Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Windows 7, Microsoft già al lavoro sul Service Pack
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
kenshir
Semidio
Semidio


Registrato: 21/02/07 15:29
Messaggi: 421
Residenza: un punto nero sulla faccia del mondo

MessaggioInviato: 05 Nov 2009 19:26    Oggetto: Rispondi citando

InUtIlE ha scritto:
Un compromesso sarebbe fare uscire una nuova versione con un minimo di elasticità, non a scadenza prefissata e improrogabile, giusto perchè sia veramente stabile, in modo che l'utente appena arrivato si trovi comunque un sistema pronto, con il minor numero di problemi possibili...


Giusto. Del resto e' quello che fanno quasi tutti.
Chissa' perche' si auto-impongono una scadenza di 6 mesi precisi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ITbit
Dio minore
Dio minore


Registrato: 28/05/09 16:07
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 06 Nov 2009 09:58    Oggetto: Rispondi citando

Sara' ma io ho fatto l'update da 9.04 a 9.10 e al momento non ho problemi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
renatoian
Comune mortale
Comune mortale


Registrato: 02/11/05 10:56
Messaggi: 3

MessaggioInviato: 06 Nov 2009 18:24    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:


Da ex utilizzatore di Ubuntu, capisco benissimo il tuo punto di vista, ho fatto di tutto per riavere i soldi di Vista (invano).

Debbo però dire d'aver lasciato Ubuntu (pensando di farlo temporaneamente) nel tardo periodo estivo, poiché i driver Nvidia scaldavano il mio Vaio al punto che avrei potuto friggerci un uovo.

D'accordissimo all'opensource, ma non ci butto un portatile..

Finita l'estate, pronto a tornare su Ubuntu (doppio boot ancora li come prima dell'estate) decido prima di provare 7.

Devo ammettere che da quanto Zio Bill sen'è andato la Microsoft sta lavorando MOLTO MEGLIO.

Sta eliminando i programmi "doppioni", le 3000 release per ogni suo software, ha rilasciato parte del codice di Windows e Windows7 quasi lo regala ovunque (da studente di Informatica alla Federico II ne ho avute ben 4 versioni).

É sufficiente?

Beh io almeno apprezzo lo sforzo, difatti ho tolto tutto dal pc e lasciato solo Seven e ti dirò, non me ne pento affatto.

Mi dirai.. "Hai un Vaio, la Sony è chiusissima, è ovvio che il tuo pc scalda su Ubuntu" beh, è verissimo, difatti oramai delusissimo dalla Sony (che ho sempre adorato), per i prossimi acquisti comprerò un Dell, ma siamo onesti, è possibile far usare Ubuntu ad un utente "casalingo" ?

Decisamente no.

Ho fatto usare Ubuntu a mia sorella per qualche mese, si è adattata, iniziava pure a piacerle, ma i problemi erano continui sopratutto per la compatibilità hardware.

Vaglielo a spiegare perché il suo cellulare non veniva riconosciuto, mentre su Windows veniva letto come SD, manco io lo so!

Mettile Kubuntu, versione nuova tutto dovrebbe andare perfettamente, il pc è vecchiotto dopotutto (un P4).. no il sistema Freeza di continuo.

PC nuovo assemblato e Windows 7, non più un lamento.

Aspettare un anno per Windows7?
Non è necessario vel'assicuro.

Io piuttosto ne aspetterei 6 o 7 per un Ubuntu che funzioni bene (oramai consuma più ram Ubuntu che Windows un'altro pò..) Rolling Eyes



Non è per polemica, ma per pura curiosità, dove sono le versioni gratuite di seven? A parte le beta e le RC, non ne ho viste in giro. Per l'upgrade a Windows 7 premium (il meno caro) chiedono 129 €!
Negli USA invece con circa 100 € si ottengono 3 licenze di upgrade a 7 premium! E questa politica commerciale non credo favorisca la scomparsa della pirateria!
Che windows 7 giri un meglio di Vista lo posso confermare, ma da quel poco che ho potuto "giocare" ho l'impressione che si tratti di Vista alleggerito da molti dei colli di bottiglia che ammazzavano l'hardware! (il sospetto deriva da alcuni codici di riferimento trovati in giro che sono gli stessi o in sequenza rispetto a quelli di Vista). Quello che poi mi fa imbestialire è che ancora installando windows 7 si è subito sotto attacco dei vari Virus che chissà perchè "girano" benissimo nonostante il nuovo SO. In altri ambienti ai cambi di release di SO spesso erano necessari interventi di adattamento al Nuovo Sistema qui invece tuttto è sempre uguale a prima salvo qualche software acquistato regolarmente che non vuole saperne di accettare il Nuovo Windows!!! Sad((
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ramon
Semidio
Semidio


Registrato: 07/07/06 00:50
Messaggi: 321

MessaggioInviato: 06 Nov 2009 18:55    Oggetto: Più che un Service Pack servirebbe un miracolo! Rispondi citando

Per quanto riguarda l'ultima Ubuntu e le altre distro Linux appena uscite, tenete presente che stiamo parlando di una vera e propria rivoluzione rispetto alle versioni precedenti (nuovo Xorg, nuovo KDE4, nuovo kernel, etc); in queste condizioni, fare un upgrade è un suicidio.
La strada più ovvia è l'installazione da zero; infatti, chi ha installato da zero non ha avuto alcun problema (salvo rarissime eccezioni).

E poi, ancora con questa storia dello scarso supporto hardware?

Sapete benissimo che Linux non c'entra nulla in questo caso; ci sono dei produttori di hardware che proibiscono esplicitamente lo sviluppo di driver per Linux, pena l'immediato ricorso ai tribunali.
E' sufficiente allora farsi un giro in Rete per trovare l'elenco dell'hardware supportato. Su Linux girano quasi 1000 stampanti HP (comprese le multifunzione), centinaia tra scanner, fax e altre stampanti, un centinaio di webcam, tutte le schede video nVidia e ATI con tanto di accelerazione hardware, supporto OpenGL3 e HD, centinaia tra macchine fotografiche e videocamere, quasi tutte le schede audio, moltissime schede TV analogiche, DVB-T e DVB-S. Basta semplicemente scegliere bene durante l'acquisto.

Per quanto riguarda Windows7, nulla di nuovo sotto il sole:


Citazione:
Windows 7 vulnerable to 8 out of 10 viruses

Now that we in the northern hemisphere have had some time to digest the Windows 7 hype and settle in for the coming winter, we thought we would get some more hard data regarding Windows 7 security.

On October 22nd, we settled in at SophosLabs and loaded a full release copy of Windows 7 on a clean machine. We configured it to follow the system defaults for User Account Control (UAC) and did not load any anti-virus software.

We grabbed the next 10 unique samples that arrived in the SophosLabs feed to see how well the newer, more secure version of Windows and UAC held up. Unfortunately, despite Microsoft's claims, Windows 7 disappointed just like earlier versions of Windows. The good news is that, of the freshest 10 samples that arrived, 2 would not operate correctly under Windows 7.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6633
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 08 Nov 2009 00:58    Oggetto: Rispondi citando

kenshir ha scritto:
InUtIlE ha scritto:
Un compromesso sarebbe fare uscire una nuova versione con un minimo di elasticità, non a scadenza prefissata e improrogabile, giusto perchè sia veramente stabile, in modo che l'utente appena arrivato si trovi comunque un sistema pronto, con il minor numero di problemi possibili...


Giusto. Del resto e' quello che fanno quasi tutti.
Chissa' perche' si auto-impongono una scadenza di 6 mesi precisi.


Giusto del resto è uscita con novità non ancora del tutto testate e sono queste che creano dei problemi. Io dal canto mio preferisco OpenSuse e similari.

Per Windows 7 invece devo dire che parecchi hanno pianto perchè non supportava più questa o quella periferica o peggio la gestiva malissimo e l'amara sorpresa che oramai possiede un sistema antipirateria blindato.

la regola è fissa! Mai buttarsi sulle novità, lasciate prima che altri denuncino i problemi e vengano riparati.
Wink

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
{paolo del bene}
Ospite





MessaggioInviato: 09 Nov 2009 13:55    Oggetto: Rispondi

microsoft anni fa annunciò Long Horn Windows, quello che poi oggi sarebbe windows vista e la versione alleggerita è windows 7, basata su BSD, dunque mi chiedo a che cavolo serve spendere da un mino di 130 a 340 euro per avere una licenza, quando se proprio volete sperperare il denaro potete fare delle spontanee donazioni od acquistare le distribuzioni FreeBSD, NetBSD, OpenBSD !

saluti
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Windows 10, 8, 7 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi