Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* partizionare o non partizionare?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows XP e Reperti Archeologici
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
palmio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/01/07 00:46
Messaggi: 105
Residenza: Avezzano

MessaggioInviato: 03 Giu 2007 16:39    Oggetto: * partizionare o non partizionare? Rispondi citando

Ciao a tutti.
Ho una questione da porvi.
Ho un vecchio pc che vorrei "riabilitare" che ha un hardisk partizionato in due unità. Dato che in una ci sono per la maggior parte file musicali e nell'altra è installato il software (Windows XP), preferirei lasciar stare così com'è la prima e formattare l'altra per dare una bella ripulita. Dato che non sono stato l'artefice della partizione, non so come comportarmi. Avete dei consigli Question C'è una sezione del forum che cura questo argomento specifico Question E poi, è vero che una volta riempiti per più della metà gli hardisk sfarfallano Question

Ciao e grazie da palmio
Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 03 Giu 2007 17:15    Oggetto: Rispondi citando

la sezione è quella giusta.. Wink

Se ho capito bene avrai la partizione C con il sistema operativo e D con i dati (file musicali)
Se vuoi formattare C per reinstallare XP non ci sono grossi problemi...quando inserisci il cd ti verrà chiesto in quale partizione installare.

unica cosa..hai il cd del sistema operativo o un cd di ripristino?
Perché nel secondo caso accertati che le partizioni siano quelle originali, altrimenti c'è il rischio che durante il ripristino possano venire modificate.



Per quanto riguarda gli hard disk troppo pieni, non credo proprio ci sia una correlazione del genere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
vincen-zoo
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 02/06/07 18:53
Messaggi: 136

MessaggioInviato: 03 Giu 2007 18:23    Oggetto: Rispondi citando

Ciao palmio;
Per il tuo Hard Disk partizionato, ti consiglierei di cancellare la seconda partizione in modo da averne una sola, così non hai complicazioni riguardanti lo spazio Wink
[di fatto, vengono generalmnete utilizzate, le partizioni, per installare più sistemi operativi]

Cmq, per ritoccare le partizioni (intendo: modificare, cancellare, creare ) Puoi usare il programma GParted, Scaricabile gratuitamente


Se invece vuoi spendere qualche soldo (ma non è necessario), puoi comprare il programma PartitionMagic


[][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][]
[][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][][]

Piacere a tutti, sono nuovo di qui
Razz
Top
Profilo Invia messaggio privato
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 03 Giu 2007 19:26    Oggetto: Rispondi citando

vincen-zoo ha scritto:
Ciao palmio;
Per il tuo Hard Disk partizionato, ti consiglierei di cancellare la seconda partizione in modo da averne una sola, così non hai complicazioni riguardanti lo spazio Wink
[di fatto, vengono generalmnete utilizzate, le partizioni, per installare più sistemi operativi]

insomma...è vero che è meglio avere un doppio hard disk ai fini della sicurezza dei dati, ma una doppia partizione così come illustrata permette -alla bisogna- di intervenire sul sistema operativo senza toccare i dati
Poi certo io ho imparato che la sfiga ci vede sempre molto bene, per cui non mi fiderei più di tanto a lasciare i dati sulla seconda partizione senza il dovuto backup


vincen-zoo ha scritto:
Cmq, per ritoccare le partizioni (intendo: modificare, cancellare, creare ) Puoi usare il programma GParted, Scaricabile gratuitamente

oh yesss...




vincen-zoo ha scritto:
Piacere a tutti, sono nuovo di qui
Razz

benvenuto...
se ti va puoi presentarti prsso il C.A.N.I, il Comitato di Accoglienza Nuovi Iscritti Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
vincen-zoo
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 02/06/07 18:53
Messaggi: 136

MessaggioInviato: 03 Giu 2007 21:01    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per l'accoglienza Smile Very Happy

Riguardo la partizione, c'è sempre il rovescio dela medaglia:
tenere tutto l'HD unito,
senza avere il problema dello spazio
ma col problema del danneggiamento dei files di sistema

oppure:
Partizionare l'HD
col problema dello spazio
senza il problema del danneggiamento dei files di sistema

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
però, però....
una soluzione c'è:
partizionare l'HD in due parti:
Una, col sistema operativo (lasciandogi lo spazio giusto giusto per quello e basta )=>1.5 GB
Tutto il resto dell'HD, viene utilizzato per i dati e i programmi


Secondo me questo è il metodo migliore, anche se molti installano SO e programmi assieme, lasciando quindi uno sazio (ridotto) ai files.
Top
Profilo Invia messaggio privato
GFP
Dio minore
Dio minore


Registrato: 06/02/06 11:11
Messaggi: 959

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 08:25    Oggetto: Partizionamento si o no Rispondi citando

Il partizionamento del disco è come il condimento dell'insalata: ognuno lo fa come gli piace.
C'è chi tiene tutto (con windows eh..?) su una sola partizione e poi fa i back-up dei dati, o un Gopher.
C'è chi installa esclusivamente i programmi che gli servono e stop, ed allora crea due partizioni (dati e programmi)
Chi ne crea tre (SO, Dati, e programmi)
Chi installa due dischi (uno per i dati e l'altro per i programmi.
Chi installa un disco nel PC per i dati, e l'altro in un cassetto estraibile per i programmi e SO, così sostituendo il cassetto estraibile cambia il SO.
Personalmente io uso l'ultimo metodo: un disco da 80Gb fisso solo per i dati ed alcuni dischi in cassetti estraibili per i vari SO & programmi.
Per quanto riguarda l'occupazione del disco, con windows occorre stare attenti che i dati non vadano ad occupare la porzione che windows usa (non in una partizione separata come fa Linux con la SWAP) come memoria virtuale.
Tale porzione 8se non modificata manualmente, è calcolata in base ad un algoritmo sulla memoria RAM installata, e la capacità del disco.
Da quanto ne so mi pare sia solitamente fra i 400Mb ed il Giga, per cui non ritengo che un disco occupato a metà possa... "sfarfallare" Shocked
Al limite si può "disassare" se prendi a calcioni il PC...
Top
Profilo Invia messaggio privato
thefad
Semidio
Semidio


Registrato: 22/02/07 18:52
Messaggi: 454
Residenza: Sassari

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 15:12    Oggetto: Re: Partizione si, partizione no Rispondi citando

palmio ha scritto:
E poi, è vero che una volta riempiti per più della metà gli hardisk sfarfallano Question
Ciao e grazie da palmio


Da quel che risulta a me una volta superato il 50% della capienza del disco si inizia ad avere un decadimento delle prestazioni...
naturalmente più aumenta la percentuale di occupazione e più si avverte il decadimento delle prestazioni...
Il problema è nel continuo viaggiare delle testine alla ricerca dei vari file che servono e viene risolto solo parzialmente e temporaneamente dalla deframmentazione.

Non so quanto incida lo stesso discorso sui SO diversi da Windows Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GFP
Dio minore
Dio minore


Registrato: 06/02/06 11:11
Messaggi: 959

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 16:04    Oggetto: Partizionamento si o no Rispondi citando

Thefad,
la tua affermazione è corretta se sostuitiamo all'ipotetico "50%" un numero fisso (che sò.. 20 Gb 50Gb) sempre mantenendo come costante la quantità di RAM installata e la frequenza della CPU e, ovviamente, gli RPM del disco:
I recenti FileSystem non mostrano un degrado di prestazioni percepibile se l'occupazione del disco supera il 50%.. (il 50% di.. "quanto"..?)
Questo, poi, è un discorso che ha una sua validità se applicato al numero dei records di un DataBase e non al numero di ipotetici files eterogenei memorizzati su un disco.
Con decine di migliaia di Files (per es.: *.doc) sarà buona norma separare i files in diverse directories per evitare che il sistema debba caricarsi decine di migliaia di files a video prima di capire quale debba in effetti caricare.
Ma qui stiamo parlando di "tuning" a questo punto..
Top
Profilo Invia messaggio privato
thefad
Semidio
Semidio


Registrato: 22/02/07 18:52
Messaggi: 454
Residenza: Sassari

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 16:57    Oggetto: Rispondi citando

@GFP

Naturalmente si parla del 50% della capienza dell'hard disk come scritto prima.

Il problema di cui parlo io non dipende esclusivamente dal file system (naturalmente a parità di altre condizioni RAM, CPU, HD) ma anche dall'hard disk stesso che rimane pur sempre un mezzo meccanico.

Le testine, indipendentemente dal fatto che si utilizzi NTFS o FAT32 (o altre), continuano a viaggiare su e giù lungo i piatti alla ricerca dei file che servono al momento o peggio dei frammenti dei file.

Per quanto sia buona l'indicizzazione dei file (presente nel file system) comunque la ricerca deve essere effettuata meccanicamente.

Citazione:
Con decine di migliaia di Files (per es.: *.doc) sarà buona norma separare i files in diverse directories per evitare che il sistema debba caricarsi decine di migliaia di files a video prima di capire quale debba in effetti caricare.

Invece rappresenta un problema di anteprima di informazioni (i dati dei file come data di creazione ecc., l'anteprima delle immagini, ecc.) che è lento se ci sono molti file e va a lavorare in parte sull'HD e in gran parte sulla RAM.

P.S.: non sono un tecnico serio, ma sono comunque informazioni dovute a letture specialistiche. Naturalmente posso ricordare male o magari erano errate le informazioni che ho letto. Se così fosse chiedo scusa.
Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GFP
Dio minore
Dio minore


Registrato: 06/02/06 11:11
Messaggi: 959

MessaggioInviato: 04 Giu 2007 17:25    Oggetto: Partizionare si o no Rispondi

@ Thefard,

Non era mia intenzione correggere la tua affermazione, che reputo corretta, ma semplicemente integrarla..
Se ti ho dato un'altra impressione ti prego di scusarmi..

E' vero che il tempo meccanico esiste. l'adozione di memorie flash al posto dei dischi fissi dovrebbe ridurre notevolmente i tempi di latenza.
Ma, parlando di normalissimi PC ritieni veramente che ci si possa accorgere di qualche millesimo di secondo ?
Ho dimenticato, fra i prerequisiti per una comparazione, la quantità di RAM della scheda video..
La GUI è estremamente penalizzante per le prestazioni di un PC.. indipendentemente dall'occupazione del disco.
Talvolta le partizioni significano anche ordine e, spesso, l'ordine produce velocità di reperimento delle informazioni (dati). pertanto se i dati sono ben suddivisi in apposite directories la velocita di reperimento delle informazioni rimane accettabile anche oltre il 50% dell'occupazione.

Detto questo considero personalmente un disco in uno stato precario quanto l'occupazione totale supera o raggiunge il 75%, ma è una valutazione prettamente personale e non supportata da motivi tecnici.

Mi spice per la travisazione.. Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows XP e Reperti Archeologici Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi