dato che non c'è limite alle boiate pazzesche che si possono affermare!
Ma passi pure che uno considera per forza l'hardware sempre obsoleto dopo 2 anni, beh allora se LINUX piange ( e qui lo si dovrebbe dimostrare che il pinguino non possa essere installato su hardware recentissimo) MAC non ride visto che il listino apple per certi prodotti tipo iMac ed i portatili di fascia bassa, per non parlare dei macmini non sono stati aggiornati per 18 mesi, se non per il sistema operativo.
E questo e il risultato dei listini Apple mica della chiacchere di Steve Ballmer & Co. Rolling Eyes
Come fatto notare da altrui utenti Apple ha investito le massime energie nell'iPhone per cercare di entrare in un mercato difficile e molto competitivo, mantendeno alto anche il bilancio verso l'accoppiata iTunes-iPod. Di conseguenza e logico che da quanche parte la coperta se viene tirata lascia aperto uno spiraglio!
Ed e qui che si è infilata senza troppa fantasia ma con molta convinzione la pubblicità comparativa di Microsoft contro il MAC ed i suoi prezzi non concorrenziali.
Certo chi usa il mac per lavoro e non vuole avere le grane di Windows ed ha bisogno di alcuni applicativi professionali che non sono presenti sulla piattaforma LINUX, come il CAD/CAM, la modellazione 3D, il video editing real time e post production deve per forza rivolgersi a mondo Apple, ma si tratta di un settore di nicchia, di persone che per eseguire cereti compito possono ritenere accettabile pagare una cifra maggiore per la stabilità di piattaforma software unita alla disponibilità di alcuni programi specifici di eccellenza.
Se non fosse il problema di Windows e della sua vulnerabilità cosi grave, la quantità e qualità degli applicativi attualmente a disposizione supera qualsiasi concorrente, da rendere al sua sceltà quasi naturale.
Linux deve crescere non nell'aggiornamento del hardware come detto erroneamente da qualcuno ma nelle sue killer application, come Open office, ma sopratutto GIMP, che attualmente anche con tutta la sua buona volontà non è in grado di competere con photoshop, con il CAD dove manca un prodotto di classe autoCAD, con i database dove manca il prodotto di riferimento per battere Oracle, DB2 ed anche SQL visto che MySQL e Postegree non sono ancora all'altezza (per inciso APPLE su MAC non ha un DBMS degno di questo nome e quindi è un settore totalmente scoperto) e nei software di controllo industriale.
Quando cambiera la sitazione allora con piu concorrenza anche i prezzi di APPLE scenderanno con gioia per tutti


Quotissimo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
spirolone
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/10/07 20:02
Messaggi: 134

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 04:29    Oggetto: Rispondi citando

dr.K ha scritto:
Parliamo di "pizzo" e non citiamo Microsoft.
Ah, beh...
Veramente se leggi il mio commento fino in fondo, cito anche Microsoft! Non cercar di far sembrare che il la difenda! Anzi, sono d'accordo che la cosa in campo informatico più paragonabile ad un "pizzo" sia proprio la spesa per la licenza Windows che si è quasi obbligati a fare in molti casi quando si compra un pc! Infatti non ho detto che Apple chiede il pizzo, anzi ho specificato che è un esempio limite e detto che ci sono delle belle differenze...

dr.K ha scritto:
Certo che è in offerta a 799 euro, è fuori produzione!
Costava 1.185,53 euro e aveva la memoria DDR2 SO DIMM a 667Mhz (MacBook DDR3 SDRAM a 1066Mhz).
Anche il modello che lo sostituisce (Pavilion dv3600 - 1299 euro) monta memorie DDR2.
Forse a non tutti potrà interessare la RAM DDR3, ma una differenza di prezzo c'è per forza.
Ma scusa, prima dici "ma non credo che una scheda video e un'uscita hdmi possano valere 420 euro" e ora sostieni che una differenza così elevata di prezzo possa esser giustificata dall'aver memorie DDR2 anziché DDR3?!? Non mi sembri molto obiettivo... La differenza di prezzo tra DDR2 e DDR3 è molto ridotta, credo costi di più un lettore di impronte digitali come quello che l'HP ha e il Mac no.
Comunque difficilmente troverai due computer identici in tutti i componenti, ci vuole un po' di elasticità!
Il fatto che sia fuori produzione conta poco per l'utente finale, specialmente se i componenti sono gli stessi di computer attualmente prodotti. Se i Mac, come ha già fatto notare qualcuno, vengono aggiornati più raramente dei computer di altre case non è certo una nota di merito che giustifica un prezzo più alto! Ma poi vuoi dirmi che un Mac fuori produzione lo trovi a prezzi molto bassi?
Insomma che i Mac costino di più mi sembra oggettivo, e anche facilmente comprensibile viste le politiche Apple. Poi come ho detto nel mio precedente commento, non è l'unico motivo per me per non prendere un Mac, ma qui si entra nel soggettivo...
Credo inoltre che sia oggettivo che per Mac (e anche per Linux, purtroppo!) non ci sia la quantità di programmi che invece c'è per pc, indipendentemente dai forum che uno frequenta... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaxBorg
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 31/03/09 11:09
Messaggi: 3

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 11:36    Oggetto: Rispondi citando

xluve ha scritto:
Per ora costano più cari degli altri sistemi (pure troppo) ma offrono di più.
Come affidabilità media della macchina, come qualità costruttiva e feedback di hardware e di software, come tempi di assitenza se si rompe, come qualità della documentazione, come tempo risparmiato perché le applicazioni e l'hardware funzionino (una cosa funziona subito oppure non funziona, fine), e una marea di altri fattori che anziché porti nell'incertezza, ti rassicurano.


Un giudizio abbastanza opinabile. Persone che hanno avuto problemi con i mac ce ne sono parecchie...
Lo dico anche sulla base di esperienze personali:

Citazione:
Per alcuni (me stesso compreso) utilizzare un computer piuttosto che un altro è anche una questione di fede. Ho deciso di non comprare più computer Apple a seguito del preventivo che mi presentarono per la riparazione del lettore di DVD del mio PowerBook. Effettivamente sulla vendita dei computer Macintosh viene offerta la possibilità di acquistare l?Apple Care al costo di 443? (prezzo riportato sul sito Apple nel momento in cui è stato redatto questo articolo). Chi non aderisce a questa offerta ha diritto a 90 giorni di assistenza e un anno di garanzia. Chi aderisce ha la garanzia estesa a 3 anni. Dopo questo periodo in caso di guasti il cliente non è più tutelato dalla garanzia e deve affrontare le eventuali spese di riparazione di tasca propria.
A mio parere i prezzi offerti dalla Apple per le riparazioni sono eccessivi. Nello stesso periodo nel quale richiesi il preventivo per la riparazione del mio PowerBook, un lettore di DVD per un pc fisso costava circa un centinaio di euro. Ovviamnte il drive di un portatile, viste le ridotte dimensioni, può essere molto più costoso, ma non può costare 10 volte tanto. Per non parlare del fatto di non poter reperire il componente e installarselo autonomamente.
Dopo questa brutta avventura sono passato a Linux.

non voglio dire che i Mac siano uguali ai PC ma se ti si rompe un HD di un pc con pochi euro lo compri e se non sei capace te lo montano. Se ti si rompe un hd di un Mac e lo porti ad un Apple Center preparati ad un salasso... In alternativa puoi scaricare le istruzioni da internet e sostituirlo tu, ma in alcuni casi potrebbe essere piuttosto complesso.

Io da Mac sono passato a Linux e non torno indietro. Usare linux significa poter scegliere... non è poco!

ciao,
Max
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaxBorg
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 31/03/09 11:09
Messaggi: 3

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 11:46    Oggetto: Rispondi citando

zeross ha scritto:
Certo chi usa il mac per lavoro e non vuole avere le grane di Windows ed ha bisogno di alcuni applicativi professionali che non sono presenti sulla piattaforma LINUX, come il CAD/CAM, la modellazione 3D, il video editing real time e post production deve per forza rivolgersi a mondo Apple, ma si tratta di un settore di nicchia, di persone che per eseguire cereti compito possono ritenere accettabile pagare una cifra maggiore per la stabilità di piattaforma software unita alla disponibilità di alcuni programi specifici di eccellenza.


Shrek 3 è stato fatto con Workstation HP e Linux RedHat tanto per dirne una...

Una domanda: a parte la quadricromia, cosa fa Photoshop che non può fare Gimp?
Max
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 12:00    Oggetto: Re: Non sono abbastanza figo per avere un Mac (è lo spot di Rispondi citando

Commenti ha scritto:
Commenti all'articolo Non sono abbastanza figo per avere un Mac (è lo spot di Microsoft)


Il bello che finisce che disinstalla Windows .... Mettendoci LINUX !

Old Rolling Rolling

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 12:16    Oggetto: Rispondi citando

zeross ha scritto:
Quando si parla di Mac e wintel sembra di assistere ad una partita di calcio o un comizio politico, dove ci si lancia in slogan propagandistici in favore dell'uno o dell'altro.


Se non fosse il problema di Windows e della sua vulnerabilità cosi grave, la quantità e qualità degli applicativi attualmente a disposizione supera qualsiasi concorrente, da rendere al sua sceltà quasi naturale.
Linux deve crescere non nell'aggiornamento del hardware come detto erroneamente da qualcuno ma nelle sue killer application, come Open office, ma sopratutto GIMP, che attualmente anche con tutta la sua buona volontà non è in grado di competere con photoshop, con il CAD dove manca un prodotto di classe autoCAD, con i database dove manca il prodotto di riferimento per battere Oracle, DB2 ed anche SQL visto che MySQL e Postegree non sono ancora all'altezza (per inciso APPLE su MAC non ha un DBMS degno di questo nome e quindi è un settore totalmente scoperto) e nei software di controllo industriale.
Quando cambiera la sitazione allora con piu concorrenza anche i prezzi di APPLE scenderanno con gioia per tutti



Non vero!!
Shocked

Vuoi mettere Autocad con i CAD professionali ed oramai specializzati oppure Blender ?????
(Questo perchè in Italia si è indietro di 50anni in informatica si pensa che Autocad sia potente come nel 1980-90)

Vuoi mettere quella ciofeca di Photoshop con i programmi professionali su Unix/Linux e OSX ??? Non esiste solo Gimp ! Ma aziende come la SGI.

Oracle e DB2 sono belli e potenti ma non puoi sottovalutare altri DB, anche perché ora si ricerca la specializzazione.

Bè se parliamo di VIDEOGIOCHI o particolari programmi posso darti ragione ma per altro proprio no !

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
xluve
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 19/11/07 15:51
Messaggi: 18

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 14:55    Oggetto: Rispondi citando

Allora facciamo che riformulo un po' la cosa.

Non è che MAc è figo e gli altri no. Non lo penso assolutamente. E' solo una delle 3 opzioni che ci presenta il mercato. Facendo un discorso molto grossolano:

- Mac: OS chiuso in Hardware chiuso
- PC Windows: OS chiuso in Hadware liberamente configurabile
- PC Linux: OS e hardware liberamente configurabili

Sono tre approcci diversi che hanno costi diversi e devono garantire cose diverse. E sono tutti e tre leciti. Curiosamente La soluzione Win dovrebbe essere la più debole delle tre e invece è leader mondiale. Ma questa è un'altra storia.

Ho un Powerbook che è un trattore sempre acceso da 4 anni e mezzo e ora ho un Mac Pro che è costruito in maniera fantascientifica. Mi apro Windows in una finestra virtualizzando un pezzo di macchina e Linux in un'altra (mac Pro). Ho un backup ogni ora di tutto quello che succede gestito dal sistema operativo senza che io me ne accorga (e all'inizio mi lamentavo di questo perché non potevo SCEGLIERE come farlo, però se avessi dovuto scegliere ancora non avrei cominciato a farlo). Se faccio una locandina e mando in stampa i colori sono quelli che mi aspetto, idem per i video in qualsiasi formato. Uso un unico mouse per i due computer che se lo spartiscono via wireless. Se devo collegarmi a macchine esterne lo faccio in 10 secondi se sono altri Mac. Ho un motore di ricerca serio di tutti i file in tempo reale che guarda contenuti e tag (non ancora 100% di affidabilità ma è già ottimo). Ho un terminale che fa come superutente tutto quello che non posso fare in via grafica. Rinomino centinaia di file e mando batch di conversione formato immagini/video in background, sempre da sistema operativo. Ho dovuto comprare un ftp a 19 euro perché Filezilla non gestisce le preview. Fine

Non sarei stato un po' saputello se avessi pensato io di fare io un sistema macchina/OS del genere?

Infine la pubblicità dell'articolo è bella e sensata e va a toccare una cosa che si sta ritorcendo un po' contro il mondo Mac. Cioé l'essere cool. Ben fatto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2280
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 31 Mar 2009 16:56    Oggetto: Rispondi

mda ha scritto:
zeross ha scritto:
Quando si parla di Mac e wintel sembra di assistere ad una partita di calcio o un comizio politico, dove ci si lancia in slogan propagandistici in favore dell'uno o dell'altro.


Se non fosse il problema di Windows e della sua vulnerabilità cosi grave, la quantità e qualità degli applicativi attualmente a disposizione supera qualsiasi concorrente, da rendere al sua sceltà quasi naturale.
Linux deve crescere non nell'aggiornamento del hardware come detto erroneamente da qualcuno ma nelle sue killer application, come Open office, ma sopratutto GIMP, che attualmente anche con tutta la sua buona volontà non è in grado di competere con photoshop, con il CAD dove manca un prodotto di classe autoCAD, con i database dove manca il prodotto di riferimento per battere Oracle, DB2 ed anche SQL visto che MySQL e Postegree non sono ancora all'altezza (per inciso APPLE su MAC non ha un DBMS degno di questo nome e quindi è un settore totalmente scoperto) e nei software di controllo industriale.
Quando cambiera la sitazione allora con piu concorrenza anche i prezzi di APPLE scenderanno con gioia per tutti



Non vero!!
Shocked

Vuoi mettere Autocad con i CAD professionali ed oramai specializzati oppure Blender ?????
(Questo perchè in Italia si è indietro di 50anni in informatica si pensa che Autocad sia potente come nel 1980-90)

Vuoi mettere quella ciofeca di Photoshop con i programmi professionali su Unix/Linux e OSX ??? Non esiste solo Gimp ! Ma aziende come la SGI.

Oracle e DB2 sono belli e potenti ma non puoi sottovalutare altri DB, anche perché ora si ricerca la specializzazione.

Bè se parliamo di VIDEOGIOCHI o particolari programmi posso darti ragione ma per altro proprio no !

Ciao


photoshop è una ciofeca??? Shocked ho letto bene?? non capisco Question
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows Vista Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi