Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Big Brother Awards 2018: da Google ad Amazon, tutte le peggiori minacce per la privacy
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 11 Giu 2018 13:36    Oggetto: Big Brother Awards 2018: da Google ad Amazon, tutte le peggiori minacce per la privacy Rispondi citando

Leggi l'articolo Big Brother Awards 2018: da Google ad Amazon, tutte le peggiori minacce per la privacy



 

 

Segnala un refuso
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 11 Giu 2018 15:36    Oggetto: Rispondi citando

Facebook minaccia la privacy? TSE'!!

Aspetta che la fattura elettronica arrivi anche ai privati senza partita iva e vedrai che spasso: lo stato si troverà in mano una tale massa di dati di ottima qualità (sono tutti veri), con un livello di dettaglio impressionante e storicizzati nel tempo che i social network se la sognano.
Siamo sicuri che l'infrastruttura informatica che li conterrà non verrà mai violata?
Siamo sicuri che le persone che avranno accesso a quei dati, TUTTE LORO (e sono più di quante immaginiate), presenti e future, si comporteranno sempre correttamente, che non ci saranno mai infiltrati malintenzionati, o che nessuno nemmeno per una volta cederà alla tentazione di cedere dati a terzi o approfittare del proprio potere per fini personali? Nemmeno una disattenzione, tipo una password lasciata dove non si dovrebbe...?
Basta una sola violazione per creare un vero disastro, e non c'è rimedio possibile...
Top
Zio_LoneWolf
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/05/16 09:00
Messaggi: 154

MessaggioInviato: 12 Giu 2018 08:10    Oggetto: Rispondi citando

Anonimo, sai che ogni e qualsiasi transazione bancaria che effettui viene comunicata agli USA in ottemperanza agli accordi SWIFT?

Sai cos'è PSD2, la direttiva europea sui pagamenti digitali?

DI QUESTO mi preoccuperei, non della fattura digitale tra privati. Che tra l'altro, potenzialmente sarebbe in grado di eliminare del tutto i bizantini obblighi di tenuta di registri contabili e di conservazione delle fatture - se sono in mano a SOGEI, e consultabili da fisco e Ragioneria dello Stato, ogni e qualsiasi rottura di balle a persone fisiche e giuridiche diventa superflua, basta consultare il database centrale e UFFICIALE delle fatture.

Sai che sono anni che le farmacie, gli ospedali e le compagnie di assicurazioni comunicano all'Agenzia delle Entrate gli importi pagati dalle persone per medicine, cure e assicurazioni integrative volontarie?

Questo mi ha permesso di presentare per il terzo anno consecutivo la dichiarazione dei redditi online, senza rivolgermi a un commercialista o un CAAF o mettermi a studiare una tonnellata di roba.

Secondo me, solo un commercialista può essere scontento se lo Stato raccoglie e utilizza A BENEFICIO DEI PROPRI CITTADINI le informazioni sulle transazioni economiche - sei un commercialista? Very Happy

Magari, in ambito statale mi preoccuperei della data retention, di cui proprio non c'è modo di far beneficiare i cittadini, e delle modalità di gestione di firma digitale, PEC e SPID, la cui vulnerabilità, denunciata da molti in passato, si è dimostrata nei fatti proprio di recente...
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 9811
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 12 Giu 2018 09:45    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
sai che ogni e qualsiasi transazione bancaria che effettui viene comunicata agli USA in ottemperanza agli accordi SWIFT?


Stai parlando di bonifici nazionali / bonifici in area SEPA?
Se sì, posso conoscere la fonte di questa informazione? Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zio_LoneWolf
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/05/16 09:00
Messaggi: 154

MessaggioInviato: 12 Giu 2018 11:24    Oggetto: Rispondi citando

@SverX. comiciamo da qui:
link

Ufficialmente, l'adesione al TFTP è stata sospesa dal Parlamento Europeo nel 2013, a seguito dello scandalo Datagate, ma il programma credo sia ancora in piedi, e non sono convinto che gli istituti bancari multinazionali non collaborino più. O che magari non sia stato sostituito con un ulteriore accordo, segreto anch'esso come lo era il TFTP prima del 2006...
link

Ricordo che, successivamente al terremoto provocato dall'annullamento del "safe harbor", è stato indispensabile arrivare in tempi brevissimi ad un nuovo accordo:
link
link

Come posso quindi pensare che gli USA rinuncino così a cuor leggero ai dati sulle transazioni bancarie in cui poter pescare "a strascico" - ovviamente per la lotta globale al terrorismo, per carità?

Dunque, vista l'esperienza pregressa, parto dal presupposto che qualunque dato viaggi sulla rete SWIFT continui ad essere trasmesso agli USA, in un modo o nell'altro.


Per quanto riguarda i bonifici internazionali in area SEPA, laddove si usi il codice BIC generalmente si usa la rete SWIFT, con tutte le perplessità del caso; per esperienza personale, l'esecuzione di bonifici anche recenti in area SEPA ha richiesto sia l'IBAN che il cocice BIC rilasciato da SWIFT.
link

Per quanto riguarda i bonifici nazionali, in pratica basta l'IBAN... ma la rete su cui si effettuano le transazioni, non è ancora SWIFT? Non affermerei che istituti bancari internazionali (tipo Unicredit, Deutsche Bank e Intesa San Paolo, giusto per citare i tre istituti il cui codice BIC è citato nella voce Wikipedia di cui sopra) non lavorino comunque su rete SWIFT o non trasferiscano informazioni a sedi estere in nazioni tuttora rispettose del TFTP, soprattutto se sostituito da qualcos'altro che non conosciamo...


E poi c'è PSD2 - l'Open Banking, che se da una parte offre parecchie opportunità in più ai cittadini, magari qualche ombra la presenta, quando prevede che PISP e AISP possano ottenere - dietro consenso del clente, come al solito, per carità - l'accesso ai suoi dati ed il loro utilizzo.
link
link


Per uno come me che da una parte conserva la carta di credito wireless dentro ad un portabiglietti da visita interamente metallico, e dall'altra di film sulla raccolta di consensi al trattamento dati ne ha visti parecchi negli ultimi lustri, comprese le prime avvisaglie di GDPR, è veramente "una pacchia"...
Top
Profilo Invia messaggio privato
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 9811
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 12 Giu 2018 12:55    Oggetto: Rispondi citando

quindi se ho capito bene ufficialmente non dovrebbero ma l'hanno fatto e non è detto che non continuino a farlo. tipico.

(comunque non ho mai messo in dubbio che lo facessero, mettevo in dubbio che lo facessero in modo legittimo... Rolling Eyes )
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 12 Giu 2018 14:42    Oggetto: Rispondi citando

@zio_Lonewolf Quindi, se non ho capito male, se qualcuno a cui hai volontariamente dato informazioni su di te ne fa un uso che potrebbe arrecarti danno o pregiudizio ti inc***i nonostante fosse evidente che ne avrebbe fatto quell'uso, ma se lo stato italiano fa la stessa cosa va bene perchè è "A BENEFICIO DEL CITTADINO"?
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 7445
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 15 Giu 2018 18:17    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
«Cari utenti di Facebook» - conclude la motivazione del premio - «non siete voi il loro prodotto: è la parte peggiore di voi - l'odio, l'invidia, il disprezzo, il risentimento, l'intolleranza - che gli algoritmi di Facebook selezioneranno accuratamente per mostrarli a chi più verrà offeso da questo. Lo chiamano engagement: è l'apoteosi della brutalità e dell'inciviltà»

Straquoto tutto dalla prima all'ultima parola, comprese la punteggiatura, le virgolette e i trattini!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zio_LoneWolf
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 18/05/16 09:00
Messaggi: 154

MessaggioInviato: 18 Giu 2018 07:44    Oggetto: Rispondi citando

Anonimo, premesso che spesso chi inizia una risposta con "quindi" trae conclusioni evidentemente arbitrarie dimostrando di averci capito abbastanza poco Very Happy, ti sfugge la differenza fondamentale tra uno stato sovrano e una qualsiasi impresa, quand'anche multinazionale.

Notizia di oggi è il divieto di pagare stipendi in contanti, rendendoli tracciabili. E' violazione alla privacy, o tutela dei più deboli, costretti ad accettare in contanti stipendi inferiori a quanto dichiarato in busta paga?

Non condivido affatto ciò che lo stato italiano fa o permette di fare dei nosttri dati, e qualche acccenno l'ho già fatto in questo stesso thread, ma contro le leggi di uno stato sovrano si possono sempre organizzare referendum, o comunque sensibilizzare persone e rappresentanti per cambiare le cose.

Pensi che lo stesso valga nei confronti di Facebook o Google?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 21 Giu 2018 11:30    Oggetto: Rispondi

Leggi l'articolo A Facebook il premio speciale "Minaccia da una vita"



 
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Privacy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi