Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
2050, via le auto dalle città europee
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 29 Mar 2011 15:46    Oggetto: 2050, via le auto dalle città europee Rispondi citando

Commenti all'articolo 2050, via le auto dalle città europee
Entro la metà del secolo l'Europa bandirà i motori a benzina e diesel. Ciò abbatterà l'inquinamento e favorirà l'indipendenza energetica.


Foto di Sergiy Serdyuk
Top
Stx
Dio minore
Dio minore


Registrato: 07/07/08 13:38
Messaggi: 730
Residenza: In coda sulla Tangenziale Est

MessaggioInviato: 29 Mar 2011 16:58    Oggetto: Rispondi citando

Motori ecologici e' un ossimoro, anzi meglio una ecobufala. Non esistono.

Se invece si intende Motori "a emissioni zero" ne esistono diversi, a batterie, a celle di idrogeno, ad aria compressa. Non vuol dire che non siano inquinanti perche' dipende da come viene prodotta l'energia elettrica per ricaricare le batterie o per produrre l'idrogeno o per comprimere l'aria.

I motori elettrici ad emissioni zero, per esempio, sono incentivati dal comune di Milano perche' spostano l'emissione del PM10 da Corso Buenos Aires alla centrale termoelettrica che brucia carbone per produrre l'energia per caricare le batterie. Per l'ambiente fa lo stesso ma la centralina di via Statuto non lo rileva.
Top
Profilo Invia messaggio privato
BaK
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 08/11/08 20:52
Messaggi: 88
Residenza: Reggio Calabria

MessaggioInviato: 30 Mar 2011 02:03    Oggetto: Rispondi citando

Stx ha scritto:
Motori ecologici e' un ossimoro, anzi meglio una ecobufala. Non esistono.

Se invece si intende Motori "a emissioni zero" ne esistono diversi, a batterie, a celle di idrogeno, ad aria compressa. Non vuol dire che non siano inquinanti perche' dipende da come viene prodotta l'energia elettrica per ricaricare le batterie o per produrre l'idrogeno o per comprimere l'aria.

...Sì, hai ragione... Ma penso che una commissione chiamata a redigere un "Piano dei trasporti" deve pensare ai trasporti, non può delineare tutto il sistema energetico che sarà... Very Happy

Poi l'energia rinnovabile è un altro discorso che deve essere stabilito a livello nazionale se non locale, a seconda delle peculiarità del territorio su cui si vuole lavorare...
Ma l'idea su cui si sta muovendo il settore è che si arrivi a creare dei nuclei abitativi indipendenti, dove la casa produce energia pulita, quindi tu hai la tua auto elettrica che attacchi alla presa di casa che a sua volta prende energia dal fotovoltaico sul tetto, per fare un esempio...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Gipi'
Dio minore
Dio minore


Registrato: 04/07/05 16:32
Messaggi: 978
Residenza: Vicenza e il mondo possibilmente dall'alto (magari del Teide ;-)

MessaggioInviato: 30 Mar 2011 05:26    Oggetto: Rispondi citando

... nel 2050, proprio quando sarà terminata la Salerno - Reggio Calabria, non servirà più. Very Happy
.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{kiriosomega}
Ospite





MessaggioInviato: 30 Mar 2011 09:32    Oggetto: Rispondi citando

Già i "disgraziati" pagano fior di tasse per l'auto e accise sui carburanti, ma al Potere non basta! Esso vuole altri soldi e nella sua logica perversa esso continuerà ad inquinare, ed i cittadini a pagare le sue malefatte... eh sì, navi, aerei, fabbriche anche funzionanti con materiali atomici se ne fottono(è un francesismo)dell'inquinamento, del globo terracqueo tanto ci sono gli schiavi.
E scommetto che i primi che accetteranno d'andare a piedi o sull'asino saranno gli amanti dei bei tempi andati, quando la superstizione medievale era la macchina che tutto muoveva!
Top
Freestyler
Semidio
Semidio


Registrato: 12/05/06 12:04
Messaggi: 491

MessaggioInviato: 30 Mar 2011 09:41    Oggetto: Rispondi citando

Mah! Sono scettico:
1. Progetto troppo ambizioso, oserei dire quasi irrealizzabile
2. Nessuna proposta concreta, sembrano mezze idee buttate là a caso

O sbaglio?
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Roberto}
Ospite





MessaggioInviato: 30 Mar 2011 09:59    Oggetto: Rispondi citando

Perdonatemi, ma questo Piano Trasporti 2050 è un vero e proprio concentrato di fesserie.
Lo è per la sostenibilità di progetti a così lunga scadenza in un mondo che varia in pochi anni.
Lo è perché già oggi stiamo già passando il limite di produzione di inquinanti e di CO2 che provocheranno danni enormi al pianeta e, questi si, a lunga scadenza.
Lo è perché già oggi siamo entrati nella fase discendente del rendimento dei pozzi di petrolio e nel 2050 non ci sarà più benzina disponibile per i trasporti e perché il prezzo degli stessi sarà lievitato così tanto, negli anni, da provocare immensi aumenti nel costo di tutti i beni, aumenti forse così enormi da avere devastanti conseguenze sulla nostra società.
Ricordiamo infine che Cina e India entreranno pesantemente nel bilancio dello sfruttamento del petrolio, con i trasporti di massa (Tata docet) e l'industrializzazione, e certamente si comporteranno come è stato fatto in Amazzonia col legname: voi (occidente ricco) avete sfruttato per decenni il legname, disboscando le vostre foreste, ed ora venite da noi a dirci che l'unica nostra ricchezza non la dobbiamo toccare per salvare il paineta? (il gesto seguente lo potete immaginare...).
L'unico motivo che mi viene in mente per cui la Commissione Europea ha sparato queste stupidaggini è quello di tenere buone le masse...
D'altra parte, come sanno bene tutti i politici, basta negare l'evidenza con sufficiente veemenza per allocchire la gente e far passare qualunque cosa.
Top
OXO
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 10/05/05 17:30
Messaggi: 1942
Residenza: Scandicci

MessaggioInviato: 30 Mar 2011 13:44    Oggetto: Rispondi citando

Purtroppo, ogniqualvolta si affronti questo argomento si rieptono sempre le stesse minestre: tutti mega esperti di inquinamento, di fonti rinnovabili, di sostenibilità, però se non si fa niente non va bene, se si prova a fare qualcosa sono tutti dei cialtroni ed incompetenti.

Ma qualcuno di voi ha proposte migliori e concrete? Dove pensiamo di andare se non si comincia a delineare un percorso, a mettere dei paletti e degli obiettivi (anche di lungo periodo) da rispettare?
Io credo che questo argomento sia talmente importante da non poter essere trattato alla stregua dei commenti da bar sport... Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 30 Mar 2011 23:18    Oggetto: Rispondi citando

Stx ha scritto:
Motori ecologici e' un ossimoro, anzi meglio una ecobufala. Non esistono.

Se invece si intende Motori "a emissioni zero" ne esistono diversi, a batterie, a celle di idrogeno, ad aria compressa. Non vuol dire che non siano inquinanti perche' dipende da come viene prodotta l'energia elettrica per ricaricare le batterie o per produrre l'idrogeno o per comprimere l'aria.

I motori elettrici ad emissioni zero, per esempio, sono incentivati dal comune di Milano perche' spostano l'emissione del PM10 da Corso Buenos Aires alla centrale termoelettrica che brucia carbone per produrre l'energia per caricare le batterie. Per l'ambiente fa lo stesso ma la centralina di via Statuto non lo rileva.


Vero i parte.

Anche andando in bicicletta produci CO2!!! Ma non sostanze velenose come lo smog!

La produzione di elettricità, se prodotta con vecchie centrali carbone (ovvero il sistema peggiore), per auto elettriche produce CO2 (quella che emettiamo anche noi persone detta anidride carbonica) che si avvicina, ma non lo supera, al dato migliore di produzione di CO2 di una moderna auto. Ma non al dato peggiore (esempio : Motore freddo, guida "sgasata", ecc..) di una moderna auto diesel/benzina.

Inoltre lo smog (che non è la CO2, ma quello che ti fa venire i tumori al polmone) prodotto da una centrale elettrica è enormemente inferiore all'auto benzina diesel. Questo grazie al fatto dei filtri sulle centrali che sono impossibili da installare su un auto.

Dunque l'auto elettrica è mille volte più ecologica delle auto normali.

Per saperne di più un pdf WWF.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
{Antonio}
Ospite





MessaggioInviato: 02 Apr 2011 15:42    Oggetto: Chi inquina paga...siamo alle solite! Rispondi

Lo slogan è vecchio di decenni e da decenni non si sa dire altro. Intanto lo slogan andrebbe letto nel verso giusto e cioè: "pago per inquinare". Vi rendete conto che assurdità? Certo, chi incassa se la ride; ma a che titolo incassa? Chi è autorizzato a fare proprio il pianeta al punto di dire di pagare a lui una tassa? Il pianeta è di tutti e non è un oggetto su cui lucrare ma qualcosa da preservare. Quindi nessuno paghi per inquinare: perchè NON si deve inquinare. O almeno si inquini poco acquisendo la percezione di essere liberi di usare la macchina quando serve, ma anche la bici se la distanza lo consente; il treno se mi conviene...
E' una cambio di cultura ma da questi signori che non sono riusciti ad abbassare di un millesimo le emissioni inquinanti, e all'improvviso terrorizzano dicendo benzina ZERO, quale cultura ci dobbiamo aspettare? Ciao.
Antonio
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi