Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
KDS, tecnologia italiana per risparmiare benzina?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 07 Feb 2012 16:45    Oggetto: KDS, tecnologia italiana per risparmiare benzina? Rispondi citando

Commenti all'articolo KDS, tecnologia italiana per risparmiare benzina?
Invenzione italiana promette di dimezzare il consumo di benzina.


Leonardo Grieco
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Feb 2012 17:09    Oggetto: Rispondi citando

Il princìpio su cui si basa l'invenzione è del tutto comprensibile. Per quel che ne ho capito io non si tratta di creare energia dal nulla (che è altresì impossibile con le nostre conoscenze) bensì ottimizzare quella che altrimenti andrebbe persa in calore per le continue accelerazioni e decellerazioni.
Sono molto interessato ai risultati della Sua indagine.
Top
al_pacino
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 13/04/05 14:16
Messaggi: 1331
Residenza: Versilia

MessaggioInviato: 07 Feb 2012 17:16    Oggetto: Rispondi citando

un'altra! ci mancava proprio...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
{ken}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Feb 2012 19:52    Oggetto: Rispondi citando

Capisco la posizione di Attivissimo, ma mi sembra un po’ troppo forte. Mi sembra che le prestazioni conclamate del KDS siano un po’ eccessive, ma va anche detto a favore del sig. Grieco che la sua invenzione non sembra in contrasto con i principi della fisica. Non è chiaro dalla descrizione quale sia esattamente il principio di funzionamento, ma di certo le automobili di oggi sono talmente inefficienti che c’è ampio spazio per migliorare. Da quello che mi sembra di poter capire, il KDS accumula energia cinetica nella frizione in movimento e la restituisce quando necessario; se così fosse sarebbe un’idea che somiglia vagamente al funzionamento delle auto ibride; solo che qui l’energia immagazzinata è in forma cinetica e non elettrochimica. Appunto, non è un’idea che va contro i principi della fisica e potrebbe anche funzionare – magari non con le prestazioni descritte ma, insomma, produrre un certo miglioramento.

A parte discutere se il KDS sia una bufala o no, sulla qual cosa mi mantengo neutrale, questa storia è interessante per il contrasto fra diffidenza e entusiasmo che arriva a proposito delle varie invenzioni miracolose che periodicamente appaiono sulla stampa. C’è chi crede immediatamente ai proclami salvifici dell’inventore e c’è chi, invece, prende una posizione di diffidenza a priori. Va detto che la diffidenza si rivela quasi sempre pienamente giustificata. Basta pensare a cose tipo il tubo di Tucker, l’auto ad aria compressa, l’Orb della Steorn e l’E-Cat di Andrea Rossi, tutti arnesi che ci vengono presentati come soluzioni miracolose per i problemi del mondo. Unico difettuccio: non funzionano.

Così, siamo talmente inondati di bufale tecnologiche che se per caso qualche inventore solitario e incompreso inventasse qualche aggeggio veramente utile, viene automaticamente classificato come un imbroglio. Non è detto. Non bisogna farsi prendere dall’eccessivo entusiasmo ma nemmeno rifiutarsi di esaminare una nuova idea. Insomma, il metodo scientifico è stato inventato anche per questo; cerchiamo di applicarlo anche se richiede un po’ di tempo e fatica.

link
Top
{osfor}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Feb 2012 08:22    Oggetto: Rispondi citando

Ne ha parlato nei giorni scorsi Il Fatto Quotidiano (non so se sul cartaceo o solo sul blog), quindi deve essere vero... ;-)
link
"Naturalmente" il titolo è nella linea del rigore giornalistico-scientifico:
Citazione:
Inventa il sistema per risparmiare carburante
Ma in Italia la sua idea non interessa
Il meccanico Leonardo Grieco ha messo a punto il Kinetic Drive System, che permette alle auto di dimezzare i consumi di carburante, abbattere le emissioni del 60 per cento e allungare la vita del motore dell'80 per cento. Il Kds, scartato dalle grandi case automobilistiche (tra cui la Fiat), viene montato in alcune carozzerie svizzere

Notare il "permette", io avrei scritto magari "permetterebbe". Oh, ma quelli delle case automobilistiche sono tutti tutti deficienti?... Non ce n'è UNO che l'abbia valutato ok, ci sarà un perchè?.. Ah già, la lobby dei petrolieri.. Che poi quale sarebbe il problema per i petrolieri: se consumo meno carburante, probabilmente alla fine mica spendo meno: giro di più, invece che tirare la cinghia come faccio adesso.. ciao
ps - a proposito dell'altro "complotto", quello contro l'auto elettrica.. l'altro giorno ho visto su una rivista (mi sfugge) tre modelli "finalmente pronti" al lancio: autonomia 150 km, 6 ore di ricarica, 36000 euro di costo... tra l'altro di un brutto... però in TV l'altro giorno l'esperto di turno ha detto che "si, l'auto elettrica al momento ha un differenziale di prezzo, però è una spesa che in 4 anni si recupera". Ok, 4 anni per chi, per chi la usa come intendo?
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Feb 2012 10:17    Oggetto: Rispondi citando

una volta gli italiani erano famosi per inventori del calibro di Marocni, Fermi, etc
Adesso gli inventori che portano la bandiera italiana del mondo sono poco piu che dei scopritori dell'acqua calda (per non dire peggio...)
Poi pretnediamo di poter competere a livello internazionali.....si con i paesi di furti e truffe on-line......
CHE TRISTEZZA
Top
Stx
Dio minore
Dio minore


Registrato: 07/07/08 13:38
Messaggi: 730
Residenza: In coda sulla Tangenziale Est

MessaggioInviato: 08 Feb 2012 10:19    Oggetto: Rispondi citando

Cow Cow
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gummy Bear
Dio minore
Dio minore


Registrato: 02/01/11 22:54
Messaggi: 674
Residenza: Paese dei Balocchi

MessaggioInviato: 08 Feb 2012 13:12    Oggetto: le mucche fanno muuu... Rispondi citando

Ma una fa Mu Mu? ?
Non m'intendo di fisica, ma ho il sospetto che l'energia cinetica da immagazzinare + quella dispersa non riesca poi a fornire un bilancio energetico effettivo di segno positivo in caso d riichiesta dell'apparato motore.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{osfor}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Feb 2012 14:24    Oggetto: Rispondi citando

Pare che la trovata sia allo studio della Ferrari, lo trova geniale per poter ridurre la dimensione del serbatoio e migliorare l'aspetto aerodinamico... ;-)
Top
dany88
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 12/02/09 11:14
Messaggi: 1300

MessaggioInviato: 08 Feb 2012 15:59    Oggetto: Rispondi citando

stile e-cat insomma...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 08 Feb 2012 17:33    Oggetto: Rispondi citando

Perefettamente d'accordo che l'energia non si crea dal nulla, infatti il primo principio della termodinamica dice che tutta l'energia esistente si conserva, ragion per cui esiste lo spazio concettuale per creare dispositivi che recuperano parte dell'energia che altrimenti andrebbe dispersa (e "dispersa" non vuol dire "persa").

Oltre che concettuale lo spazio è anche fattuale: le autoibride e le caldaie a condensazione ne sono la prova.

Dicesi infatti efficienza energetica il rapporto tra energia immessa ed energia restituita di un qualsiasi dispositivo di trasformazione dell'energia, motori endotermici compresi. E l'efficienza può essere variata ...

Sono anche perfettamente d'accordo che il complottismo ha un limitismo ... ci ha stufati, ma anche il vedere bufale dove forse c'è invece necessità di approfondimento mi sta un po' stufando.

Attendo aggiornamenti da Paolo Attivissimo ...

Aaah! sono anche d'accordo col secondo principio della termodinamica: "prima o poi tutto finisce in merda!" (Diane Keaton (Annie Hall) in "Io e Annie" di e con Woody Allen (Alvy Singer))

Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Marcello}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Feb 2012 18:00    Oggetto: Rispondi citando

Se si vuole risparmiare carburante e ridurre l'emissione di CO2 senza spendere molto e con risultati certi, ho impiegato Rewitec, non è un addittivo ma un processo di alta ingegneria nanotecnologica,risparmio ca. il 10% di carburante, in attesa che l'invenzione KDS sia una realtà per tutti.
Top
{Christian}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Feb 2012 11:16    Oggetto: Rispondi citando

non è proprio assurda come idea: forse quello che è sbagliato è il nome!
Dopotutto, guardando il filmato esplicativo fatto dal TGR Lombardia, la prima spiegazione che viene data dall' "inventore" è riguardo il PUNTO in cui viene scaricata l'energia che, anzichè essere il mozzo centrale, usa l'intero cerchio con l'ausilio di una ruota dentata...Ora, io non sono un fisico e tanto meno un ingegnere ma, non è proprio assurda come idea...



Top
Roberto1960
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 21/01/08 00:39
Messaggi: 1168
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 09 Feb 2012 12:25    Oggetto: Rispondi citando

Sinceramente non riesco a capire l'approccio in generale di Attivissimo alla questione delle bufale:
Citazione:
...Fino a quel momento, fino a quando ne verrà dimostrata l'efficacia, il KDS è una bufala...

Scetticismo va bene (anche io sono a priori decisamente scettico), ricordare che buona parte di queste "miracolose" tecnologie si sono poi rivelate inefficaci è giustissimo, ma bollarle come "bufale" fino a prova contraria non mi pare corretto.

Leggendo l'articolo del "Fatto" tra l'altro sembrerebbe una cosa che ha già avuto una parziale sperimentazione.
E sembrerebbe pure che le bocciature avute sinora siano tutti aprioristiche.

Con questa logica il mondo starebbe ancora al Medioevo.

Non sarebbe invece il caso di dargli una bella occhiata e di fare qualche test indipendente da quelli dell'inventore per capire se e quanto giovamento effettivamente porti questo "coso"?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 09 Feb 2012 12:46    Oggetto: Rispondi citando

Quoto in toto Roberto1960.

Il fatto è che quando uno vede crescere la sua creatura e diventare una cosa bella ... se ne innamora! E si sa che gli innamorati non sono obiettivi nel giudicare quando è coinvolta la cosa amata. E inoltre vedono la cosa amata sempre e dappertutto ...

Paolo Attvissimo è talmente innamorato della sua attività antibufala, peraltro meritoria, che oramai vede bufale dapperutto ...

Riprendo la definizione di bufala da Wikipedia,definizione che mi sembra ragionevole

Wikipedia ha scritto:
Il termine bufala può indicare in lingua italiana un'affermazione falsa o inverosimile. Può perciò essere volta ad ingannare il pubblico, presentando deliberatamente per reale qualcosa di falso o artefatto.


Ora, nel caso di cui trattasi, non vedo bufala,non vedo falsità nè inganno, ma la presentazione di un dispositivo che dovrebbe migliorare le prestazioni complessive di veicoli mossi da motori endotermici, i quali miglioramenti sono da riconsiderare con un metodo obiettivo, che prescinda dalle dichiarazioni dell'inventore / costruttore. Il che è tutto.

Quindi per dirla in altro modo: 'stavolta Paolo Attivissimo ha toppato!
Aspettiamo aggiornamenti.



Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 331

MessaggioInviato: 09 Feb 2012 13:08    Oggetto: Rispondi citando

Top
Profilo Invia messaggio privato
Stx
Dio minore
Dio minore


Registrato: 07/07/08 13:38
Messaggi: 730
Residenza: In coda sulla Tangenziale Est

MessaggioInviato: 09 Feb 2012 17:11    Oggetto: Rispondi citando

Zorro ha scritto:


Quindi per dirla in altro modo: 'stavolta Paolo Attivissimo ha toppato!
Aspettiamo aggiornamenti.
Old


Non sono Attivissimo ma –se per te fa lo stesso- ti aggiorno io.

Ho visto il filmato (grazie a chi lo ha postato). L’invenzione consiste nel spostare il punto di applicazione della coppia motrice dal mozzo al cerchione. Aumentando il braccio diminuisce la forza a parita’ di coppia trasmessa.

In termini lineari (che sono un po’ piu’ intuitivi) e’ come spostare il punto di applicazione della forza su una leva per fare “meno fatica” a sollevare un peso. Anche se si fa “meno fatica” si deve applicare la forza per un tratto maggiore. Il lavoro (in termini fisici) per sollevare il peso rimane ovviamente lo stesso, cosi’ come l’energia necessaria a parita’ di tempo.

Questo signore ha inventato il principio della leva, ed e' il motivo per cui non puo' brevettare la sua invenzione. Miglioramento energetico zero, anzi negativo, perche’ c’e’ da far girare un ingranaggio in piu’. Non c’e’ nessun motivo per cui questo accrocchio che fa il rumore di una affettatrice faccia risparmiare benzina..

Risultato -> BUFALA!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
jumpjack
Semidio
Semidio


Registrato: 23/03/11 08:20
Messaggi: 331

MessaggioInviato: 09 Feb 2012 19:30    Oggetto: Rispondi citando

Per l'esattezza, ha inventato... le marce!!! Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stx
Dio minore
Dio minore


Registrato: 07/07/08 13:38
Messaggi: 730
Residenza: In coda sulla Tangenziale Est

MessaggioInviato: 10 Feb 2012 17:11    Oggetto: Rispondi citando

E poi non e' stato neppure il primo ad avere questa idea. Ecco questa bellissima moto senza raggi, credo ce ne siano anche molte altre. Il suo inventore non ha mai parlato di risparmio energetico..




Top
Profilo Invia messaggio privato
{Aldo}
Ospite





MessaggioInviato: 11 Feb 2012 15:48    Oggetto: Rispondi

Mazzetta ha intervistato l'ingegnere della motorizzazione svizzera che ha spiegato la cosa
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi