Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
L'aereo a energia solare vola anche di notte
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 09 Dic 2009 12:37    Oggetto: L'aereo a energia solare vola anche di notte Rispondi citando

Commenti all'articolo L'aereo a energia solare vola anche di notte
Solar Impulse ha 12.000 celle solari sulle ali: di giorno accumula l'energia che spenderà di notte.



Top
ITbit
Dio minore
Dio minore


Registrato: 28/05/09 16:07
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 09 Dic 2009 13:13    Oggetto: Rispondi citando

Wow, posso andare dal tabaccaio in volo (ammesso che abbia un adiacente parcheggio piuttosto ampio e sgombro per l'atterraggio e per poterlo piazzare visto che ha l'apertura alare di un Boeing). 350 mt. Favoloso!!!

E a parte l'ironia vedo due problemini, serve un ampia superficie a celle solari e infatti dicono che ha una apertura alare da paura. Per alimentare i motori servono batterie, che pesano un accidenti per dare una sufficiente autonomia.

Mi sa che e' una cacchiata bella e buona ma sono sempre a favore dei test, magari funzionera' per 350 km da qui a un paio d'anni e risolveranno i problemi. Ma sono parecchio dubbioso. Forse era meglio concentrarsi sulle batterie (piu' piccole, piu' efficienti) e quando atterra un pezzo di presa per ricaricarlo si trova (cosi' si potevano ridurre le ali che se sono piu' grandi pesano e pure i pannelli solari pesano). I pannelli solari si potevano avere a terra.

Insomma sono favorevole ai test, ma la logica di questo aggeggio mi sembra un po' folle, forse se si domanda ai tipi perche' risponderanno "perche' si poteva fare" ma forse non tutto quello che si puo' fare ha senso farlo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
al_pacino
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 13/04/05 14:16
Messaggi: 1331
Residenza: Versilia

MessaggioInviato: 09 Dic 2009 15:07    Oggetto: Rispondi citando

forse un aereo a propulsione nucleare ha piu resa... ma ancor piu pericoloso di una centrale in quanto può cadere dovunque..

lasciamo l'energia solare per scaldare l'acqua calda, ricaricare qualche motorino per strada o tenere acceso qualche parchimetro, e basta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
mariantonio.inter
Semidio
Semidio


Registrato: 02/06/07 14:56
Messaggi: 478
Residenza: meglio nero che bianconero ! NO al razzimo

MessaggioInviato: 09 Dic 2009 21:59    Oggetto: Rispondi citando

troppi però e forse perchè abbia un futuro. Mi sà che è in'idea balzana ma che appoggiandosi alla "moda" del solare, probabilmente attirerà finanziamenti sul progetto. Magari a fondo perduto...
Al pacino, ma davvero sarebbe così pericoloso un aerea a nucleare? Se le scatole nere sono praticamente indistruttibili, vuoi che non riescano a farlo per il reattore o quantaltro?
ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
Freestyler
Semidio
Semidio


Registrato: 12/05/06 12:04
Messaggi: 491

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 08:54    Oggetto: Rispondi citando

Mah, non capisco la vostra ironia-sarcasmo. Senza queste persone che osano saremmo ancora al punto di accendere il fuoco con la selce e tentare di capire a cosa potrebbe servire una ruota.

Chi non fa niente non può sbagliare... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
ercole69
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 22/11/06 09:20
Messaggi: 149

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 09:16    Oggetto: Rispondi citando

ITbit ha scritto:
Wow, posso andare dal tabaccaio in volo (ammesso che abbia un adiacente parcheggio piuttosto ampio e sgombro per l'atterraggio e per poterlo piazzare visto che ha l'apertura alare di un Boeing). 350 mt. Favoloso!!!

Già e anche una pista di qualche centinaio di metri per decollare e atterrare: in pratica è un auto elettrica con l'ingombro di un boing
ITbit ha scritto:

E a parte l'ironia vedo due problemini, serve un ampia superficie a celle solari e infatti dicono che ha una apertura alare da paura. Per alimentare i motori servono batterie, che pesano un accidenti per dare una sufficiente autonomia.
Mi sa che e' una cacchiata bella e buona ma sono sempre a favore dei test, magari funzionera' per 350 km da qui a un paio d'anni e risolveranno i problemi. Ma sono parecchio dubbioso. Forse era meglio concentrarsi sulle batterie (piu' piccole, piu' efficienti) e quando atterra un pezzo di presa per ricaricarlo si trova (cosi' si potevano ridurre le ali che se sono piu' grandi pesano e pure i pannelli solari pesano). I pannelli solari si potevano avere a terra.

Diciamo che però è anche un vantaggio: una grande apertura alare permette di avere una grande portanza e quindi di volare con meno energia: se non sono dei bischeri avranno fatto i conti bene.
Poi cose che sembravano impossibili 20 anni fa oggi sono comuni quindi ben vengano gli esperimenti. Mi ricordo ancora la panda elettra quando è uscita una quindicina di anni fa: 90Km di autonomia e 90Km all'ora di velocità massima al costo di quasi 34 milioni di lire - per fare un paragone un BMW 316i da 140cv costava 32 milioni, oggi fanno la tesla roadster con prestazioni da supersportiva e oltre 300Km di autonomia a poco più di 90.000€ che è di poco superiore al prezzo di macchine paragonabili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mariantonio.inter
Semidio
Semidio


Registrato: 02/06/07 14:56
Messaggi: 478
Residenza: meglio nero che bianconero ! NO al razzimo

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 09:45    Oggetto: Rispondi citando

Free, un po' di ilarità e un pò di diffidenza, non fanno mai male....
ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
Freestyler
Semidio
Semidio


Registrato: 12/05/06 12:04
Messaggi: 491

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 09:57    Oggetto: Rispondi citando

Tra l'ilarità ed il definirlo una "cacchiata" ce ne passa di strada...

...boh, io la vedo così Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
ITbit
Dio minore
Dio minore


Registrato: 28/05/09 16:07
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 13:00    Oggetto: Rispondi citando

Freestyler ha scritto:
Tra l'ilarità ed il definirlo una "cacchiata" ce ne passa di strada...

...boh, io la vedo così Rolling Eyes


Come detto sono a favore dei test, pero' mi sembrava buon senso dire che le batterie pesano e i pannelli pure ...

Inoltre ti trovi a dover affrontare 2 problemi, le dimensioni, l'aumento di peso dei pannelli e compagnia. Piu' ragionevole concentrarsi sulle batterie, farle sempre piu' durevoli e leggere e avere dimensioni piu' umane, se l'energia la produci a terra poi se hai una ragionevole autonomia ricarichi all'atterraggio e togli un bel po' di complessita' al progetto.

L'ipotesi di cacchiata non e' del tutto gratuita. Del resto le famose auto di cui parli se avessero usato lo stesso concetto sarebbero tuttoggi lunghe 50 metri per poter avere i pannelli per fare la ricarica.

Direi che chi ha ragionato in termini di autoelettriche e' stato un po' piu' furbo. Le uniche auto a pannelli a livello di prototipo sono dei cosi che sono tipo le biciclette orizzontali, quelle con carenatura e ciclista sdraiato, cosi' migliora la resa aerodinamica, pesano una pippa e sono giuste giuste per farci stare dentro una persona.

Questi qui forse hanno avuto troppa fantasia. Concentrandosi sulle batterie potevano mettere insieme qualcosa di usabile e funzionante in un tempo ben inferiore e con maggiori probabilita' di successo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
digirun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 23:37
Messaggi: 1687
Residenza: TOSCANACCIO (salmastroso)

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 13:45    Oggetto: Rispondi citando

se invece di tirar via soldi in questi esperimenti da hobbysta, si investisse nella ricerca ad altissimo livello, oggi avremmo delle celle solari con un efficienza perlomeno tripla di quelle attuali!

ma in tal senso meglio non fare ricerche, metti che magari riusciamo davvero a raggiungere un'efficienza tale da impensierire i petrolieri e le banche che gli reggono il gioco... e lo stato che con le accise incassa un fiume di soldi!

no no, meglio dire a quei poveri sudditi che i "pannelli solari" rendono poco, durano poco e soprattutto costano un casino di soldi!

Ma sapete di cosa è fatto un pannello fotovoltaico? il materiale strategico, costosissimo, che ne è la base è.......... SABBIA SILICEA!

si quella su cui vi stendete a prendere il sole a viareggio!

il resto è speculazione e voglia di rendere impossibile diminuire la DIPENDENZA dal petrolio!

sul "tubo" del petrolio è possibile mettere un contatore e poi far pagare...

al sole come si mette un contatore? e al vento?

meditate gente, meditate... e magari leggevi la storia delle disavventure del povero Tesla,
... e quello che gli disse quella merda di JP Morgan (banchiere), che bruci all'inferno, lui e tutta la sua progenie! Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14223
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 14:04    Oggetto: Rispondi citando

Questo genere di esperimenti serve solo a dimostrare che, se si vuole, con le energie rinnovabili (sole, vento, geotermia) si può tranquillamente fare quello che si fa con il petrolio, carbone, nucleare e gas... basta solo fare investimenti nella giusta direzione...

Ma siamo troppo ciechi e pieni di pregiudizi nei confronti delle rinnovabili per poterlo ammettere. IMHO.
Top
Profilo Invia messaggio privato
ITbit
Dio minore
Dio minore


Registrato: 28/05/09 16:07
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 14:15    Oggetto: Rispondi citando

bdoriano ha scritto:
Questo genere di esperimenti serve solo a dimostrare che, se si vuole, con le energie rinnovabili (sole, vento, geotermia) si può tranquillamente fare quello che si fa con il petrolio, carbone, nucleare e gas... basta solo fare investimenti nella giusta direzione...

Ma siamo troppo ciechi e pieni di pregiudizi nei confronti delle rinnovabili per poterlo ammettere. IMHO.


Mah, certe dimostrazioni che implicano il concetto che hanno fatto volare per 350 mt un aereo a celle solari non so se aiutano tanto la causa del solare o piuttosto danno agio agli sfotto' ...

Le energie rinnovabili sono una soluzione a tanti problemi, purtroppo avversata per pigrizia mentale e tanti interessi economici ma come per la medicina c'e' l'accanimento terapeutico anche nei progetti sperimentali c'e' un accanimento scientifico, si puo' fare certo ma la domanda vera e' ha senso farlo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14223
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 14:24    Oggetto: Rispondi citando

Immagino, allora, anche gli sfottò che seguirono il primo volo di 12 secondi dell'aereo progettato dai fratelli Wright... Think

Oggi, però, grazie anche a quel volo e a tutti gli esperimenti che lo seguirono, possiamo spostarci a grandi distanze utilizzando gli aereoplani. Non mi sembra poco per 12 secondi di esperimento... Razz

Chissà, tra 100 anni, cosa penseranno di questi 350metri... Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
ITbit
Dio minore
Dio minore


Registrato: 28/05/09 16:07
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 14:39    Oggetto: Rispondi citando

bdoriano ha scritto:
Immagino, allora, anche gli sfottò che seguirono il primo volo di 12 secondi dell'aereo progettato dai fratelli Wright... Think

Oggi, però, grazie anche a quel volo e a tutti gli esperimenti che lo seguirono, possiamo spostarci a grandi distanze utilizzando gli aereoplani. Non mi sembra poco per 12 secondi di esperimento... Razz

Chissà, tra 100 anni, cosa penseranno di questi 350metri... Wink


E' un buon argomento, vedremo. Tuttavia ti rammento che quell'areo e' del 1903, gia' durante la prima guerra mondiale erano una realta' piuttosto significativa. Tecnologie e mezzi di allora e bastarono 15 anni.

Vedremo, puo' darsi che tu abbia ragione ma i pannelli solari ci sono da molto, come le batterie e sembra che non ci siano piu' salti e che lo sviluppo sia piuttosto lento. Ci sono miglioramenti certo, pero' continuo a pensare che mi sembrava molto piu' ragionevole concentrarsi sulle batterie. Non scarto l'idea ma mi sembra abbiano introdotto troppi elementi di complessita' e problemi da risolvere anziche' preoccuparsi di avere un veivolo leggero e batterie ad alta efficienza e, peraltro, potevano mutuare parecchio dalle macchine elettriche. Vedremo comunque ma a me sembra improbabile come scelta tecnica e ipotesi su cui lavorare.
Top
Profilo Invia messaggio privato
digirun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 23:37
Messaggi: 1687
Residenza: TOSCANACCIO (salmastroso)

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 17:22    Oggetto: Rispondi citando

le batterie, già, le batterie....

guarda caso lo sviluppo di Nuove batterie ha avuto un picco di interesse solo quando è stato necessario vendere telefonini che permettessero di parlare ore e ore... perchè le tariffe sono a tempo sapete? più si parla e più si paga...

nel caso dell'aereo, se funzionasse, per ipotesi, chi vende carburante che farebbe? e le compagnie come giustificherebbero l'alto costo del biglietto e i continui aumenti "legati" al costo del carburante? il legati è tra virgolette perchè quando il petrolio si è dimezzato di prezzo le tariffe sono rimaste TAL QUALI Evil or Very Mad

ragazzi, mettiamocelo in testa, finché non rovesciamo il mondo come un calzino e fino a che ci saranno persone che campano, e di lusso, "tassando" il resto della popolazione in cambio di quell'acquaccia sporca e stantia che chiamiamo "Oro nero" NON ci potrà essere sviluppo tecnologico nei settori alternativi. PUNTO Evil or Very Mad
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 10 Dic 2009 21:42    Oggetto: L'aereo a energia solare vola per 100'000km Rispondi citando

Dopo aver letto le vostre Cavolate!
Laughing Laughing Laughing

Vi informo che è solo un volo di prova! Questo volo deve farlo (prova di distacco e volo notturno) anche i Boieng 747 per ottenere la licenza al volo.
Laughing Laughing Laughing

L'aereo in questione quando volerà raggiungerà una quota stazionaria in un corridoio aereo standard ed inseguendo il sole (teoricamente visto che l'imprevisto esiste e varie complicazioni) potrebbe volare all'infinito.
Wink

Maggiori informazioni sul sito solar impulse !
Twisted Evil

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Roberto1960
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 21/01/08 00:39
Messaggi: 1167
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 11 Dic 2009 09:38    Oggetto: Rispondi citando

digirun ha scritto:
le batterie, già, le batterie....
guarda caso lo sviluppo di Nuove batterie ha avuto un picco di interesse solo quando è stato necessario vendere telefonini che permettessero di parlare ore e ore...
ragazzi, mettiamocelo in testa, finché non rovesciamo il mondo come un calzino e fino a che ci saranno persone che campano, e di lusso, "tassando" il resto della popolazione in cambio di quell'acquaccia sporca e stantia che chiamiamo "Oro nero" NON ci potrà essere sviluppo tecnologico nei settori alternativi...

digirun ha scritto:
se invece di tirar via soldi in questi esperimenti da hobbysta, si investisse nella ricerca ad altissimo livello, oggi avremmo delle celle solari con un efficienza perlomeno tripla di quelle attuali!
ma in tal senso meglio non fare ricerche, metti che magari riusciamo davvero a raggiungere un'efficienza tale da impensierire i petrolieri e le banche che gli reggono il gioco... e lo stato che con le accise incassa un fiume di soldi!

Sempre ficcante e dietrologo eh!
A parte le battute, hai perfettamente ragione.
Specie per il discorso sul petrolio. Ce n'è ancora tanto da sfruttare, e quindi un sacco di soldi da intascare. Vedrete che quando i maggiori giacimenti andranno oltre il livello di convenienza nell'estrazione, IMPROVVISAMENTE e FORTUNOSAMENTE, le tecnologie alternative avranno un'accelerazione impressionante...

In teoria sarei d'accordo anche con bdoriano:
bdoriano ha scritto:
Questo genere di esperimenti serve solo a dimostrare che, se si vuole, con le energie rinnovabili (sole, vento, geotermia) si può tranquillamente fare quello che si fa con il petrolio, carbone, nucleare e gas... basta solo fare investimenti nella giusta direzione...
Ma siamo troppo ciechi e pieni di pregiudizi nei confronti delle rinnovabili per poterlo ammettere. IMHO.


Tuttavia il sospetto che questo genere di test sia alimentato più per quasi "ridicolizzare" il solare anziché valorizzarlo è FORTE.
Infatti il volo di un aereo mi sembra un "fenomeno" energeticamente troppo "intensivo", per giustificare il ricorso al solare.
E' in ben altri ambiti che le rinnovabili possono dare un contributo assolutamente importante.

Ricordo ancora, l'ho già scritto qui su ZN, che su "Le Scienze" di questo mese c'è un articolo di alcuni scienziati i quali asseriscono che eolico, solare e geotermico potrebbero coprire il 100% del fabbisogno energetico mondiale (certo a prezzo di una massiccia riconversione).
Eccessivo ottimismo? Certamente, almeno finché non si comincerà ad investire massicciamente nella ricerca "ad altissimo livello", come dice digirun.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 08 Apr 2010 15:46    Oggetto: Aggiornamento Rispondi citando

Primo volo per l'aereo a energia solare
Solar Impulse ha volato per 87 minuti. Nel 2012 farà il giro del mondo senza carburante.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 08 Apr 2010 16:13    Oggetto: Rispondi citando

Alla luce dei risultati di oggi, vergogna a chi ha scritto
Citazione:
Wow, posso andare dal tabaccaio in volo (ammesso che abbia un adiacente parcheggio piuttosto ampio e sgombro per l'atterraggio e per poterlo piazzare visto che ha l'apertura alare di un Boeing). 350 mt. Favoloso!!!


e onore e gloria a chi ha scritto

Citazione:
Immagino, allora, anche gli sfottò che seguirono il primo volo di 12 secondi dell'aereo progettato dai fratelli Wright...

Oggi, però, grazie anche a quel volo e a tutti gli esperimenti che lo seguirono, possiamo spostarci a grandi distanze utilizzando gli aereoplani. Non mi sembra poco per 12 secondi di esperimento...

Chissà, tra 100 anni, cosa penseranno di questi 350metri...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
axias41
Semidio
Semidio


Registrato: 10/11/08 12:05
Messaggi: 243

MessaggioInviato: 08 Apr 2010 16:53    Oggetto: Rispondi

bdoriano ha scritto:
Immagino, allora, anche gli sfottò che seguirono il primo volo di 12 secondi dell'aereo progettato dai fratelli Wright... Think

Oggi, però, grazie anche a quel volo e a tutti gli esperimenti che lo seguirono, possiamo spostarci a grandi distanze utilizzando gli aereoplani. Non mi sembra poco per 12 secondi di esperimento... Razz

Chissà, tra 100 anni, cosa penseranno di questi 350metri... Wink


Quando vedrò un aereo a energia solare trasportare 100 tonnellate ti darò ragione. Ma le difficoltà per passare da questo test a un aereo serio sono estremamente maggiori che non quelle dei fratelli Wright.
Comunque è un ottimo banco di prova per lo studio di materiali, batterie, dinamica del volo, ecc ecc.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi