Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Amazon censura i libri sull'incesto
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 20 Dic 2010 15:29    Oggetto: Amazon censura i libri sull'incesto Rispondi citando

Commenti all'articolo Amazon censura i libri sull'incesto
Alcuni autori accusano l'azienda di censurare i libri con determinate tematiche senza indicare quali criteri stia seguendo.


Foto via Fotolia
Top
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2287
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 20 Dic 2010 21:00    Oggetto: Rispondi citando

Amazon ha il diritto di vendere quello che vuole ok ma si evince che le sue linee guida non sono così forse così chiare.. poi sia nella ragione che nel torto penso che quando un sito rimuove del materiale di un autore dovrebbe almeno avvisare.

Questo parlando in generale.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Brio
Semidio
Semidio


Registrato: 24/05/08 19:26
Messaggi: 205

MessaggioInviato: 20 Dic 2010 21:51    Oggetto: Rispondi citando

Parole giustissime di Amazon che condivido:

Amazon crede che sia censura non vendere certi libri semplicemente perché noi crediamo o altri credono che il loro messaggio sia questionabile. Amazon non supporta né promuove gli atti criminali ma supporta il diritto di ogni individuo di compiere le proprie scelte in materia di acquisti".

peccato che non abbiano un minimo di nerbo per sostenerle.

A questo punto mi chiedo se ancora oggi possano esistere e si possa concepire e condividere l'idea di libri proibiti. Libri che non dovrebbero essere mai scritti, se scritti non dovrebbero essere diffusi e se posseduti, subito bruciati.

Perchè in fondo credo che eliminando quel libro e come altri si procede su questa strada.

Non può essere un crimine scrivere un libro per quanto di cattivo gusto, ma esso stesso può essere letto anche con spirito critico quindi arricchire qualcuno.Eliminandolo cosa si ottiene? Che dei pedofili non lo leggano?
Top
Profilo Invia messaggio privato
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 21 Dic 2010 08:15    Oggetto: Ma c'è qualcuno che l'ha letto, 'sto libro? Rispondi citando

Perché parlarne in astratto non porta da nessuna parte.
Eppoi, se di dovessero censurare libri e opere in genere che parlano di incesto, hai voglia a dargli con le forbici.
A cominciare dalla Bibbia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 21 Dic 2010 10:04    Oggetto: Re: Ma c'è qualcuno che l'ha letto, 'sto libro? Rispondi citando

merlin ha scritto:
Perché parlarne in astratto non porta da nessuna parte.
Eppoi, se di dovessero censurare libri e opere in genere che parlano di incesto, hai voglia a dargli con le forbici.
A cominciare dalla Bibbia.


Non concordo. La censura non centra nulla ... ogni negoziante è libero di non vendere quello che vuole, nessuno lo può obbligare, non è mica un pubblico funzionario.

Il babbo di un mio amico, farmacista, per tutta la durata della sua attività non vendette neanche un preservativo, non li teneva in negozio perchè contrari ai suoi convincimenti.

E nessuno potè mai dirgli niente ...

Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 21 Dic 2010 11:25    Oggetto: Re: Ma c'è qualcuno che l'ha letto, 'sto libro? Rispondi citando

Zorro ha scritto:
merlin ha scritto:
Perché parlarne in astratto non porta da nessuna parte.
Eppoi, se di dovessero censurare libri e opere in genere che parlano di incesto, hai voglia a dargli con le forbici.
A cominciare dalla Bibbia.


Non concordo. La censura non centra nulla ... ogni negoziante è libero di non vendere quello che vuole,[...] Old

Mi sembra che diciamo le stesse cose. A parte ciò, chiedevo se qualcuno avesse letto il libro perché da un paio di recensioni non sembrerebbe affatto di contenuto tale da urtare le (caste?) menti borghesi. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaXXX eternal tiare
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/02/09 11:13
Messaggi: 2287
Residenza: Dreamland

MessaggioInviato: 21 Dic 2010 16:34    Oggetto: Re: Ma c'è qualcuno che l'ha letto, 'sto libro? Rispondi

merlin ha scritto:
Zorro ha scritto:
merlin ha scritto:
Perché parlarne in astratto non porta da nessuna parte.
Eppoi, se di dovessero censurare libri e opere in genere che parlano di incesto, hai voglia a dargli con le forbici.
A cominciare dalla Bibbia.


Non concordo. La censura non centra nulla ... ogni negoziante è libero di non vendere quello che vuole,[...] Old

Mi sembra che diciamo le stesse cose. A parte ciò, chiedevo se qualcuno avesse letto il libro perché da un paio di recensioni non sembrerebbe affatto di contenuto tale da urtare le (caste?) menti borghesi. Wink


Io sono d'accordo che ogni negozio sceglie cosa vendere e cosa no, quello che urta di principio è la politica poco chiara di amazon che funziona un pò a caso e non è uguale per tutti e non avverte editori, scrittori e clienti.. è quello che mi urta.. è quello che urta molti che inneggiano alla censura e a 1984 in tanti forum di informatica e non, basta cercare su google una panoramica di commenti da google news e altro...

Ora seriamente infastidisce ma ci sono cose ben più importanti di cui preoccuparsi secondo me.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi