Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Microsoft: l'Intelligenza Artificiale eliminerà i riavvii fastidiosi di Windows Update
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 26 Lug 2018 23:30    Oggetto: Microsoft: l'Intelligenza Artificiale eliminerà i riavvii fastidiosi di Windows Update Rispondi citando

Leggi l'articolo Microsoft: l'Intelligenza Artificiale eliminerà i riavvii fastidiosi di Windows Update
Studiando l'utente li farà nei momenti meno importuni.


 

 

Segnala un refuso
Top
{Shiba}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Lug 2018 07:04    Oggetto: Rispondi citando

Non rompere le scatole a prescindere quindi non è proprio un'opzione?
Top
Roberto1960
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 21/01/08 00:39
Messaggi: 1162
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 27 Lug 2018 08:53    Oggetto: Rispondi citando

Il tutto si basa sull'assunto che è meglio gestire le cose via software invece di far fare all'utente.
L'idea è che l'utente "può fare casino", il che è sicuramente vero, ma siccome il sistema (in questo caso un PC) alla fin fine sempre al servizio dell'utente dovrà mettersi, questa pretesa è una pia illusione.
Un utente che "può fare casino" prima o poi lo farà, a prescindere da quanti sofisticatissimi accorgimenti software si utilizzino.
Molto meglio cercare un bilanciamento ed affidare all'utente stesso una serie di procedure, contando su una crescita del livello culturale dell'utente medio.

Nel caso in questione, mi pare evidente che se c'è da decidere un riavvio, per quale motivo non farlo decidere all'utente, evitando inutili arrovellamenti software?
Top
Profilo Invia messaggio privato
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 214
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 27 Lug 2018 09:57    Oggetto: Rispondi citando

No! Maddai! Alla MS sono così furbi che, invece di implementare un popup che chieda "Posso?", sono andati a disturbare nientemeno che l'intelligenza artificiale... fosse che siamo entrati invece nell'era della cretineria artificiale?! Che poi sarebbe una cretineria al quadrato, in quanto di quella naturale ce n'è già tale abbondanza da bastare per tutti i secoli a venire... senza dover andare a disturbare i progettisti, già sufficientemente impegnati nell'impresa disperata di sembrare "naturalmente" intelligenti Shocked Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Lug 2018 11:07    Oggetto: Rispondi citando

@hereiam20
Concordo!!! D'altra parte è una soluzione "alla Microsoft"... quelli furbi che con Win 8 han tolto il menù Start... e si che dicono di testare a fondo l'ergonomia dei sistemi!
Intanto iniziassero ad "avvisare un po' prima": con Win 7 Pro al lavoro arrivo a chiudere e solo lì mi accorgo che sul pulsante c'è il colore di aggiornamenti da applicare. Se mi avvisi prima, e mi chiedi quando farlo, magari te lo faccio fare pure subito! Bah.
Top
zoomx
Eroe
Eroe


Registrato: 14/11/14 16:11
Messaggi: 57

MessaggioInviato: 27 Lug 2018 14:17    Oggetto: Rispondi citando

Ma perché non studiano per evitare i riavvii se non quando strettamente necessari?
Top
Profilo Invia messaggio privato
{umby}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Lug 2018 20:43    Oggetto: Rispondi citando

"Microsoft: l'Intelligenza Artificiale eliminerà i riavvii fastidiosi di Windows Update
Studiando l'utente li farà nei momenti meno importuni."
Ottimo modo per nascondere un monitoraggio aggiuntivo sull'utente.
"No, non è che ti stiamo profilando, è che vogliamo capire quando è meglio fare il riavvio..."
Top
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 927
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 27 Lug 2018 23:16    Oggetto: Rispondi citando

il bollettino degli dei ha scritto:
Viene solo da chiedersi se non fosse più semplice lasciare all'utente stabilire il momento migliore per riavviare il proprio Pc.


una osservazione sintetica, intelligente, chiara e completa

Però... però...
io sono utente MAC e ogni giorno l'Imac all'università mi sfracassa le BIP proponendomi di riavviare per installare aggiornamenti.
E io pedissequamente gli dico "ridimmelo domani" perchè bisogna che mi ricordi di portare il portatile per poter continuare a lavorare, visto che l'ultima volta è stato a fare i BIP suoi 45 minuti...

Il problema, che si pone a livello generale, con qualunque SO (a parte qualli così vecchi che non te lo chiedono più), è che l'utente quando usa un computer lo usa e non ha voglia di rompersi ad aspettare che il SO faccia gli affaracci suoi...

Quindi, come ne usciamo?

Ripensandoci, quindi, mi tocca QUASI dare ragione alla MS... (il che, per chi mi conosce, è tutto dire...), perchè certa gente o la obblighi o non aggiorna... e allora.. BUM.. parta l'aggiornamento automatico altrimenti questo fa danni, considerando nella fattispecie il livello di "pericolosità da virus, malware etc etc" di Windows in qualsiasi versione, che aumenta al diminuire della passione per il SO dell'utente medio (io per primo... il PC lo uso, non ci smanetto)
E se deve essere automatico, tutto sommato farlo quando "si suppone" che il PC serva meno mi par eil male minore, a patto che non ci siano dei processi in background che se interrompi sono BIP amari..
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 28 Lug 2018 09:11    Oggetto: Rispondi citando

Roberto1960 ha scritto:
Il tutto si basa sull'assunto che è meglio gestire le cose via software invece di far fare all'utente.
L'idea è che l'utente "può fare casino", il che è sicuramente vero, ma siccome il sistema (in questo caso un PC) alla fin fine sempre al servizio dell'utente dovrà mettersi, questa pretesa è una pia illusione.
Un utente che "può fare casino" prima o poi lo farà, a prescindere da quanti sofisticatissimi accorgimenti software si utilizzino.
Molto meglio cercare un bilanciamento ed affidare all'utente stesso una serie di procedure, contando su una crescita del livello culturale dell'utente medio.

Nel caso in questione, mi pare evidente che se c'è da decidere un riavvio, per quale motivo non farlo decidere all'utente, evitando inutili arrovellamenti software?


Su Windows 10 home, versione attuale, si può pianificare il riavvio.
Purtroppo un 1% si interessa a come fare, sia gli utenti domestici che quelli professionali (impiegati, tecnici, ecc..), hanno altro da fare.
E non gli interessa sapere.

Per cui, si finisce per avere un OS non aggiornato. O che si aggiorna quando vuole lui, chiedendo il riavvio (di solito prorogabile alla chiusura) quando non lo si vorrebbe.

Per cui questa opzione è utile. Però, dovrebbero renderla disattivabile, per coloro che sanno arrangiarsi. Ecco il guaio.

Nei PC, di amici, dove ho installato Ubuntu o Mint. Capita che non vengano aggiornati per tanto tempo, se non per sempre. Perché?
Perché gli aggiornamenti non sono automatici, una finestra chiede all'utente, o segnala gli aggiornamenti disponibili, da scaricare e installare. Loro capiscono solo di premere la 'x'. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8976
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 28 Lug 2018 13:21    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Viene solo da chiedersi se non fosse più semplice lasciare all'utente stabilire il momento migliore per riavviare il proprio Pc.

Ecco, appunto, è sempre stata e sempre sarà la soluzione migliore, senza scoprirlo al momento di chiudere ed andarsene del lavoro come sottolinea ictuscano.

A proposito, @ictuscano, a me capita con Win 8 al lavoro, a casa ho ancora Win 7 Ultimate e, appena scaricati gli aggiornamenti mi chiede quasi subito se voglio riavviare per cui sono sempre informato e posso decidere di farlo quando voglio, mi sembra strano che Win 7 Pro non lo faccia...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 28 Lug 2018 16:33    Oggetto: Rispondi citando

@gladiator

W7 pro lo fa.
Lo avevo tenuto per un po' su macchina virtuale...
Penso che sia il solito fattore 'x'... Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8976
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 28 Lug 2018 16:59    Oggetto: Rispondi citando

Ah, mi pareva strano che non lo facesse...

Forse ictuscano ha una versione bacata... Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 214
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 28 Lug 2018 22:51    Oggetto: Rispondi citando

Ma insomma... eravamo "piccoli" quando 'sti c@##o di computer hanno cominciato a fare aggiornamenti! Ma che se devono aggiona'? A questo punto a forza di update avranno cambiato il sistema in toto! Non è che come al solito ci stanno prendendo per il fondo dei calzoni? Da una parte infilano un bug "ad hoc" e da un'altra lo tolgono: così fanno vedere che delle "cose" accadono e loro non stanno lì a girare i pollici... intanto chi realmente è in grado dire con cognizione di causa cosa faccia ognuno di questi così detti aggiornamenti quando viene installato? Un sacco di roba funzionava meglio quando aggiornata non era! Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 28 Lug 2018 23:52    Oggetto: Rispondi citando

@hereiam20

Beh, se non esistessero gli aggiornamenti tanto varrebbe tornare a XP, o a Windows 95... Rolling Eyes
Gli aggiornamenti aggiungono features, correggono bug che non vengono messi da nessuno ma vengono scoperti e risolti prima che vengano sfruttati da malintenzionati (o almeno, nel più breve lasso di tempo possibile), aggiungono supporto a nuovo hardware, ecc..
Che poi un aggiornamento possa causare danni può essere, come può essere, nel caso specifico di MS, che si tratti di obsolescenza programmata.
Top
Profilo Invia messaggio privato
hereiam20
Semidio
Semidio


Registrato: 27/04/09 00:30
Messaggi: 214
Residenza: la domanda è seria?!

MessaggioInviato: 29 Lug 2018 01:46    Oggetto: Rispondi citando

@Maary79

Hey, you got it!! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 29 Lug 2018 07:20    Oggetto: Rispondi citando

Intelligenza artificiale per capire quando e come aggiornare? Boh. Sulla manjaro linux da cui sto scrivendo, mi appare un semplice "sono disponibili n. x aggiornamenti" e io scelgo se fare subito o più tardi.
E al massimo è necessario UN riavvio, se va a toccare qualcosa di critico come il kernel. Ma di solito posso continuare a lavorare senza problemi e riavviare quando ho finito.
Devo aggiungere che una fase di aggiornamento raramente supera i cinque minuti?

P.S. ma perché adesso qualsiasi automatismo software DEVE chiamarsi "intelligenza artificiale"?
Top
{orbot}
Ospite





MessaggioInviato: 30 Lug 2018 21:05    Oggetto: Rispondi citando

Sono dei geni, i micrsoffici, riescono a trasformare un difetto (per gli utenti) in un pregio (per M$) che si porta a casa una migliore profilatura degli utenti, che in questo caso vestono i panni degli utonti, visto che si fanno prendere per il naso in questo modo sconcio...
Top
joker87
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 23/05/08 08:32
Messaggi: 166

MessaggioInviato: 31 Lug 2018 10:57    Oggetto: Rispondi citando

Domanda da profano, perchè non riescono ad integrare un sistema di aggiornamenti come quello presente in Linux?
Forse in Ubuntu è necessario fare il riavvio solo in caso di upgrade da una versione all'altra...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8976
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 31 Lug 2018 17:38    Oggetto: Rispondi citando

Maary79 ha scritto:
@hereiam20

Beh, se non esistessero gli aggiornamenti tanto varrebbe tornare a XP, o a Windows 95... Rolling Eyes [...]

Va bene anche Seven ma di più no eh? Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Maary79
Moderatrice Sistemi Operativi e Software
Moderatrice Sistemi Operativi e Software


Registrato: 08/02/12 12:23
Messaggi: 8194

MessaggioInviato: 01 Ago 2018 15:50    Oggetto: Rispondi

Gladiator lo sai che per me non fa differenza perchè uso di più Linux...per me dal 7 in poi van tutti bene, perchè supportati, da Xp ai più vecchi li eviterei, già è un acchiappa virus così com'è Windows...vai pure ad usare OS fuori supporto, boh, lo capisco solo se lo fa un utente avanzato, non il classico utonto clic scimmia... Laughing

Certo, questa mossa di MS di voler infilare W10 ovunque, sui pc con W7 in particolare, erano da mettere in conto problemi. Per il mio è solo questione di tempo, non è nato con W10 ma con W8, ne sono consapevole... Rolling Eyes
Mi dispiace per chi ha un pc solo, che non sa crearsi dual, tri-boot, o chi al lavoro perde tempo, ma Windows 10 è così...prendere o lasciare! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3  Successivo
Pagina 1 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi