Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Linux costa più di Windows
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Igghibù Zwandir
Ospite





MessaggioInviato: 28 Dic 2004 10:52    Oggetto: @Gateo Rispondi citando

Purtroppo fra l'itaglia e L'inghilterra c'è un abisso... da noi si vive di inganni... e il "nostro premier" (oramai pres.del.cons. è legato a brutti ricordi ed SMS...) accoglie Mr.Bill a braccia aperte e chiede consigli per migliorare l'Itaglia (come non si sa... speriamo che la prima cosa che farà non sia una modifica alla 41bis per l'informatica...) , e poi abbiamo enti statali e parastatali che predicano bene e razzolano vomitevolmente.. Di facciata plaudono l'Open Source ,ne cantano le lodi (per sentito dire) , illudono con false promesse in nome del risparmio (perchè per gli egoisti ipocriti ed aguzzini vuol dire *solo* risparmio) e poi cosa fanno??

Vola con internet,Pc ai docenti,firmano accordi con M$ per la PA,la PI,contro il digital divide,Tolgono Monti dal suo incarico Europeo,danno contro Rodotà per far passare a tutti i costi la biometria, approvano la legge Urbani ed il suo "bollino blu" e molte altre cose riprovevoli. Io ho creduto che il CNIPA fosse un ente "serio" e che stesse seriamente pensando di adottare l'Open Source nella PA itagliana fino a quando non li ho ascoltati,ed ho interloqiuto con loro attraverso domandeche hanno ricevuto giri di parole in perfetto politichese e senza chiare risposte,proprio su alcuni punti da me riportati sopra, al LinuxWorldExpo' 04 a Milano..
Igghibù
Top
Roberto Ruppolo
Ospite





MessaggioInviato: 28 Dic 2004 11:06    Oggetto: Alla redazione di ZeusNews Rispondi citando

La redazione ha scritto: "La rivista pubblica la pubblicita' che l'editore ha accettato di pubblicare."
Bene, ma allora e' FALSA la dicitura "100% indipendente" stampata sulla rivista.
Top
Ospite






MessaggioInviato: 28 Dic 2004 11:59    Oggetto: Rispondi citando

Prima di tutto qui la politica non c'entra assolutamente niente e le cose che ha detto marco bassi sono quantomeno fuori luogo (chissenefrega tu contro chi sei!).
L'unica reazione ragionevole non è l'indiifferenza: questa serve solo a mantenere lo status quo.
La cosa più giusta è portare alla lice queste faccende da mercante del tempio: non puoi aprire una rivista su Linux e poi far pubblicità spudoratamente ad un sistema avversario che per di più fa pubblicità ingannevole affermando che il suo sistema è migliore di quello che tratti sulla tua rivista.
E' come se sul "Giornale" apparisse una pagina di pubblicità della "Repubblica" in cui ci fosse scritto "Siamo più onesti del corriere perchè loro dicono un sacco di bugie"
Ma che senso ha?
100% indipendente... col cavolo!
Top
maurizio
Ospite





MessaggioInviato: 28 Dic 2004 12:06    Oggetto: pubblicità Microsoft Rispondi citando

di sicuro non trovereta mai sull' Osservatore Romano la pubblicità dei condom e probabilmente a gudagnarci di più è l'inserzionista
Top
Ospite






MessaggioInviato: 28 Dic 2004 12:39    Oggetto: par condicio Rispondi citando

Vorrei far notare un piccolo particolare che dovrebbe (forse) indurre la rivista in oggetto a non pubblicare la pubblicita' di una ditta privata.
Semplicemente il fatto che il mondo OpenSource non e' un'azienda e che quindi non si fa pubblicita' con i classici sistemi (giornali, TV, manifesti, BSA, ecc...).
Cio' significa che non c'e' reale confronto in questo campo. L'unico confronto diretto che c'e' e' sulla qualità dei prodotti che l'azienda privata in questo caso non riesce ad eguagliare rispetto all'OpenSource.
Un editore attento a questo discorso eviterebbe di pubblicare una pubblicità per la quale non e' possibile la controparte.
Top
Ospite






MessaggioInviato: 28 Dic 2004 13:12    Oggetto: Pubblicità ingannevole! Rispondi citando

Dando un'occhiata alla pubblicità, ho notato che, per dimostrare che Windows costava meno di Linux, si faceva il paragone tra un Mainframe (con Linux) con un PC (con Windows)! Come paragonare un treno Eurostar con una Ferrari: quale costa meno??
Questa pubblicità non seria pubblicata su una rivista seria, ne mina la credibilità. Ho smesso di comprare Linux Magazine.
Top
Alessandro Cerboni
Ospite





MessaggioInviato: 28 Dic 2004 16:56    Oggetto: Analizziamo meglio i costi complessivi Rispondi citando

Lavoro come consulente e progettista di sistemi informativi e organizzativi da più di 25 anni e più volte in passato sono apparsi commenti sul maggiore o minore costo di una tecnologia sw rispetto ad un altra. Troppo spesso si pensa che il costo delle licenze rappresenti il "costo " di un sistema informativo, mentre queste rappresentano meno del 5 % dei costi complessivi di un sistema informativo. In passato analoghe considrazioni erano fatte fra Mac e Windows e si dimostrava che il costo reale di esercizio di un Mac era inferiore a quello di un analoga macchina windows pur avendo i costi iniziali di acquisto hw e di licenza sw più alti. Quello che conta non è il costo della licenza sw ma i costo di esercizio reale. Il computer con il suo sw (di sistema e applicativo) è uno strumento e ciò che conta è quanto costa usare, manutenere, aggiornare, adeguare , ...ecc. questo strumento nell'arco della sua vita utile di eservcizio(tipicamente il periodo di ammortamento + o- anticipato) e molto spesso soluzioni apparentemente economiche si rivelano poi costosissime sul piano dei costi di esercizio reale. Linux non sfugge a questa regola dell'economia. Perchè una soluzione Linux possa dirsi conveniente rispetto ad un'altra (microsoft o meno che sia) va vista nella sua globalità di esercizio. Al momento il "sistema Microsoft" (ma anche sistemi obsoleti come AS400) è complessivamente avvantaggiato rispetto alle soluzioni Linux. Questo non vuole dire che linux non possa sopravanzarlo, ma al momento bisogna realisticamente prendere atto che c'è ancora molto spazio per sviluppare soluzioni open sempre più complete ed efficienti e così superare in convenienza effettiva il sistema Microsoft (o altri).
Top
Ale
Ospite





MessaggioInviato: 29 Dic 2004 12:24    Oggetto: Rispondi citando

Alessandro tu hai ragione: in questo momento conviene di più acquistare Windows ad un utente medio visto che è più "utilizzabile" dato che quasi tutti hanno Windows.
Ma questa è una lotta tra Davide e Golia, diciamo tra un Golia grosso e che non vale niente e un Davide piccolo che è migliore: non si può andare in giro a dire Windows è migliore di Linux perchè nei fatti non è cosi, e non si può andare in giro a dire windows costa di meno perchè nei fatti non è cosi; windows ha alle spalle migliaia di programmatori e una lobby potentissima che difende strenuamente i propri interessi nel mondo.
E' una lotta impari, Linux in questo modo non potrà espandersi e cosi non potranno svilupparsi applicativi adatti e via dicendo.
E' una vecchia storia...
Top
Emilio Roda
Ospite





MessaggioInviato: 01 Gen 2005 19:12    Oggetto: Lettera aperta ai linuxiani Rispondi citando

Questo commento è stato pubblicato integralmente nell'articolo "Lettera aperta ai Linuxiani".
Top
Valter Ballantini
Ospite





MessaggioInviato: 04 Gen 2005 11:37    Oggetto: "Linux costa più di Windows" è ingannevole Rispondi

Nella pubblicità in questione infatti non si confrantano direttamente i due sistemi operativi ma due diversi hardware: per linux si è usato un costosissimo mainframe IBM, mentre per windows un relativamente econommico dual xeon.
La differenze di prezzo degli hardware è di circa 10 volte ed è ciò che giustifica la differenza messa in evidenza; pertanto la pubblicità è da ritenersi ingannevole.
Lo ha stabilito la ASA, Advertasing Standard Authority britannica, in una deliberazione del 25 agosto 2004.
http://www.asa.org.uk/asa/adjudications/Adjudication+Details.htm?adjudication_id=38475
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi