Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Finalmente un Mac veloce
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Mac
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
kaja
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 31/10/05 21:34
Messaggi: 14
Residenza: venezia

MessaggioInviato: 13 Gen 2006 22:00    Oggetto: Rispondi citando

liver ha scritto:
Per l'ottimo kaja, ma non solo:
a scanso di ulteriori equivoci, il bottari fa sapere che da oltre un anno usa esclusivamente un "vetusto" iBook G4.

Certo, fatica un po' a decodificare il linguaggio della comunità dei mac-user, di cui sente di non far parte.

Ma non si tratta, evidentemente, di mancanza di conoscenza delle macchine, che per quanto possibile apprezza.

Piuttosto, il motivo sta nella naturale orticaria a magnificare le doti di un comandante in capo, si chiami Steve Jobs, Bill Gates, Ernesto Guevara o Silvio Berlusconi.


Innanzitutto ringrazio per l'ottimo, che per altro ricambio di cuore, e accetto di buon grado di spostare il tiro argomentando di capi.

Eviterei di allargarmi troppo sennò partiamo da Sun Tzu e inevitabilmente caschiamo a parlare di Berlusconi e Fassino così finiamo OT (se già non ci siamo).

E ne parlo volentieri, di capi non dei nostri mancati statisti, sia perchè nella vita mi sono sempre trovato dalla parte di coloro che tirano anzichè farsi tirare, sia perchè per motivazioni fortuite ed imprevedibili mi sono trovato a poter vedere dal vivo, in azione e pure piuttosto da vicino sia Steve Jobs che Bill Gates.

Premetto che essendo un autoipercritico (sulle mie azioni e sulle mie passioni) ero disposto a perdonare assai di più al secondo (che ovviamente è meno sulle mie corde) che al primo.

Tuttavia nel magnificare le lodi sulle capacità naturali di essere "capo vero" di Steve Jobs difficilmente può venire l'orticaria, pure a provocarsela artificialmente. Di Bill Gates, invece, non mi ha mai abbandonato l'idea che il "sogno americano" esiste davvero : solo lì lui poteva divenire l'uomo più ricco del mondo.

Per il resto consiglio a tutti una lettura da queste parti : http://presentationzen.blogs.com/presentationzen/2005/11/the_zen_estheti.html

Comunque è l'alba di una nuova era, ed il meglio deve ancora venire...
Top
Profilo Invia messaggio privato
liver
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/03/05 09:20
Messaggi: 1091
Residenza: Verona

MessaggioInviato: 14 Gen 2006 07:23    Oggetto: Re: Bersi? Rispondi citando

{Nicola} ha scritto:
Il termine bersi non è un po' offensivo?
[...]
Non mi bevo niente. Con stima. Nicola

In effetti, gli utenti mac non hanno colpa della "comunicazione urlata e poco leale" (che fatica trovare gli eufemismi) della casa madre.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{Alex}
Ospite





MessaggioInviato: 14 Gen 2006 08:10    Oggetto: Rispondi citando

La mela col verme... :O
Top
{Paolo}
Ospite





MessaggioInviato: 14 Gen 2006 10:26    Oggetto: Rispondi citando

>A sorpresa, con mesi di anticipo, escono i PC Apple >col cuore Intel. Una campagna sguaiata e >auto-offensiva.
>La parola d'ordine deve essere stata: "scaricate >fango sui processori PowerPC"

Guarda che sugli attuali notebook ci sono processori G4 che per quanto veloci quando sono usciti, e per quanto aggiornati ogni tanto con le frequenze, non sono più al passo. Stesso discorso per un aggiornamento sugli Imac. Gli utenti attendevano degli aggiornamenti in termini di prestazioni, ma solo perchè le prestazioni erano pressochè invariate da oltre un anno. In ogni caso NON HANNO GETTATO FANGO SUL VECCHIO INSULTANDO I VECCHI CLIENTI.

>Uno spot Apple pesantemente denigratorio nei >confronti di Intel

Di quando è questo spot?? solo per curiosità visto che la lumaca monta un pentium II.

>Strano, per quanto ci sforziamo di ricordare, non >ci sovviene alcun messaggio di dolore, da parte dei >melisti, per essere rimasti indietro. Semmai il >contrario.

Questo perchè i mac sono semplicemente e comunque veloci e pronti all'uso in qualunque situazione. Ti prego di fare un semplice test. Un fotoritocco con una modifica pesante su una immagine di un centinaio di Mb usando lo stesso programma (GIMP) su un Ibook 800 Mhz e su un Acer Aspire PIV da 2400 Mhz (512 Mb RAM su entrambi). O anche un ripping... è un test semplice... fatelo e poi mi dite. Gli utenti mac si lamentano semplicemente di meno (non che non si lamentino comunque).

>Nè ci risulta che qualcuno abbia "sognato a lungo" >gli odiati processori Intel. Segno che queste >persone hanno sempre preso per buoni i boriosi >proclami di zio Steve e dei marketing-men di >Cupertino.

Ho già detto che gli utenti aspettavano un aggiornamento hardware da diverso tempo e questo è quello che hanno detto Jobs&C. Nessuno della apple ha ovviamente detto che gli utenti aspettavano cpu Intel. Io ho preso per buoni alcuni boriosi proclami di Jobs, semplicemente perchè rivelatisi corretti alla prova dei fatti.

>Ma perché sminuire il valore dei PowerPC, >attualmente ancora in dotazione presso tutti i >mac-user?
>Adesso, la clamorosa ammissione. Quindi, o queste >sono balle, o lo erano quelle raccontate fino al >giugno scorso.

Ripeto che non erano balle, ma che ci sono stati evidenti problemi di aggiornamento dei PPC.

>Inoltre, vi sono molte perplessità sulle politiche >di Cupertino in termini di proprietà intellettuale >e di DRM

Le politiche della apple sono così tanto diverse da quelle degli altri (sony ad es.)?

>Sono comunque in molti a pensare che questo >dissenso sia un fuoco di paglia. Dopo qualche mese >di mugugni, si dice, torneranno tutti compatti ad >acquistare i Mactel, a decantarne le doti >mirabolanti, e a credere alle storie di Steve Jobs.

In effetti è interessante studiare come i proclami di Jobs impattino dal punto di vista culturale sulle menti delle masse, visto anche i post che escono.
Cordialmente
Top
{Mauro}
Ospite





MessaggioInviato: 14 Gen 2006 16:29    Oggetto: Michele Bottari che dici? Rispondi citando

A me sembra un articolo dettato dall'iniziale perplessità che ci ha dato l'aver visto presentare due nuovi mac che non ci saremmo mai aspettati, punto e basta.Se ragioniamo un attimo, con tutto il rispetto Michele, a me sembrano delle cretinate quello che hai scritto...capisco che è il tuo lavoro, che queste sono cose che fanno notizia, ma mi sembra completamente fuoriluogo il tuo discorso.
Non si può di certo fermare il progresso, che doveva far jobs? Rimanere con i ppc perchè la presentazione di nuovi mac più veloci avrebbero potuto far sentire ai "vecchi" mac user di avere un computer non di ultima generazione?A me, come ho già detto, sembra che questo articolo sia pieno di "pareri a caldo" e privo di raggionamenti logici...avrei anche altre cosa da dire ma non lo faccio perchè sto scrivendo da due giorni sempre le stesse cose per risponadere agli autori, come te, che scrivono queste cose...
Ripeto, Michele Bottari, non ho nulla contro di te.Sto semplicemente lasciando un mio commento, che può essere giusto o sbagliato, che è comunque solo ed esclusivamente una mia considerazione personale.
Top
anath
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 12/01/06 23:24
Messaggi: 3

MessaggioInviato: 15 Gen 2006 15:46    Oggetto: Progresso Rispondi citando

Certo che, stando a certi ragionamenti, tutti i miglioramenti e gli upgrades sono badilate di fango sui prodotti meno recenti.... che discorsi!
E' ovvio che quando esce una cosa nuova la si pubblicizza e la si loda, sottolineando quanto migliori le cose rispetto a prima...
Esce il pentium II a 600 MHz (esempio scemo) ed ecco che Intel dice che è molto meglio del vecchio pentium 200 Mhz... Esce il pentium III e, stesso discorso, ecco che si evidenzia quanto sia meglio del processore vecchio...
Ma tutto ciò non vuol dire denigrare i vecchi prodotti o gli utenti che non hanno sempre l'ultimissimo modello di tutto!
Tra l'altro nessuno è mai all'avanguardia assoluta in informatica: dopo 3 giorni un computer è già obsoleto e vintage... tanto per dire...Buttano fuori robe nuove ogni giorno!! E allora cos'è? Il progresso è denigratorio?? Non credo proprio!
Piuttosto, stiamo attenti a non offendere chi non può permettersi di comprare l'ultimo modello di computer perchè magari non può permetterselo...
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Riccardo}
Ospite





MessaggioInviato: 18 Gen 2006 21:10    Oggetto: Rispondi citando

1. Ai tempi dello spot della lumachina le macchine apple erano
veramente molto più performanti dei pc con processore intel
2. Le attuali macchine powerpc non sfigurano davanti ai pc, ma è
vero che a livello di prestazioni le distanze sono accorciate.
3. Abbiamo sognato a lungo un portatile pro più veloce, non
processori intel! è talmente risaputo .....
4. Perchè Apple dovrebbe nascondere il fatto che le sue nuove
macchine sono più veloci di 2 o 4 volte le vecchie?
5. Non sono i Mhz a fare la differenza e forse per l'utente finale
non è nemmeno così importante sapere quale processore ha
in dotazione. Io so che posso aprire 5 filmati divx sul mio imac
e trascinarli come mi pare a destra e a sinistra, senza vedere
il minimo scatto. Sul vostro pc windows, il più potente che
avete, potete farlo?
Top
dr.K
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 24/03/05 05:07
Messaggi: 1186
Residenza: di fronte a TRE ragazze olandesi appena arrivate!!!

MessaggioInviato: 19 Gen 2006 00:25    Oggetto: Rispondi citando

considerazione pseudo-tecnica:
i portatili erano rimasti fermi al G4, i "fissi" montano (a parte l'imac) i G5 (2x di differenza?).
ora i macIntel montano un dual core (altri 2x di differenza?)
infatti in home page l'imac (che prima montava un G5 singolo e ora un intel dual core) è pubblicizzato come 2x più veloce.

tecnicamente non sarà un calcolo preciso, ma dal punto di vista del marketing "funziona"...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mercuzio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/11/05 18:05
Messaggi: 173
Residenza: ZhuHai, Cina.

MessaggioInviato: 22 Mar 2006 22:46    Oggetto: Rispondi citando

{Paolo} ha scritto:
Guarda che sugli attuali notebook ci sono processori G4 che per quanto veloci quando sono usciti, e per quanto aggiornati ogni tanto con le frequenze, non sono più al passo.


Mah.. io ho un Powerbook G4 1,67Ghz ed e' notevolmente piu' veloce dell'Asus Pentium M (unnezza) 2 Ghz di mio Padre. Ho pero' anche un portatile Acer con un Pentium IV 2,5Ghz che va un pelo piu' veloce del PB.

Almeno dal mio punto di vista, il Pentium M, o la tecnologia Centrino, come preferite, perde in performance confrontato a un PowerPC di potenza uguale o anche inferiore. Provare per credere.

{Paolo} ha scritto:

In effetti è interessante studiare come i proclami di Jobs impattino dal punto di vista culturale sulle menti delle masse, visto anche i post che escono.

Diciamo che Jobs ne ha persa di credibilita' con i suoi proclami, puntualmente seguiti da smentite, dirette o indirette, come quando disse che l'hard disk era il non plus ultra per i lettori mp3, e far uscire in seguito lo shuffle e l'ipod nano, entrambi basati su memoria flash. Per non parlare di quando CI disse che il G5 a 3Ghz sarebbe uscito da li' a un anno (era il 2003). Oppure quando ha detto che non ci sarebbe mai stato un Ipod video perche' nessuno era interessato a vedere i film sull'Ipod, e sappiamo com'e' andata a finire.

Infine vorrei solo farvi notare che la Microsoft, per quanto possa sembrare culo e camicia con la Intel, quando ha dovuto scegliere un processore per armare la sua nuova Xbox 360, un processore con previsioni di vita intorno ai 3 anni, ha scelto un PowerPC.

Idem per Playstation 3 della Sony: il Cell e' un processore coi controc.. sempre sviluppato dalla IBM. Altro che il Pentium Duo o il Core Duo! Ovviamente andrebbe riadattato per un uso su personal computer, cosa che pero' la IBM non vuole piu' fare perche'... non e' abbastanza remunerativo.

Ormai non comanda piu' la tecnologia, comandano solo gli interessi (frase del resto molto ovvia).
Top
Profilo Invia messaggio privato
neobaumuth
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 12/04/11 12:12
Messaggi: 33

MessaggioInviato: 17 Feb 2012 13:50    Oggetto: Rispondi

Per quel che riguarda XBOX360 e PS3, bisogna dire che innanzitutto il uP di XBOX non è un PowerPC ma un processore Embedded creato ad hoc per il sistema, con Core dedicati a varie funzioni particolari, mentre il Cell è un mostro a sei cervelli + uno di coordinamento, adatto a calcolare in virgola mobile ma un pò più renitente a rilasciare info verso l'esterno (banda passante di memoria inferiore rispetto a quello di 360).
Di fatto la scelta di IBM anziche intel si basò all'epoca più su di una predisposizione di IBM a sviluppare prodotti embedded rispetto ad intel che rimane una delle migliori produttrici di processori general porpouse sul mercato.
Ricordo infatti che i prototipi intel tardavano ad arrivare ed infine i progetti vennero accantonati.
Intel, insomma era più cara e meno attrezzata per produrre in tempi brevi un micro dedicato allo scopo rispetto ad ibm, che ha di fatto svolto un egregio lavoro su entrambi i progetti intrapresi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Mac Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi