Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Come far durare le batterie a lungo?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Altra ferraglia stand-alone
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 24 Lug 2008 06:59    Oggetto: * Come far durare le batterie a lungo? Rispondi citando

Ho acquistato per la mia macchina fotografica digitale un nuovo set di batterie NIMH ricaricabili.
Probabilmente ho trattato male le precedenti batterie, ormai defunte, e loro mi hanno ricompensato con una durata minore.

Qualcuno mi ha detto che, a causa dell' "effetto memoria", è bene non ricaricare mai se le batterie non sono completamente scariche. Altri, al contrario, dicono che le cariche parziali non le danneggiano, purchè le batterie non vengano sottoposte ad una ricarica continua (come fanno alcune docking station per macchine foto).
Quali sono le regole da seguire per mantenere in efficienza le batterie NIMH, tenendo conto che l'utilizzo della macchina fotografica è intenso in estate ma quasi nullo nelle altre stagioni?

Le regole per mantenere in efficienza le batterie al Litio sono differenti?

Grazie.


PS: Immagino che quest'argomento sia già stato trattato; ho fatto una piccola ricerca nel forum ma non ho trovato nulla che mi servisse. In questo caso, scusate per il "doppione"!
Top
Profilo Invia messaggio privato
grifone1900
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 21/05/08 13:50
Messaggi: 1397
Residenza: roma

MessaggioInviato: 24 Lug 2008 15:22    Oggetto: Rispondi citando

per quanto ne so io

1°le batterie piu le ricarichi e meno durano quindi la storia della miniricarica è falsa

2°mai lasciarle nella macchinetta se non la usi

3°se devono stare a lungo ferme scaricale del tutto non lasciarle cariche

4° una volta cariche non lasciarle a caricare oltre si rovinano
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 24 Lug 2008 22:54    Oggetto: Rispondi citando

Probabilmente, nell'esposizione della domanda sono stato troppo sintetico.
Il rivenditore, appartenente ad una nota catena di distributori di componenti elettrici ed elettronici, mi ha dato i seguenti consigli per una buona gestione delle batterie NIMH:

  1. Effettuare una prima ricarica completa, per almeno 10 ore.
  2. Le successive ricariche possono essere effettuate anche se le batterie non sono completamente scariche, senza che questo dia alcun danno.
  3. Non tenere sotto carica le batterie in maniera continuativa (come accadrebbe se, per esempio, la macchina fotografica venisse mantenuta inserita in una docking station collegata alla rete elettrica).
  4. In caso di inutilizzo delle batterie, non lasciarle per lungo tempo completamente scariche.

I suoi consigli contrastano con alcune informazioni che avevo ottenuto in passato, ad esempio riguardo al cosiddetto "effetto memoria" che pare affliggesse le batterie NIMH: in seguito ad una ricarica effettuata con le batterie non completamente scariche, queste "ricordano" il livello di carica a cui erano all'inizio della ricarica e lo considerano come nuova condizione di batteria scarica, riducendo così progressivamente la capacità della batteria stessa.
Mi chiedevo:
sono corretti i consigli del venditore?
esiste ancora il problema dell' "effetto memoria"?
per le batterie al litio valgono gli stessi consigli?

Grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Umbi
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/09/07 05:19
Messaggi: 1664
Residenza: e' solo una formalita'

MessaggioInviato: 25 Lug 2008 03:28    Oggetto: Rispondi citando

Bhe effettivamente ci sono pareri contrastanti su questo argomento e non esiste una guida vera e propria da seguire.
Riguardo la prima carica si e vero hanno bisogno di un maggiore tempo per compiere la carica per intero,e di solito si aggirano sulle 10 e 12 ore .
Per le seguenti cariche invece la cosa che ti consiglio caldamente e di scaricarle per intero, ti spiego il perche',se tu ogni volta che vedi le batterie un po' giu le metti sotto carica queste volta per volta si vanno a rovinare, prendendo cosi il suddetto "effetto memoria".Quindi piu le scarichi per intero e piu ti durano.
Altra cosa, in caso di non utilizzo estrarre le batterie dall'apparato in questione,in questo caso la tua camera digitale.
Il tempo di carica delle varie batterie lo dovresti trovare nel caricabatterie se non sbaglio per le stilo il tempo dovrebbe essere intorno alle due ore, non lasciarle mai caricare oltre il tempo consigliato.Se nel tuo caricabatterie non trovi queste descrizioni puoi sempre fare una ricerca su internet,magari guarda il sito delle tue batterie specifiche cosi non puoi sbagliare.
Poi non le caricare se non ne hai bisogno.
Sono piccoli consigli che possono allungare la vita alle tue batterie.
Beh e' normale che i consigli di questa persona possono essere contrastanti, lui e' li per vendere non per non vendere, se dispensa ottimi consigli a tutti e quando lavora? Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12708
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 25 Lug 2008 12:02    Oggetto: Rispondi citando

Beh veramente se un negoziante mi da' pessimi consigli io poi vado a comprare da un altro Wink
Comunque in linea di massima i consigli sono corretti. Il problema dell'effetto memoria esiste per le pile Ni-Mh, mentre non riguarda le pile al litio. Queste ultime non hanno effetto memoria ma lentamente perderanno efficienza. E non vanno scaricate completamente.
Inoltre, se surriscaldate, possono esplodere. Occhio al notebook se lo porti al mare Wink o se lo lasci in macchina sotto il sole...


Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 26 Lug 2008 18:40    Oggetto: Rispondi citando

Grazie per le risposte.
Ho fatto qualche ricerca, soprattutto su Wikipedia (qui qui e qui) ed ho trovato qualche conferma.

Batterie NIMH

Per quanto riguarda l' "effetto memoria":
Citazione:

[...]Le batterie maggiormente soggette a questo fenomeno sono quelle al nichel-cadmio e, in misura minore quelle al nichel-metallo idruro (NIMH). [...]
Una riduzione del voltaggio ("effetto memoria") puó capitare a causa di ripetute scariche parziali, ma puó essere eliminato con un ciclo di carica.




Per quanto riguarda la ricarica continua:
Citazione:

[...]La carica manuale e continua delle batterie NiMH (con moderate correnti di sovra-carica) puó deteriorare la batteria. [...] Per salvaguardare la durata delle batterie NiMH è meglio applicare correnti di carica elevate ma di durata opportuna (breve) piuttosto che corrente di carica ma basse applicate per lunghi periodi.



Batterie Li-ion

Citazione:

Le batterie Li-ion non soffrono dell'effetto memoria. Hanno anche un basso ritmo di auto-scarica approssimativamente del 5% mensile, paragonato all'oltre 30% mensile e 20% mensile in batterie all'idruro metallico di nichel e al nichel-cadmio, rispettivamente.
[...]L'unico svantaggio della batteria al Li-Ion è che presenta un degrado progressivo anche se non viene utilizzata (durata di conservazione, in Inglese "Shelf Life"), a partire dal momento della fabbricazione, indipendentemente dal numero di cicli di carica/scarica.
[...]Una pila al Li-Ion singola non va mai scaricata sotto una certa tensione, per evitare danni irreversibili. Di conseguenza tutti i sistemi che utilizzano batterie al Li-Ion sono equipaggiati con un circuito che spegne il sistema quando la batteria viene scaricata sotto la soglia predefinita.
[...]Quando il circuito di monitoraggio della tensione è montato all'interno della batteria (la cosiddetta "batteria intelligente") anziché come equipaggiamento esterno, e consuma continuamente una piccola corrente dalla batteria anche quando non è in uso, la batteria non va a maggior ragione immagazzinata per lunghi periodi completamente scarica, per evitare danni permanenti.

Guida al prolungamento della vita di una batteria al Li-Ion

A differenza delle batterie al nickel-cadmio, le batterie agli ioni di litio andrebbero caricate presto e spesso. Tuttavia, se non vengono utilizzate per un lungo periodo, andrebbero caricate a circa il 40%. Le batterie agli ioni di litio non andrebbero mai "ciclate profondamente" come quelle al Nichel-Cadmio.

Le batterie al Li-Ion andrebbero mantenute fredde. Idealmente mantenute in un frigorifero. L'invecchiamento è molto più rapido alle alte temperature.[...]

Le batterie al litio non dovrebbero mai essere scaricate completamente (0%).

Le batterie al Li-Ion andrebbero comperate solo quando necessarie, a causa del fatto che l'invecchiamento comincia ad agire da quando sono state fabbricate.

Quando si utilizza un notebook utilizzando la corrente di casa per lunghi periodi, la batteria si può rimuovere e mantenere in un luogo fresco cosicché non subisca del caldo prodotto dal computer; tuttavia la batteria del notebook previene le perdite di dati in memoria durante sbalzi di tensione e blackout. Buone alternative sono l'uso di vecchie batterie al litio o di un gruppo di continuità.


Rimane il dubbio su come conservare le batterie NIMH in caso di prolungata inattività: tenerle scariche oppure caricarle, lasciare che progressivamente si scarichino e ricaricarle? Think
Top
Profilo Invia messaggio privato
hope
Moderatore Cucina e Donne sull'orlo di..
Moderatore Cucina e Donne sull'orlo di..


Registrato: 06/04/06 10:11
Messaggi: 2902
Residenza: Alfea, nel magico mondo di Magix

MessaggioInviato: 01 Ago 2008 11:04    Oggetto: bella questione Rispondi

...non si ancora parlato poi del sole (meglio non esporle a forti temperature)...

Io in caso di prolungata inattività, le toglierei dalla macchina in questione e le lascerei così come sono (cioè senza ricaricarle di nuovo). Al successivo utilizzo le caricherei fino a quando non ricompare la lucina verde e niente più...

Il tuo caricatore ha il led luminoso per sapere quando la batteria è carica?
Baci baci... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Altra ferraglia stand-alone Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi