Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Prosecco italiano sotto accusa: distrugge le colline da cui nasce
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 31 Gen 2019 17:30    Oggetto: Prosecco italiano sotto accusa: distrugge le colline da cui nasce Rispondi citando

Leggi l'articolo Prosecco italiano sotto accusa: distrugge le colline da cui nasce



 

 

Segnala un refuso
Top
{neobios}
Ospite





MessaggioInviato: 01 Feb 2019 10:47    Oggetto: Rispondi citando

Io mi preoccuperei più seriamente delle tonnellate di fitofarmaci che usano incessantemente fino alla maturazione e che avvelena il suolo e che la gente del posto si respira...idem per le coltivazioni di mele e pesche in altre regioni.
Top
eratostene
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/02/06 12:38
Messaggi: 924
Residenza: colli fiorentini

MessaggioInviato: 01 Feb 2019 18:00    Oggetto: Rispondi

il commento qui sopra è illuminante dell'ambientalismo italiano, in cui contano "l'inquinamento", il "risparmio energetico", la "sistenibilità", ma nessuno si occupa di assetto del territorio...
Continuo a sostenere che le statistiche dell'uso del suolo dovrebbero considerare "un male" sia - ovviamente!! - il suolo sigillato che anche il suolo ad uso agricolo.
Sulle vigne bisogna comunque dire che molto gioca la geometria del filare rispetto al pendio.
Negli ultimi decenni per migliorare l'efficenza dei trattamenti e la velocità della vendemmia sono stati realizzati filari perpendicolarti al pendio (il cosiddetto "rittochino") anzichè paralleli al pendio (e quindi terrazzabili). A questa maniera si agevola e non poco l'attività meccanica (e si azzerano i rischi di ribaltamento dei trattori). Ma il rittochino come supponevamo noi geologi è stato una debacle per il suolo: la parte superiore dei filari ha perso il suolo mentre quella in basso è "annegata" nel terreno. E buona parte del suolo è andata perduta.
Irrimediabilmente perduta: non sono per noente d'accordo sul fatto che l'erosione serva a "rinnovare il suolo e a generarne di nuovo". Follia pura: è vero che il suolo è la parte alterata della roccia o dei sedimenti sottostanti, ma il suolo per formarsi ha bisogno di tempi molto più lunghi della scala umana...

E la perdita di suolo in Italia non ha eguali in Europa. Questo per vari motivi, specialmente naturali ma anche antropici
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi