Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Niente anonimato su Internet: la battaglia di Gabriella Carl
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
luigi3
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 12/10/05 15:22
Messaggi: 9

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 08:21    Oggetto: Carlucci e ""conpani"" Rispondi citando

Shocked Ancora una volta,ma ci rendiamo conto che siamo in mano a degli incoerenti ??? Si sta leggiferando in materia di intercettazioni telefoniche,quelle no a detta di molti,per la rete vorrebbero tutto sotto controllo,magari con censura preventiva.
Eppure sta gente l'abbiamo votata noi !!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxtired
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 13/04/07 08:21
Messaggi: 9

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 08:31    Oggetto: Rispondi citando

É da tempo che sento puzza di regime e questa della Carlucci ne è una riprova. Il problema è che la maggioranza degli "itagliani" ancora non l'ha capito e continua a sprecare il proprio voto, premiando un soggetto con la sua corte di incompetenti che, lui sì, ha dei seri problemi con la giustizia italiana. Dobbiamo renderci conto razionalmente di ciò e darci da fare per sensibilizzare il resto degli "itagliani" che è il caso di cambiare registro perchè di questo passo torniamo al medioevo ed alle barbarie. Non mi sento personalmente rappresentato da questa classe dirigente che trovo bacchettona ed incompetente come i concetti espressi da questa gentile ed elegante signora...
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxvim
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 06/02/09 10:35
Messaggi: 5

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 08:41    Oggetto: Rispondi citando

mah sinceramente il fatto di doversi identificare su internet non la trovo una cosa malvagia. ciò avviene in tutte le parti del mondo, xk internet dev'essere diverso scusate? quando prenoti al ristorante gli dai il tuo nickname? quando parli con qualcuno lo chiami anonimo o col suo nickname o col suo nome? a scuola sei un ip o un nome? nelle conferenze ti iscrivi mettendo il tuo nick o il tuo nome e cognome?

perchè internet dev'essere diverso. se tu vuoi scrivere un articolo per un giornale devi firmarti no?

posso capire l'esagerazione a equiparare un blog di famiglia al corriere della sera, questo si, mi sembra un esagerazione, ma tanto tranquilli, non ci saràmai nessuno che controllerà i milioni di blog in giro.

Ma ripeto, se devi parlare male di Emilio Fede xk ti sta sul culo, ma cmq con rispetto, e non fai nulla di male, perchè non dovresti firmarti? perchè forse sei codardo

perchè probabilmente tu non andresti mai in faccia a emilio fede a dirgli quello che pensi, perchè ti quelerebbe subito. Meglio nascondersi dietro a nickname e ad un avatar no? è più facile. è più da codardi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxtired
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 13/04/07 08:21
Messaggi: 9

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 08:56    Oggetto: Rispondi citando

..il problema è che questi ti vogliono contare tutti i peli... É una questione di principio: in rete nessuno ti obbliga a firmarti, come nessuno ti obbliga a fare il contrario. Questa è libertà, baby, ed io adoro il profumo della libertà...
Top
Profilo Invia messaggio privato
syaochan
Dio minore
Dio minore


Registrato: 15/02/06 09:38
Messaggi: 779

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 09:24    Oggetto: Rispondi citando

maxvim ha scritto:
quando prenoti al ristorante gli dai il tuo nickname?
Fatto più di una volta
maxvim ha scritto:
quando parli con qualcuno lo chiami anonimo o col suo nickname o col suo nome?
Tra amici ci chiamiamo spesso col nostro nickname
maxvim ha scritto:
a scuola sei un ip o un nome? nelle conferenze ti iscrivi mettendo il tuo nick o il tuo nome e cognome?

perchè internet dev'essere diverso. se tu vuoi scrivere un articolo per un giornale devi firmarti no?

E-ehm... "Ghino di Tacco"... ehm Wink

maxvim ha scritto:
posso capire l'esagerazione a equiparare un blog di famiglia al corriere della sera, questo si, mi sembra un esagerazione, ma tanto tranquilli, non ci saràmai nessuno che controllerà i milioni di blog in giro.
Non tutti i blog, soltanto quelli più scomodi.

maxvim ha scritto:
Ma ripeto, se devi parlare male di Emilio Fede xk ti sta sul culo, ma cmq con rispetto, e non fai nulla di male, perchè non dovresti firmarti? perchè forse sei codardo

perchè probabilmente tu non andresti mai in faccia a emilio fede a dirgli quello che pensi, perchè ti quelerebbe subito.

Perché c'è un'evidente disparità di forze, lui potrebbe usare il mezzo televisivo contro di te, senza contare che le sue possibilità economiche sono di gran lunga superiori alla media.

maxvim ha scritto:
Meglio nascondersi dietro a nickname e ad un avatar no? è più facile. è più da codardi.

No, è solo da persone intelligenti, che non hanno milioni da spendere in avvocati.
Top
Profilo Invia messaggio privato
wallyweek
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 17/12/07 10:06
Messaggi: 31

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 09:28    Oggetto: Rispondi citando

mariantonio.inter ha scritto:
una criticare una cosa che non è ancora resa pubblica, mi sembra abbastanza una pratica non molto, diciamo ortodossa. Comunque anche se tutte le critiche, giuste o meno, fossero appropriate, chiedo se non sarebbe il caso che ad ogni articolo, magari anche dopo la critica, non ci fosse anche un buon suggerimento. Penso sarebbe utile come per quelli che come me, non sono esperti di informatica, e potrebbero cominciare a farsi un'idea del problema.
Saluti


Qui non si tratta di informatica, ma di informazione. I nostri cari parlamentari sono abituati a spartirsi i media in modo da sostenere soltanto monologhi in pubblico, senza contraddittorio. La par condicio è letterale: si mettono a confronto persone della stessa condizione di politico, mai eletti ed elettori.

Internet invece va nella direzione opposta: chiunque può dire la sua, anche se un blog personale non ha la stessa notorietà del sito di un quotidiano. Ma non importa: questi signori si sono accorti che siti nati dal nulla (Facebook, Youtube, Google, Yahoo! solo per fare degli esempi) sono diventati improvvisamente famosi, e senza essere sotto il loro controllo.

Solo paranoia? Può darsi, ma guarda caso mettere dei paletti ad Internet è pratica comune in quei paesi dove siamo soliti riconoscere "regimi", "dittatori" e la necessità di portare la democrazia (Cina e alcuni paesi arabi per esempio).

Intendiamoci: in rete circolano cose orribili, ci sono siti agghiaccianti e chi più ne ha più ne metta. Credo che nessuno si opponga a vedere oscurato chi inneggia al razzismo o pubblichi foto pedopornografiche, sempre come esempio. Questi non vanno solo oscurati, vanno perseguiti in ambito internazionale.

Qual è il male minore?

Insieme alla già citata separazione dei poteri, troppo spesso si dimentica un altro pilastro base della nostra democrazia: la presunzione di innocenza. Il fatto di avere in cucina dei coltelli non fa di me un assassino, il fatto di pubblicare qualcosa con un nick al posto del mio nome vero non fa di me un delinquente. Ma ultimamente si assiste troppo spesso all'esatto contrario: su Facebook un gruppo di poche persone inneggia alla mafia e fa più scalpore degli oltre 300.000 fan di Falcone e Borsellino. Questa per me è strumentalizzazione bella e buona.

Riguardo ai suggerimenti, mi spiace dissentire. Non vedo perché un sito che riporta e commenta notizie dovrebbe fornire dei suggerimenti: si legifera in parlamento, non sui forum di Internet. Si è mai visto un critico letterario suggerire allo scrittore cosa mettere in un romanzo?

Il mio pensiero da 1 centesimo... Confused

...ah! dimenticavo!
Cesare Falco, Mantova.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Nickname}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Feb 2009 09:35    Oggetto: BASTAAAAA Rispondi citando

Ormai questa non è più una casta...si sta lentamente trasformando in una cosca...
Top
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20674
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 09:45    Oggetto: Oscurare la Carlucci Rispondi citando

Si potrebbe oscurare la Carlucci? E' più semplice.
Ma con una legge apposita, in piena legalità, tutelando il diritto alla privacy della signora, perché non si possa cioè collegare certe uscite d'ingegno alla sua persona, uscite d'ingegno che finirebbero per screditarla agli occhi della gente che l'ha eletta, in perfetta buonafede.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
adler
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/01/06 23:18
Messaggi: 83

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 09:55    Oggetto: Re: Carlucci e ""conpani"" Rispondi citando

luigi3 ha scritto:
Shocked ...
Eppure sta gente l'abbiamo votata noi !!!!


Twisted Evil Io NO Laughing

già ai tempi di Rino Gaetano, morto tragicamente il 2 giugno 1981
beatitudini
Top
Profilo Invia messaggio privato
adler
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 12/01/06 23:18
Messaggi: 83

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 10:01    Oggetto: Rispondi citando

syaochan ha scritto:
maxvim ha scritto:
quando prenoti al ristorante gli dai il tuo nickname?
Fatto più di una volta
maxvim ha scritto:
quando parli con qualcuno lo chiami anonimo o col suo nickname o col suo nome?
Tra amici ci chiamiamo spesso col nostro nickname
maxvim ha scritto:
a scuola sei un ip o un nome? nelle conferenze ti iscrivi mettendo il tuo nick o il tuo nome e cognome?

perchè internet dev'essere diverso. se tu vuoi scrivere un articolo per un giornale devi firmarti no?

E-ehm... "Ghino di Tacco"... ehm Wink

maxvim ha scritto:
posso capire l'esagerazione a equiparare un blog di famiglia al corriere della sera, questo si, mi sembra un esagerazione, ma tanto tranquilli, non ci saràmai nessuno che controllerà i milioni di blog in giro.
Non tutti i blog, soltanto quelli più scomodi.

maxvim ha scritto:
Ma ripeto, se devi parlare male di Emilio Fede xk ti sta sul culo, ma cmq con rispetto, e non fai nulla di male, perchè non dovresti firmarti? perchè forse sei codardo

perchè probabilmente tu non andresti mai in faccia a emilio fede a dirgli quello che pensi, perchè ti quelerebbe subito.

Perché c'è un'evidente disparità di forze, lui potrebbe usare il mezzo televisivo contro di te, senza contare che le sue possibilità economiche sono di gran lunga superiori alla media.

maxvim ha scritto:
Meglio nascondersi dietro a nickname e ad un avatar no? è più facile. è più da codardi.

No, è solo da persone intelligenti, che non hanno milioni da spendere in avvocati.


perfettamente d'accordo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Yoda
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/09/07 10:48
Messaggi: 111

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 10:15    Oggetto: Rispondi citando

Dovrebbe essere ovvio che Internet non può continuare ad essere la giungla dove chiunque può diffamare chiunque e farla sempre franca.

Dove c'è anarchia c'è sempre ingiustizia perchè ognuno fa quello che vuole, passando spesso sopra la testa di tutti, senza alcun timore di sanzioni.

La regolamentazione è sempre sinonimo di società evoluta, se uno diffama qualcuno deve prendersi le responsabilità.

Senza arrivare alla censura tipica dei paesi comunisti, il divieto di diffamare impunemente chicchessia deve essere sempre presente in una società civile che vuole definirsi tale, altrimenti si arriva all'estremo della giungla anarchica, tipica dell'ideologia comunista che poi finisce sempre nella pratica in censura estrema.

L'equilibrio sta nel mezzo. Niente censura, ma responsabilità giusta per le azioni che si prendono.
W quindi la legge della Carlucci.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Yoda
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 11/09/07 10:48
Messaggi: 111

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 10:26    Oggetto: Rispondi citando

maxvim ha scritto:
mah sinceramente il fatto di doversi identificare su internet non la trovo una cosa malvagia. ciò avviene in tutte le parti del mondo, xk internet dev'essere diverso scusate? quando prenoti al ristorante gli dai il tuo nickname? quando parli con qualcuno lo chiami anonimo o col suo nickname o col suo nome? a scuola sei un ip o un nome? nelle conferenze ti iscrivi mettendo il tuo nick o il tuo nome e cognome?

perchè internet dev'essere diverso. se tu vuoi scrivere un articolo per un giornale devi firmarti no?

posso capire l'esagerazione a equiparare un blog di famiglia al corriere della sera, questo si, mi sembra un esagerazione, ma tanto tranquilli, non ci saràmai nessuno che controllerà i milioni di blog in giro.

Ma ripeto, se devi parlare male di Emilio Fede xk ti sta sul culo, ma cmq con rispetto, e non fai nulla di male, perchè non dovresti firmarti? perchè forse sei codardo

perchè probabilmente tu non andresti mai in faccia a emilio fede a dirgli quello che pensi, perchè ti quelerebbe subito. Meglio nascondersi dietro a nickname e ad un avatar no? è più facile. è più da codardi.


Quoto in toto.
Lo capirebbe chiunque.
E' che questi che si incazzano vogliono poter sparlare e diffamare chiunque impunemente e quindi parlano e straparlano di censura, di regime e di altre assurdità che guarda caso sono tipiche dei regimi comunisti e non di quelli liberali.

Tranne ovviamente se uno comincia a diffamare loro!!! se uno diffama questi che si incazzano tanto, con tanto di nomi, cognomi, dati e fatti personali, foto..., allora sì, allora altro che libertà di sputtanamento!!

E' già successo mille volte che questi grandissimi ipocriti che si battono per l'anarchia totale poi quando sono toccati nel personale allora sono i primi a voler querelare e denunciare.

Persino Beppe Grillo parla di anarchia, anonimato, ecc. ma poi vuole nome, cognome e autenticazione se scrivi nel suo blog ed è il primo a querelare chi lo diffama.

La solita ipocrisia infinita quindi. Bleah.
Top
Profilo Invia messaggio privato
syaochan
Dio minore
Dio minore


Registrato: 15/02/06 09:38
Messaggi: 779

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 12:08    Oggetto: Rispondi citando

Yoda ha scritto:
Dovrebbe essere ovvio che Internet non può continuare ad essere la giungla dove chiunque può diffamare chiunque e farla sempre franca.
Non lo è infatti, in presenza di un reato l'autorità giudiziaria può chiedere all'isp di fornire i dati dell'intestatario della connessione dalla quale proviene l'offesa, identificare l'autore quindi è banale.

Yoda ha scritto:
Dove c'è anarchia c'è sempre ingiustizia perchè ognuno fa quello che vuole, passando spesso sopra la testa di tutti, senza alcun timore di sanzioni.
L'ingiustizia c'è anche dove ci sono forti differenze economiche, e di conseguenza di potere. E dove le leggi non vengono scritte per regolamentare, ma per cercare consensi con l'arma della demagogia.

Yoda ha scritto:
La regolamentazione è sempre sinonimo di società evoluta, se uno diffama qualcuno deve prendersi le responsabilità.
Certo, ma la regolamentazione deve essere giusta, il meno ambigua possibile e soprattutto non ridondante.
Top
Profilo Invia messaggio privato
zeross
Moderatore Software e Programmazione
Moderatore Software e Programmazione


Registrato: 19/11/08 11:04
Messaggi: 3464
Residenza: Atlantica

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 13:28    Oggetto: L'imponderabile leggerezza dell'essere parlamentare Rispondi citando

Ma i quattro articoli della proprosta di legge della Carlucci, a parte che sono sconclusionati nel loro insieme, pongono dei limiti e vero ma non chiariscono una cosa fondamentale, come copri le spese di questi controlli aggiuntivi e di questo fantomatico comitato.
Abbiamo tagliato il tagliabile, come pensano che uffici giudiziari a collasso possano trattare altri argomenti oltre a quelli da cui sono sommersi.
O la vaga senzazione che sara una delle tante norme fasulle inserite nel nostro corpo giuridico, alla faccia della semplificazione invocata in campagna elettorale.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Roberto1960
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 21/01/08 00:39
Messaggi: 1167
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 14:03    Oggetto: Rispondi citando

maxvim ha scritto:
mah sinceramente il fatto di doversi identificare su internet non la trovo una cosa malvagia. ciò avviene in tutte le parti del mondo, xk internet dev'essere diverso scusate? quando prenoti al ristorante gli dai il tuo nickname? quando parli con qualcuno lo chiami anonimo o col suo nickname o col suo nome? a scuola sei un ip o un nome? nelle conferenze ti iscrivi mettendo il tuo nick o il tuo nome e cognome?
perchè internet dev'essere diverso. se tu vuoi scrivere un articolo per un giornale devi firmarti no?

Scusami sai, non voglio offenderti, ma ti rendi conto delle sciocchezze che hai scritto?
Che vuol dire identificarsi? Dire il proprio nome?
Cioè se questo mio intervento portasse la firma "Roberto Pincopallo" invece di "Roberto1960" sarebbe "in linea" con la nuova legge appena proposta dal "genio giuridico" di turno, vero?
Saremmo tutti più tranquilli, giusto?
Avremmo risolto tutti i problemi di Internet?
Ma, seriamente, ci hai pensato alla cosa?

E' evidente che identificarsi vuol dire altro.
Identificarsi vuol dire fornire documenti ufficiali di, appunto, identificazione.
E dimmi un po', come penseresti di fare questo con Internet?
Seriamente, come pensi si possa fare in pratica questa cosa qui, questo controllo?
Vediamo se riesci a fare una proposta operativamente valida.
Stupiscimi.

Quando tu prenoti al ristorante gli dai un cognome, giusto?
E dimmi un po', c'è mai stato un solo ristoratore, nella tua vita, che ti ha subito dopo chiesto un documento di riconoscimento, altrimenti non ti faceva mangiare?
E dimmi ancora, a quali conferenze hai partecipato in cui ti hanno chiesto la carta d'identità per assistere?
A me queste cose non sono mai successe, forse vivo in un altro mondo...

Che poi tu non abbia mai sentito parlare di articoli di giornali firmati con una sigla o uno pseudonimo, scusami, non ti offendere, ma la dice lunga sulla tua confidenza con il media...

Chiedo scusa per il tono forse eccessivamente canzonatorio, ma assicuro tutti, moderatori inclusi, che non è mia intenzione offendere.
La mia intenzione è semplicemente incitare tutti a porsi davanti ai problemi e a parlarne, dopo averli valutati almeno un attimo con almeno una certa attenzione.

Chiunque faccia questo, a prescindere dalla sua ideologia politica, sociale, religiosa o quant'altro non potrà che concludere che la proposta è fondamentalmente scema.

L'unico strumento che, per quanto incompleto, parziale e da prendere con le molle, può consentire una certa identificazione degli interventi, che può essere utilizzato in caso di sospette e comprovate violazioni della legge, senza peraltro ledere un diritto fondamentale, quello della libertà di espressione, è: indovinate un po'?...
Quello che già c'è: la tracciatura degli accessi alla rete attraverso i provider...

Quando sento e leggo queste cose, vi garantisco che sento anche forte la fatica di vivere in questo mondo, in questa società. Che tristezza!
Top
Profilo Invia messaggio privato
digirun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 23:37
Messaggi: 1687
Residenza: TOSCANACCIO (salmastroso)

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 14:15    Oggetto: Rispondi citando

Al di la di tutto, io offrirei volentieri alla tre sorelle "carletti" una bella crociera, ospitate in un gavone e poi legate ciascuna a un'ancora per fargli fare un'immersione di una mezz'oretta senza respiratore. 3 zavorre in meno!

Ditemi se la rai e chi ci lavora non è un'associazione mafiosa di "figli di"

Ricordate l'arroganza della carlucci che parcheggia la sua porsche ovunque anche sui marciapiedi, e pretende di non essere multata? Del resto lei fa parte dell'infame casta... che vuoi pretendere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
zeross
Moderatore Software e Programmazione
Moderatore Software e Programmazione


Registrato: 19/11/08 11:04
Messaggi: 3464
Residenza: Atlantica

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 14:56    Oggetto: Ma cosa c'entrano le altre due sorelle? Rispondi citando

digirun ha scritto:
Al di la di tutto, io offrirei volentieri alla tre sorelle "carletti" una bella crociera, ospitate in un gavone e poi legate ciascuna a un'ancora per fargli fare un'immersione di una mezz'oretta senza respiratore. 3 zavorre in meno!

Ditemi se la rai e chi ci lavora non è un'associazione mafiosa di "figli di"

Ricordate l'arroganza della carlucci che parcheggia la sua porsche ovunque anche sui marciapiedi, e pretende di non essere multata? Del resto lei fa parte dell'infame casta... che vuoi pretendere.


Ma cosa c'entra con quello che dice la parlamentare, le altre due sorelle?
Non mi risulta che milly carlucci si sia messa a far propaganda della sorellina esibizionista.

Tre zavorre in meno! Shocked
Sembra una battuta....... Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
toto200
Dio minore
Dio minore


Registrato: 28/11/05 16:43
Messaggi: 664
Residenza: europa

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 15:19    Oggetto: Rispondi citando

Vorrei condividere quanto letto, andando a spasso in rete, sul tema

Citazione:
denuncio il dìperdì sotto casa che, vicino alla cassa, ha un'intera bacheca di annunci economici anonimi


P.S. il messaggio non era firmato Jump
Top
Profilo Invia messaggio privato
freemind
Supervisor sezione Programmazione
Supervisor sezione Programmazione


Registrato: 04/04/07 20:28
Messaggi: 4643
Residenza: Internet

MessaggioInviato: 19 Feb 2009 16:00    Oggetto: Rispondi citando

Tralasciando un attimo il discorso sul è giusto o no l'anonimato, ma quanto costerebbe implementare quello che dicono?
Proprio 'sti politici parlano senza capire nulla di ciò che dicono!
Tornando a bomba: il problema non esiste, come abbiamo già spiegato in queste pagine se uno commette un reato in rete può già essere identificato (tralasciamo i vari barbatrucchi). Queste leggi servono solo per aumentare il controllo sulla gente, chi pensa in modo autonomo è pericoloso...
Per favore non tirate in ballo l'anarchia, qui è solo buonsenso...
Top
Profilo Invia messaggio privato
{maria parolisi}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Feb 2009 16:42    Oggetto: Le ballerine al governo Rispondi

Non se ne può più di uesta gente, senza nessun titolo per governare che mette voce in questioni di cui non sarebbero capaci nemmeno di recepirne il senso. spero solo che prima o poi tutta sta caciara finisca assieme a questo governuccio da quattrom soldi. pubblicate il messaggio. me ne assumo tutte le responsabilità.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
Pagina 2 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi