Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Recupero dati da un HD esterno
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
interceptor
Semidio
Semidio


Registrato: 20/01/06 08:52
Messaggi: 207

MessaggioInviato: 22 Gen 2008 12:18    Oggetto: Rispondi citando

MK66 ha scritto:
Mi sembra di capire che prima avvii la Live, poi inserisci il tuo HD...
Hai provato anche ad avviare la Live di Kubuntu con il disco già inserito?


No, ma per altri problemi, che poi ho bypassato.
Insomma... avvio della Live con HD già attaccato non fatto.
Segnato da provare Smile

MK66 ha scritto:
Peraltro per montarlo devi prima creargli la directory, ma non sono riuscito a capire se l'hai fatto oppure no, inoltre sarebbe utile se elenchi tutti i comandi che hai provato con la sintassi esatta che hai usato, così che chi legge possa aiutarti a individuare l'eventuale errore (immagino che sia solo un errore durante la digitazione di qualche comando)


Si, directory creata sotto /mnt/diskusb (poi provato con altro nome meno di "sistema", tipo /mnt/disco o /mnt/esterno)

il comando dato è (a memoria):
sudo mount -t vfat /dev/sdb1 /mnt/diskusb
(non so se va lo spazio dopo -t ma il comando
l'avevo copiato dal man, quindi era con gli spazi giusti)
Che il disco sia sdb1 l'ho visto con Qparted

al che il sistema risponde che non riconosce il fs
e sbrodola l'help di mount
Ho provato a cambiare il parametro di -t ma stesso risultato
( -t auto ; -t usbfs ... )

Con il comando:
sudo mount /dev/sda3 /mnt/disk3
riesco a montare la terza partizione del disco sata
del notebook nella dir /mnt/disk3
che oltretutto è NTFS!! Rolling Eyes

Grazie in anticipo
Top
Profilo Invia messaggio privato
MK66
Moderatore Sistemi Operativi
Moderatore Sistemi Operativi


Registrato: 17/10/06 22:24
Messaggi: 8453
Residenza: dentro una cassa sotto 3 metri di terra...

MessaggioInviato: 22 Gen 2008 13:24    Oggetto: Rispondi citando

C'è qualcosa che non mi convince... Think

Prova così:
Codice:
sudo mount /dev/sdb1 /mnt/diskusb -t vfat -o iocharset=utf8,umask=000

(copiato dalla guida di ubuntu, con le personalizzazioni per la tua partizione e per il punto di montaggio che hai indicato, in sostanza prima "monta" e poi specifica il filesystem)

Qparted va benissimo, ma è più semplice (IMHO) dare il comando
Codice:
sudo fdisk -l
per vedere la partizione
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
interceptor
Semidio
Semidio


Registrato: 20/01/06 08:52
Messaggi: 207

MessaggioInviato: 23 Gen 2008 09:38    Oggetto: Rispondi citando

Niente da fare...

Sia con l'hd attaccato al boot che attaccato a posteriori.

Anche aggiungendo i parametri -o iocharset=utf8,umask=000

Sempre stesso comportamento. Alla conferma del comando (Invio)
mi presenta l'help (anzi per essere precisi Usage mount etc... etc...)

Inizio a sospettare che sia il fatto che è una partizione FAT da 160GB,
tendenzialmente fuori standard (max 124 GB, dico giusto?)
Infatti per formattare tutti i 160 GB FAT32 ho dovuto montare l'HD
direttamente nel PC e usare un tool del produttore.
A riprova di ciò, ho provato ad attaccare una key usb da 1g e ha fatto
l'automount al volo.

Appena ho tempo provo a montare nello scatolotto USB un HD di
dimensioni più consone alla fat32, poi vediamo come si comporta.

Cmq grazie

PS: è vero fdisk -l è anche più comodo, soprattutto se sei dentro la
consolle, ma bisogna che mi metta in testa che debbo usare sudo!!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
MK66
Moderatore Sistemi Operativi
Moderatore Sistemi Operativi


Registrato: 17/10/06 22:24
Messaggi: 8453
Residenza: dentro una cassa sotto 3 metri di terra...

MessaggioInviato: 23 Gen 2008 23:59    Oggetto: Rispondi

interceptor ha scritto:

Inizio a sospettare che sia il fatto che è una partizione FAT da 160GB,
tendenzialmente fuori standard (max 124 GB, dico giusto?)
Infatti per formattare tutti i 160 GB FAT32 ho dovuto montare l'HD
direttamente nel PC e usare un tool del produttore.
A riprova di ciò, ho provato ad attaccare una key usb da 1g e ha fatto
l'automount al volo.

Questo non l'avevo notato... Embarassed
A stretto rigor di logica, quel limite dovrebbe esistere solo in ambito Windows, però è evidente che non è così... non ho mai riscontrato il problema perchè la mia partizione FAT32 era di circa 40GB, quindi non arrivavo nemmeno, ma temo proprio che il tuo sospetto sia fondato
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi