Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il ddl Carlucci approda in Parlamento
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 16 Mar 2009 12:36    Oggetto: Il ddl Carlucci approda in Parlamento Rispondi citando

Commenti all'articolo Il ddl Carlucci approda in Parlamento
Il web italiano insorge ma Gabriella Carlucci non demorde: la proposta di legge che abolirà l'anonimato arriva alla IX Commissione Trasporti.



Top
{Alberto M}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Mar 2009 13:06    Oggetto: La Cina è vicina... Rispondi citando

Che dire... questo articolo va quotato in ogni sua virgola! Poco da aggiungere... tranne che la Cina si sta rendendo più vicina di quanto si possa credere (ma la Cina non era 'comunista' e quindi 'il male assoluto'?) e che di fronte ad emergenze nazionali gravissime (criminalità, lavoro, crisi economica) questi strapagatissimi parlamentari perdano tempo ad imbavagliare la Rete... Se ne hanno così paura, probabilmente non hanno la coscienza tanto pulita...

L'unica sarà rivolgerci all'estero...
Top
supereos1
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 03/01/09 16:55
Messaggi: 9

MessaggioInviato: 16 Mar 2009 13:52    Oggetto: Stà Stronza... Rispondi citando

...ma che ritorni a sculettare a Buoma Domenica....
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Ferdinando}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Mar 2009 14:05    Oggetto: Arretrati e contenti Rispondi citando

Impressionante vedere come l'indifferenza dei media si sommi all'ignoranza dei nostri parlamentari.
Spero che quest'ultima sia limitata alle tecnologie: tremo al pensiero che affrontino problemi quali energia (nucleare), sanità, trasporti, interventi militari ed altro acnora con la stessa devastante leggerezza.
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Mar 2009 14:54    Oggetto: paura Rispondi citando

Questi hanno paura.
Top
SETAGAE
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 26/01/09 16:29
Messaggi: 5

MessaggioInviato: 16 Mar 2009 14:59    Oggetto: Re: La Cina è vicina... Rispondi citando

{Alberto M} ha scritto:
e che di fronte ad emergenze nazionali gravissime (criminalità, lavoro, crisi economica)

Mi sembra che "l'emergenza nazionale gravissima di criminalita'" sia una bufala non supportata dai dati e che se ne sia discusso piu' volte ( anche se si piu' dire che con l'aumento del tasso di disoccupazione che avverra' nei prossimi mesi ci sara' di sicuro un aumento della criminalita' )

{Alberto M} ha scritto:

questi strapagatissimi parlamentari

Per quanto sia di sicuro un comportamento spregievole utilizzare "strapagatissimi" in questo contesto mi sembra molto un affermazione demagogica ( il fatto che siano "strapagatissimi" non c'entra con tutto il resto ne con le varie crisi , potrebbero benissimo essere pagati bene ed essere molto efficenti, cosa che attualmente _non_ sono ( e forse e' su questo che bisognerebbe insistere ))

{Alberto M} ha scritto:

Se ne hanno così paura, probabilmente non hanno la coscienza tanto pulita...

Questa frase mi suona troppo simile alla classica "se non hai niente da nascondere, di cosa hai paura?" che puo' essere adattata a qualsiasi discorso ( "se non hai niente da nascondere , perche temi la perdita dell'anonimato ?" )

In sintesi il post qua sopra mi sembra quello di un Troll , inzuppato di banalita' , per il resto si' c'e' molta ipocrisia in chi condanna il comportamento del governo cinese e poi tenta di imitarlo , ma qua il diritto alla riservatezza non e' un diritto costituzionale ? quindi che senso ha un ddl di questo tipo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
lascoltodelvenerdi
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 16/09/08 07:22
Messaggi: 22

MessaggioInviato: 16 Mar 2009 15:01    Oggetto: Ma come si applica??? Rispondi citando

Pongo una domanda.

Ma come si applica se diventa legge?

Cioè, i vari siti (leggi blog, forum ecc...) che devono mantenere traccia di chi li accede, se sono mantenuti all'estero ricadono sotto questa legge?

Spero non pensino che sito in lingua italiana = sito "hostato" in Italia e quindi ricadente sotto le leggi italiane.

Se credono questo, come si comporteranno con siti tipo Wordpress, o YouTube e tanti altri che sono localizzati in italiano ma che (forse) non hanno server in Italia???

Booo...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2280
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 16 Mar 2009 15:18    Oggetto: Ma l'europa?? Rispondi citando

Il parlamente europeo e tutta le cee accetterebbe una cosa del genere senza far ciglio??? Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Alberto M}
Ospite





MessaggioInviato: 16 Mar 2009 16:16    Oggetto: quello dell'anonimato è realmente un problema? Rispondi citando

Per Setagae: Non hai tutti i torti... in effetti avrei potuto utilizzare espressioni meno 'trollesche' o almeno che non sembrassero tali...

In effetti, però, riguardo al problema della Rete, quello dell'anonimato è realmente un problema? O meglio: è la priorità? E soprattutto, come si può conciliare una idea simile in un ambito sia europeo che extra-europeo? Perché non si pongono gli accenti su altri aspetti a mio avviso più importanti? Ad esempio: prezzi e qualità dei servizi collegati alla rete, la poca trasparenza sui prezzi, le difficoltà di accesso, le bluffe informatiche, etc? Perché non ci si interroga del perché le connessioni non 'decollino'? Quanto incide questo gap a livello economico (ecommerce, etc) e sociale (libertà di informazione, etc)? Ecco... sono questi i punti che vorrei vedere discussi con impegno...

Sulla questione degli 'strapagatissimi': in effetti l'ho detta in modo demagogico. Non sono a priori contrario all'idea di pagare bene un amministratore, a patto però che questo amministratore sappia fare il suo dovere con elevata professionalità!

Parlo per me: non essendo un esperto di arte, di economia, di energia nucleare non mi metterei a proporre dei disegni di legge su questi argomenti, almeno non senza aver prima interpellato degli esperti e valutato le possibili reazioni, etc. Insomma... non sarebbe più sensato procedere così per argomenti così delicati? Da un buon amministratore (pure ben pagato, diciamolo) mi aspetterei più serietà!

Sul fatto della paura e della coscienza... Io penso a quante cose vengono allo scoperto grazie alla Rete e quante cose restano invece nascoste. Perché tutta quest'ansia nell'attaccare la Rete? Forse sarò un complottista, ma ci vedo dietro qualche disegno censorio nemmeno tanto dissimulato!

A mio avviso il diritto alla riservatezza deve valere anche in Rete. Se vogliono togliere questo diritto, c'è qualcosa che non va, no? Allora... quali sono le reali intenzioni? A mio avviso restano le intenzioni di chi non ha la coscienza proprio cristallina...
Top
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2418
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 16 Mar 2009 17:20    Oggetto: Butta la pasta che arrivo Rispondi

Sarà l'apoteosi degli anonimizer e della crittografia, anche solo per dire alla moglie "butta la pasta che arrivo fra 10 minuti"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi