Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
La fotografia nell'era digitale
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Grafica e fotografia digitale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
fdd
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/04/05 00:33
Messaggi: 1734
Residenza: Giusto dietro l'angolo

MessaggioInviato: 15 Nov 2006 20:27    Oggetto: La fotografia nell'era digitale Rispondi citando

Quale di queste affermazioni sul ruolo del digitale nella fotografia è secondo te più corretta?

1) Ha svilito l'arte fotografica. Oggi conta più essere bravi con i programmi di fotoritocco che dei buoni fotografi.

2) L'era digitale è quella del falso. Praticamente non esiste foto su giornali, calendari e manifesti che non venga alterata al computer prima della pubblicazione.

3) Moderno strumento di democrazia, il digitale ha consetito di avvicinare per qualità il mondo degli amatori a quello dei professionisti.

4) I vantaggi economici e tecnici dello scattare in digitale ha riportato interesse nella fotografia, che in ambito non professionale stava soccombendo sotto la diffusione delle videocamere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
fdd
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/04/05 00:33
Messaggi: 1734
Residenza: Giusto dietro l'angolo

MessaggioInviato: 21 Nov 2006 03:08    Oggetto: Rispondi citando

Ritengo, per quel che mi riguarda, più interessante la quarta, sia sotto il profilo economico (non l'acquisto della macchina naturalmente, ma quello degli scatti), sia per la praticità di gestione ed eventuale manipolazione delle immagini.
Ciò detto, anche le prime due, che in qualche modo possono essere considerate come collegate, sono tristemente vere e forse l'abuso di Photoshop è oggi eccessivo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 21 Nov 2006 11:07    Oggetto: Rispondi citando

Anche io ritengo fondmentale l'aspetto economico.

Fossero rimati più cari (sia le fotocamere in sé, che i costi di stampa, ecc.) sarebbero rimaste cose per specialisti
o per danarosi sempre a caccia dell'ultima novità (che prima si compravano la fotocamera perché era di moda, e che magari dopo essersela portata dietro per 2 vacanze alla 3^a la lascivanao a casa perché era più l'impiccio del peso e il non potersi neppure guardare in giro perhcé si doveva stare continuamente con l'occhio sul "mirino". E poi sono passati alle fotocamere).


Quanto a svilimento e altro, già coi mezzi "tradizionali" molti usavano la machina fotografica giusto per "fare click"
(e pesso più la loro macchina fotografica era potente, accessoriata e costosa -reflex, ecc.- meno la sapevano usare)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 21 Nov 2006 11:46    Oggetto: Rispondi citando

Vedo solo vantaggi nella fotografia digitale, prima si fotografava con un certo timore, consci delle spese di stampa, della possibilita' di sbagliare qualcosa e di perdere cosi' per sempre l'attimo, etc.
Oggi puoi fare tutte le foto che vuoi e vedere subito se sono venute, si fotografa meno stressati.
Top
Profilo Invia messaggio privato
fdd
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/04/05 00:33
Messaggi: 1734
Residenza: Giusto dietro l'angolo

MessaggioInviato: 21 Nov 2006 17:31    Oggetto: Rispondi citando

chemicalbit ha scritto:
molti usavano la machina fotografica giusto per "fare click"

Questo è certo, come è certo che molti lo facciano ancora adesso. Ma lo è altrettanto il fatto che mentre prima si scattava e basta (anche i più bravi spendevano tutte le loro capacità nell'atto dello scatto), adesso le energie maggiori le si spendono dopo. Io stesso tante volte ho scattato foto in condizioni non adeguate e senza preoccuparmi di cercarne di migliori, perché tanto dopo c'è zio Photoshop che ci pensa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Rozzemilio
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/10/06 14:38
Messaggi: 1762
Residenza: Rozz(|)... a sud di Mil(|)

MessaggioInviato: 13 Dic 2006 20:10    Oggetto: Rispondi citando

Questo e' forse l'ultimo Natale in cui si vendono le fotocamere digitali compatte. Il prossimo anno (o al massimo quello dopo ancora) saranno tutte integrate nel telefonino.
Top
Profilo Invia messaggio privato
fdd
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/04/05 00:33
Messaggi: 1734
Residenza: Giusto dietro l'angolo

MessaggioInviato: 14 Dic 2006 09:39    Oggetto: Rispondi citando

Rozzemilio ha scritto:
Questo e' forse l'ultimo Natale in cui si vendono le fotocamere digitali compatte. Il prossimo anno (o al massimo quello dopo ancora) saranno tutte integrate nel telefonino.

Questa frase me la sono appuntata, quindi ho inserito il foglio in un libro sulle profezie di Nostradamus (comprato per l'occasione).
Tra un anno te la ripresento e ne riparliamo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
FreeSpirit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 31/08/05 14:35
Messaggi: 1570
Residenza: Olimpo Informatico

MessaggioInviato: 14 Dic 2006 17:31    Oggetto: Rispondi citando

Rozzemilio ha scritto:
Questo e' forse l'ultimo Natale in cui si vendono le fotocamere digitali compatte. Il prossimo anno (o al massimo quello dopo ancora) saranno tutte integrate nel telefonino.


Ok che i megapixel nei cellulari stanno crescendo rapidamente, ma la qualità dei sensori fa veramente schifo!!!
Non credo che 12 mesi basta per il salto di qualità...
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Giulio}
Ospite





MessaggioInviato: 17 Dic 2006 05:55    Oggetto: E' il progresso... Rispondi citando

Ho conosciuto diversi fotografi e so che spesso e volentieri, anche quando Photoshop non esisteva, il ritocco fotografico era una prassi comune.
Certo, era un ritocco artigianale, fatto a mano con pennellino e colore... ma pur sempre un ritocco. Il fatto che oggi si usino programmi per il computer, significa che siamo progrediti... ma le fotografie che vediamo sui giornali sono false ora come allora.
Top
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20564
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 17 Dic 2006 12:35    Oggetto: Rispondi

La quarta.
Come (felicemente) ex fotografo professionista posso dire che la fotografia digitale è paragonabile (per il suo impatto culturale ed artistico) all'avvento delle prime pellicole a colori. Come giustamente ha ricordato Giulio, il fotoritocco è nato insieme alla fotografia se non addirittura prima (è un paradosso apparente: già nella pittura ritrattistica il ritocco era molto praticato)
Voglio inoltre ricordare che l'avvento della fotografia popolare è abbastanza recente: nei primi periodi, il suo impiego era limitato come accessorio alla pittura di paesaggio ed architettonica. I metodi di ripresa erano abbastanza impegnativi e la stampa lo era ancora di più. Lo sviluppo delle tecnologie dei materiali e dei metodi hanno strappato questa arte meravigliosa alla sua condizione di curiosità scientifica per proiettarlo in altri infiniti campi, dal militare agli attuali impieghi casalinghi o a quelli scientifici.
Sul piano pratico,la pellicola aveva già subito un grosso colpo con la necessità delle industrie di commercializzare un prodotto a basso costo, cosa che ha comportanto un grande impoverimento dei supporti sensibili. Il B/N di oggi è imparagonabile a quello delle emulsioni ancora presenti negli anni '60.
Per contro, il digitale ha potenzialità quasi infinite e non solo dal punto di vista consumer. Ricordo una meravigliosa quanto difficile pellicola creata per scopi militari, l'ektachrome infrared, una pellicola invertibile a colori falsati (purtroppo sviluppabile in E4) con le quali si realizzavano fotografie incredibili. Oggi, con le attuali possibilità dei sensori ottici, pellicole come queste potrebbero essere facilmente emulate e consentire di esplorare campi dell'espressione e della creatività preclusi a chi non ha un portafoglio sufficientemente gonfio.

Ben venga dunque il digitale (anche se la granulometria dell'emulsione fotografica consente ancora risultati eccellenti) Ma il digitale ha i vantaggio di abbattere i costi e, soprattutto, l'inquinamento chimico dovuto ai milioni di tonnellate di sostanze chimiche residue dei bagni di sviluppo, sbianca e fissaggio delle pellicole a colori.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Grafica e fotografia digitale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi