Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Da ieri si pagano le commissioni sulla benzina
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 02 Apr 2014 17:00    Oggetto: Da ieri si pagano le commissioni sulla benzina Rispondi citando

Leggi l'articolo Da ieri si pagano le commissioni sulla benzina
A sorpresa tornano le commissioni sui pagamenti con Bancomat e carte di credito.


 
Foto di Marcello Malgari
 

Segnala un refuso
Top
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1277

MessaggioInviato: 02 Apr 2014 17:22    Oggetto: Rispondi citando

Il vecchio che avanza!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ilmio}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Apr 2014 07:42    Oggetto: Rispondi citando

Come combattere l'evasione...
Top
{Romeo}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Apr 2014 12:46    Oggetto: Rispondi citando

All'estero non si paga nessuna commissione ed inoltre viene sempre rilasciato uno scontrino con l'indicazione del volume erogato, il costo per litro ed il totale.
Top
{Matteo}
Ospite





MessaggioInviato: 03 Apr 2014 13:21    Oggetto: Rispondi citando

Pur nella mia non eccelsa sapienza legislativa, leggendo il decreto, mi par di capire che la commissione sia un problema tra "esercente" ed "acquirer" ove quest'ultimo non mi pare sia l'acquirente. C'è qualcuno più esperto che possa dirimere i dubbi? Fermo restando che rendere più complicato l'uso delle "carte" mi pare contrario alle mille attuali idee e indicazioni
Top
jinkazama82it
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 20/11/07 17:51
Messaggi: 151
Residenza: PC - Residenza estiva PS Vita

MessaggioInviato: 03 Apr 2014 15:24    Oggetto: Rispondi citando

sinceramente non è tanto la commissione in se che mi preoccupa quanto quel proporzionale al totale finale per quanto riguarda gli acquisti normali, già una volta avevan introdotto questo tipo di pratica e si prendevano il 10% in più quindi se tu acquistavi prodotti per 10€ pagavi 11€ se acquistavi per 100€ pagavi 110€ e così via senza un tetto massimo per tale commissione, questo a mio avviso non è corretto nei confronti dei consumatori (ovvero noi) visto che di tasse ne paghiamo già tante, chiedere un costo di transazione proporzionale all'acquisto fatto equivale a legalizzare il furto di danaro, se questa pratica dovesse essere attuata state pur certi che la moneta digitale sparirà e il fisco avrà il suo bel da fare per controllare l'evasione fiscale, si inizierà di nuovo a pagare in nero le prestazioni di professionisti pagare i commercianti con moneta sonante che potrebbe bennissimo essere omessa dalla dicharazione dei redditi e tutti grideranno... ≪EVIVA È TORNATA L'EVASIONE FISCALE!!!≫... perchè tanto è questo che accadrà se reintrodurranno quanto è stato tolto, senza contare che essendoci meno moneta dichiarata le aziende pagheranno meno tasse (almeno fintanto che il fisco non sgama il non dichiarato) e lo stato incasserà meno.

Beh... "complimenti" al furbone di turno che sta reintroducendo questa assurda commissione sulle transazioni con credito digitale.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 9295

MessaggioInviato: 03 Apr 2014 15:47    Oggetto: Rispondi citando

@Jinkazama82it

Ma sei sicuro? Non mi ricordo questo:

Citazione:
quel proporzionale al totale finale per quanto riguarda gli acquisti normali, già una volta avevan introdotto questo tipo di pratica e si prendevano il 10%...


E' tanto, sembra una seconda iva, e tu dici che era su tutti gli acquisti?

Ma la commissione per i pagamenti fatti con bancomat o carta di credito, non sono a seconda del contratto che il cliente fa con la banca? Pagare con carta al distributore piuttosto che al supermencato, non ci dovrebbe essere differenza... Question
Top
Profilo Invia messaggio privato
dragonand
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 30/03/06 15:32
Messaggi: 179

MessaggioInviato: 03 Apr 2014 23:33    Oggetto: Rispondi citando

Alcuni anni fa, intorno al 2005 se non erro, presso una libreria veniva applicato uno sconto del 10% se pagavi tramite bancomat, e del 5% tramite Postamat (che usa il circuito delle carte di credito).
La differenza era perché all'esercente costava il 5% in più il pagamento tramite Postamat.
Centra con l'articolo questa cosa?

Grazie e ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
jinkazama82it
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 20/11/07 17:51
Messaggi: 151
Residenza: PC - Residenza estiva PS Vita

MessaggioInviato: 04 Apr 2014 10:49    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
@Jinkazama82it

Ma sei sicuro? Non mi ricordo questo:

Citazione:
quel proporzionale al totale finale per quanto riguarda gli acquisti normali, già una volta avevan introdotto questo tipo di pratica e si prendevano il 10%...


E' tanto, sembra una seconda iva, e tu dici che era su tutti gli acquisti?

Ma la commissione per i pagamenti fatti con bancomat o carta di credito, non sono a seconda del contratto che il cliente fa con la banca? Pagare con carta al distributore piuttosto che al supermencato, non ci dovrebbe essere differenza... Question


purtroppo sicuro al 100% sono molti anni che uso le carte di credito sia prepagate che classiche, e quando fu introdotta questa tassa sugli acquisti con moneta digitale ero assai contrario, in quel periodo difatti ci fu la rivolta e la tassa dopo poco più di un'anno o 2 (ora non ricordo di preciso) venne rimossa.

Comunque come già scritto il problema non sarebbe pagare la transazione qualore avesse un valore fisso massimo di 0,50 e non di più e solo per somme superiori ad un certo tot, ma sarebbe uno sfracello se tornasse come a quei tempi, non so se rendo l'idea del 10% se acquisti qualcosa del valore di 10000 euro andresti a pagare 1000 euro di extra ti pare giusto?, è vero di carte di credito o debito che consentono di fare acquisti così grandi ve ne son poche e solo chi ha i conti correnti con moooolti zeri se le possono permettere, però mi girerebero assai gli zebedei.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 04 Apr 2014 10:55    Oggetto: Rispondi citando

Tutt'ora in molti negozi online viene offerto uno sconto (in genere variabile dal 2% al 3%) se si sceglie di pagare con bonifico anziché con carta di credito o Paypal.

Tradotto: il negoziante corretto fa pagare all'utente il 2% o 3% in più se usa la carta; il negoziante meno corretto fa pagare all'utente il 2% o il 3% in più... in ogni caso.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
jinkazama82it
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 20/11/07 17:51
Messaggi: 151
Residenza: PC - Residenza estiva PS Vita

MessaggioInviato: 04 Apr 2014 12:10    Oggetto: Rispondi citando

@ zeus

sinceramente questo 2-3% in meno usando il bonifico non l'ho visto da nessuna parte, semmai quando si acquista online con carta di credito o bonifico o paypal i negozi non ti fanno pagare i costi di incasso come invece avverrebbe per il pagamento in contrassegno, mi dirai più che altro che alcuni negozi applicano una tassa per i pagamenti con paypal che varia da 1 a 3 €, quelli son negozianti poco onesti, visto e considerato che di base i prodotti venduti vengon sempre venduti con un rincaro sul valore reale che va da un minimo del 300% fino ad un massimo che nel peggiore dei casi supera anche il 1000%, un'es. è il mini dongle bluetooth dal costo di 1 euro in italia solitamente viene venduto nei negozzi ad un prezzo che varia tra gli 8 e i 12 euro quindi un aumento che va dal 800% al 1200% tutte queste spese aggiuntive quindi son di fatto superflue ed evito di acquistare in negozi che le applicano visto e considerato che con il solo costo del prodotto eventual ispese sono già state ampiamente coperte.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 216
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 07 Apr 2014 14:35    Oggetto: Rispondi citando

E qual'è il problema? Paghiamo con il santo cartaceo e la commissione se la mandano su per il... ma è possibile che dobbiamo sempre farci abbindolare con le perline come i selvaggi di Cristoforo Colombo? Come nel caso delle strutture che cercano (o, hanno cercato) di farsi pagare di più per un servizio reso sul web anziché allo sportello... come se il risparmio di mano d'opera "umana" non fosse tutto a loro vantaggio... (e a danno dei posti di lavoro). I consumatori, a volte, sembrano proprio dei minus habens! Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato
jinkazama82it
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 20/11/07 17:51
Messaggi: 151
Residenza: PC - Residenza estiva PS Vita

MessaggioInviato: 07 Apr 2014 21:56    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
E qual'è il problema? Paghiamo con il santo cartaceo e la commissione se la mandano su per il... ma è possibile che dobbiamo sempre farci abbindolare con le perline come i selvaggi di Cristoforo Colombo? Come nel caso delle strutture che cercano (o, hanno cercato) di farsi pagare di più per un servizio reso sul web anziché allo sportello... come se il risparmio di mano d'opera "umana" non fosse tutto a loro vantaggio... (e a danno dei posti di lavoro). I consumatori, a volte, sembrano proprio dei minus habens! Evil or Very Mad


il problema è che la moneta digitale è comoda, non devi stare a portarti dietro decine o centinaia di euro, se ti rubano il portafogli una chiamata e il borseggiatore s'attacca al cazzo, se ti rubano soldi sonanti e fai una telefonata il borseggiatore se la ride e se la gode.

io oramai non so nenache a cosa serva un portafogli è così raro che abbia moneta cartacea che il più delle volte esco senza e mi porto dietro solo l'indispensabile (chiavi di casa, carta d0identità e carta di credito), perchè complicarsi la vita quando la tecnologia ci fornisce alternative più comode?
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 216
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 07 Apr 2014 22:07    Oggetto: Rispondi citando

Perché così sei ricattabile da quelli che sono più ladri dei rapinatori... ma, se ti piace tanto, rassegnati, paga e porgi contento... il dovuto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
OXO
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 10/05/05 17:30
Messaggi: 1942
Residenza: Scandicci

MessaggioInviato: 10 Apr 2014 14:41    Oggetto: Rispondi citando

A me non risulta affatto che siano state introdotte le commissioni per i pagamenti su circuito bancomat (anzi, ne ho la certezza, dato che ho fatto benzina ieri), mentre quelle su circuito carta di credito non mi risulta siano mai state abolite.
Detto questo, mi permetto un altro paio di precisazioni: in primo luogo, le commissioni non sono applicate dalle banche ma dai gestori (che le usano per coprire i costi delle apparecchiature, sia quelle acquistate che quelle concesse in comodato dalle banche, come i POS); in secondo luogo, le banche hanno tutto l'interesse a che le transazioni avvengano tutte per via telematica, poiché ciò comporta un risparmio economico (in termini di costi di trasporto e custodia del contante) ma, oggi come oggi, soprattutto un risparmio enorme in termini di adempimenti legali legati all'antiriciclaggio; infine, anche le macchinette italiane (per la cronaca, tutte le apparecchiature self-service al mondo sono italiane, costruite a Firenze per essere ancora più precisi) rilasciano scontrino con tutti i dati della transazione (importo pagato, prezzo al litro, tipologia carburante, litri erogati ed eventuale saldo in caso di mancata o parziale erogazione).
Top
Profilo Invia messaggio privato
{inqbo}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Apr 2014 17:51    Oggetto: Rispondi citando

buon 1° di aprile a tutti...
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 18 Apr 2014 11:15    Oggetto: Rispondi

Buongiorno, il lettore nn ha trovato costi addebbitati perchè probabilmente si gode ancora del periodo di attesa all'applicazione del decreto che è 120 gg dalla pubblicazione sulla G.U. Non è , purtroppo , noto se sarà retroattivo. Io comunque non mi fiderei; nel nostro paese non si è più sicuri neanche dei regolamenti standard e la mia valutazione potrebbe essere totalmente inesatta.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi