Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Adobe, la strategia per convertire i pirati
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Grafica e fotografia digitale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 03 Lug 2013 06:00    Oggetto: Adobe, la strategia per convertire i pirati Rispondi citando

Leggi l'articolo Adobe, la strategia per convertire i pirati
Se non li puoi battere, portali dalla tua parte abbassando le pretese.



Segnala un refuso
Top
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 617
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 03 Lug 2013 11:11    Oggetto: Rispondi citando

«Non credo» - aveva già illustrato David Wadhwani, dirigente di Adobe, al tempo del lancio di Creative Cloud - «che la gente che pirata il nostro software lo faccia perché è cattiva, o perché le piace rubare. Credo semplicemente che decida di non poterselo permettere».

Certo, non mi posso permettere una Ferrari in blocco. Me la rubo a pezzi... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
{gmffac same}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Lug 2013 12:09    Oggetto: Rispondi citando

"...la strategia per convertire i pirati"...
Probabilmente la loro strategia per aumentare i profitti col software nel cloud, che sta facendo scappare molti utenti, sta dando risultati non troppo positivi, e così adesso puntano su un solo aspetto del cloud (la funzione "antipirateria" e di recupero dei cattivoni non paganti, che dimostra quanto l'Adobe sia un'azienda di benefattori), "dimenticando" l'altro aspetto: i profitti già enormi della vendita di Photoshop, e che dovrebbero verticalizzarsi con questa cloud-trovata di spillamento monetario continuo, se funzionasse, naturalmente.
Che ipocriti...
Ed in più ci prendono per il c**o...
Incredibile!
Top
Ripper_92
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/09/09 10:03
Messaggi: 116

MessaggioInviato: 04 Lug 2013 22:59    Oggetto: Rispondi citando

al posto di prendere tutti i soldi in blocco all'uscita della suite ora ne prendono di più diluiti negli anni. così hanno i soldi per le ferie, la ferrari e lo yacht nuovo ogni anno al posto di mangiarseli tutti subito
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 01:05    Oggetto: Rispondi citando

{gmffac same} ha scritto:
"...la strategia per convertire i pirati"...
Probabilmente la loro strategia per aumentare i profitti col software nel cloud, che sta facendo scappare molti utenti, sta dando risultati non troppo positivi, e così adesso puntano su un solo aspetto del cloud (la funzione "antipirateria" e di recupero dei cattivoni non paganti, che dimostra quanto l'Adobe sia un'azienda di benefattori), "dimenticando" l'altro aspetto: i profitti già enormi della vendita di Photoshop, e che dovrebbero verticalizzarsi con questa cloud-trovata di spillamento monetario continuo, se funzionasse, naturalmente.
Che ipocriti...
Ed in più ci prendono per il c**o...
Incredibile!


Verissimo: Normale faccia tosta dei commercianti!!!
Laughing Laughing Laughing

Ci sarà anche chi gli crede!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Nagatzul
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 09/11/10 22:08
Messaggi: 32
Residenza: Pisa

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 06:30    Oggetto: Rispondi citando

Fosse vero quello che dice, avrebbe fatto una semplice vendita a rate, non un abbonamento dove possono spremere soldi all' acquirente senza soluzione di continuità...
Top
Profilo Invia messaggio privato
ant_villani
Semidio
Semidio


Registrato: 06/07/05 07:19
Messaggi: 214
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 07:06    Oggetto: Rispondi citando

Sinceramente non so' cosa dire. Ma molti utenti di Adobe come me stanno seriamente pensando di cambiare.

Chi come me ha circa un centinaio di licenze Adobe CS in azienda non credo possa permettersi i rischi del "cloud" per 2 motivi fondamentali:

1. tutti gli elaborati di CS sono in una rete protetta che non accede all'esterno per motivi di sicurezza, non posso permettere che i semilavorati vengano messi sul WEB o trafugati e questo vale, credo, per tutti quelli che con la grafica ci lavorano sul serio.

2. un blocco della connessione (ipotesi neanche tanto remota) al WEB mi fermerebbe decine di persone e che faccio chiedo i danni ad Adobe o FastWeb?

Quindi se non cambia qualcosa nella politica di Adobe credo che farà la fine di Quark e delle loro maledette chiavette HW.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Giambattista}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Lug 2013 07:47    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
«L'aspetto fondamentale non è necessariamente la tecnologia... è capire che costa sta davvero succedendo. Nei miei anni di lavoro qui ho constatato più e più volte che pochissime persone davvero conoscono i fatti» ha continuato Atkinson. «Ma una volta che si conoscono i fatti, allora cambia ciò che credi e cambiano le azioni che intraprendi».

Ma va'? E gli intendimenti che sono alla fonte dei fatti?
Il vero problema è che voi lavorate solo per trarre indebiti guadagni, perché sproporzionati al vostro lavoro, e anche creando falsi bisogni ed inutili aspettative.
Ecco cosa sta succedendo e almeno Steve Jobs, credendo di fare la ruota, ha avuto la faccia di confessarlo apertamente.
Giambattista
Top
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 07:57    Oggetto: Rispondi citando

Te lo dico subito: La Fastweb come le altre non pagano i danni della mancata connessione (ma anche rallentamenti con ire dei dirigenti aziendali) e non penso neanche lontanamente l'Adobe.

Certo si può continuare per qualche tempo con i prodotti vecchi, sperando che i papaveri di Adobe cambino idea ma forse è l'ora di pensare ad un secco cambiamento.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Fenicio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 25/02/10 08:45
Messaggi: 84

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 08:18    Oggetto: Rispondi citando

In effetti adobe è un pò caruccia come rata.
Per il professionale do in parte ragione ad ant_villani, perchè non mi fiderei molto a tenere dati di valore su server di terze parti.

Per la mia branca professionale (Distribuzione - vendita gas ed energia) sono moderatamente favorevole al cloud, vedo un'incredibile opportunità accedere a dati e servizi in qualunque parte del mondo o lavorare da casa.

In azienda, alcuni software che avevo sviluppato in locale, stanno finendo in web application, funzionano meglio, non ho più il problema di cambio sistema operativo, installazioni, driver e via discorrendo.

come servizio di posta abbiamo abbracciato Gmail... spettacolare! non gestiamo più server di posta, perdite di dati, installazioni client.

Un bellissimo applicativo per l'organizzazione aziendale è Trello (google crome).
Gratuito per la maggior parte delle features permette di gestire il "TO DO" in maniera dinamica e condivisa. Ci scarichi l'app sul cellulare e sei continuamente informato di ciò che i colleghi fanno e dove sono arrivati.

Privatamente uso spesso alcune applicazioni di google crome, ci lavoro da casa, dall'ufficio, da mia madre, solo inserendo user e password.. Certo nulla di segreto o soggetto a spionaggio industriale, ma cose che mi avrebbero costretto a detenere una copia pirata di photoshop o pinnacle. Scusate ma per fare un video alla mia squadra di nuoto non vado certo a spendere migliaia di euro in licenze.
Senza contare il fatto che, per esempio, applicativi come Stupeflix (5€./mese interrompibile) ti fa il rendering di video a 720p su suoi server quindi puoi permetterti di avere (come me) un pc dell'anteguerra a casa con linux e continuare a fare quello che 1 ora prima, facevi in ufficio su pc win7.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 08:34    Oggetto: Rispondi citando

Gmail? Io vedo server di posta che da decenni lavorano senza che nessuno ci metta le mani.
Shocked Shocked Shocked Shocked

Anzi in una ditta una volta hanno staccato per sbaglio il server pensando che fosse posteggiato in quel posto!
Laughing

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
delfo
Eroe
Eroe


Registrato: 02/07/05 20:08
Messaggi: 54

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 10:49    Oggetto: Rispondi citando

Vabbè, non facciamo tante ipocrisie però !

il 99% degli utenti contrari alle soluzioni cloud lo è perchè di 100 licenze che usa in azienda ne ha pagate 10 (quando va bene) e ne ha piratate 90.
Sempre per la solita filosofia che il software essendo "soft" e non "hard" non lo si deve pagare in quanto i programmatori sono dei missionari che lavorano gratis perchè i professionisti che usano i loro prodotti ci possano guadagnare.

Se non ci piace pagare un software proprietario si è liberi di usarne uno free non ci costringe mica un dottore a pagarlo !!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 05 Lug 2013 11:04    Oggetto: Rispondi citando

@delfo

Beninteso che anche quello free bisogna pagarlo con una donazione!

Nota: Le donazioni sono scalabili dalle tasse! Ma almeno date qualche soldino per sfamarsi il povero programmatore...

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9570
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 07 Lug 2013 12:50    Oggetto: Rispondi citando

Nagatzul ha scritto:
Fosse vero quello che dice, avrebbe fatto una semplice vendita a rate, non un abbonamento dove possono spremere soldi all' acquirente senza soluzione di continuità...

Quoto!

Francamente è la prima opzione che viene in mente se si vuole veramente agevolare l'acquisto di licenze molto costose, l'abbonamento ad libitum mi sembra piuttosto un modo per spillar quattrini in eterno agli utilizzatori... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
PCMaster
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 16/03/10 16:49
Messaggi: 142

MessaggioInviato: 08 Lug 2013 17:31    Oggetto: Rispondi citando

PuppinoCbr ha scritto:
«Non credo» - aveva già illustrato David Wadhwani, dirigente di Adobe, al tempo del lancio di Creative Cloud - «che la gente che pirata il nostro software lo faccia perché è cattiva, o perché le piace rubare. Credo semplicemente che decida di non poterselo permettere».

Certo, non mi posso permettere una Ferrari in blocco. Me la rubo a pezzi... Rolling Eyes
Infatti la pirateria ed il furto sono due reati completamente diversi, che hanno nomi diversi e si verificano in situazioni diverse.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 10 Lug 2013 06:00    Oggetto: Rispondi

Adobe, la strategia per convertire i pirati. Se non li puoi battere, portali dalla tua parte abbassando le pretese.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Grafica e fotografia digitale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi