Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
la menzogna al potere, ovvero il potere della menzogna
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
paolodegregorio
Dio minore
Dio minore


Registrato: 13/07/07 12:00
Messaggi: 942

MessaggioInviato: 01 Ott 2011 16:23    Oggetto: la menzogna al potere, ovvero il potere della menzogna Rispondi citando

- la menzogna al potere, ovvero il potere della menzogna -
di Paolo De Gregorio, 30 settembre 2011

Se la democrazia fosse una cosa seria, regole severissime dovrebbero proteggere i cittadini dalle falsità veicolate dai mezzi di informazione, perché il “popolo sovrano” forma le proprie convinzioni quasi esclusivamente guardando la TV, e in parte minore leggendo giornali, libri, riviste, in una campagna elettorale che dura 365 giorni l’anno, dove la “par condicio” che si instaura nella breve campagna elettorale, non scalfisce convinzioni abilmente costruite nel tempo.

Questo impero di menzogne e omissioni, gestito direttamente da chi oggi è al governo, è preoccupato dal fatto che nella “rete” circolano, soprattutto tra i giovani, idee non manipolate né omologate, e presenta con urgenza una proposta di legge bavaglio con rettifiche obbligatorie e possibilità di querele, che limiterebbero di molto l’attività di blog e di giornali on-line.

Nessuna sanzione invece è prevista per chi va in Tv e spara balle a raffica, come il ministro Ignazio La Russa che, nella trasmissione Ballarò, sostiene che la Borsa tedesca negli ultimi 10 anni ha perso il 30%, quella francese il 50%, quella italiana il 60%, a sostegno della invenzione berlusconiana che le cose vanno male per tutti.
Si dà il caso che i dati ufficiali certificano che la Borsa tedesca è salita del 30%, quella francese è negativa del 25% e quella italiana è negativa del 50%.
Sostenere cose false nelle comunicazioni sociali è gravissimo, perché ingenera false convinzioni che determinano scelte elettorali sbagliate e deve essere sanzionato con la esclusione dalle comunicazioni sociali.

Berlusconi, in diretta TV, invitò a investire nelle sue aziende che, parola sua, andavano benissimo in Borsa, mentre Mediaset e Mondadori perdevano nel corso di un anno rispettivamente il 60% e il 40% del loro valore.
Diffamare i magistrati bollandoli come “toghe rosse” senza aver mai dimostrato che un solo magistrato abbia truccato un processo o che abbia fabbricato prove false per odio politico (B. non ha mai denunciato un singolo magistrato accusandolo di fare uso politico della giustizia), senza che vi siano sanzioni, significa legalizzare la calunnia e distruggere ogni dialogo civile.

Invece del bavaglio legislativo alla “rete” ci vuole una legge che protegga il “popolo sovrano” dalle manipolazioni e dalle bugie, con una magistratura vigile che tolga la parola a chi diffonde notizie false e calunniose, tese ad ingannare per avere vantaggi politici ed elettorali.
Senza questo presidio di legalità, vincerà le elezioni solo chi le spara più grosse (menzogne si intende) e chi possiede più mezzi mediatici per veicolarle. Praticamente è la dittatura populista.
Paolo De Gregorio
Top
Profilo Invia messaggio privato
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 01 Ott 2011 21:47    Oggetto: Rispondi citando

Parole sante.

Sono daccordissimo con l'autore dell'articolo.

condividere il link a questo pezzo su facebook, ma mi è apparsa una scritta che mi diceva che non potevo farlo: come mai?
Top
{Diego}
Ospite





MessaggioInviato: 02 Ott 2011 10:05    Oggetto: Rispondi citando

Condivido pienamente quanto espresso nell'articolo, ma non gli esempi a senso unico.
Come mai gli esempi negativi sono sempre fatti sulla parte politica avversaria, quando ce ne sono in abbondanza da entrambe le parti?
Top
Roberto1960
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 21/01/08 00:39
Messaggi: 1161
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 02 Ott 2011 10:10    Oggetto: Rispondi citando

Che dire, Paolo?
Sono d'accordo al 100%, sottoscriverei tutto dalla prima all'ultima parola.

Quelle poche volte che guardo la televisione ricavo esattamente quell'impressione, un regime che mistifica e confonde e manipola l'opinione pubblica con la menzogna SISTEMATICA, talmente endemica che non ci si fa più nemmeno caso, e soprattutto non ci si INDIGNA più!
Top
Profilo Invia messaggio privato
stefno1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 24/11/09 10:54
Messaggi: 26

MessaggioInviato: 02 Ott 2011 10:23    Oggetto: Rispondi citando

Io sono contrarissimo a Berlusconi perchè se la situazione italiana è quella che è, lui di suo ci ha messo molto ma, a parte che non saprei proprio a chi dare in mano le redini della nosta nazione (Bersani, Vendola, Di Pietro? ma fatemi il piacere!) l'autore di questo articolo mi sembra troppo sbilanciato a "sinistra". Affermare che il non agire legalmente (chi amministrerebbe la "giustizia" in questo caso? si tornerebbe alle ordalie medievali con Berlusconi che cammina sulle braci per provare la sua verità?) contro i giudici che lo accusano di tutto (si è giunti al punto che in corso d'opera gli accusati di reato diventano vittime e viceversa (caso Tarantini-Berlusconi)) sia una prova della correttezza dei giudici nei suoi confronti è veramente una stron....!
Se le elezioni non si vincono (vale per tutti i partiti che partecipano ai ludi cartacei), non è colpa del "popolo bue" e delle televisioni ma della propria inadeguatezza e voler far fuori qualcuno (chiunque sia) per via giudiziaria testimonia il grado di democrazia che si è raggiunti.
Fai un controllo della vista, mi sa che sei un pò strabico!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
giovanni56
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 28/12/05 21:21
Messaggi: 161

MessaggioInviato: 02 Ott 2011 10:51    Oggetto: Rispondi citando

Paolo, mi dispiace per te, se le cose non cambiano non hai nessun futuro come giornalista. Quando uno dice cose sacrosantemente vere non trova spazi nella stampa "ufficiale", solo in Olimpo Informatico Laughing Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Roberto1960
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 21/01/08 00:39
Messaggi: 1161
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 02 Ott 2011 11:02    Oggetto: Rispondi citando

stefno1 ha scritto:
Io sono contrarissimo a Berlusconi perchè se la situazione italiana è quella che è, lui di suo ci ha messo molto ma, a parte che non saprei proprio a chi dare in mano le redini della nosta nazione (Bersani, Vendola, Di Pietro? ma fatemi il piacere!) l'autore di questo articolo mi sembra troppo sbilanciato a "sinistra". Affermare che il non agire legalmente (chi amministrerebbe la "giustizia" in questo caso? si tornerebbe alle ordalie medievali con Berlusconi che cammina sulle braci per provare la sua verità?) contro i giudici che lo accusano di tutto (si è giunti al punto che in corso d'opera gli accusati di reato diventano vittime e viceversa (caso Tarantini-Berlusconi)) sia una prova della correttezza dei giudici nei suoi confronti è veramente una stron....!
Se le elezioni non si vincono (vale per tutti i partiti che partecipano ai ludi cartacei), non è colpa del "popolo bue" e delle televisioni ma della propria inadeguatezza e voler far fuori qualcuno (chiunque sia) per via giudiziaria testimonia il grado di democrazia che si è raggiunti.
Fai un controllo della vista, mi sa che sei un pò strabico!


Ah già, dimenticavamo...
I giudici in Italia non è che semplicemente perseguono i reati e chi li commette. No, sono una corporazione guidata dalla oscura loggia dei comunisti e operano quindi per eliminare tutti i nemici della Grande Cospirazione Comunista...

Non tutti però.
Quelli che assolvono il nostro campione vanno bene, sono quelli che lo inquisiscono che non vanno bene.

Non è che ci possa sfiorare il dubbio che se qualcuno viene ripetutamente indagato dai magistrati POTREBBE DIPENDERE dal fatto che magari non è una persona perfettamente pulita, no eh?

Sul caso Tarantini, Berlusconi è considerato dai magistrati un imputato, punto e basta.
Certo è che se noi dopo aver controllato la vista ci assicurassimo anche di verificare l'accensione del cervello ci potremmo chiedere, come semplici cittadini e non come magistrati, che ci fa il nostro Presidente del Consiglio in rapporti così frequenti con un personaggio "discutibile" come il Tarantini...

Io credo che un cittadino consapevole non possa che essere INDIGNATO di fronte a questa, come altre centinaia, vicende in cui Berlusconi è stato coinvolto.

Ma naturalmente se vogliamo possiamo continuare per questa strada. Basta continuare a votarlo, quanto meno fino a quando l'Unto vorrà continuare ad illuminare questo "paese di merda" (sue parole) con la sua fulgida presenza.
Perché certo Bersani, Vendola, Di Pietro, o chiunque altro non hanno certo lo spessore per sostituire un genio che riesce a fare il premier "a tempo perso" (altre sue parole).

Si potrebbe cominciare col rimuovere una persona EVIDENTISSIMAMENTE inadeguata e sostituirla con un politico sempre di destra ma con un minimo di credibilità internazionale, tipo un Tremonti (faccio per dire, non che ne sia un entusiasta).
Così tanto per instillare nel resto del mondo il sospetto che forse non siamo quel popolo di pagliacci, immagine che il nostro premier rafforza giorno dopo giorno.
Invece continuiamo a blaterare contro i complotti della terribile Sinistra... Brrr... che paura...

Mi sa che sei te un po' strabico...
Ma se non ci svegliamo, TUTTI E SUBITO, altro che strabici, finiamo in mutande!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ulisse}
Ospite





MessaggioInviato: 02 Ott 2011 11:25    Oggetto: Rispondi citando

Articolo semplce, chiaro e condivisibile. D'altronde tutta la storia del personaggio è fatta di successi che hanno come comune denominatore la sistematica corruzione.
Un vecchietto di 75 anni che si trastulla con ragazzine che anno 50 e più anni meno di lui in tutto il mondo verrebbe chiamato in un solo modo p...., da noi è invece invidiato!
Semplicemente moltissimi italiani vorrebbero poter fare simili porcellate!
Per quanto riguarda la giustizia, credo che i malavitosi di tutto il mondo si sentano "perseguitati dai giudici"!
Tornando alle cose serie, nella mia esperienza di vita ultrasessantentannale di persone "oneste", o meglio di"giusti" ne ho incontrati un numero talmente esiguo che mi basta una sola mano per contarli.
Ecco, bisogna partire da questo: "noi" siamo il marcio di questo paese e "loro" i degni rappresentanti.
Buon bagno di candeggina a tutti!
Top
stefno1
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 24/11/09 10:54
Messaggi: 26

MessaggioInviato: 02 Ott 2011 11:30    Oggetto: Rispondi citando

Roberto1960 ha scritto:

Ah già, dimenticavamo...
I giudici in Italia non è che semplicemente perseguono i reati e chi li commette. No, sono una corporazione guidata dalla oscura loggia dei comunisti e operano quindi per eliminare tutti i nemici della Grande Cospirazione Comunista...

Non tutti però.
Quelli che assolvono il nostro campione vanno bene, sono quelli che lo inquisiscono che non vanno bene.

Non è che ci possa sfiorare il dubbio che se qualcuno viene ripetutamente indagato dai magistrati POTREBBE DIPENDERE dal fatto che magari non è una persona perfettamente pulita, no eh?

Sul caso Tarantini, Berlusconi è considerato dai magistrati un imputato, punto e basta.
Certo è che se noi dopo aver controllato la vista ci assicurassimo anche di verificare l'accensione del cervello ci potremmo chiedere, come semplici cittadini e non come magistrati, che ci fa il nostro Presidente del Consiglio in rapporti così frequenti con un personaggio "discutibile" come il Tarantini...

Io credo che un cittadino consapevole non possa che essere INDIGNATO di fronte a questa, come altre centinaia, vicende in cui Berlusconi è stato coinvolto.

Ma naturalmente se vogliamo possiamo continuare per questa strada. Basta continuare a votarlo, quanto meno fino a quando l'Unto vorrà continuare ad illuminare questo "paese di merda" (sue parole) con la sua fulgida presenza.
Perché certo Bersani, Vendola, Di Pietro, o chiunque altro non hanno certo lo spessore per sostituire un genio che riesce a fare il premier "a tempo perso" (altre sue parole).

Si potrebbe cominciare col rimuovere una persona EVIDENTISSIMAMENTE inadeguata e sostituirla con un politico sempre di destra ma con un minimo di credibilità internazionale, tipo un Tremonti (faccio per dire, non che ne sia un entusiasta).
Così tanto per instillare nel resto del mondo il sospetto che forse non siamo quel popolo di pagliacci, immagine che il nostro premier rafforza giorno dopo giorno.
Invece continuiamo a blaterare contro i complotti della terribile Sinistra... Brrr... che paura...

Mi sa che sei te un po' strabico...
Ma se non ci svegliamo, TUTTI E SUBITO, altro che strabici, finiamo in mutande!!!

A parte che in mutande già ci siamo, a parte che non difendo Berlusconi ma l'uomo che viene preso di mira dalla magistratura (non ti auguro di diventare un loro obiettivo), a parte che sono INDIGNATO quanto te, non voglio insegnare la democrazia a ch,i come te, sicuramente è "democratico e antifascista" col bollino blu ma un governo e il suo premier cadono quando non hanno più la fiducia delle Camere.
O vuoi cambiare le regole del gioco?
Il popolo che non vota a sinistra e per la sinistra è un popolo di pagliacci (che fai imiti Berlusconi?) e, se Vendola diviene primo ministro, all'improvviso si riscatta e diventa un popolo illuminato?
A te un paio di occhiali nuovi non sono sufficienti!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mauro_mbf1948
Dio minore
Dio minore


Registrato: 18/03/08 05:06
Messaggi: 742
Residenza: genova

MessaggioInviato: 02 Ott 2011 12:43    Oggetto: Rispondi

{Diego} ha scritto:
Condivido pienamente quanto espresso nell'articolo, ma non gli esempi a senso unico.
Come mai gli esempi negativi sono sempre fatti sulla parte politica avversaria, quando ce ne sono in abbondanza da entrambe le parti?


INFATTI.

Se un governo prepara una manovra finanziaria od altro o qualsiasi altra legge e l'opposizine mette bastoni fra le ruote, abbandona l'aula, solleva la popolazione contro, FA SCENDERE LA GENTE IN PIAZZa anche quella c he non c'entra, paga anchor man alla Santoro alla TRAVAGLIO alla GAD LERNER, ti spia nel letto, e comunque mi presenta 400 emendamenti ad una legge, quella legge non è più la stessa, addirittura potrebbe essere rivoltata per dire le cose opposte. A questo non ci pensa nessuno?

Napolitano ha più di 75 anni credo e tanti altri politici hanno la stessa età. Ma non mi risulta che li abbiano spiati nella camera da letto.

E poi un uomo di 75 anni si fa 5 donne giovani di seguito come hanno raccontato certe put....che erano state, dicevano, lì, testimoni? Cosa facevano, le riprese???

Dico.... ma nemmeno fosse stato Rocco Siffredi!

Ma certi giudici, hanno qualche nozione di biologia? LO SANNO CHE ESISTE IL CLIMATERIO? MAGARI LO HANNO RAGGIUNTO E SONO INVIDIOSI!
E quelle che lo accusano cosa ci stavano a fare fare in quella camera, per poi parlarne male? Origliavano, facevano i guardoni oppure avevano l'udito e la vista a Raggi X di Nembo KID? O erano addette alle intercettazioni?

Quando c'era NENNI ancora più che 85 enne qualcuno mai lo ha intercettato? Vi risulta che abbiano intercettato Togliatti o Pajetta, e fra i "giovani" d'Alema, Veltroni, Occhetto... ?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail Yahoo MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Politica e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi