Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Sconcerto e preoccupazione per norma su telemarketing
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 07 Mag 2017 08:30    Oggetto: Sconcerto e preoccupazione per norma su telemarketing Rispondi citando

Leggi l'articolo Sconcerto e preoccupazione per norma su telemarketing
Hanno legalizzato ciò che prima era vietato e tutti facevano.


 

 

Segnala un refuso
Top
{umby}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Mag 2017 14:07    Oggetto: Rispondi citando

Siamo tutti MSDU (mucche sferiche a densitá uniforme) da spremere!
A quando il chip inamovibile nel cervello per "migliore esperienza" ?
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Mag 2017 23:48    Oggetto: Rispondi citando

In Italia fanno le leggi SENZA PREVEDERE SANZIONI rapide e certe per chi le viola. Quando ricevo ogni giorno telefonate di telemarketing mi posso sgolare a dirgli che sono sul registro delle opposizioni, mi ridono in faccia perchè sanno di non rischiare nulla a livello penale. Naturalmente li mando subito a quel paese, ma mi dispiace trattare così un onesto lavoratore che costretto per contratto a rompere i coglioni alla gente. Perchè la legge sulle opposizioni ha preso x il culo i cittadini? Perchè si fa finta di difendere il consumatore e lo si getta nel tritacarne senza rimorsi? Aveva ragione Marcuse, siamo uomini a una dimensione, serviamo solo in quanto consumatori.
Top
Zio_LoneWolf
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/05/16 09:00
Messaggi: 107

MessaggioInviato: 08 Mag 2017 09:06    Oggetto: Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:
mi dispiace trattare così un onesto lavoratore che costretto per contratto a rompere i coglioni alla gente.

Sarei piuttosto restio a considerare "onesto lavoratore" un molestatore professionista.

Perché secondo questa logica, finiscono per essere "onesti lavoratori" anche gli affiliati ad una qualsiasi mafia, gli spacciatori, i sicari...

Gli operatori di call-center non sono condannati, sono persone libere. Di rifiutarsi di rompere alla gente, e/o cambiare lavoro.

Prego astenersi dall'usare l'argomento della scarsità di lavoro per giustificarli, che altrimenti finiamo a giustificare anche mafiosi, spacciatori, sicari...

Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
{porfirio}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Mag 2017 09:37    Oggetto: Rispondi citando

@Zio_LoneWolf: sono esattamente della tua idea
Top
{Beppe}
Ospite





MessaggioInviato: 08 Mag 2017 10:13    Oggetto: Rispondi citando

Ancora una volta, se c'era ancora bisogno, si conferma che il legislatore, ma in realtà la politica, privilegia le lobby e le multinazionali, a scapito dei cittadini, che vengono ridotti a dei meri consumatori. Una sensazione di disgusto e impotenza.
Top
{kahhhtt (il colpo di to}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Mag 2017 13:01    Oggetto: Rispondi citando

Da quando in qua si pretende che i ladri emettano una legge contro i malfattori ?
Top
colemar
Semidio
Semidio


Registrato: 17/08/10 23:44
Messaggi: 322

MessaggioInviato: 10 Mag 2017 08:40    Oggetto: Rispondi citando

C'è un equivoco di fondo poiché l'emendamento è stato interpretato erroneamente da qualcuno (probabilmente gli organizzatori della campagna contro il telemarketing) e poi tutta la stampa e persino il garante della privacy si sono accodati.

Se si legge con calma e attenzione l'emendamento, si può concludere che esso non abroga in alcun modo le disposizioni vigenti, infatti una norma non può essere abrogata da una nuova legge se non citandola espressamente.
Non basta che una nuova legge sembri apparentemente superare la vecchia norma per cancellarla, poiché il giudice adotta sempre un'interpretazione che tiene conto di tutta la legislazione vigente (in quanto non abrogata).

In sintesi, l'emendamento aggiunge una condizione a quelle già vigenti, cioè la condizione che per proseguire la chiamata di telemarketing è necessario l'assenso esplicito e contemporaneo del chiamato.
In conclusione d'ora in poi sarà (teoricamente) necessario sia il consenso preventivo per la raccolta dei dati personali (tra cui il numero di telefono), sia l'assenso concesso a voce dal chiamato nel momento della chiamata.

Altro discorso è che da un lato le norme vigenti si sono rivelate inefficaci e dall'altro la nuova norma è perfettamente inutile, visto che già oggi posso semplicemente chiudere la chiamata senza perdere tempo a negare il consenso a proseguirla.

Forse gli autori dell'emendamento volevano intendere che una volta che il chiamato nega il consenso non sarà più possibile chiamare altre volte per lo stesso motivo, ma questo non risulta affatto chiaro.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 5432

MessaggioInviato: 10 Mag 2017 12:10    Oggetto: Rispondi citando

Io, li metto nella lista nera, e ci godo quando ogni tanto leggo le chiamate bloccate, tutti numeri fissi, da città con cui nulla avrò mai a che fare. Non gli do neanche il beneficio del dubbio, metto giù, e lista nera. Come ho bloccato tutte le chiamate con numero nascosto o sconosciuto.
Pensate che una volta mi sono vista chiamare dal Regno Unito.

Facciano le leggi che vogliono, sti cialtroni con me non lavorano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 6588
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 13 Mag 2017 13:43    Oggetto: Rispondi

Anch'io, dopo la prima chiamata blocco il numero e amen, sul telefono di casa, da quando sono stato costretto a cambiare numero alcuni anni fa, per necessità tecniche legate al cambio di operatore, di chiamate di telemarketing ne ricevo pochissime.

Se poi l'interpretazione data da colemar è quella giusta - non ho avuto ne modo ne tempo di verificare il testo originale - mi sembra che la modifica sia estremamente marginale rispetto alla situazione attuale dove il vero problema continua ad essere la mancanza di una pena certa e commisurata agli abusi commessi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi