Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Installare Ubuntu con Wubi oppure in dual boot?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> *Ubuntu
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
riblet64
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 06/09/06 14:41
Messaggi: 139

MessaggioInviato: 30 Ago 2009 12:52    Oggetto: * Installare Ubuntu con Wubi oppure in dual boot? Rispondi citando

Salve!
Vorrei saggiare Ubuntu, ma mantenere xp. Ho provato con il CD live ed è tutto ok, se passando all'installazione da CD, provo ad installarlo "dentro" Windows mi chiede una partizione.
Il mio hd è di circa 160gb con il 57% di spazio libero, ma ho una sola partizione "C".
Perdonate la mia ignoranza in materia, ma quando Ubuntu mi suggerisce di partizionare l'hd con Gparted compromette i miei dati di windows su C?
Che fare allora?
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 30 Ago 2009 15:31    Oggetto: Re: Partizione per Ubuntu 8.10 Rispondi citando

Ciao

Il tuo accenno a installare Ubuntu "dentro Windows" mi ha fatto pensare che tu volessi installare Ubuntu con Wubi. Wubi è un installer che permette di installare Ubuntu in Windows, come se fosse un qualunque software per Windows. E' una soluzione che offre alcuni vantaggi (soprattutto una maggior semplicità nell'installazione e nella futura eventuale disinstallazione, eliminando la necessità di partizionare l'hard disk) ma non offre i molti vantaggi di una vera installazione. E' un approccio meno impegnativo ma anche meno soddisfacente, adatto a un utilizzo saltuario.
Se ti interessa scoprire qualcosa di più su Wubi, puoi leggere la guida nel Wiki di Ubuntu, aggiornata alla versione 8.04 ma ancora utile, oppure direttamente sul sito wubi-installer.org.

riblet64 ha scritto:
[...] quando Ubuntu mi suggerisce di partizionare l'hd con Gparted compromette i miei dati di windows su C?

Questa tua frase mi fa capire che hai tentato l'installazione di Ubuntu (quella che io poco fa ho chiamato la "vera" installazione) in dual boot con Windows.
Questo è il metodo che la maggior parte di noi ha seguito per avere sulla stessa macchina Ubuntu (o qualunque altra distribuzione Linux) mantenendo Windows.
Detto in poche parole, GParted ridurrà l'unica partizione del tuo hard disk (C), ricavando così lo spazio per creare le partizioni necessarie per l'installazione di Ubuntu. Non aver timori, l'operazione di partizionamento non danneggia né Windows né i tuoi dati, a patto di adottare alcune precauzioni:
1) Effettua un controllo di integrità dell'hard disk.
2) Effettua una deframmentazione dell'hard disk.
3) Effettua un backup dei dati presenti sull'hard disk.
La precauzione numero 3 è quasi sempre superflua, ma ti salverebbe dalla perdita dei dati in quei rari casi in cui qualcosa andasse storto, pertanto è caldamente raccomandata.

Hai un hard disk da 160 GB: è più che sufficiente per ospitare Windows e Ubuntu e, volendo, anche una partizione dati da utilizzare in comune tra i due sistemi operativi.
A installazione completata, il tuo pc ti chiederà ad ogni avvio se vuoi lavorare con Ubuntu o con Windows.

Un consiglio personale: non aver fretta di installare Ubuntu. Continua a provarlo per un po' di giorni, senza installare, usando il CD Live, in modo da verificare se ti piace ed iniziare ad ambientarti. Nel frattempo, documentati leggendo qualche pagina del Wiki di Ubuntu, in particolare le guide all'installazione che troverai QUI.
Fatti un'idea, ed esponici i tuoi dubbi: in questo modo potremo aiutarti a scegliere la suddivisione dell'hard disk più adatta alle tue esigenze.


L'ultima modifica di anabasi il 07 Lug 2010 18:22, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
riblet64
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 06/09/06 14:41
Messaggi: 139

MessaggioInviato: 30 Ago 2009 21:22    Oggetto: Rispondi citando

ok!
Grazie,
davvero chiaro, semplice ed esauriente!
In effetti avevo qualche dubbio in merito alle due tipologie di installazione e credo di aver fatto confusione.
seguirò il tuo consiglio provo e mi erudisco....

grazie ancora e buon lavoro
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 01 Set 2009 06:31    Oggetto: Rispondi citando

riblet64 ha scritto:
ok!
Grazie,
davvero chiaro, semplice ed esauriente!

Very Happy Very Happy

riblet64 ha scritto:

seguirò il tuo consiglio provo e mi erudisco....

Dacci notizie, prima di installare: conoscendo le tue esigenze probabilmente potremo aiutarti a "progettare" l'installazione in dual boot nel modo più efficiente.
Top
Profilo Invia messaggio privato
riblet64
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 06/09/06 14:41
Messaggi: 139

MessaggioInviato: 02 Set 2009 16:21    Oggetto: Re: Partizione per Ubuntu 8.10 Rispondi citando

Wink domandina...

anabasi ha scritto:


....3) Effettua un backup dei dati presenti sull'hard disk.
La precauzione numero 3 è quasi sempre superflua, ma ti salverebbe dalla perdita dei dati in quei rari casi in cui qualcosa andasse storto, pertanto è caldamente raccomandata.



Qual'è il metodo migliore per effettuare il backup di varie decine di gb di dati? E windows non occorre salvarlo?
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo
splarz
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 20/08/06 14:54
Messaggi: 2767

MessaggioInviato: 02 Set 2009 18:01    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Qual'è il metodo migliore per effettuare il backup di varie decine di gb di dati? E windows non occorre salvarlo?
Hard Disk esterno, ti salvi tutto ciò che ti serve (musica, fogli doc e xls, pdf, video, segnalibri e posta, ecc). Windows è reinstallabile, così come tutto il software.
Top
Profilo Invia messaggio privato
anabasi
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/05 00:58
Messaggi: 12562
Residenza: Tra Alpi e Tanaro

MessaggioInviato: 03 Set 2009 07:18    Oggetto: Rispondi citando

Per salvare i dati il modo più semplice e pratico è, come dice splarz, farne una copia su un hard disk esterno. Essendo molte decine di GB, tramite porta USB 2 ci vorrà un po' di tempo (qualche mezz'ora...) ma è una perdita di tempo che in seguito potrebbe rivelarsi ben spesa.
In mancanza dell'hard disk esterno, l'unica alternativa è la masterizzazione su DVD, ma è molto più scomoda, senza dimenticare che se sei abituato a creare cartelle molto annidate (cioè, nel tuo hard disk hai creato molti livelli di cartelle) il salvataggio su CD/DVD non è la scelta migliore.

Per quanto riguarda Windows e il software, è vero che sono entrambi reinstallabili.
In alternativa, puoi creare un'immagine della partizione C: in questo modo avrai salvato sia Windows, sia i software installati sia i dati. L'eventuale ripristino di C al momento della creazione dell'immagine sarebbe un'operazione semplice e veloce.
Per creare l'immagine di una partizione occorre un software apposito. Ne esistono a pagamento, tra i quali Norton Ghost e Acronis True Image (io ho usato per anni il secondo). Alcuni sono gratuiti, tra i quali Clonezilla. Lo utilizzo da tempo, ed è efficace.
Ha un'interfaccia un po' spartana, rispetto ai prodotti a pagamento: l'interfaccia non è grafica ma testuale, ma non è difficile da usare. E' sufficiente rispondere alle domande man mano che vengono poste, in italiano.
Il sito è questo.
Lo puoi scaricare da qui. Ti dà la possibilità di scegliere tra "Stable", "Testing" e "Alternative". Scegli "Stable" se hai un PC non molto recente, oppure "Alternative" se il tuo PC è recentissimo. Infatti, "Stable" e "Testing" si basano sul kernel di Debian, mentre "Alternative" si basa sul kernel di Ubuntu ed è in grado di riconoscere anche l'hardware più recente.
Dopo averlo scaricato, masterizzalo come immagine (oppure come file .iso, a seconda di come indicato dal tuo programma di masterizzazione). L'importante è che tu non lo masterizzi come disco dati. In pratica, devi seguire la stessa procedura utilizzata per masterizzare il CD Live di Ubuntu.
Inserisci il nuovo CD nel lettore, e riavvia il PC. Si avvierà Clonezilla: prova ad addentrarti nei menù. Per le necessità più comuni, è sufficiente accettare la scelta predefinita, semplicemente premendo "Invio".
Se hai dei dubbi, faccelo sapere.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 12 Ago 2010 23:16    Oggetto: Rispondi citando

splarz ha scritto:
Citazione:
Qual'è il metodo migliore per effettuare il backup di varie decine di gb di dati? E windows non occorre salvarlo?
Hard Disk esterno, ti salvi tutto ciò che ti serve (musica, fogli doc e xls, pdf, video, segnalibri e posta, ecc). Windows è reinstallabile, così come tutto il software.


Giusto MA non cadere nella tentazione di copiare tutto il disco! Per delle ragioni particolari lunghe da spiegare non puoi tornare indietro facilmente. Meglio come dice anabasi (in questo caso) fare una immagine del disco!

Comunque vada un backup è sempre utile! Mi salva spesso con Windows!!!


Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
utonto_medio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 09/02/08 14:28
Messaggi: 978

MessaggioInviato: 13 Ago 2010 11:02    Oggetto: Rispondi

dopo quasi un anno.. ma come di dice: meglio tardi che mai.
io aggiungerei anche: se non si tratta di un portatile meglio dotarsi di un gruppettino di continuità... ora non + ma per alcuni anni da me ognitanto la corrente andava via per qualche secondo... e/o c'erano vistosi cali di tensione (spiegazione di un tecnico enel: "siamo in autunno e gli uccelli si raggruppano sui cavi prima di migrare" mi cascassero i gioielli di famiglia se racconto una... palla. io avevo un'altra teoria: è periodo di vendemmia e intorno vengono accese vecchie pigiatrici e vecchie pompe con vecchi motori elettrici)

ciao!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> *Ubuntu Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi