Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Che motociclista sei? (itinerari compresi)
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Al caffe' dell'Olimpo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 28 Feb 2007 12:22    Oggetto: Che motociclista sei? (itinerari compresi) Rispondi citando

con il permesso dei moderatori,vorrei aprire questo topic,per radunare tutti gli utenti in possesso di una moto, aprire una discussione su come la usano, le sensazioni che provano quando escono con loro,i modelli che hanno e chi più ne ha più ne metta.
se è possibile grazie,sennò grazie lo stesso. Ciao
P.S =sta arrivando la stagione e.......si parte


L'ultima modifica di kevin il 06 Ott 2011 10:45, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
ulisse
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/03/05 01:09
Messaggi: 1531
Residenza: Bagnone (MS)

MessaggioInviato: 28 Feb 2007 16:36    Oggetto: Rispondi citando

A cavallo di una moto io sono il perfetto esempio di maschio impotente che usa un mezzo meccanico come fosse Viagra...

Leggasi che con una moto sotto al posteriore mi si scatena il delirio di onnipotenza.
Tutta la mia consueta pacatezza va a farsi friggere e mi trasformo in un pazzo scatenato pronto a violare le leggi della fisica, della biologia e della probabilità (per non parlare di quelle del codice della strada...).

Innanzi tutto tendo a far crollare la legge fisica sull'attrito e la conservazione della quantità di moto facendo curve in derapate impossibili.

Poi cerco di far crollare le leggi della biologia che sostengono (a torto) che un organismo che si schianta contro un muro tende a subire danni spesso irreparabili.

Poi cerco di far cadere le leggi della probabilità che, anch'esse a torto, sostengono che la probabilità di schiantarsi aumentano col crescere della velocità.

Il tutto, ovviamente, infrangendo più o meno tutte le norme del codice stradale.

Per tale ragione qualche anno fa, resomi conto della mia totale mancanza di autocontrollo, decisi di vendere la moto per non ricomprarla mai più...

Ah... la moto era una Honda XR 600 R
Il meglio delle moto da enduro dell'epoca.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 28 Feb 2007 16:56    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ah... la moto era una Honda XR 600 R
cavolo.......ah mitica la Honda XR 600
io avevo la XL 600
ora ho un transalp 600
Top
Profilo Invia messaggio privato
ulisse
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/03/05 01:09
Messaggi: 1531
Residenza: Bagnone (MS)

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 12:24    Oggetto: Rispondi citando

osvy ha scritto:
Citazione:
Ah... la moto era una Honda XR 600 R
cavolo.......ah mitica la Honda XR 600
io avevo la XL 600
ora ho un transalp 600


Anch'io ho avuto la XL 600 (prima dell'XR).
Anche quella venduta dopo aver deliberatamente centrato a gamba tesa un'auto che mi aveva tagliato la strada. Embarassed

Per fortuna che parliamo di decenni or sono... adesso non sono più così folle... Rolling Eyes vabbè, non così tanto...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 13:01    Oggetto: Rispondi citando

Ottimo argomento! Bravissimo!
Io, invece sono un vecchio motociclista DOCG. Dopo un improbabile ciclomotore (italiano) modellato sulle custom americane (risalente agli anni 60/70) sono passato subito al vecchio e glorioso Gilera 300 (bicilindrico affiancato fronte marcia) e poi al glorioso (ma meno imponente) Morini 3½ per finire con una altrettanto gloriosa ma assai meno apprezzata e famosa (fra il grande pubblico) Honda CX 500 prima serie. Ce l'ho ancora, dorme in Garage ed è già una moto d'epoca.
Tutte le moto che ho acquistato erano usate.
Adesso sto pensando di passare ad un modello più recente (sempre Honda) che mi consenta di circolare (vincoli per le emissioni).
Su come mi trasforma il salire in moto, ve lo dirò più avanti.
Io prediligo i lunghi viaggi in compagnia od in solitaria ma è meglio in compagnia.
Sempre.


L'ultima modifica di Silent Runner il 01 Mar 2007 14:10, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ulisse
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/03/05 01:09
Messaggi: 1531
Residenza: Bagnone (MS)

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 13:39    Oggetto: Rispondi citando

Pur amando la compagnia (se buona!) i viaggi in moto, per come li penso io, li preferisco in solitaria.

Per me viaggiare significa entrare in relazione con l'ambiente e, a meno che non ci sia una profonda sintonia coi compagni di viaggio, solitamente a un bivio io voglio andare da una parte e gli altri dall'altra.

Poiché i miei viaggi di piacere non hanno come scopo la meta ma il tragitto, mi risulta praticamente impossibile farli in compagnia!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 14:34    Oggetto: Rispondi citando

I viaggi in solitaria li apprezzavo di più quand'ero giovane ma dopo aver trovato compagni di viaggio adeguati, andare dove si vuole non è un problema, la compagnia rende più "avventuroso" il tragitto e condivisibile la bellezza dei paesaggi.
Il viaggio più lungo che ho fatto in moto è stato nelle Higlands Scozzesi (ultima tappa, purtroppo, Inverness. A causa di un incidente occorso al mio compagno di viaggio, incidente che ci ha fatto perdere un giorno, non siamo andati oltre).
Debbo però dire che il rispetto e la sollecitudine degli scozzesi nei confronti dei moticiclisti sono straordinari! I meccanici hanno riparato in poche ore la moto del mio compagno che aveva subito una forte piegatura degli ammortizzatori anteriori rimettendo in strada la moto con una spesa irrisoria. Ma del viaggio in Scozia potrei scrivere un libro.
Tranquilli, è una cosa che non farò! Twisted Evil

Ma voi, piuttosto, qual è il vostro viaggio più lungo o lontano?
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 16:25    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Ma voi, piuttosto, qual è il vostro viaggio più lungo o lontano
?il mio viaggio più lungo lo feci,circa vent'anni fa,andai a passare un week end in trentino e precisamente ad Andalo sulle dolomiti del brenta.
a quei tempi avevo un suzuki gsx 550 gf da strada.
ah,dimenticavo,la partenza fu dalla provincia di Alessandria.
bei tempi furono quelli....vent'anni fa
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 16:46    Oggetto: Rispondi citando

....Alessandria d'Egitto? Shocked

Vent'anni fa eh? Allora non sei proprio di primo pelo... devo ritirare l'appellativo di pivello? Rolling Eyes Very Happy Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 16:54    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Vent'anni fa eh? Allora non sei proprio di primo pelo... devo ritirare l'appellativo di pivello
?
pivello va benissimo,per quanto riguarda il pc,pienamente d'accordo,e per la presenza in Zeus, per l'età invece...fra 4 giorni saranno 45,caro Silent
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 17:08    Oggetto: Rispondi citando

Allora pre-auguri pivello! CinCin
(io però ti batto!) Evvai!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 17:11    Oggetto: Rispondi citando

ti ringrazio per i pre-auguri ed anche perchè mi batti Old Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
GrayWolf
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 03/07/05 16:24
Messaggi: 2325
Residenza: ... come frontiera i confini del mondo...

MessaggioInviato: 01 Mar 2007 18:20    Oggetto: Rispondi citando

No patente auto, solo patente moto

posti visitati: Europa meno Islanda [mi vien male solo a pensare a tre giorni di mare]

moto: tutte Guzzi California + qualche altro modello [sempre Guzzi ma durato poco]

la mia moto attuale è il California III con ben 370.000 [trecentosettantamila] chilometri e il motore è quello originale.

per l'età: parliamone.

Considero la moto come unica possibile evoluzione tecnologica del cavallo.

Su una moto si vive allo stesso ritmo della natura, quando piove... beh è solo un po' più di acqua di quando si fa la doccia...
Top
Profilo Invia messaggio privato
ulisse
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/03/05 01:09
Messaggi: 1531
Residenza: Bagnone (MS)

MessaggioInviato: 02 Mar 2007 10:08    Oggetto: Rispondi citando

Eccoti!
Aspettavo il tuo arrivo.
Mi inchino innanzi ad un paladino della tua levatura!

Quando lo hai aperto, Osvy, non lo sapevi ma questo topic è praticamente dedicato a Graywolf che di chilometri in moto ne ha macinati più di quanti riuscirei io in cento vite!

Oltre al fatto che il posto più lontano che ho visitato è Londra e ci sono andato in auto e non in moto, di veri grandi significativi viaggi ne ho solo uno al mio attivo.
Milano-Maiella e ritorno con zaino e sacco a pelo (no tenda) rigorosamente per mulattiere, sterrati o strade asfaltate comunali (no provinciali e men che meno statali) con tappe in paese solo per i rifornimenti, dormendo all'aperto.

Esperienza grandiosa.

Ho fatto un giro più lungo (4000 km intorno ai pirenei) ma come passeggero di una Yamaha YZF R1 (1100 di cilindrata vel. max 320 km/ora) guidata da un mio amico amante della velocità e delle pieghe.
In dieci giorni di viaggio (tappe da circa 400 km/giorno) tutto quello che ho visto è stato l'asfalto sfrecciare a rovescio riflesso nel retro del casco del mio amico.
Quando riuscivo a spostare la testa da dietro il suo casco e mi capitava i vedere un paese carino che mi avrebbe fatto piacere visitare, ora che riuscivo ad attirare la sua attenzione per chiedere una sosta avevamo già percorso una manciata di chilometri...

Viaggio da incubo...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GrayWolf
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 03/07/05 16:24
Messaggi: 2325
Residenza: ... come frontiera i confini del mondo...

MessaggioInviato: 02 Mar 2007 12:16    Oggetto: Rispondi citando

ulisse ha scritto:
... con zaino e sacco a pelo (no tenda) rigorosamente per mulattiere, sterrati o strade asfaltate comunali (no provinciali e men che meno statali) con tappe in paese solo per i rifornimenti, dormendo all'aperto.

Esperienza grandiosa.

Concordo, QUESTO è andare in moto

ulisse ha scritto:
... tutto quello che ho visto è stato l'asfalto sfrecciare a rovescio riflesso nel retro del casco del mio amico.
Quando riuscivo a spostare la testa da dietro il suo casco e mi capitava i vedere un paese carino che mi avrebbe fatto piacere visitare, ora che riuscivo ad attirare la sua attenzione per chiedere una sosta avevamo già percorso una manciata di chilometri...

Viaggio da incubo...


Infatti... questo NON è andare in moto
[non aggiungo altro perché potrebbero leggerci delle signore e,
contrariamente al senso comune, il Motociclista è un Cavaliere]



visone romantica?... certo!... almeno noi l'abbiamo mantenuta...
Top
Profilo Invia messaggio privato
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 02 Mar 2007 13:31    Oggetto: Rispondi citando

ulisse ha scritto:
Milano-Maiella e ritorno
Maiella ....Maiella ... town not found!
Dov'è?
Top
Profilo Invia messaggio privato
ulisse
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/03/05 01:09
Messaggi: 1531
Residenza: Bagnone (MS)

MessaggioInviato: 02 Mar 2007 16:39    Oggetto: Rispondi citando

chemicalbit ha scritto:
ulisse ha scritto:
Milano-Maiella e ritorno
Maiella ....Maiella ... town not found!
Dov'è?


It's not a town. It's a mountain near the Big stone!

La Maiella, che significa Grande Madre. Colei che col suo sangue (il fiume Sangro, sangue, appunto) nutre sia il lupo che l'agnello.
Ovvero colei che è al di sopra del bene e del male.

p.s. The Big stone è il Gransasso...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
kevin
Moderatore Caffè dell'Olimpo
Moderatore Caffè dell'Olimpo


Registrato: 08/02/07 09:52
Messaggi: 15764
Residenza: Qui se guardi da lì

MessaggioInviato: 03 Mar 2007 18:51    Oggetto: Rispondi citando

spero per tutti i motociclisti che quest'anno"babbo natale" arrivi così

e se ne vada a piedi
P.S:non fateci caso era una prova per capire
Top
Profilo Invia messaggio privato
Jeppo59
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/03/06 01:26
Messaggi: 2117

MessaggioInviato: 04 Mar 2007 03:25    Oggetto: Rispondi citando

8) Corsarino 50; MV 125; MORINI 3 e mezzo; Laverda 1000 e dopo una pausa di 25 anni circa... una Suzuki 550GS d'epoca.
Fino al Laverda 1000, mi divertivo a gareggiare con gli amici o contro i "gruppi" rivali, magari elaborando un po' le moto!
Poi, dopo aver trasferito la mia passione al mare, ho abbandonato le moto.
Ho avuto l'attuale moto come compenso di un lavoro fatto ad un amico; l'ho rimessa a posto ed esserci salito sopra, dopo 25 anni che non ne guidavo una... è stata una emozione indescrivibile!!!
Ora con moglie e prole a carico, la uso saltuariamente, ma è sempre una forte emozione!!! Wink

P.S. Il Morini 3 e mezzo è stato quello che mi ha dato più soddisfazioni!
Non avevo rivali fino ai 500 di cilindrata!!! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 04 Mar 2007 11:16    Oggetto: Rispondi

La vecchia e gloriosa Laverda 1000... che nostalgia... Evvai!
Ma il tuo Morini 3½ era la versione sport?
Lo ricordo come una piccola bomba frenata male, piccolo, compatto con 6 marce ben distribuite.
La mia versione aveva il freno anteriore a doppia camma che andava usato con cautela perché tendeva a bloccare ed all'inizio ero sempre in terra come i pellerossa caduti da cavallo nei vecchi film Western. Inoltre, non frenava un accidente nelle manovre in retromarcia E quando eri in salita, tutti e due i piedi in terra, e la moto carica come un TIR (campeggio) frenare con l'anteriore era un problema... ma aveva un motore che andava da DIO.
L'ho venduto solo per comprare la più massiccia (e potente) Honda 500 CX della quale non mi sono mai pentito sebbene fosse un po' chioccia per via della enorme massa e del motore forse un po' troppo piccolo di cilindrata. Ricordo però l'enorme stabilità al vento laterale della Honda. Tornando a casa, spesso incontravo raffiche di vento (vento a 60/80 km/h) che mi spostavano fisicamente mentre la moto non si muoveva di un millimetro dalla traettoria... con il Morini, durante un sorpasso da parte di un Pullmann turistico, fui spinto di lato dal vortice del mezzo, finii nella corsia d'emergenza e per poco non uscii di strada... c'è da dire che il pullmann mi superò (senza avvisare) a meno di 30 cm sfiorandomi come se nulla fosse. Evil or Very Mad
Amavo il Morini, non lo dimenticherò mai ma francamente, una moto più solida sotto le chiappe mi fa sentire meglio. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Al caffe' dell'Olimpo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3 ... 15, 16, 17  Successivo
Pagina 1 di 17

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi