Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Google Libri nel mirino dell'antitrust e forse viola copyri
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 11 Giu 2009 10:17    Oggetto: Google Libri nel mirino dell'antitrust e forse viola copyri Rispondi citando

Commenti all'articolo Google Libri nel mirino dell'antitrust e forse viola copyright
L'amministrazione americana vede Book Search come la più grande violazione del copyright mai realizzata, nonostante l'accordo con l'associazione degli autori.



Top
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 11 Giu 2009 10:57    Oggetto: C'è violazione e violazione Rispondi citando

IMHO, casomai l'indagine sulla presunta violazione del diritto d'autore dovrebbe essere indirizzata a carico degli editori che hanno venduto a Google il diritto di riproduzione e che dovrebbero contrattare con gli aventi diritto un tot per ogni testo scaricato.
Quanto alla ridicola questione del presunto monopolio sulle opere "orfane" persino in un paese come il nostro che ha ereditato la mentalità latina sui diritti del dominus vige il principio che la "res nullius" cioè la cosa abbandonata è di chi se la piglia.
Mi pare ovvio che a questo punto non possa più parlare di monopolio ma casomai di sfruttamento lecito di un bene abbandonato di cui ci si è legittimamente impadroniti (anche, per inciso, in ossequio alla esigenza della certezza dei diritti).
Top
Profilo Invia messaggio privato
_L_
Semidio
Semidio


Registrato: 27/12/06 23:47
Messaggi: 215
Residenza: Brugherio (MI)

MessaggioInviato: 11 Giu 2009 11:10    Oggetto: libri orfani Rispondi citando

se nessuno può reclamare i diritti, allora dovrebbero essere dichiarati di pubblico dominio, invece di restare sigillati negli scantinati di Authors Guild/SIAE/RIAA/etc. e ciò vale sia per i libri che per ogni altra opera (musica, film, software, ...)

e poi se Google ha fatto un accordo con i detentori dei diritti per poter pubblicare i libri su GBS, è assurdo che possa venir accusata di violare qualcosa pubblicandoli.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
zeross
Moderatore Software e Programmazione
Moderatore Software e Programmazione


Registrato: 19/11/08 11:04
Messaggi: 3464
Residenza: Atlantica

MessaggioInviato: 13 Giu 2009 14:15    Oggetto: Rispondi

Nel diritto americano il copyright e diverso dal diritto d'autore del diritto continentale, visto che il diritto si può incorporare direttamente nell'opera escludendo l'autore da ogni rivalsa.

Quindi nel diritto americano se l'autore cede il copyright all'editore in cambio di una cifra X predfinita in partenza, se poi l'editore cede il diritto di pubblicare l'opera ad un altro, l'autore originale non ha nessun presupposto giuridico per agire.
Vero al contrario che in europa certi diritti non si estinguono mai in capo all'autore dell'opera, che quindi può avere ragioni per agire.

Per quanto riguarda le opere orfane, cioè prive di tutela di dirtto d'autore, per lo stesso fatto di essere prive di diritto d'autore sono liberamente riproducibili!
Ora non capisco proprio Merlin di che diavolo di "impadronimento" stai parlando? Confused
Se io prendo una opera di Manzoni, es i Promessi Sposi, tutti la possono riprodurre, non è che se io sono Google e riproduco digitalmente il romanzo, allora io pinco palla non posso fare altrettanto?
Se una tutela è spirata per decorrenza dei termini, non è che quel diritto si rinnova per il semplice fatto che qulcuno di altro lo riutilizzi.
Per questo le osservazioni riguardanti i libri orfani che permettono di agire in monopolio risulta essere sostanzialmente una affermazione falsa commessa da qualcuno profondamente ignorante della materia della tutela dei diritti d'autore sia in civil law che common law.

Automaticamente un titolo privo di diritto d'autore e liberamente riproducibile senza nessuna dichiarazione di pubblico dominio, alquanto superflua e ridondante.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi