Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Microsoft, lavorare 4 giorni a settimana aumenta la produttività
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 06 Nov 2019 10:06    Oggetto: Microsoft, lavorare 4 giorni a settimana aumenta la produttività Rispondi citando

Leggi l'articolo Microsoft, lavorare 4 giorni a settimana aumenta la produttività



 

 

Segnala un refuso
Top
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1300

MessaggioInviato: 06 Nov 2019 10:39    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
l'esperimento, durato cinque settimane

Troppo poche. Bisogna vedere cosa succede quando le persone cominciano ad abituarsi, ed all'effetto "novita'" subentra la normalita' della routin.
Serve un test di alcuni anni.

Citazione:
per tutto il periodo le riunioni interne sono state sostituite da comunicazioni via email, ugualmente efficienti e meno dispendiose in termini di tempo

E' piu' probabile che sia questo ad aver aumentato la produttivita'.

Ma avendo modificato piu' cose contemporaneamente (settimana corta, meno riunioni) il test non e' in grado di stabilire quale abbia avuto effetti positivi.
(parliamone nella prossima riunione Smile )


.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Marco}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Nov 2019 20:30    Oggetto: Rispondi citando

In tanti paesi si lavora meno di 40h a settimana, tipo tutto il nord Europa e hanno livelli di produttività molto alti. Non è una novità, ma da noi, la prima cosa che farebbero sarebbe ridurti lo stipendio...
Top
uomoselvatico70
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 24/09/19 22:07
Messaggi: 183

MessaggioInviato: 07 Nov 2019 00:58    Oggetto: Rispondi citando

E come no..... Lavorare ancora di meno, certo....
Già che adesso chiunque lavori in un ufficio nel corso di un anno tolti i sabati, le domeniche, i vari ponti, le ferie, le malattie ecc ecc
In pratica lavora un giorno si e uno no, figuriamoci se si cominciasse pure a fare la settimana cortissima ....

Diventerebbe una cosa del tipo:

" 3 giorni a casa x 52 settimane = 156 giorni all'anno + i ponti+ tutte le feste+ le ferie+ le malattie "

Già adesso conosco gente che per dire in tutto il mese di dicembre scorso e fino al di 3 gennaio hanno "lavorato" solo 13 giorni e appena 6 ore al giorno figuriamoci dopo.
Ma cosa vogliono ancora?
Essere pagati per stare a casa a grattarsi?
Question Exclamation
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Nov 2019 01:37    Oggetto: Rispondi citando

@uomoselvatico Mettiamola così: immagina un'azienda che ha bisogno di 80 ore di lavoro a settimana. Ci sono due persone che sarebbero qualificate per lavorare lì. L'azienda potrebbe assumerne una e farla lavorare 80 ore, oppure tutt'e due per 40 ore ciascuno.
Nel primo caso avresti un lavoratore ben pagato ma senza più una vita propria, e un disoccupato che non sa cosa farsene del suo tempo libero perché non lo può sfruttare in nessun modo.
Nel secondo, due lavoratori occupati, pagati decentemente e con una buona quantità e qualità di tempo libero.
Quale delle due opzioni preferiresti?
Top
yayo75
Eroe
Eroe


Registrato: 07/08/06 21:53
Messaggi: 72

MessaggioInviato: 07 Nov 2019 02:31    Oggetto: Rispondi citando

Mboh.
A parte che qui si tratta di un'azienda che dice solo di aver fatto una prova ed aver trovato il risultato interessante, da qui a vedere i lavativi che "escono dalle fottute pareti" mi pare un pochetto tirata per i capelli.
C'è anche gente in giro che si sbatte bene e non ha manco tempo di farsi la spesa. Anzi, forse uno dei problemi è proprio il divario tra chi troppo e chi niente.

E comunque quante ore lavora uno (nel senso del tipo di lavoro che fa) sono affari suoi. Un mondo in cui DEVONO essere 8 ore per tutti è abbastanza distopico. C'è chi di lavori ne fa due, chi si arrangia col part time. L'importante è fare in modo che il lavoro ci sia quando ne hai bisogno.
Poi, vabé, tanto il lavativo che vuol fregare l'azienda quando l'azienda che fa la furba coi dipendenti andranno in qualche modo sanzionati, chiaro.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Paolosalva
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 16/12/17 15:32
Messaggi: 131
Residenza: Italia

MessaggioInviato: 07 Nov 2019 14:55    Oggetto: Rispondi citando

uomoselvatico70 ha scritto:
E come no..... Lavorare ancora di meno, certo....
Già che adesso chiunque lavori in un ufficio nel corso di un anno tolti i sabati, le domeniche, i vari ponti, le ferie, le malattie ecc ecc
In pratica lavora un giorno si e uno no, figuriamoci se si cominciasse pure a fare la settimana cortissima ....

Diventerebbe una cosa del tipo:

" 3 giorni a casa x 52 settimane = 156 giorni all'anno + i ponti+ tutte le feste+ le ferie+ le malattie "

Già adesso conosco gente che per dire in tutto il mese di dicembre scorso e fino al di 3 gennaio hanno "lavorato" solo 13 giorni e appena 6 ore al giorno figuriamoci dopo.
Ma cosa vogliono ancora?
Essere pagati per stare a casa a grattarsi?
Question Exclamation

L'esperimento è stato fatto in Giappone, non in Italia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9570
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 10 Nov 2019 10:56    Oggetto: Rispondi citando

zero ha scritto:
Citazione:
l'esperimento, durato cinque settimane

Troppo poche. Bisogna vedere cosa succede quando le persone cominciano ad abituarsi, ed all'effetto "novita'" subentra la normalita' della routin.
Serve un test di alcuni anni.

Citazione:
per tutto il periodo le riunioni interne sono state sostituite da comunicazioni via email, ugualmente efficienti e meno dispendiose in termini di tempo

E' piu' probabile che sia questo ad aver aumentato la produttivita'.

Ma avendo modificato piu' cose contemporaneamente (settimana corta, meno riunioni) il test non e' in grado di stabilire quale abbia avuto effetti positivi.
(parliamone nella prossima riunione Smile )
.

Sono d'accordo, cinque settimane non sono affatto un test probante e la sostituzione delle riunioni con mail è sicuramente un fattore decisivo per aumentare la produttività.
Ovviamente poi, trattandosi di esperimento a tempo finito comunicato a tutti, anche questo può aver certamente influito facendo aumentare il ritmo ai lavoratori a livelli che però risulterebbero insostenibili per mesi o anni e, in ogni caso, inficiano il risultato del test.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9570
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 10 Nov 2019 10:57    Oggetto: Rispondi citando

Paolosalva ha scritto:
uomoselvatico70 ha scritto:
E come no..... Lavorare ancora di meno, certo....
Già che adesso chiunque lavori in un ufficio nel corso di un anno tolti i sabati, le domeniche, i vari ponti, le ferie, le malattie ecc ecc
In pratica lavora un giorno si e uno no, figuriamoci se si cominciasse pure a fare la settimana cortissima ....

Diventerebbe una cosa del tipo:

" 3 giorni a casa x 52 settimane = 156 giorni all'anno + i ponti+ tutte le feste+ le ferie+ le malattie "

Già adesso conosco gente che per dire in tutto il mese di dicembre scorso e fino al di 3 gennaio hanno "lavorato" solo 13 giorni e appena 6 ore al giorno figuriamoci dopo.
Ma cosa vogliono ancora?
Essere pagati per stare a casa a grattarsi?
Question Exclamation

L'esperimento è stato fatto in Giappone, non in Italia.

E non a caso credo...
Top
Profilo Invia messaggio privato
uomoselvatico70
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 24/09/19 22:07
Messaggi: 183

MessaggioInviato: 11 Nov 2019 23:14    Oggetto: Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:
@uomoselvatico Mettiamola così: immagina un'azienda che ha bisogno di 80 ore di lavoro a settimana. Ci sono due persone che sarebbero qualificate per lavorare lì. L'azienda potrebbe assumerne una e farla lavorare 80 ore, oppure tutt'e due per 40 ore ciascuno.
Nel primo caso avresti un lavoratore ben pagato ma senza più una vita propria, e un disoccupato che non sa cosa farsene del suo tempo libero perché non lo può sfruttare in nessun modo.
Nel secondo, due lavoratori occupati, pagati decentemente e con una buona quantità e qualità di tempo libero.
Quale delle due opzioni preferiresti?



Non conosco nessun dipendente che lavori 80 ore a settimana solo "liberi" imprenditori.
La parola "libero" è tra virgolette perché ne conosco anche di quelli che si stanno sparando 90 ore a settimana lavorando 7 giorni su 7 senza ferie né giorni liberi da più di 20 anni.
Praticamente una condanna a vita, meglio morire che vivere così e non sai quanti stanno facendo quella vita infame.
Mentre per contro, conosco parecchi impiegati che si lamentano delle loro 30 ore scarse settimanali con pausa caffè, ponti, settimana corta, ferie, malattie tredicesima, quattordicesima, e via dicendo.
in Italia funziona cosi:
-Chi già non fa un tubo, si lamenta sempre e vorrebbe fare ancora di meno mentre chi già viene spremuto come un limone, tace e crepa.-
Perché stai tranquillo che l'ipotetica settimana cortissima se e quando dovesse essere introdotta, andrà solo a vantaggio dei soliti noti che già fanno poco o niente, e vorrebbero essere pagati per stare sul divano tutto il giorno, non andrà certo a migliorare di una virgola e in alcun modo la vita di chi si spacca la schiena veramente producendo, pagando fiumi di tasse, e mandando avanti il paese.
Insomma proseguendo l'ormai consolidata tradizione italiana che vede sempre aggiungere obblighi, lavoro, e tasse sul gobbo dei soliti 4 fessi spremuti come limoni e caricati di pesi peggio di bestie da soma finché schiattano per garantire "la dolce vita" dell'intera classe burocratico-amministrativa e impiegatizia del paese.

No grazie.

Che lavorino e si fott@no 'sti disutili.

Evil or Very Mad Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19291
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 02 Dic 2019 23:23    Oggetto: Rispondi

Se non erro ad aprile di quest'anno Pasquale Tridico (presidente dell'Inps) proponeva di ridurre l'orario di lavoro (senza abbassare i salari) per ridistribuire la ricchezza e far aumentare l'occupazione.
uomoselvatico70, comprendo (e in parte condivido) il tuo astio nei confronti di una certa categoria di impiegati...
Però non devi dimenticare che star fuori casa dieci ore al giorno (orario di lavoro + tempo per raggiungere la sede) per mille euro al mese non è questa gran pacchia che descrivi.

Resta il problema
uomoselvatico70 ha scritto:
Chi già non fa un tubo, si lamenta sempre e vorrebbe fare ancora di meno mentre chi già viene spremuto come un limone, tace e crepa.

Chi già non fa un tubo, anzichè venire licenziato, in genere viene messo a dirigere o coordinare chi già viene spremuto come un limone.

Grrr Grrr Grrr
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi