Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Antibufala: il questionario che discrimina i meridionali
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 16 Ott 2016 11:30    Oggetto: Antibufala: il questionario che discrimina i meridionali Rispondi citando

Leggi l'articolo Antibufala: il questionario che discrimina i meridionali
Questionario scolastico britannico chiede ''Italiani, napoletani o siciliani?''


 

 

Segnala un refuso
Top
Gummy Bear
Dio minore
Dio minore


Registrato: 02/01/11 22:54
Messaggi: 674
Residenza: Paese dei Balocchi

MessaggioInviato: 16 Ott 2016 13:06    Oggetto: Rispondi citando

È chiarissimo: infatti è notorio che gli altoatesini parlano l'italico idioma, mentre liguri e valdostana mai han saputo che siano i dialetti occitani! 😁
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Ott 2016 13:17    Oggetto: Rispondi citando

il disguido nasce dal fatto che molti parlamentari SIciliani per dare maggiore enfasi alla Autonomia Speciale di cui gode la regione (o forse per giustificare i propri lauti emolumenti) si sono impegnati per dare riconoscimento formale e ufficiale al dialetto Siciliano come se fosse una lingua
Gli UK si sono limitati a prendere per buone le stronzate partorite dai nostri politici
.
Poi politici e media hanno avuto buon gioco a polemizzare per fare un po di distrazione di massa.
Dimostrando al contempo l'IGNORANZA nei confronti di quello che i propri colleghi fanno

link
Top
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2290
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 16 Ott 2016 14:07    Oggetto: Rispondi citando

Ottimo articolo che chiarisce la questione ma porta anche a chiarire che questi "language code" sono probabilmente inutili (ok si entra in un altra questione ) e non certo perche non ho altri problemi a cui pensare o frigno perché il mio dialetto non é incluso come si porta avanti Attivissimo per evitare inutili polemiche sull'articolo.

La mia non è una una polemica nord-sud bensì é per ribadire senza indignazione (c'è solo da sorridere ) che essendo la lingua ufficiale l'Italiano e dato che in Italia lo capiamo tutti da nord a sud (poi parlato con le ns differenze dislettali o di cadenza ok ok che nessuno si offenda ) poco dovrebbe importare agli Inglesi di sbattersi per differenziare i codici.

Se un qualsiasi Italiano non sa leggere un discorso in Italiano "Standard" così come uno Spagnolo lo Spagnolo ecc. Forse ha problemi più grandi che capire l'inglese.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Ott 2016 17:56    Oggetto: Rispondi citando

Ma come, il bergamasco non l'hanno messo!!!? Sono indignato, quello si che è una lingua diversa, altro che silculo e napoletano! :-)
Vi ricordate quel bergamasco di mai dire gol che parlava in bergamasco coi giapponesi?

A parte gli scherzi, a me pare un po' offensiva anche la classificazione linguistica, se perlassimo di dialetti ok, ma a parte l'accento e qualche parola più o meno tipica non mi pare ci siano differenze importanti, soprattutto tali da essere rilevanti per uno straniero. Il dizionario in italia è uno solo, non trovi l'edizione sicula. Né mi pare ci siano tante distinzioni come tra l' inglese e l'american english.
Top
{feuerwehrzufahrt}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Ott 2016 20:33    Oggetto: Rispondi citando

C'è il fattore "cattivi inglesi, oltre alla brexit cominciate a discriminare".
E' lo stesso fattore per cui il deprezzamento della sterlina e l'esodo di alcune aziende viene vissuto come una vendetta contro l'affronto.
Affronto che anche gli italiani vorrebbero fare, ma non hannno coerenza sufficiente per farlo.
E il motivo è che non esistono gli italiani, viste le profonde differenze culturali e linguistiche (spesso dialetti diversi ogni pochi chilometri) in un territorio minimo come questo.
Sono stati furbi e privi di scrupoli i politici che nei decenni hanno abilmente mantenuto le differenze: dividi e impera, e mai come oggi questo è visibilissimo, al netto delle ipocrisie dei politici attuali.
Tra parentesi, all'estero chiedono spessissimo se sei del nord o del sud italia, perché la percezione e l'esperienza che ne hanno è molto diversa...
Top
bodyalive
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/05/15 10:44
Messaggi: 112

MessaggioInviato: 17 Ott 2016 07:26    Oggetto: Rispondi citando

bravissimo Paolo, ottimo articolo e sempre puntuale. Comunque anche a me era saltato subito all'occhio quel grossolano errore "napoletan " invece di "neapolitan" .
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 17 Ott 2016 23:25    Oggetto: Rispondi citando

{feuerwehrzufahrt} ha scritto:
Tra parentesi, all'estero chiedono spessissimo se sei del nord o del sud italia, perché la percezione e l'esperienza che ne hanno è molto diversa...

Ho viaggiato ininterrottamente quasi tutta la vita, trent'anni di sicuro, e non mi è mai capitata una cosa simile. «Oh, you're italian?» «Yes» «Aaah, spaghetti, pizza, mafia, ammore!», questo è il massimo che ti capita. Uno spagnolo non ha la benché minima percezione (né conoscenza) della differenza tra un italiano del Nord e uno del Sud, sotto nessun aspetto (linguistico, gastronomico, comportamentale, storico, di costume, etc.). Un americano generalmente non sa neppure dove si trovi effettivamente l'Italia, e la maggior parte di essi confonde l'italiano con lo spagnolo.
Pura eresia quella che hai espresso. E lo dico da siculo giramondo.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Claudio56}
Ospite





MessaggioInviato: 18 Ott 2016 00:04    Oggetto: Rispondi citando

Giuste osservazioni ma... veramente sono in grado di differenziare l'insegnamento con questa precisione? Dispongono di insegnanti diplomati in sardo piuttosto che siciliano? Mi sembra invece, ancora una volta, una scheggia impazzita di cieca burocrazia (anche un po' razzista, perché no?) che evidente imperversa anche nella "perfida Albione".
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9707
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 22 Ott 2016 14:05    Oggetto: Rispondi

Quoto MaXXX.
E agli inglesi una cosa la chiederei, io che che non sono ne siciliano ne napoletano dovrei scegliere Italian o Italian (Any Other)?
Sarei curioso di capire anche questa sottile differenza... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi