Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Un post su Facebook non è mai per i soli ''amici''
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 29 Mar 2017 17:00    Oggetto: Un post su Facebook non è mai per i soli ''amici'' Rispondi citando

Leggi l'articolo Un post su Facebook non è mai per i soli ''amici''
Anche se è pubblicato su un profilo ''chiuso''.


 

 

Segnala un refuso
Top
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 252
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 03 Apr 2017 11:49    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Vi è, inoltre, la possibilità che un "amico" condivida il post con le sentenze sulla propria pagina, rendendolo visibile ad altri iscritti, determinando così una possibile conoscibilità "dinamica", più o meno ampia, del contenuto che può estendersi potenzialmente a tutti gli iscritti a Facebook.


Con il dovuto rispetto, questa è una stupidaggine sesquipedale.

Se un post è condiviso con gli amici (e non è pubblico, né condiviso con "gli amici degli amici", locuzione che suona gergale, ma è proprio una delle possibilità di condivisione di facebook), NON sarà visto da altri che non siano amici dell'autore, nemmeno se condiviso a sua volta da un suo amico (in questo caso lo vedranno solo gli amici in comune tra i due, mentre dagli altri verrà visualizzato solo un laconico "allegato non disponibile").

Questo sempre che la privacy del post originale non venga cambiata dall'autore e senza voler entrare nel merito della sentenza.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8940
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 04 Apr 2017 18:06    Oggetto: Rispondi citando

Piuttosto come ti viene in mente di pubblicare queste sentenze su FB??? Shocked

Se le metti nella bacheca del comune dove si espongono le pubblicazioni di matrimonio - sempre che siano ancora in uso - sono sicuramente meno "pubbliche" e se hai il bisogno di mostrale a qualche conoscente gliele mandi in privato... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
gelty72
Eroe
Eroe


Registrato: 03/02/10 10:27
Messaggi: 56

MessaggioInviato: 05 Apr 2017 15:10    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
GipsytheKid ha scritto:
Vi è, inoltre, la possibilità che un "amico" condivida il post con le sentenze sulla propria pagina, rendendolo visibile ad altri iscritti, determinando così una possibile conoscibilità "dinamica", più o meno ampia, del contenuto che può estendersi potenzialmente a tutti gli iscritti a Facebook.


Con il dovuto rispetto, questa è una stupidaggine sesquipedale.


Beh, l'amico lo puo' sempre copia-incollare, non è che lo deve per forza condividere tramite gli strumenti di facebook.
Top
Profilo Invia messaggio privato
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 252
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 06 Apr 2017 19:46    Oggetto: Rispondi citando

Artatamente la divulgazione allora può avvenire in qualunque modo: l'amico può venire a casa mia, fotografare la sentenza e pubblicarla su facebook: ciò che è scritto nell'articolo lascia esplicitamente intendere che ciò sia una prerogativa di facebook, mentre in realtà non lo è.
Top
Profilo Invia messaggio privato
gelty72
Eroe
Eroe


Registrato: 03/02/10 10:27
Messaggi: 56

MessaggioInviato: 07 Apr 2017 06:46    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Il Codice vieta infatti la pubblicazione "con qualsiasi mezzo" di notizie che consentano l'identificazione di un minore coinvolto in procedimenti giudiziari, nonché la diffusione di informazioni che possano rendere identificabili, anche indirettamente, i minori coinvolti e le parti in procedimenti in materia di famiglia.

In realtà facebook è solo il mezzo della disputa in questione, poteva essere qualsiasi altro social o una qualsiasi pagina internet. Il fatto che un mio amico venga a casa mia, fotografi la sentenza e la divulghi rende lui colpevole del reato in questione, non certo me.
Top
Profilo Invia messaggio privato
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 252
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 07 Apr 2017 20:19    Oggetto: Rispondi

ma infatti io non ero entrato nel merito della questione, ma solo evidenziato una evidente assurdità proferita nella più assoluta disconoscenza del medium di cui si parlava
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi