Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
La ricarica wireless per le auto elettriche
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 19 Gen 2020 22:52    Oggetto: La ricarica wireless per le auto elettriche Rispondi citando

Leggi l'articolo La ricarica wireless per le auto elettriche
La sperimentazione parte per i taxi di Nottingham, nel Regno Unito.


 

 

Segnala un refuso
Top
{utente}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Gen 2020 09:08    Oggetto: Rispondi citando

che senso ha? La comodità di non attaccare il cavo?? Se bisogna installare molte piastre di ricarica wireless allora tanto vale installare tante colonnine di ricarica, penso sia più facile e meno costoso.
Questa cosa del wireless a tutti i costi può essere un di più per un telefono, ma un'auto?? mah... :/
Top
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 20 Gen 2020 12:35    Oggetto: Rispondi citando

Certo che liberare l'aria, che essendo evanescende smaltisce verso l'alto parte degli inquinanti, per inquinare perennemente il suolo ergo le acque con un elemento tossico... dei genii! Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 473

MessaggioInviato: 20 Gen 2020 21:31    Oggetto: Rispondi citando

Ricordo alcuni studi di Tesla (non proprio l'ultimo arrivato) sulla possibilità di trasmettere energia a distanza.
So anche che alcuni produttori di televisori hanno fatto qualcosa di simile (forse ne hanno dato notizia proprio qui qualche anno fa).
In realtà, se il sistema fosse davvero ottimizzato (sempre studi di Tesla) non ci sarebbe bisogno di piastre o batterie: ci sarebbe un'antenna che trasmette dalla centrale (tanto ce ne sono già migliaia) e un'antenna per ogni auto o veicolo. Nessun limite di autonomia nessun bisogno di ricarica nessun sistema particolare di accumulo.
Molti vantaggi in un colpo solo.
Però Tesla si è fermato (o è stato fermato) solo allo studio. Forse aveva fatto qualche prova pratica.
Ma non se ne è più sentito parlare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 20 Gen 2020 23:17    Oggetto: Rispondi citando

{utente} ha scritto:
che senso ha? La comodità di non attaccare il cavo?? Se bisogna installare molte piastre di ricarica wireless allora tanto vale installare tante colonnine di ricarica, penso sia più facile e meno costoso.
Questa cosa del wireless a tutti i costi può essere un di più per un telefono, ma un'auto?? mah... :/


Vediamo di trovare un senso.

Installare una colonnina quanto porta all'appaltatore?

1.000€ per colonnina?

Quanti soldi, in tangenti, porta all'appaltante?

Pochi.

Demolire completamente una strada e ricostruirla e metterci tanti pannelli che "costano" perché sono wireless quanti milioni di € porta all'appaltatore?

Quanti soldi, in tangenti, porta all'appaltante?

Tanti!

Hai trovato il senso? Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Renato}
Ospite





MessaggioInviato: 22 Gen 2020 04:45    Oggetto: Rispondi citando

I problemi delle auto elettriche sono molteplici.

1 - causa un decimo dei componenti, forte disoccupazione.
2 - problemi alla rete elettrica quando ogni sera milioni di auto si collegheranno.
3 - smaltimento batterie al litio, al momento tecnologia inesistente.
4 - in caso di incidente mancanza di protezione dalla folgorazione.
Top
GipsytheKid
Semidio
Semidio


Registrato: 20/02/15 10:17
Messaggi: 256
Residenza: La città che si vorrebbe eterna, ma che non lo è

MessaggioInviato: 22 Gen 2020 07:40    Oggetto: Rispondi citando

ma infatti la fòla delle auto elettriche è una bolla che si esaurirà con l'emergere e l'acuirsi delle problematiche legate al litio, che è una risorsa finita e destinata a scarseggiare, che è altamente inquinante e che si trova per lo più in paesi instabili e facilmente manovrabili.

Credo, nella mia profonda ignoranza in materia, che le nuove e più economiche tecniche di estrazione dell'idrogeno, unite alla tecnologia che già c'è per le motorizzazioni con questo propellente, siano la vera risposta per una mobilità compatibile con le esigenze dei nostri polmoni e del futuro del pianeta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 22 Gen 2020 17:09    Oggetto: Rispondi citando

Molti commenti e argomenti validi che i politici ed i "verdi" ignoranti non conoscono (ci mancherebbe non tutti i "verdi" sono ignoranti, non è intesa come offesa ma mancanza di cultura e conoscenza di argomenti e problematiche tecniche di cui parlano).
Vi siete dimenticati di aggiungere la pericolsità delle batterie sopratutto in caso di incidente. Adesso non si pone il problema, non ci sono auto elettriche! Se un'auto elettrica prende fuoco non si spegne, è come cercare di fermare un'esplosione in corso, l'energia è contenuta all'interno, non è un processo di ossidazione in cui servono temperatura ed ossidante, per cui intervenendo su uno o entrambi i fattori si può spegnere un incendio.
Sarebbe interessante capire le "tecniche di estrazione dell'idrogeno" che menziona GipsytheKid.
L'idrogeno innazi tutto è molto pericoloso (una ricerca sui dirigibili sarebbe utile), adesso non ne vediamo la pericolosità perchè non è diffuso.
E poi non si estrae ma si produce usando energia (con bassi rendimenti) oppure si "estrae" dal metano producendo come scarto anidride carbonica che è quel gas del quale stiamo cercando di ridurre le emissioni e quindi tanto vale usare direttamente il metano.... A meno che sei uno di quelli che credono si possano far funzionare le auto ad acqua producendo l'idrogeno che fa girare anche un generatore per produrre la corrente per fare l'elettrolisi per produrre l'idrogeno che ci serve ma qui purtroppo le mie conoscenze da ingegnere si fermano...
Top
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 473

MessaggioInviato: 22 Gen 2020 23:04    Oggetto: Rispondi citando

Il problema della batterie al litio è che hanno un mercato enorme.
Spesso si sente parlare di nuove soluzioni, di altri materiali più economici, ecologici, ecc.
Ma non raggiungono ancora il mercato.
Se da un lato è perché sono ancora utopistiche, o troppo acerbe, dall'altro c'è la resistenza del mercato: perché rischiare con qualcosa di ancora da collaudare?
Il primo che proverà a rischiare con batterie alternative (rischiare nel senso di rimetterci per il primo anno, o forse due) probabilmente cambierà molte cose.
C'è però un particolare che potrebbe essere interessante analizzare: avendo la possibilità di ricariche frequenti, servirebbero batterie meno imponenti e con caratteristiche diverse. Forse il litio non sarebbe più così necessario.
Spero che qualche esperto possa illuminarmi.
Probabilmente però bisognerebbe puntare direttamente al passo finale: eliminare le batterie e usare il sistema ad antenna per un'alimentazione a distanza.
Top
Profilo Invia messaggio privato
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 23 Gen 2020 11:54    Oggetto: Rispondi citando

GipsytheKid ha scritto:
ma infatti la fòla delle auto elettriche è una bolla che si esaurirà con l'emergere e l'acuirsi delle problematiche legate al litio, che è una risorsa finita e destinata a scarseggiare, che è altamente inquinante e che si trova per lo più in paesi instabili e facilmente manovrabili.

Credo, nella mia profonda ignoranza in materia, che le nuove e più economiche tecniche di estrazione dell'idrogeno, unite alla tecnologia che già c'è per le motorizzazioni con questo propellente, siano la vera risposta per una mobilità compatibile con le esigenze dei nostri polmoni e del futuro del pianeta.


Temo si esaurirà quando si estingueranno i bootlickers.
Chi sono?
Milano, Torino, Roma le più pro elettrico casualmente da chi sono amministrate?

Ora sapete chi sono i bottlickers speriamo si estinguano in fretta prima che finiamo uccisi dall'inquinamento vero.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 23 Gen 2020 11:56    Oggetto: Rispondi citando

{Renato} ha scritto:
I problemi delle auto elettriche sono molteplici.

1 - causa un decimo dei componenti, forte disoccupazione.
2 - problemi alla rete elettrica quando ogni sera milioni di auto si collegheranno.
3 - smaltimento batterie al litio, al momento tecnologia inesistente.
4 - in caso di incidente mancanza di protezione dalla folgorazione.


:ola ola ola
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10257
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 23 Gen 2020 19:54    Oggetto: Rispondi citando

onestamente tutto questo astio verso la mobilità elettrica non lo capisco.

OK, ci sono di sicuro dei problemi, lo posso ammettere, e l'auto elettrica non è la panacea di ogni male, ovviamente... però adesso diventa causa della disoccupazione, del potenziale sovraccarico della rete elettrica, dell'inquinamento del mondo, per via del litio, e vi preoccupate tantissimo in caso avvenga un incidente...

e forse vi dimenticate che le case automobilistiche licenziano operai da anni, da ben prima che ci fosse l'auto elettrica, che la portata della rete elettrica può essere adeguata all'aumentare della richiesta (mica ci compreremo tutti l'auto elettrica la stessa settimana?), che l'inquinamento del mondo a causa (anche della combustione) degli idrocarburi è un fatto acclarato e che le auto a benzina contengono un serbatoio pieno di liquido infiammabile, e in caso di incidente non fate finta di dimenticarvelo.

ovvero: perché avete tanta voglia di dare contro? Se questa evoluzione sarà fallimentare - lo vedremo tra qualche decina di anni.

(per dire, che ogni tanto vi immagino alla fine del 1800 a guardare le prime 'automobili' e pensare che non rimpiazzeranno mai le carrozze...)

Rolling Eyes Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 24 Gen 2020 11:05    Oggetto: Rispondi citando

SverX ha scritto:

per via del litio


Perché il litio già a basse concentrazioni è tossico non solo nocivo.
Ti faccio un esempio.
Il litio, in specie il carbonato di litio è usato in psichiatria come stabilizzatore soprattutto nella cura del disturbo bipolare ma viene somministrato verificando periodicamente i livelli di concentrazione proprio in virtù della sua tossicità.
Io che qualcosina so mi preoccupo parecchio.
E mi preoccupa che ci sia gente che abbocca a specchietti fatti apposta per continuare a rempire le casse di pochi che attualmente languono parecchio.

SverX ha scritto:

Se questa evoluzione sarà fallimentare - lo vedremo tra qualche decina di anni.


Tra qualche decina di anni saremo già morti a causa dell'inquinamento da rifiuti prodotti dall'auto elettrica progettata per obbligare a cambiare auto ogni 8 anni per garantire un continuo cash flow ad aziende che hanno già piazzali strapieni di invenduto ma che comperato una volta può durare anche 40.
Io ogni tanto la mattina incrocio uno con una 127 poco più giovane di me ma ancora perfettamente funzionante e perfetta come carrozzeria, non possono permettersi che tu apri il portafoglio ogni quarant'anni o possono già chiudere.
Meglio uccidere l'ambiente facendo finta di salvarlo.
WoW! Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 24 Gen 2020 13:32    Oggetto: Rispondi citando

etabeta molto valido il tuo commento, sottoscrivo.
SverX, il tuo esempio calza male a fine 1800 le prime auto erano dei catorci per pochi ricchi, sono passati tanti anni perchè si diffondessero e la tecnogia fosse matura, io che sono "antico" ricordo che negli anni '60 di auto ce n'erano ancora poche ed erano un bene di lusso.
Adesso la tecnologia delle auto elettriche non è matura e non è alla portata di tutti se per un'utilitaria spendi 25.000 euro contro 10.000 con tutti i problemi annessi e connessi.
Presumo che ti sia dimenticato che le navi e gli aerei funzianano ad idrocarburi e lì le unità di misura che si usano sono ettolitri / metricubi non litri.
Siccome sono io che ho tirato in ballo il problema degli incendi ti dico che forse sarebbe meglio che ti informassi di più prima di scrivere. Cerca cosa è successo alle auto elettriche che hanno preso fuoco e comunque avrai letto dei computer e dei cellulari che sono scoppiati in mano a qualcuno o hanno dato fuoco ad una casa. Le batterie di un'auto sono 1000 volte più grosse. Tu andresti in giro con una cassa di nitroglicerina con le ruote?
Cito: "ovvero: perché avete tanta voglia di dare contro? Se questa evoluzione sarà fallimentare..."
Nessuno ha detto questo e la risposta te la sei data da solo:
cit. "... lo vedremo tra qualche decina di anni."
Ci sono tecnologie che hanno un'evoluzione positiva ed altre che restano al palo, in primis dipende dal fattore economico e poi da quello tecnico.
Se un domani riuscissero ad inventare la fusione atomica portatile che consentirebbe ad un'automobile di muoversi gratis in eterno e senza combustibili ma costasse un milione di euro veramente in pochi potrebbero comprarla ergo saremmo qui a fare gli stessi identici commenti.
Poi aggiungo che le tecnologie a portata di mano e di basso costo quali i pannelli fotovoltaici ed i solari termici domestici ci sono già ma sono poco diffusi e tanti non li vogliono.
Top
SverX
Supervisor Macchinisti
Supervisor Macchinisti


Registrato: 25/03/02 11:16
Messaggi: 10257
Residenza: Tokelau

MessaggioInviato: 24 Gen 2020 18:36    Oggetto: Rispondi citando

"informarsi di più prima di scrivere", mi dici, e tu sembri di quelli che credono che le auto elettriche vadano a fuoco a ogni piè sospinto (l'avrai letto 'su Internet', dove ci sono scritte immani cazzate che spesso persone dotate di poco senso critico prendono per buone) - e che le case vanno a fuoco perché dentro uno ci tiene un cellulare, o un computer, mentre tralasci tranquillamente che ogni giorno vanno a fuoco centinaia di auto a benzina o gasolio, e le abitazioni molto più probabilmente per il gas. Rolling Eyes

ovvero, sì certo, anche le batterie possono essere pericolose, e qui nessuno lo nasconde, ma smettiamo di pensare che ogni batteria prenderà fuoco. Rolling Eyes

che la tecnologia delle auto elettriche non sia ancora alla portata di tutti, questo è un fatto - come era per l'auto a fine 1800, e per tanti anni dopo ancora.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 24 Gen 2020 23:16    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
"informarsi di più prima di scrivere"

Mi sono perso nei quote ma è verissimo

SverX ha scritto:

mentre tralasci tranquillamente che ogni giorno vanno a fuoco centinaia di auto a benzina o gasolio


Solo centinaia di auto a benzina.
Puoi buttare un fiammifero acceso in un bidone di gasolio.
Si spegne.

Sulla Golf GTD 1^ serie mi si ruppe la cannetta di un iniettore mentre ero in giro, a parte un po' di fumo bianco dovuto all'evaporazione del gasolio che si riversava sul motore caldo nessun problema.

Hai mai avuto un diesel Sver?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 24 Gen 2020 23:34    Oggetto: Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:

Se un domani riuscissero ad inventare la fusione atomica portatile che consentirebbe ad un'automobile di muoversi gratis in eterno e senza combustibili


Temo che aspetteremo ancora un po'.
La ricerca del moto perpetuo nei decenni ha riempito manicomi Very Happy

{utente anonimo} ha scritto:

Poi aggiungo che le tecnologie a portata di mano e di basso costo quali i pannelli fotovoltaici ed i solari termici domestici ci sono già ma sono poco diffusi e tanti non li vogliono.


Il solare ha un decadimento prestazionale abbastanza rapido e costi manutentivi non irrisori e nonostante la tecnologia solare sia già collaudata.
E' abasso costo solo d'acquisto ma se fai il conto del TCO credo che andresti a bere come si dice qui da noi. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 24 Gen 2020 23:52    Oggetto: Rispondi citando

SverX ha scritto:

che la tecnologia delle auto elettriche non sia ancora alla portata di tutti, questo è un fatto - come era per l'auto a fine 1800, e per tanti anni dopo ancora.


Purtoppo devo smenterti anche qui.
Il primo aprile di quest'anno compio 23 anni di lavoro nelle trrasmissioni elettromeccaniche.
Gli unici veri sforzi progettuali sono stati necessari per le batterie, era necessario ridurne gli ingombri possibilmente incrementandone la capacità per renderle auto "normali" utilizzabili pure per andarci in ferie senza potersi portare altro che un pacchetto di fazzoletti di carta.

Tutto il resto è vecchio.

Sì, c'è elettronica di controllo ma niente di spaziale.

Te la fanno pagare di più solo perché è "green" in realtà il maggior costo è dovuto al fatto che ti ricaricano i costi di smaltimento della tua stessa macchina già da nuova oltre ad un margine molto maggiore per loro rispetto ad una macchina con un motore a combustione.

Finché la gente becca fanno bene. IMHO
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2489

MessaggioInviato: 25 Gen 2020 15:39    Oggetto: Rispondi

{utente anonimo} ha scritto:
Molti commenti e argomenti validi che i politici ed i "verdi" ignoranti non conoscono (ci mancherebbe non tutti i "verdi" sono ignoranti, non è intesa come offesa ma mancanza di cultura e conoscenza di argomenti e problematiche tecniche di cui parlano).


Il problema vero è che i politici non contano niente, sono solo burattini.

Decidono altri sopra di loro che tirano i fili.

Ora è chiaro perché, pur cambiando i suonatori, la partitura suonata è sempre la stessa?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi