Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Salviamo i ghiacciai cileni [Pasqua Lama]
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
.CORRADINI ILEANA.
Ospite





MessaggioInviato: 18 Set 2007 16:02    Oggetto: * Salviamo i ghiacciai cileni [Pasqua Lama] Rispondi citando

Per favore potreste dirmi se è vero quanto sotto? Grazie

Citazione:
Nella valle di San Felix, l´acqua piú pura del Cile scorre nei fiumi alimentati da due ghiacciai.
Grandissimi giacimenti d´oro, argento e altri minerali sono stati individuati sotto questi ghiacciai. Per arrivare a questi giacimenti, sará necessario rompere e quindi distruggere questi ghiacciai, - niente di cosí folle é mai stato concepito nella storia del Mondo, (forse sì) - e fare due grandissimi buchi, ognuno dei quali sará grande come una montagna, una per l´estrazione e l´altro per lo scarico della miniera.
Questo progetto si chiama PASCUA LAMA.
La compagnia si chiama Barrik Gold.
L´operazione é stata pianificata da una multinazionale della quale é membro George Bush padre.
www.barrick.com
Il governo cileno ha approvato il progetto che doveva cominciare giá nel 2006. L´unico motivo per cui non é ancora cominciato é perché i contadini
hanno ottenuto una sospensione dei lavori.
Se distruggono I ghiacciai, non distruggono solo questa speciale fonte d´acqua pura, ma inquineranno
anche I due fiumi, cosí che non saranno piú adatti al consumo sia umano che animale dovuto al cianuro e all´acido solforico usato nel processo di
estrazione.
Tra l´altro tutto l´oro che sará estratto verra inviato tutto alla multinazionale straniera e non ci sará nessun guadagno per la gente che vive in questi luoghi. A loro resteranno l´acqua avvelenata e le conseguenti malattie.
I contadini hanno abbastanza tempo per lottare per la propria terra, peró non hanno potuto usufluire della televisione perché il ministero
dell´interno lo ha proibito.
L´unica speranza per bloccare questo progetto è ottenere l´aiuto della Giustizia Internazionale. Il mondo deve sapere quello che sta succedendo in
Cile. Fai circolare questo messaggio fra i tuoi amici in questo modo: per favore copia questo testo e mettilo in un nuovo messaggio, aggiungendo la
tua firma e inviandolo a tutte le persone che conosci.
Se arrivi alla persona Nr. 200 che riceve questo messaggio mandalo a: nopascualama@yahoo.com perché sia inviato al governo cileno.


No alla miniera aperta Pascua Lama nella cordigliera delle Ande sopra la frontiera tra Cile e Argentina .

Chiediamo al governo Cileno che non autorizzi il progetto per proteggere i due ghiacciai, la purezza dell´acqua delle valli di San Felix e El transito,
la qualitá della terra coltivabile nella regione di Atacama e la qualitá della vita della gente che vive in queste terre.
Top
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 18 Set 2007 17:23    Oggetto: Rispondi citando

L'appello gira in rete dallo scorso anno.
Riporta fatti veri (il progetto esiste veramente) commisti a fatti falsi (Bush padre non è un membro della multinazionale ma è stato un consulente verso la fine degli anni '90) e a dati imprecisi (il governo stesso del Cile ha imposto precise condizioni che salvaguardino l'ambiente)

L'argomento è comunque e inevitabilmente controverso dal momento che l'impatto ambientale di un progetto di tale portata è sicuramente molto importante per cui resta da controllare se e quanto il possibile danno all'ambiente risulterà davvero contenuto come promesso.
Voglio però rimarcare il fatto che combattere sfruttando dati falsi o quantomeno incompleti ad hoc è discutibilissimo.
Inoltre -ancora una volta- sottolineo la sostanziale inutilità (se non dannosità) dell'inoltro di queste "catene informative"

Se ne è occupato con dovizia di particolari anche Paolo Attivissimo, sul suo sito da cui riporto:

Paolo Attivissimo ha scritto:

Una volta tanto, l'appello ha un discreto fondo di verità, ma come capita spesso presenta i fatti in maniera esageratamente drammatica e distorta. Grazie a Snopes.com possiamo saperne di più. L'appello risale almeno al 2006 e il progetto Pascua-Lama esiste realmente e pone dei seri dubbi sui suoi danni all'ambiente, come nota per esempio Miningwatch, sito contrario al progetto: in particolare, secondo Miningwatch comporta la distruzione o lo spostamento almeno parziale di tre ghiacciai che coprono parte delle zone aurifere.

Il progetto Pascua-Lama è gestito effettivamente dalla Barrick Gold Corporation e si trova ad alta quota sul confine tra Cile e Argentina. Le coordinate in Google Maps sono queste; in Google Earth e negli altri programmi analoghi sono -29.320278,-70.028056.

La Barrick, tuttavia, ha pubblicato una pagina Web in cui spiega la propria versione della questione: in particolare, fa notare che la zona di estrazione prevista inizialmente si trovava sotto i ghiacciai soltanto per il 5%, e la protezione di questa percentuale era già in partenza una condizione primaria imposta dalle autorità cilene per l'approvazione del progetto.

Non solo: come dettagliato qui, a febbraio 2006 le autorità cilene hanno passato una risoluzione che impone alla Barrick di "accedere ai minerali in modalità che non rimuovano, trasferiscano, distruggano o agiscano fisicamente sui ghiacciai" denominati Toro 1, Toro 2 ed Esperanza. Quindi i ghiacciai non verranno toccati e non sono interessati dallo scavo, secondo la mappa pubblicata sempre dalla Barrick (visibile all'inizio dell'articolo), nella quale la miniera interessa la zona delimitata in rosso.

La Barrick fa notare inoltre che Bush padre non è membro della multinazionale, ma è stato soltanto consulente onorario per due anni verso la metà degli anni Novanta del secolo scorso; non è mai stato dirigente o funzionario della società.

Sempre secondo la Barrick, sono stati presi accordi e misure per evitare ogni inquinamento dei fiumi e ridurre l'impatto ambientale. Sull'affermazione che "non ci sará nessun guadagno per la gente che vive in questi luoghi", la Barrick replica che verranno creati 5500 posti di lavoro durante la costruzione e 1660 per i vent'anni previsti di attività, più l'indotto.

La questione è comunque indubbiamente controversa e l'impatto ambientale di un grande progetto del genere è inevitabilmente significativo: resta da vedere se il danno all'ambiente sarà davvero contenuto come promesso. Combattere per l'ambiente sulla base di dati fasulli, tuttavia, rischia di squalificare chi li presenta, nonostante le buone intenzioni. Per queste cose occorrono dati inattaccabili, in modo da non offrire all'interlocutore appigli per liquidare il tutto come l'ennesima paranoia ecologista.

C'è in ogni caso un aspetto certo: la petizione circolante in Rete è assolutamente inutile, salvo come impreciso strumento informativo. Infatti l'indirizzo di posta presso Yahoo al quale inviare le adesioni è disattivato. Qualsiasi adesione finirà quindi cestinata.

Insomma, come avviene spesso per gli appelli circolanti in Rete, chi vuole interessarsi alla questione deve fare uno sforzo un po' meno misero che cliccare su Inoltra a tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Blacks84
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/04/07 13:50
Messaggi: 2446
Residenza: Nelpaese bagnato da tre mari e prosciugato da Tremonti

MessaggioInviato: 19 Set 2007 10:21    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
La compagnia si chiama Barrik Gold.
L´operazione é stata pianificata da una multinazionale della quale é membro George Bush padre.

nooooooooooo...anche qua ci sono sempre LORO Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked
Silenced
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Blacks84
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/04/07 13:50
Messaggi: 2446
Residenza: Nelpaese bagnato da tre mari e prosciugato da Tremonti

MessaggioInviato: 19 Set 2007 10:28    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
La Barrick fa notare inoltre che Bush padre non è membro della multinazionale, ma è stato soltanto consulente onorario per due anni verso la metà degli anni Novanta del secolo scorso; non è mai stato dirigente o funzionario della società.

Siamo sicuri???? Think
Ma ste multinazionali non possono farsi i c...zzi loro?????Cile non è in grado di pensarci da solo?????
Mi ricordo frasi del tipo...Il tesoro che si trova sul territorio di Xpaese è automaticamente è di X paese.....
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
dasio78
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/06/06 22:05
Messaggi: 6281

MessaggioInviato: 22 Ott 2007 20:13    Oggetto: Rischio inquinamento in Cile o bufala? Rispondi citando

Mi è arrivata questa mail... bufala o realtà??

Nella valle di San Felix, l´acqua piú pura del Cile scorre nei fiumi alimentati da due ghiacciai. Grandissimi giacimenti d´oro, argento e altri minerali sono stati individuati sotto questi ghiacciai.
Per arrivare a questi giacimenti, sará necessario rompere e quindi distruggere questi ghiacciai, - niente di cosí folle é mai stato concepito nella storia del mondo, (forse si) - e fare due grandissimi buchi, ognuno dei quali sará grande come una montagna, una per l´estrazione e l´altro per lo scarico della miniera. Questo progetto si chiama PASCUA LAMA. La compagnia si chiama Barrik Gold.
L´operazione é stata pianificata da una multinazionale della quale é membro George Bush padre.
Il governo cileno ha approvato il progetto che doveva cominciare giá nel
2006. L´unico motivo per cui non é ancora cominciato é perché i contadini
hanno ottenuto una sospensione dei lavori. Se distruggono i ghiacciai, non
distruggono solo questa speciale fonte d´acqua pura, ma inquineranno anche i due fiumi, cosí che non saranno piú adatti al consumo sia umano che animale dovuto al cianuro e all´acido solforico usato nel processo di
estrazione.
Tra l´altro tutto l´oro che sará estratto verra inviato tutto alla multinazionale straniera e non ci sará nessun guadagno per la gente che vive in questi luoghi. A loro resteranno l´acqua avvelenata e le conseguenti malattie.
I contadini hanno abbastanza tempo per lottare per la propria terra, peró non hanno potuto usufruire della televisione perché il ministero dell´interno lo ha proibito.
L´unica speranza per bloccare questo progetto è ottenere l´aiuto della
Giustizia Internazionale. Il mondo deve sapere quello che sta succedendo in Cile.
Il posto dove si puó cominciare a cambiare il mondo é questo.
Fai circolare questo messaggio fra i tuoi amici in questo modo:
Per favore copia questo testo e mettilo in un nuovo messaggio, aggiungendo la tua firma e inviandolo a tutte le persone che conosci...lascia anche la parte in spagnolo.
Se arrivi alla persona Nr. 200 che riceve questo messaggio mandalo a ***@yahoo.com perché sia inviato al governo cileno.
No alla miniera aperta Pascua Lama nella cordigliera delle Ande sopra la frontiera tra Cile e Argentina .
Chiediamo al governo Cileno che non autorizzi il progetto per proteggere i
due ghiacciai, la purezza dell´acqua delle valli di San Felix e El Transito, la qualitá della terra coltivabile nella regione di Atacama e la qualitá della vita della gente che vive in queste terre.
Grazie, le firme sono alla fine del testo in spagnolo

Segue testo in spagnolo ed elenco (nella mail che è arrivata a me) di 200 firme...

Question
Top
Profilo Invia messaggio privato
dasio78
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/06/06 22:05
Messaggi: 6281

MessaggioInviato: 28 Ott 2007 12:45    Oggetto: Rispondi

Capito... mezza bufala!!!! Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bufale e indagini antibufala Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi