Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Ecosia, tra bufala e realtà
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 19 Feb 2010 13:01    Oggetto: Ecosia, tra bufala e realtà Rispondi citando

Commenti all'articolo Ecosia, tra bufala e realtà
Una nuova iniziativa, a opera di Microsoft e Yahoo, punta a sottrarre la fetta di clientela più babba ed ecologista a Google, il popolare motore di ricerca. Salviamo le foreste muovendo un dito.



Top
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 19 Feb 2010 15:55    Oggetto: tra paglia e fieno Rispondi citando

Non credo che tirando improbabili ginocchiate nelle pelotas di BigG fi facciano gl'interessi di qualcuno, tranne quello -ovvio- di chi inciti a farlo e me proponga mezzi e modalità.
Il mercato infatti finché resterà libero si regolerà da solo; se Google diventasse troppo invadente, ci sarebbe di sicuro qualcun altro a proporsi subito come valida alternativa.
Ora, se anche M$ e Yahoo! riuscissero insieme a spartirsi una fetta decente del mercato pubblicitario, non c'è da illudersi che si avrebbe una diminuzione dei costi pubblicitari, ma piuttosto assisteremmo all'ennesimo cartello dopo aver visto lievitare il tutto per via della ricerca dei mezzi e mezzucci per battere gli avversari.
La libera concorrenza non si formerebbe comunque neanche in regime di semimonopolio, ma soltanto se sul mercato ci fosse offerte pubblicitarie e di servizi paragonabili tra loro e sostenuti da una congrua pluralità di domanda.
E comunque, anche se tutte le offerte fossero realmente paragonabili, si correrebbe il rischio che gli utenti, incerti su quali scegliere, alla fine farebbero come l'asino di Buridano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2290
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 19 Feb 2010 17:25    Oggetto: Re: tra paglia e fieno Rispondi citando

merlin ha scritto:
Non credo che tirando improbabili ginocchiate nelle pelotas di BigG fi facciano gl'interessi di qualcuno, tranne quello -ovvio- di chi inciti a farlo e me proponga mezzi e modalità.
Il mercato infatti finché resterà libero si regolerà da solo; se Google diventasse troppo invadente, ci sarebbe di sicuro qualcun altro a proporsi subito come valida alternativa.


Vero.

Poi come dice l'articolo mica danno l'80% dei guadagni ma solo una parte in beneficenza.... poi chi ci dice che l'energia che alimenta i server sia veramente pulita? chi ce lo dice? ci sono certificazioni o controlli? poi anche big G ha installato in usa nella sua seda pannelli solari e altro per creare energia pulita per i server.. mica perchè l'interessi l'ambiente per me... solo perchè così ammortizzati i costi risparmiano e possono fregiarsi di esssere "buoni"

Ma...
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1346

MessaggioInviato: 19 Feb 2010 19:01    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Secondo un calcolo autoprodotto dalla società,

calcoli, sondaggi e studi vari autoprodotti o prodotti da consociate sono ormai normale prassi da anni per M$ Evil or Very Mad

Citazione:
come dice l'articolo mica danno l'80% dei guadagni ma solo una parte


Che io sappia, i guadagni corrispondono agli utili come specificato nell'articolo, mentre il totale è il ricavato. Del resto bisogna ammettere che versare l'80% del ricavato, renderebbe l'operazione parecchio passiva dal punto di vista economica, a meno che gli utili siano oltre al 400% delle spese (cioè spendono 20 per incassare 100). Per inciso 80% è già solo una parte.

Citazione:
Ogni utente internet potrà visualizzare il proprio score in basso a destra nel proprio browser, grazie a un comodo plugin installabile dal sito Ecosia.


Non ci dicono però quanto viene a 'costare' in termini di consumi l'utilizzo del plugin ! Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2290
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 19 Feb 2010 20:14    Oggetto: Rispondi citando

amldc ha scritto:
Non ci dicono però quanto viene a 'costare' in termini di consumi l'utilizzo del plugin ! Twisted Evil


Si amldc mi sono espresso male intendevo che versano solo una piccola parte rispetto a quello che vogliono far credere, mica versano veramente l'80% del ricavato totale, ora spero di aver scritto chiaro Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Michele V.}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Feb 2010 12:03    Oggetto: I server di Ecosia Rispondi citando

Ma i server di ecosia non sono gli stessi di bing o di yahoo ?
se cosi fosse sarebbe una bufala colossale perche' noi non sappiamo come vengono alimentati questi server.
Altro che energia pulita, a me puzza ecosia.
I miei interrogativi sono gli stessi di quelli avanzati da Paolo Attivissimo sul suo blog.
Meditate gente, meditate
Top
{Alessandro S.}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Feb 2010 00:58    Oggetto: Ma c'è già ecocho! Rispondi

Ecocho. Se la sono già dimenticata tutti? Eppure c'è da anni!
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi