Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il braccialetto che segnala gli Autovelox
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Periferiche esterne
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
toto200
Dio minore
Dio minore


Registrato: 28/11/05 16:43
Messaggi: 664
Residenza: europa

MessaggioInviato: 17 Mag 2017 12:16    Oggetto: Rispondi citando

R16 ha scritto:
sei sotto osservazione

Una minaccia di ostracismo all'interno di una discussione, che ha come confini un argomento diverso dal tema della minaccia, porta la discussione stessa fuori tema. Se hai bisogno di dettagli scrivimi in privato.
In ogni caso, dato che la tua reazione da maschio alfa non lascia alternative, se non quella di esprimere i miei pensieri sotto dettatura (1), appena ho tempo cercherò il posto dove ci si dis-iscrive dal forum.

Buona prosecuzione.

(1) sono "sotto osservazione"? per capire il tenore dei miei interventi basta basta guardare i miei scritti dal 2005, anno in cui mi sono registrato, ad oggi: Mary mi conosce e non le serve, se tu necessiti di più materiale per comprenderlo sei messo male ...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 5649

MessaggioInviato: 18 Mag 2017 09:00    Oggetto: Rispondi citando

Toto200 più volte mi sono chiesta se sei un Troll, appunto per il tenore di alcuni tuoi commenti, basta solo che leggi questo thread, ma forse mi sbaglio sei solo fatto così, è il tuo carattere, ti piace provocare, attaccare, fare ragionamenti...non so come definirli..."strani"...solo tu hai capito la risposta data a me e a cupar. Da parte mia, non potevi riuscire meglio di così per troncare la discussione.

Per non parlare della risposta data a R16, che per quanto sia stato "brutale", non ti ha di certo offeso.
Siamo in un forum, non faccia a faccia, così è difficile riuscire a capire se una persona stia scherzando (in un qualche strano modo), o se lo faccia apposta per scaldare gli animi.
Per l'OT, verrà eventualmente diviso, o cestinato. Decideranno gli amministratori.
Intanto cerca di stare più calmo, se vuoi continuare a stare qui, se invece per orgoglio preferirai disinscriverti, ti saluto qui e buon proseguimento altrove.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 19 Mag 2017 22:56    Oggetto: Rispondi citando

{cupar} ha scritto:
Non sono mai riuscito a capire i limiti di velocità imposti.
E' come trattare la gente da bambocci irresponsabili.

Sono ovviamente d'accordo, ma sul tema mi lascia parecchio più stizzito l'obbligo del casco in moto. Alla mia testa penso io, non uno stato-mamma.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 6741
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 20 Mag 2017 18:26    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
toto200 ha scritto:
{cupar} ha scritto:
... i limiti di velocità dovrebbero essere suggeriti, non imposti ...

Fammi capire, cupar, generalizzando il tuo ragionamento si potrebbe dire che basterebbe che qualcuno riconosciuto come autorevole dicesse, faccio un esempio, di "non rubare" senza star lì a promulgare leggi ottuse che stabiliscano idiote soglie di punibilità, contestazioni, processi, prescrizioni, ... e magicamente il sostantivo "furto" tra il genere umano diventerebbe privo di significato?

Ma sai che nessuno, a parte uno un paio di migliaia di anni fa, ma probabilmente era un mitomane, ci aveva mai pensato? Twisted Evil


Cupar è stato esagerato, le regole ci vogliono, altrimenti ci ritroveremo in una specie di moderno far west...
Ma ciò non toglie che alcuni limiti siano ridicoli, appunto per far "lavorare" gli Autovelox.
Per non parlare di quando questi non vengono segnalati (per legge dovrebbero esserlo) o lasciati di proposito in mezzo all'erba alta, seminascosti.
Io sono pro Autovelox, ma se mi alzano i limiti di velocità in base alla reale pericolosità della strada, invece hanno praticamente fatto il contrario, è sotto gli occhi di tutti.

E personalmente per questo braccialetto ci farei un pensierino... Wink

Sono completamente d'accordo con te i controlli ed i velox ci vogliono come pure le sanzioni a chi non rispetta i limiti - vorrei vedere se tutti in autostrada potessero andare alla velocità che vogliono cosa succederebbe - ma i velox non devo essere strumenti per fare agguati agli automobilisti o ai motociclisti con il solo scopo di fare cassa come invece quasi sempre avviene (e lo so per esperienza diretta Rolling Eyes ).
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 21 Mag 2017 00:06    Oggetto: Rispondi citando

Gladiator ha scritto:
vorrei vedere se tutti in autostrada potessero andare alla velocità che vogliono cosa succederebbe

Aspetta Gladiator, non dobbiamo mai cadere nell'errore comune che ciò che riteniamo normale nel nostro Paese sia la normalità assoluta e la prassi migliore (basti pensare che negli USA la normalità è mettere l'ananas sulla pizza!): in Germania - Paese che noi consideriamo molto più avanzato dell'Italia e molto più "civilizzato" - non esistono limiti di velocità in autostrada, e le auto sfrecciano normalmente a 180-200 km/h.
Io la Germania l'ho attraversata in lungo e in largo su e giù in camper, e ti assicuro che ti sembra di essere capitato per sbaglio in un autodromo durante un campionato di F1: auto e moto che ti sorpassano a 250km/h ogni 10 minuti, gli altri mai a meno di 150/180/200 km/h, e se vai a vedere le statistiche gli incidenti sono assolutamente nella norma (e c'è da considerare che le autostrade tedesche sono molto peggio delle nostre, piene zeppe di buche, rifacimenti, curve per noi impressionanti e impensabili in un'autostrada, salite e discese come su una statale... orribile!)
È per questo che sono totalmente d'accordo con l'ospite "cupar" e trovo fuori luogo, inappropriato e del tutto fuori contesto la replica di "toto2000". Non si può dire alla gente a che velocità deve andare su un determinato tratto di strada, è del tutto fuori d'ogni logica poiché è un dato estremamente variabile, come ben espone l'ospite "cupar", se si rilegge attentamente e con con raziocinio neutrale la sua esposizione.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 6741
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 21 Mag 2017 10:06    Oggetto: Rispondi citando

@Danielix

Premesso che le mie esperienze sulle autostrade germaniche risalgono agli anni che vanno fra il 1995 ed il 2006 quando frequentavo quel paese, qualche volta all'anno, per lavoro - quindi non sono aggiornatissime - ricordo però che i limiti c'erano eccome, variabili e comunicati tramite tabelloni luminosi simili a quelli che in Italia si usano per comunicare le info sul traffico e solo a volte anche per lo stesso scopo e, generalmente, commisurati alle condizioni di:
- traffico
- atmosferiche
- stato della strada nel tratto specifico
- eventuale presenza di lavori in corso
ricordo che in caso di pioggia e traffico intenso il limite era anche di 70/90 km/h.

Quindi se le tue considerazioni e la tua interpretazione dell'intervento di @cupar si riferiscono ad una eventuale reinterpretazione dei limiti da fissi a variabili in funzione delle condizioni sopraddette (o altre analoghe) mi trovi d'accordo - anche se, francamente, la mia interpretazione dell'intervento di @cupar non va affatto in questo senso - ma la totale assenza di limiti di velocità mi sembra totalmente fuori luogo.

Non mi voglio poi addentrare nel ginepraio del contesto che, peraltro, tu stesso hai toccato parlando di normalità, prassi migliore e "civiltà" nelle prime frasi del tuo intervento, ove il primo commento che mi viene da esprimere e che un altro parametro da considerare per valutare l'opportunità o meno dei limiti sarebbe la "maturità e civiltà" degli automobilisti e qui, se permetti, considerando le virtù ed i comportamenti medi degli automobilisti italiani, in Italia i limiti non possono non esserci.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 5649

MessaggioInviato: 21 Mag 2017 15:35    Oggetto: Rispondi citando

Dico la mia brevemente.
Non è vero che i limiti non vengono imposti in base al reale stato della strada. Oltre ai limiti di velocità bisognerebbe prestare attenzione anche ai vari segnali di pericolo. Inoltre, anche se non ovunque, ci sono altri cartelli, "in caso di nebbia", "in caso di pioggia", ecc.. posti sotto al limite di velocità, appunto per le varie "casistiche".
Poi dovrebbe essere l'automobilista a limitare la velocità in caso di condizioni climatiche sfavorevoli, i limiti sono imposti sulla base di condizioni climatiche nella norma.

All'estero, giusto per citare un paese più civilizzato di noi, in Francia, se la polizia ti becca col navigatore con i POI attivi ti può multare. Chissà con questi braccialetti...Rolling Eyes

Per quanto riguarda gli incidenti poi, l'alta velocità in teoria dovrebbe far alzare il livello di attenzione delle persone, a differenza della bassa velocità, che provoca noia e disattenzione, però c'è sempre l'errore umano di mezzo, che fa si, che in caso di incidente ad alta velocità, si provochino morti e feriti gravi, che con una velocità moderata non accadrebbero.

Ci sono pro e contro...è per questo che dico che i limiti vanno bene, ma non che siano ridicoli, troppo bassi...ci vorrebbe una via di mezzo.
Ad esempio quella che c'era fino a 10, 15 anni fa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 6741
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 21 Mag 2017 17:55    Oggetto: Rispondi citando

@Maary79

La mia personale interpretazione è che, in Italia, l'utilizzo di limiti di velocità variabili e commisurati ad alcune condizioni meteo o di traffico sono state adottate molto di recente mentre in Germania, ad esempio, ricordo che erano in uso già a metà anni '90 e credo che anche allora no fossero di recente adozione.

Per quello che riguarda la legalità di questi braccialetti, dalla descrizione direi che in Italia siano legali, per approfondimenti sul tema suggerisco i seguenti link:

http://www.soscar.it/rilevatore-di-Autovelox-e-illegale-costi-e-tipologie/
https://www.investireoggi.it/fisco/rilevatori-Autovelox-rischio-multe-fino-a-3-mila-euro/?refresh_ce

Per utilizzarli fare copia e incolla nella barra degli indirizzi del browser perchè non riesco fare link funzionanti penso a causa della parola Autovelox presente nei link...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 5649

MessaggioInviato: 21 Mag 2017 21:53    Oggetto: Rispondi citando

@Gladiator
Io ti dico da quando ho io la patente, nel 98, prima non lo so e non ricordo, ma quei tipi di cartelli, durante questo periodo, li ho sempre visti. Non so se sia un tempo "recente". Wink

Comunque, in Italia, non volevo dire che i braccialetti non saranno legali, anche perché, se non c'è una norma che li vieti, automaticamente lo sono (legali)...e per fortuna... Wink
Non saprei in altri paesi però.

In Germania, non per dire, ma i limiti in autostrada sono consigliati, salvo però diversa segnalazione.
È come qua da noi...la velocità consigliata ha il cartello rettangolare blu, è quello che vedevi?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 21 Mag 2017 22:20    Oggetto: Rispondi

Gladiator ha scritto:
ricordo però che i limiti c'erano eccome, variabili e comunicati tramite tabelloni luminosi simili a quelli che in Italia si usano per comunicare le info sul traffico

Sì, esatto, ma non ne esistono di "fissi", come i nostrani 130: se non sussistono motivazioni e se non vi sono temporanee restrizioni specificate non vi sono limiti alla velocità che puoi tenere in autostrada.


Gladiator ha scritto:
per valutare l'opportunità o meno dei limiti sarebbe la "maturità e civiltà" degli automobilisti e qui, se permetti, considerando le virtù ed i comportamenti medi degli automobilisti italiani, in Italia i limiti non possono non esserci.

Sapevo che non appena avessi messo a confronto Germania e Italia sarebbero uscite considerazioni di questo genere (lecite, peraltro), ed è per questo che ho specificato che i tedeschi in autostrada viaggiano a velocità folli. Non si "autolimitano" affatto (e il Sabato sera le autostrade sono piene di gente parecchio sbronza). Io con mio suocero, che è il tipico tedesco degli stereotipi, tutto precisino e rispettosissimo delle leggi e delle norme fino alla noia, non vado in auto in autostrada, perché tiene costantemente il piede fisso tra 180 e 200 Shocked


Gladiator ha scritto:
la totale assenza di limiti di velocità mi sembra totalmente fuori luogo.

A me no, affatto: è solo perché siamo abituati che lo vediamo non solo normale ma doveroso. Ci sono tantissimi altri contesti della vita quotidiana che non sono regolati da "limiti"; magari da divieti, ma non limiti (nessuno ci dice a che velocità massima possono andare i pedoni sul marciapiede). In sostanza, vedo questo dei limiti di velocità come un atteggiamento tra il genitoriale e l'abuso, o eccesso di controllo a favore della tutela. In sintesi, sono del parere che la tutela del cittadino debba venire sempre in secondo piano rispetto alla libertà individuale. Che tradotto significa anche: le città sono piene di stupratori, ma non sarebbe lecito imporre per legge alle donne di vestire una mutanda metallica con serratura; né vietare di appendere piante in vaso nei balconi, poiché spesso cascano ammazzando il passante di turno Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Periferiche esterne Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi