Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Giro di vite sulla sigaretta elettronica
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Satiro
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 27/11/10 00:04
Messaggi: 1

MessaggioInviato: 27 Nov 2010 00:45    Oggetto: Rispondi citando

Qualche post indietro un utente scherzosamente ha fatto notare una cosa reale, ma che non è stata nemmeno quotata, anzi è stata proprio ignorata:
- Le sigarette elettroniche fanno male? Forse, ma le bandiamo lo stesso!
- Le sigarette tradizionali fanno male? Certo! Bene, gli facciamo togliere il mentolo (questo è uno dei fantastici metodi proposti dall'OMS per rendere le sigarette meno desiderabili, che la eSig comprometterebbe, nda) e continuiamo a venderle...

Si vuole bandire la promozione di questi dispositivi? Sono daccordo, così come è stato fatto con quelle tradizionali. Ma supponiamo per un secondo che anche le eSig siano dannose; dato che non vengono bandite le sigarette tradizionali (che sappiamo tutti essere perfettamente in grado di uccidere chi ne fa uso), avro pure il diritto di decidere come ammazzarmi o anche questo è un piacere riservato solo a governi e OMS? Io che uso la sigaretta elettronica, se domani me la proibissero che dovrei fare; tornare alle sigarette tradizionali (dato che non voglio smettere di inalare nicotina) ed oltre a me stesso fare del male anche a chi mi sta intorno?

L'OMS afferma "La eSig non fa smettere di fumare". E per affermare questa cosa che è risaputa (solo chi è ignorante in materia potrebbe non saperlo), li pagano anche questi "dottoroni"?
Quindi se domani l'OMS dovesse dire che utilizzare il preservativo non aiuta a difendersi dall'AIDS ma che anzi, potrebbe portare il cancro ai genitali, che dovrei fare? Prendere per buono quello che i media riporterebbero e, senza nemmeno cercare di informarmi, prenotare il primo volo per Casablanca per andare a farmi evirare?
Top
Profilo Invia messaggio privato
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 27 Nov 2010 08:53    Oggetto: Re: io sto tornando alle sigarette elettroniche Rispondi citando

madvero ha scritto:
zeussino ha scritto:
p.s. In passato abbiamo testato a lungo uno di questi dispositivi, anche se per onore di cronaca va detto che l'autore poi l'ha abbandonato per tornare alle sigarette di tabacco.

sto tornando alla t-fumo (l'unica che vendano in farmacia).
per quanto estemamente dannosa sotto l'aspetto mentale e gestuale (infatti non disincentiva affatto la voglia di fumare) [...]

Infatti il problema è tutto lì, come ben sanno quelli che hanno affrontato il problema del tabagismo dal punto di vista psicologico.
Gestualità e ritorno alla fase orale, unitamente allo "stacco" mentale momentaneo da quello che stai facendo e che probabilmente ti stressa. Dall'alzarti controvoglia al mattino, al tempo che ti prendi perché non puoi servire un bel "vaffan" all'interlocutore del momento.
Per cui chiunque è in grado di smettere quando vuole, purché ne sia intimamente deciso e convinto di aver già smesso nel momento in cui prende la decisione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 28 Nov 2010 02:27    Oggetto: Rispondi citando

Hahahahahahahahahah!!!
Mi fa schiantare questo articolo e questo topic!! ROTFL

L'unico messaggio che l'articolo reca intrinsecamente e inopinabimente in sè (solo qualora uno sia abbastanza "vecchio" da non farsi abbacinare da idealismi senza fondamento e quindi lasciarsi andare a discussioni sterili) è che la sigaretta elettronica sia davvero efficace!! ROTFL

Come perché???!!!
Solo se sentite minacciate da un pericolo "reale" le multinazionali del tabacco (che insieme alle case farmaceutiche tengono il pianeta per le palle, compreso il presidente della galassia, altro che USA) si farebbero così in quattro per diffondere notizie contrarie... Laughing

(oops... qualcuno penserà che io abbia malinteso, visto che il "comunicato" parte dall'OMS, organizzazione che non ha assolutamente nulla a che vedere con il signor Philip Morris, con l'ALTRIA, la KRAFT... Ci mancherebbe altro! Il pianeta terra è un mondo utopistico, dove solo le malelingue dicono che Donald Rumsfeld - il vero presidente USA degli ultimi... duecento anni - è amministratore delegato della Searle, azionista della Roche e quindi "produttore" del Tamiflu e quindi co-promotore interessato del panico mondiale A/H1N1-influenza suina-bufala...)


l'articolo ha scritto:
la convenzione internazionale per il controllo del tabagismo, firmata da oltre 170 Paesi...

"...ove vige una rigorosa legge contro la vendita di tabacco - da sempre indiscutibilmente riconosciuto come responsabile di gravi patologie..."


hahahahaha!!! ROTFL Bello! Ora - grazie alla loro paura - sappiamo sul serio che la siga elettronica funziona davvero! - Grazie, OMS... ok!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
eri75
Eroe
Eroe


Registrato: 18/11/10 11:02
Messaggi: 71

MessaggioInviato: 29 Nov 2010 00:22    Oggetto: Re: io sto tornando alle sigarette elettroniche Rispondi citando

merlin ha scritto:

Infatti il problema è tutto lì, come ben sanno quelli che hanno affrontato il problema del tabagismo dal punto di vista psicologico.
Gestualità e ritorno alla fase orale, unitamente allo "stacco" mentale momentaneo da quello che stai facendo e che probabilmente ti stressa. Dall'alzarti controvoglia al mattino, al tempo che ti prendi perché non puoi servire un bel "vaffan" all'interlocutore del momento.
Per cui chiunque è in grado di smettere quando vuole, purché ne sia intimamente deciso e convinto di aver già smesso nel momento in cui prende la decisione.


Il problema è tutto lì, ma non è come credi...
Gesto, fase orale, stacco mentale, sono tutte illusioni. Non è il gesto ad essere piacevole, non è l'atto di fumare che fa rilassare... La verità è che si fuma per colmare il bisogno innescato dalla nicotina.
Pensaci bene: se davvero fosse solo questione di gesti, oralità, momenti di relax, basterebbe tenere in bocca una cannuccia, una matita, un bastone di liquerizia.
C'è un paragone molto azzeccato: fumare è come andare in giro con scarpe di due numeri più piccole solo per il piacere di slacciarle e toglierle per pochi minuti, e poi rimetterle!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{metastasi}
Ospite





MessaggioInviato: 01 Dic 2010 11:26    Oggetto: Rispondi citando

uhhhhuuuuummamma! nella paglia elettrica viene usato UN solvente! e tutti gli agenti chimici presenti nelle sigarette vere? vanno bene perché quello del fumo è un bel business? come al solito l'OMS si rivela un inutile baraccone fine a se stesso e allo spaccio di vaccini marci (e spesso letali). à laurà, BARBÙN!!!
Top
{youCigarette}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Dic 2010 11:00    Oggetto: Sono solamente stati richiesti accertamenti Rispondi citando

Possibile che nessuno si è soffermato a leggere integralmente il documento dell'OMS? Non tutti filtri sono dannosi e soprattutto non è stato ancora provato nulla, sono solamente emersi dubbi e s'intende procedere approfondendo il discorso attraverso studi, sia sui prodotti chimici che sulle reazioni psicologiche. Non è stato detto che la sigaretta elettronica "fa male" ne che non è un buon metodo per smettere di fumare, semplicemente che non ci sono abbastanza studi per poterlo dire, ma nemmeno per dire il contrario.

Per chi volesse veramente sapere come stanno le cose e cosa è stato detto legga questo articolo :

Citazione:
E’ evidente che gli interessi in gioco sono estremamente elevati ed è bene tenerlo a mente nell’analizzare la questione E-Cig. Infatti lascia un po’ perplessi che tutto a un tratto si parli di vietare le sigarette elettroniche, ultime arrivate sulla scena, quando nessuno ha mai pensato di vietare le sigarette tradizionali, nonostante la loro nocività sia stata indiscutibilmente accalarata al punto che sul pacchetto acquistato dal tabaccaio compaiono più avvertimenti di quanti se ne trovino in un campo minato. Per sgombrare il campo dai dubbi, la miglior cosa da farsi è quella di leggere direttamente il rapporto OMS, pubblicato a margine della conferenza sul tabacco riunita in Uruguay dal 15 al 20 novembre 2010. Ebbene, il rapporto non tratta soltanto delle sigarette elettroniche, ma anche di tutti gli altri prodotti a base di tabacco che non prevedono il fumo classico, ad esempio il tabacco da masticare e quello da sniffare. E qui viene il bello. In sintesi, nella prima parte analizza i prodotti a base di tabacco, e dice a chiare lettere – tra le altre cose – che sono cancerogeni ed estremamente nocivi. Poi passa ad esaminare la questione delle sigarette elettroniche. Su questo argomento, il rapporto esprime una serie di critiche: le sigarette elettroniche sono propagandate come un mezzo per smettere di fumare nonostante l’assenza di studi scientifici a sostegno di questa potenzialità; il contenuto dei liquidi inalati non è dichiarato; manca una disciplina normativa che regoli l’assunzione di nicotina e obblighi i produttori a inserire le avvertenze sugli effetti nocivi di questa sostanza.


ed il documento originale dove s'inizia a parlare della sigaretta elettronica dal punto 22, mentre prima si parla di tabacco da sniffare e da masticare a questo link:

Citazione:
The term “smokeless tobacco” is used to describe tobacco that is consumed in unburnt form,
either orally or nasally. It is a growing socioeconomic and health concern in many countries,
particularly low- and lower-middle-income countries in the WHO South-East Asia, Eastern
Mediterranean and Western Pacific Regions. It is also consumed in several developed countries in
different parts of the world.
Smokeless tobacco contains several carcinogenic compounds and is usually of the species
Nicotiana rustica (most smoking tobacco is Nicotiana tabacum). Samples of N. rustica have been
found to contain higher concentrations of tobacco-specific nitrosamines than N. tabacum.2 Smokeless
tobacco also contains 24 polycyclic aromatic hydrocarbons (PAH) that cause oral and pancreatic
cancers. Until recently it was erroneously believed that smokeless tobacco was a less harmful
alternative to smoking tobacco as it did not contain PAH.



E' stata fatta molta confusione, lo stesso TG5 ha rettificato quanto detto nel suo primo servizio, strano è che della sigaretta normale con tanto di dicitura : IL FUMO UCCIDE se ne parla poco e anche se è appurato che fa male, si trova in tutti i tabaccai... con tanto di tassa dello stato.



Top
{un giusto}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Giu 2013 13:44    Oggetto: Rispondi

I soliti prezzolati propagandisti di falsita' ...il mondo va' male perche' esistete la vostra"mente" e' cancerogena.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi