Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Wikileaks cancella le omissioni
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 942

MessaggioInviato: 29 Lug 2010 06:26    Oggetto: Wikileaks cancella le omissioni Rispondi citando

- Wikileaks cancella le omissioni -
di Paolo De Gregorio, 28 luglio 2010

Se qualcuno sottovaluta l’oscuro potere omissivo di non dare le notizie, anche quelle certe e documentate, nascondendole dietro la cortina (quasi) impenetrabile del “top secret”, invocando (a sproposito) la “sicurezza nazionale”, egli è un suddito che accetta che la propria nazione agisca, come gli USA in Afghanistan, al di fuori di tutte le convenzioni internazionali, dove le torture, gli squadroni della morte, i bombardamenti sui civili, i suicidi dei soldati impegnati in queste porcherie, sono fatti da secretare come se non fossero mai accaduti.
Il sito wikileaks (leaks: falla, fuga, trapelare) ha pubblicato documenti relativi a tali informazioni. e quindi è solo grazie ad internet che abbiamo la certezza di queste notizie, che gettano pesantissimi dubbi sul fatto che gli USA siano una democrazia, visto che è il Pentagono a decidere la prosecuzione di una guerra, feroce, fuori da ogni controllo internazionale (dov’è l’ONU?), nascondendo ai contribuenti americani che, dopo 8 anni e spese enormi, la partita è quasi sicuramente perduta, omettendo di dare notizie vere sull’andamento del conflitto e quindi ritenendo i cittadini americani dei sudditi a cui dare solo le notizie gradite all’apparato militare.

Il fastidio con cui anche il presidente Obama ha reagito alla pubblicazione dei documenti su Wikileaks, dimostra che il suo potere non è grande come quello del Pentagono, tanto è vero che, invece di porre immediatamente fine a questa aggressione voluta da Bush, risparmiando vite e denaro, pensa addirittura ad un aumento del numero di soldati per una (impossibile) “vittoria”:
Nemmeno di fronte ad una precisa documentazione del fallimento di questa guerra, ad una constatazione dei metodi nazisti usati dai mercenari del Pentagono, alle cifre sul numero dei morti e dei costi economici, ai suicidi e ai mutilati che, ritornati in patria, impazziscono e sparano nel mucchio, un Presidente americano è in grado di dare ordini al Pentagono (e quindi alla lobby degli armamenti), e far finire immediatamente questa follia.

La grande democrazia americana, nel caso che un presidente fermi il Pentagono, prevede la sola opzione di fermare il presidente, con una bella pallottola.
Obama lo sa bene e si sdegna per la fuga di notizie, che naturalmente “mettono a rischio la sicurezza nazionale”.
Ecco la formula salvavita che protegge i politici dal potere del Pentagono e del “complesso militare industriale”, che è di gran lunga il primo potere americano, che ben ricorda il DNA di questa nazione, nata rubando la terra ai nativi, sterminandoli e, successivamente, basando il suo sviluppo sullo sfruttamento bestiale della schiavitù, il tutto a mano armata,
Il litio, il rame, l’oro che sono abbondanti nel sottosuolo dell’Afghanistan, sono il vero scopo e la “lotta al terrorismo” e “l’esportazione della democrazia” sono le balle che i sudditi americani si bevono senza reagire.
Ancora più paradossale appare la partecipazione dell’Italia, che, mentre perde uomini e soldi per compiacere il grande fratello USA, continua a sostenere che il mattatoio afgano è una missione di pace.
Top
Profilo Invia messaggio privato
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 29 Lug 2010 11:37    Oggetto: Il complottismo ha l'alitosi Rispondi citando

Per non dir di peggio, anche perché come ogni sottoprodotto della digestione che si rispetti ha le sue varianti di colore consistenza e forma; senza trascurare gli abbellimenti estemporanei o legati alla stagione, che vanno dai platelminti ai nòccioli di amarena.

Fuor di metafora, tutte le guerre fanno schifo e non solo quelle portate avanti da una sola metà del mondo.

E quanto alla democrazia in pericolo, ci si ricordi almeno che del Vietnam (e prima ancora dell'Indocina e dell'Algeria) si sapeva o si è poi saputo tutto quanto.
Mentre pressoché nulla si conosce -e si vuol conoscere- di quel che è stato fatto da Russi e Cinesi qua e là per il mondo o succede oggi nei cosiddetti paesi terzi ad opera dei vari autocrati locali, variamente armati e sostenuti da chi si picca magari di democraticità e col coretto dei consenzienti professionali in pantofole a casa propria.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dagda
Dio minore
Dio minore


Registrato: 16/05/06 10:20
Messaggi: 630
Residenza: Eporediae Taurinensis

MessaggioInviato: 29 Lug 2010 11:43    Oggetto: le missioni di pace sono un'occasione di mercato Rispondi citando

quello che una volta si chiamava "guerra" ed ora si chiamano "missioni di pace" sono anche una vetrina per l'industria nazionale:

IVECO: vendiamo il mezzo VTML LINCE https://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Iveco_LMV , oltre all'Esercito italiano, anche in:

Regno Unito: la British Army ha acquistato 401 veicoli in versione "Panther" CLV + 400 in opzione
Belgio: il Belgio ha acquisito 440 Iveco LMV e 120 kit e opzione per 180 veicoli
Norvegia: 108 Iveco LMV + 63 in opzione
Croazia: 100 Iveco LMV
Spagna: l'Ejército de Tierra ha acquistato 120 Iveco LMV
Repubblica Ceca: la Repubblica Ceca: 106 Iveco LMV
Slovacchia: la Slovacchia ha ordinato 40 Iveco LMV, con consegna a partire dal 2009
Austria: l'Austria 150 esemplari ordinati con consegne a partire dal 2010 in poi

FINMECCANICA
Nel primo semestre 2010 Finmeccanica ha visto i ricavi toccare 8.654 milioni di euro, con un aumento dell’1,5% rispetto a un anno fa, ma l’utile netto è sceso da 242 a 198 mln. Il portafoglio ordini si attesta a 45.803 mln contro i 45.143 di fine 2009, ma quelli acquisiti nel semestre sono calati del 3,3%. La previsione dei ricavi per l’intero 2010 viene confermata tra i 17,8 e i 18,6 mld.
http://www.dedalonews.it/it/index.php/07/2010/finmeccanica-in-crescita-con-il-supporto-del-governo/


Aerei:
http://www.dedalonews.it/it/index.php/07/2010/superjet-international-vende-30-aerei-a-lessor-usa/

http://www.dedalonews.it/it/index.php/07/2010/aermacchi-mb339-per-la-nuova-pattuglia-acrobatica-degli-emirati-arabi-uniti/

http://www.dedalonews.it/it/index.php/07/2010/consegne-agustawestland-in-oriente/

Aggiornamenti tecnici aerei:
http://www.dedalonews.it/it/index.php/07/2010/marina-aggiornamento-quattro-eh101-per-afghanistan/

Radar:
http://www.dedalonews.it/it/index.php/07/2010/nel-2015-radar-aesa-per-eurofighter

Inoltre Navi, le Fregate "donate" alla Libia, ecc..... ecc.....

la Difesa Servizi SPA è un'industria che funziona!
http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.com/2010/05/la-difesa-servizi-spa.html
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 30 Lug 2010 02:08    Oggetto: Re: Il complottismo ha l'alitosi Rispondi citando

merlin ha scritto:
Per non dir di peggio, anche perché come ogni sottoprodotto della digestione che si rispetti ha le sue varianti di colore consistenza e forma; senza trascurare gli abbellimenti estemporanei o legati alla stagione, che vanno dai platelminti ai nòccioli di amarena.
Fuor di metafora, tutte le guerre fanno schifo e non solo quelle portate avanti da una sola metà del mondo.
(...)


Eppure in USA il fatto è stato messo su internet e poi pubblicato su vari giornali Americani. NOI moltissimi documenti NON sono stati pubblicati (quelli relativi ad vari stragi italiche) perché abbiamo leggi che lo vietano e che anzi si vuol inasprire!
Embarassed
Lo sai che quei documenti Americani parlano anche dell'Italia???
Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 30 Lug 2010 02:20    Oggetto: Re: le missioni di pace sono un'occasione di mercato Rispondi citando

dagda ha scritto:
quello che una volta si chiamava "guerra" ed ora si chiamano "missioni di pace" sono anche una vetrina per l'industria nazionale:
(....)


Quanti soldi e scandali (es: Locked) però con gli armamenti Statunitensi...

Eppure vogliamo comperare i caccia bombardieri Statunitensi fatti con l'inutile tecnologia (fantasma) "Ghost JSF" che ci costeranno oltre ben 15 miliardi di euro!

Stop F35 e
Fermiamo l'acquisto dei 131 cacciabombardieri JSF

Citazione:
il Governo è passato alla fase di acquisizione di 131 cacciabombardieri JSF completi di relativi equipaggiamenti, supporto logistico iniziale e approntamento delle basi operative nazionali (4 aereoporti ed 1 portaerei). Tutto per circa 12,9 miliardi di euro nel periodo 2009-2026. A ciò va aggiunta la realizzazione sul suolo nazionale, a Cameri (Novara) di un centro europeo di manutenzione, revisione, riparazione e modifica dei velivoli italiani ed olandesi al costo di 605,5 milioni di euro, da consegnare entro il 2012. A queste spese va aggiunto il miliardo di euro già investito per la fase di sviluppo, arriviamo così a quasi 15 miliardi di euro".


Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20564
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 30 Lug 2010 11:05    Oggetto: Rispondi citando

La guerra è una droga per psicopatici. Crea dipendenza a chi la immagina e a chi la pratica. La guerra è una invenzione dell'uomo stupido, del bambino egoista diventato adulto senza crescere, è la dichiarazione di impotenza e di paura. La golosità della morte. Ma è anche altro, e deresponsabilizzazione di chi compie atti immondi nascondendosi dietro un ordine o un'idea.
Ed è altro, memoria e assenza di memoria. E' mistificazione degli eventi.

La guerra contraddice tutto quanto è umano e per questo è profondamente radicata ed accettata dalle genti. Come se si potesse, con la guerra, "diventare la morte" che temiamo.
Che ci riporterà a non essere mai nati. A come eravamo prima di nascere. Che è lo stesso del prima e del dopo.
Morti.

La guerra è tautologica, è la morte prima che arrivi davvero. E' anticipare sugli altri, è cercare di stuprare la vita che invece si ribella.
La guerra è uno stato alterato della mente, la guerra è aver pregato il Dio sbagliato.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
digirun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 23:37
Messaggi: 1687
Residenza: TOSCANACCIO (salmastroso)

MessaggioInviato: 30 Lug 2010 16:49    Oggetto: Rispondi citando

Silent, come al solito c'è poco da aggiungere.... hai detto quanto necessario.

Applause
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mik
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 11/05/10 16:47
Messaggi: 11
Residenza: Singapore

MessaggioInviato: 31 Lug 2010 04:23    Oggetto: Rispondi citando

Silent Runner ha scritto:


La guerra contraddice tutto quanto è umano e per questo è profondamente radicata ed accettata dalle genti.



La guerra è la lotta dell'essere umano per l'acaparramento delle risorse, per definizione, scarse.
Ed è, paradossalmente, quanto di più timicamente umano ci sia.
Se ci sono 5 mele (o iPhone) e 10 persone. Queste 10 persone si taglieranno la gola finché ne rimarranno 5. È inscritto nel DNA umano.
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo
digirun
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 23:37
Messaggi: 1687
Residenza: TOSCANACCIO (salmastroso)

MessaggioInviato: 31 Lug 2010 08:16    Oggetto: Rispondi citando

Beh, ma vedi, MIK...

la cattiveria umana non sta tanto nel desiderare l'iphone o le mele, e neanche nel voler tentare di accaparrararsele...

la cattiveria sta nel NON produrre più mele o iphone, per permettere che tutti ne abbiano uno/a!

e tutto per tenere il genere umano soggiogato e alla mercé di pochi soggetti Evil or Very Mad

avete visto questo no?





e del resto non si fa uguale uguale col latte, con le arance e tutto il resto? si distrugge l'eccesso di produzione per non far abbassare i prezzi, lasciando che persone muoiano di fame o semplicemente se ne privino perché non possono permetterselo!

Capirei se l'eccesso di arance venisse in qualche modo riutilizzato, per fare spremute o per donarle a qualche ente, ma distruggerle è DISUMANO!

Giorni fa ho visto un film, una cretinata: "E venne il giorno"

però il messaggio di fondo: NOI esseri umani siamo un pericolo per la terra e la natura, NON è poi così campato per aria Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20564
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 31 Lug 2010 13:19    Oggetto: Rispondi

Mik ha scritto:
LSe ci sono 5 mele (o iPhone) e 10 persone. Queste 10 persone si taglieranno la gola finché ne rimarranno 5. È inscritto nel DNA umano.

No, è solo un fatto culturale.
Pavlov e Darwin non erano anime gemelle.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi