Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Caduti nella Rete: bufale e disinformazione scientifica
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 03 Dic 2014 07:30    Oggetto: Caduti nella Rete: bufale e disinformazione scientifica Rispondi citando

Leggi l'articolo Caduti nella Rete: bufale e disinformazione scientifica
Le tesi non documentate e non verificate, dalle cure anticancro dei ciarlatani ai dubbi sul riscaldamento globale della Terra.


 

 

Segnala un refuso
Top
Sbazaars
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 09/10/14 14:38
Messaggi: 152
Residenza: Bari

MessaggioInviato: 03 Dic 2014 13:01    Oggetto: Rispondi citando

Oggi più che mai è importante verificare le fonti delle notizie. Se qualche anno fa erano poche e selezionate ora le fonti sono diventate tantissime e perciò bisogna affidarsi al buon senso ed alla ricerca personale.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ulisse74
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 19/12/09 03:07
Messaggi: 37
Residenza: L'Aquila

MessaggioInviato: 03 Dic 2014 20:05    Oggetto: Rispondi citando

Quello che è sempre mancato al genere umano: il buon senso Twisted Evil
Nel far west vendevano lo sciroppo che curava ogni malanno, oggi su internet curano il cancro col bicarbonato. Rolling Eyes Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
VelaImpavida
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 15/03/14 01:14
Messaggi: 35

MessaggioInviato: 03 Dic 2014 22:42    Oggetto: Rispondi citando

Il discorso è chiaro, la logica è stringente per cui non si può che essere d'accordo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Freddy Lanese}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Dic 2014 13:01    Oggetto: Rispondi citando

Da leggere e poi riflettere.
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9465
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 04 Dic 2014 19:17    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Educare sin dalla scuola al senso critico, a pretendere dimostrazioni, in tutti i campi e non solo in quelli scientifici tradizionali, è quindi un dovere di ogni paese che voglia creare cittadini capaci di gestire una società basata sulla tecnologia.

Quindi l'Italia è esclusa... Wink
Citazione:
Ma questo significa educare a mettere in dubbio l'autorità e quindi paradossalmente la "scienza ufficiale" diventa un grimaldello sovversivo. Forse per questo fa paura a chi comanda.

E qui sta il nodo principale della questione dai secoli dei secoli fino ad oggi e, forse, anche oltre...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 05 Dic 2014 01:03    Oggetto: Rispondi citando

Bello che sembra quasi lo abbia scritto io... Very Happy
Finchè non leggo:
Citazione:
... pretendere dimostrazioni, in tutti i campi ...

Lo trovo troppo generico, assolutizzante. Finisce con il far pretendere dimostrazioni anche a sproposito. Fino a rendersi o ridicoli, o scassaccessori, o entrambe le cose.
Ovviamente, se si ha abbastanza buon senso, lo si capisce. Ma con tanti che ne hanno poco... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
{anego}
Ospite





MessaggioInviato: 05 Dic 2014 13:01    Oggetto: Rispondi citando

Caro Attivissimo, la scienza è uno strumento formidabile per conoscere il mondo.
Il suo unico difetto è che è partoprito dalla mente e serve la mente.
E la mente, ci dice la scienza, si crea una mappa del mondo, e la mappa non è il territorio.
Proprio per niente.
Al contarario, la mappa mentale, ripsetto alla mappa materiale, è anche deformata e indica strade che non ci sono, non indica strade che ci sono, e modifica il resto.
Tutto qui.
Quindi la scienza è uno dei tanti mezzi possibili per conoscere il mondo, ma dato che è autoreferenziata, non li può includere.
Peccato, per chi si autolimita.
Per gli altri, i non religiosi della scienza, ci sono solo attrezzi che possono o non possono essere utili.
Questa è libertà.
Top
Hulk
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 24/09/07 11:24
Messaggi: 37

MessaggioInviato: 05 Dic 2014 23:45    Oggetto: Rispondi citando

Un tema certamente appassiona.
Condivido l'articolo, ma sento l'esigenza di allargare un poco il panorama.
Da una parte la mitezza dell'art. 661 del codice penale:
"Chiunque, pubblicamente, cerca con qualsiasi impostura (1), anche gratuitamente, di abusare della credulità popolare è punito, se dal fatto può derivare un turbamentodell' ordine pubblico, con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a milletrentadue euro."
Dall'altra i sacerdoti della scienza "oggettiva", che non vedono (o fingono di non vedere) quanto i fatti e le teorie che li raccontano abbiano bisogno di essere elaborati per diventare elementi importanti per le nostre decisioni, ossia per farci capire qual è la cosa giusta da fare.
Alla maggior parte di noi la scienza piace e interessa non come oggetto di contemplazione dell'Assoluto, ma per la sua capacità di ridurre il nostro tasso di errore, per la sua capacità di spostare i limiti con cui ci misuriamo, per il benessere che ci porta.
Dalla definizione di teorie confortabili dall'esperienza per rappresentare il mondo alla scelta della cosa giusta da fare, c'è un percorso lungo (del tipo dal dire al fare) in cui, come Mengele e tanti altri insegnano, si può confondere la mente.
In questo percorso entrano in gioco i valori (ciò che sentiamo importante per la nostra felicità), che ognuno costruisce nel proprio intimo con processi che ci sono ancora in gran parte ignoti.
E' ormai noto che le emozioni (i moti dell'animo connessi ai valori) sono assai più importanti della ragione nella maggior parte delle decisioni umane.
Spesso non ci rendiamo conto che i valori sono necessari, ma non possono sostituire il sapere scientifico e che è indispensabile integrare i due approcci per evitare gli errori più gravi.
Questo penso sia l'errore di chi propaganda il metodo DiBella e le altre fantasie ricordate: sentono emotivamente di aver bisogno di queste cose e trascurano di assicurarsi di avere i piedi per terra.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 08 Dic 2014 00:56    Oggetto: Rispondi citando

Applause Applause
Anche per anego e hulk. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
gqn77
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 05/07/05 23:35
Messaggi: 101

MessaggioInviato: 09 Dic 2014 12:24    Oggetto: Rispondi citando

Mi piacerebbe assai che il problema fosse solo uno scontro tra scienza e religione. Putroppo lo scontro è partorito dall'ignoranza di chi, incapace di comprendere motivazioni scientifiche tende ad esautorare chi ha compiuto anni di studio a favore di una scienza banale e che pare più magia che altro. Si parte da uno studio sulla concentrazione di bicarbonato nei tumori e si tirano fuori teorie su come basti limone e bicarbonato per curare il cancro (al massimo serve per digerire meglio). Si ha paura che il vaccino possa dare reazioni avverse al propio figlio (può succedere, è contemplato) e per non dover scegliere ma lavarsi la coscienza si segue il primo pirla che su naturopatia.xxx compara ricerche a caso con grafici a caso nati per altri scopi e spesso tesi a dimostrare tutt'altro. Non si conosce il concetto di correlazione e significatività di un risultato, di campione qualificato, di gruppo randomizzato ma si disquisisce di statistica liquidando il tutto con "se io ho un pollo e tu nessuno abbiamo mezzo pollo a testa" (se la statistica gli è sfavorevole) oppure impugnando grafici con un campione di 1 volontario intervistato on-line se la statistica è favorevole. Io in questi casi consiglio sempre di dare un occhiata qui "link". Francamente mi sono rotto.... non vaccinate i bimbi, curatevi il tumore con le erbe di montagna e le bacche ugandesi, vi prego, fatelo e subitene le conseguenze con la speranza che tali conseguenze vi colpiscano prima di riprodurvi. Darwin, per quanto la sua fosse solo una teoria (e non mi dilungo a spiegare la differenza fra teoria scientifica e teoria speculativa) secondo me sta reclamando altre vittime sull'altare dellevoluzione... e voi che avete già sistemi informatici che simulano le reazioni chimiche di tutto il corpo, vi prego, continuate così. Il genere umano non sentirà la vostra mancanza. Mi raccomando solo di NON andare mai a votare (tanto si sa le elezioni sono tutte pilotate e piene di brogli... lo dice la loggia dei grandi rettili Maya)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 09 Dic 2014 23:38    Oggetto: Rispondi citando

Concordo. Siamo in tanti. Oltre 7 miliardi. Scaricarne un po' non ci farà male. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 28 Gen 2015 11:30    Oggetto: Rispondi citando

Leggi l'articolo Dai vaccini che causano l'autismo alla fine del mondo dei Maya
Caduti nella Rete: bufale e disinformazione scientifica.


 
Top
{Luke}
Ospite





MessaggioInviato: 28 Gen 2015 22:25    Oggetto: Rispondi citando

Solo alcune aggiunte all'ottimo articolo di Attivissimo:

Il National Vaccine Injury Compensation Program (NVICP) ha assegnato 1,5 miliardi di $ come ricompensa dei danni causati dai vaccini a infanti, ragazzi e persone adulte.

Il progetto Cal-Oregon (su un totale di 17'674 bambini) ha riscontrato come i bambini vaccinati stiano assai peggio di quelli non-vaccinati:
- I bambini maschi vaccinati hanno segnato un +146 per cento di autismo.
- I bambini ambosessi vaccinati hanno segnato un +120 per cento di asma.
- I bambini maschi vaccinati hanno segnato un +317 per cento di ADHD.
- I bambini maschi vaccinati hanno segnato un +185 per cento di disordini
neurologici.

Le compagnie farmaceutiche fanno decine di miliardi dai farmaci che curano gli effetti collaterali e le malattie croniche causate dai vaccini stessi.

Ciascuno è libero di pensarla come vuole, ma la salute dei nostri figli è nelle nostre mani e quindi sarebbe saggio informarsi a dovere prima di prendere qualsiasi decisione in merito.
Top
{Marco}
Ospite





MessaggioInviato: 29 Gen 2015 04:06    Oggetto: Rispondi citando

Fai l'esempio della polio?
Il vaccino veniva coltivato nelle scimmie: link link
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 29 Gen 2015 11:14    Oggetto: Rispondi citando

si ma non dimentichiamo che la "scienza ufciale" è spesso stata "guidata" da appositi finanziamenti (vedi rirche di blasonati college USA che consinuavano a dimostrare la non carcerogenicità delle sigarette o il nesso tra antropizzazione del pianeta e aumento CO2 e Temepature). Gli scenziati sono uomini e tra loro ci sono quelli piu bravi e quelli meno, quelli piu onesti e quelli meno. Altri casi: Vajont (tutto ok dai tecnici ministeriali, poi crollo diga) Oppure vogliamo parlare del recentissimo caso stamina. Coinvolti erano medicie biologi (quindi scenziati), non solo politici. O vogliamo paralre ancora delle posizioni ufficiali dei ministeri della salute nei confonti per esmepio dei danni da uranio impoverito e altre sostanze chimiche che hanno portato alla morte per leucemia di nostri ex-militari impiegati in missioni di pace?!?!?!?
Top
.angelo saracini.
Ospite





MessaggioInviato: 29 Gen 2015 14:22    Oggetto: Rispondi citando

non c'e' da chiedere stupidamente ai nonni quando veramente c'erano le epidemie,ma adesso il gioco non vale la candela...a vaccinarsi,molte malattie sono inesistenti e i vaccini multipli contengono conservanti fatali ecome multilpi sono letali...leggetevi un po' di info mediche serie
Top
gelty72
Eroe
Eroe


Registrato: 03/02/10 10:27
Messaggi: 64

MessaggioInviato: 29 Gen 2015 16:54    Oggetto: Rispondi citando

{Luke} ha scritto:

Il progetto Cal-Oregon (su un totale di 17'674 bambini) ha riscontrato come i bambini vaccinati stiano assai peggio di quelli non-vaccinati:

Quanti erano quelli vaccinati e quanti quelli non vaccinati?
Perche' se quelli non vaccinati sono pochi, potrebbero non rappresentare un campione esaustivo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 29 Gen 2015 23:03    Oggetto: Rispondi citando

Nel "Mala Tempora" come potrebbe mancare la "Mala Scienza"?
L'umanità è quella che è.
L'unica speranza è che smetta di essere quella, oppure dovrà solo smettere di essere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
VelaImpavida
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 15/03/14 01:14
Messaggi: 35

MessaggioInviato: 30 Gen 2015 01:16    Oggetto: Rispondi

{Marco} ha scritto:
Fai l'esempio della polio?
Il vaccino veniva coltivato nelle scimmie: link link


E... quindi?
Leggo da Wikipedia che i casi di poliomielite nel mondo sono passati da 350.000 nel 1988 a 223 ne 2012 (99,36% in meno) grazie ai vaccini antipolio. Quindi prima che ai vaccini antipolio siano attribuiti effetti non positivi dal punto di vista terapeutico bisognerebbe che gli "incidenti" provocati da tali vaccini (che sia detto per inciso in qualche caso ci sono e sono gravi) invalidassero 349.777 persone la qual cosa evidentemente non è, ma sarebbe il tributo in invalidi permanenti da pagare silenziosamente e senza discutere alla malattia, senza che gli attivisti antivaccino neppure se ne accorgano.
Io che non sono più di primo pelo mi ricordo, da bambino, le colonie marine estive dei poliomelitici sulla battigia. Quanti erano! Centinaia per colonia. In quegli anni, altro che 350.000 in tutto il mondo! Uno spettacolo agghiacciante di sofferenza e atrofia singola o plurima degli arti che mi fece esultare di gioia quando, alle scuole elementari fui vaccinato col metodo Sabin.
Con buona pace delle scimmie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi