Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Come nasce una notizia falsa: il tunnel ''troppo stretto'' del metrò di Napoli
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 11 Gen 2018 20:30    Oggetto: Come nasce una notizia falsa: il tunnel ''troppo stretto'' del metrò di Napoli Rispondi citando

Leggi l'articolo Come nasce una notizia falsa: il tunnel ''troppo stretto'' del metrò di Napoli



 

 

Segnala un refuso
Top
VelaImpavida
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 15/03/14 01:14
Messaggi: 31

MessaggioInviato: 12 Gen 2018 00:47    Oggetto: Rispondi citando

Anche se il tunnel è di diametro giusto ma il pozzo per immettere i vagoni è troppo piccolo (diconsi quattordici metri quattordici, mica un centimetro…) la notizia ha comunque dell’inverosimile e resta stupefacente. Progettano una metropolitana del futuro (passa per il centro di Napoli…) con un UNICO punto di calata delle vetture (già questo è stupefacente…) e non si preoccupano delle dimensioni dei vagoni che potrebbero essere in produzione a lavori finiti? Ma in che mondo vivono? Doppiamente Stupefacente!
Dicono che saranno costretti a metterci i vagoni di trenta anni fa (diconsi trent’anni, mica un giorno) vagoni che sono già obsoleti e con pezzi di ricambio introvabili? Triplamente stupefacente
Ovvero che saranno costretti ma guarda un po’…. a costruire un piazzale da qualche parte e tra quatro-cinque anni (diconsi 5 mica un giorno...), dotato di un nuovo punto di immissione (magari possibilmente a livello questa volta) piazzale che dovrà servire anche per la manutenzione dei treni (ma ci pensano solo adesso?) Quadruplamente stupefacente
E se decidessero di calare i vagoni nuovi smontati dal pozzo attuale, come farebbero poi la sotto a rimontarli e manutenerli senza officine, senza uno spazio che devono ancora fare da un’altra parte? Rimontano e manutengono i vagoni sui binari di scorrimento attivi falcidiando gli addetti ai lavori o chiudendo la metropolitana per settimane ogni vagone, ogni manutenzione? Mi sono stufato di dire stupefacente
E quando si arriva a questi livelli surreali di stupefacente sorpresa, bisogna prendere in esame l’ipotesi che in realtà ci siano altri motivi, che in realtà, tutti sapessero già tutto ma hanno voluto che fosse così per qualche loro buon motivo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{inqbo}
Ospite





MessaggioInviato: 12 Gen 2018 09:07    Oggetto: Rispondi citando

Tutto giusto ma... anche in questo commento c'è una notizia fake! :D
Giusto ieri dopo le 13 a Radio24 dopo le news, veniva intervistato l'assessore del comune responsabile del servizio il quale, dopo aver glissato con consumata napoletanità da pubblico ufficiale dichiarava che "fino a quando non sarà realizzato il deposito-officina adeguato alla lunghezza dei nuovi mezzi non sarà possibile utilizzarli. E che secondo lui andava realizzato prima ma che, dato che si trova alla fine del lotto in costruzione, nessuno ci aveva pensato.."
O qualcosa del genere, comunque credo che si possa sentire nel podcast....
Top
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 9747
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 12 Gen 2018 10:07    Oggetto: Rispondi citando

VelaImpavida ha scritto:
E quando si arriva a questi livelli surreali di stupefacente sorpresa, bisogna prendere in esame l’ipotesi che in realtà ci siano altri motivi, che in realtà, tutti sapessero già tutto ma hanno voluto che fosse così per qualche loro buon motivo.


Suggerisco a riguardo la lettura della storia del Vasa. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ilmanowar
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 06/08/07 06:31
Messaggi: 82

MessaggioInviato: 12 Gen 2018 11:39    Oggetto: Rispondi citando

Lasciando perdere il fatto già notato dagli altri che forse non era 100% fakenews il caso preso in considerazione, il problema dei titolisti è grave: non è la prima volta che i giornalisti seri (si non sono tutti morti quelli seri) o che i divulgatori scientifici dicono cose diverse da quello che dice il proprio titolo e non riescono a fare nulla al riguardo (non hanno realmente nessun potere per fare nulla soprattutto i freelance).

Forse una vera legge sulle fakenews dovrebbe obbligare a far rispettare la volontà dell'autore sul titolo. Infatti per ora l'autore nei giornali ha potere di veto solo sul testo dell'articolo e non il titolo. Questa cosa ovviamente non succede negli articoli scientifici.

Il titolista è di solito, per definizione, un incompetente (non può sapere quanto sa l'autore dell'articolo) e tendenzioso (il suo lavoro è proprio trovare un titolo che venda, non importa che riassumi male la realtà).
Top
Profilo Invia messaggio privato
FeliceBalsamo
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 28/05/07 12:25
Messaggi: 7

MessaggioInviato: 12 Gen 2018 11:57    Oggetto: Rispondi citando

Tutto l'articolo è un falso (ormai Il Mattino non è più un giornale da anni).
Qui la spiegazione dell'assessore e dell'Ansaldo che sta costruendo la metro:
link

Tutta una storia inventata per scopi politici
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
janez
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 07/12/11 15:24
Messaggi: 178

MessaggioInviato: 12 Gen 2018 12:48    Oggetto: Rispondi citando

Il mio parere è che comunque la maggior parte delle notizie false (scusate ma l'inglesismo evitabile mi da proprio fastidio!) sia creata volutamente e non per sbaglio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ilmanowar
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 06/08/07 06:31
Messaggi: 82

MessaggioInviato: 12 Gen 2018 13:55    Oggetto: Rispondi citando

@janez certissimo e anche il caso di Napoli era voluto per generare curiosità sull'articolo sin dall'inizio. Ritorno sulla mia tesi di cominciare con l'abolire la professione del titolista per dare più responsabilità a chi scrive.
Top
Profilo Invia messaggio privato
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1022

MessaggioInviato: 12 Gen 2018 17:57    Oggetto: Rispondi citando

Non e' stretto il tunnel, ma .... larghi i vagoni
Smile


.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Gen 2018 12:03    Oggetto: Rispondi

Attivissimo sottintende che sia tutto in buona fede, ma quante volte abbiamo visto titoli clickbait equivoci messi apposta per attirare click o vendere di più? Se mettessimo una multa per ogni fake news creata/rilanciata magari tornerebbe un po' di serietà nel settore...
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi