Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
La tua prossima auto
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 21 Nov 2011 11:57    Oggetto: La tua prossima auto Rispondi citando

Commenti all'articolo La tua prossima auto
La prossima auto che acquisterai sarà
Top
Sugieh
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 06/12/11 11:26
Messaggi: 19

MessaggioInviato: 04 Gen 2012 22:44    Oggetto: Rispondi citando

opterei per il metano, come quella attuale ( non so se l'idrogeno sarà già diffuso a larga scala ), due a biada li ho già e spero di non doverli cambiare per ancora molti anni Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Silent Runner
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°
Supervisor sezione Chiacchiere a 360°


Registrato: 16/05/05 09:17
Messaggi: 20416
Residenza: Pianeta Terra

MessaggioInviato: 04 Gen 2012 23:23    Oggetto: Rispondi citando

Due a biada? Hai una due cavalli? Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Luko
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 07/05/09 11:35
Messaggi: 1001

MessaggioInviato: 05 Gen 2012 00:58    Oggetto: Rispondi citando

Penso una ibrida Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
ioSOLOio
Amministratore
Amministratore


Registrato: 12/09/03 18:01
Messaggi: 16342
Residenza: in un sacco di...acqua

MessaggioInviato: 06 Gen 2012 13:22    Oggetto: Rispondi citando

in condizioni normali di budget/utilizzo, la scelta ritengo sia in dipendenza dell'utilizzo che si necessita fare con il mezzo...
soluzioni a basso impatto, che consumano meno, che hanno soluzioni alternative....ci sono ma spesso -per ora- non sono adeguate in termini di prezzo, o magari di autonomia o di dimensioni...e così via
Per cui anche una scelta consapevole ne deve tener conto..
Top
Profilo Invia messaggio privato
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 574
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 07 Feb 2012 19:08    Oggetto: Rispondi citando

In modo oggettivo, a parità di "richiesta energetica" per un determinato mezzo, senza dubbio a tutt'oggi il combustibile meno inquinante è senza dubbio il metano. Subito dopo il GPL.

Una nota importantissima merita il PARTICOLATO: il livello delle famigerate polveri sottili PM10 e PM2,3 (che portano spesso alle limitazioni di traffico urbano) nel GPL e METANO sono da considerarsi praticamente assenti.

Ridottissime emissioni di sostanze inquinanti come il Monossido di carbonio; Idrocarburi incombusti; Biossido di zolfo; Composti organici volatili;
Benzene e Ipa (Idrocarburi Poliociclici Aromatici) ALTAMENTE CANCEROGENI.

Il metano è sicurissimo (a contrario del GPL, vedi perdita a Viareggio): è altamente volatile in caso di perdita e non prende fuoco ( a contrario degli altri carburanti).

L'Ibrido è certamente più inquinante del metano (prove di Quattroruote).

L'idrogeno non è certo una fonte energetica! Veicola solo l'energia (sarebbe come dire che la batteria è una fonte energetica)

Stessa cosa dicasi per l'elettrico (dipende da quali fonti si approvvigiona la batteria per accumulare l'elettricità). Non è nè inquinante nè ecologico (come dire, internet è diabolico o aneglico).

L'energia solare è sicuramente una fonte pulita (non so bene per lo smaltimento del silicio) ma a tutt'oggi è ancora lontana dall'impiego ordinario su un veicolo (con pannelli sulla cappotta).

Premesso questo, occorre puntare sull'economicità della richiesta energetica per un dato veicolo (a prescindere dal carburante impiegato).
E' inutile girare con un carrarmato pur trasformandolo a metano (vedi SUV e affini).
Si punti ad un veicolo meno esoso possibile, che occupi meno suolo possibile (tanto dal 95% dei veicoli sputna sempre e solo una sola testolina) e poi scegliamo il metano. Così daremo anche una mano ai monumenti storici, palazzi antichi etc. che vediamo sempre colanti di rivoli neri: tutto questo sarebbe ASSENTE con il metano.
Il bollo auto dovrebbe essere determinato esclusivamente da quanto impatta un veicolo (suolo occupato, emissioni e richeista energetica per km, etc) penalizzando (fino a far piangere davvero) tutti quei mezzi che tanto più si allontanano da un parametro ideale.

"La tasca" la metterei in ultima posizione (anche se, anche qui, il metano domina): pur con tutti gli aumenti, con la mia Panda Natural Power riesco ancora a percorrere 270 / 300 km con soli 10euro.

Per me sempre e solo metano anche in futuro, finchè non ci sarà una fonte ancora meno inquinante. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 07 Feb 2012 21:41    Oggetto: Rispondi citando

La biada???!!
Ma mi spiegate dove pensereste, nel 2012, magari a Milano centro, di fare rifornimento???! Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Bunips
Semidio
Semidio


Registrato: 30/11/07 14:19
Messaggi: 202
Residenza: Bolzano

MessaggioInviato: 01 Mar 2012 16:42    Oggetto: Re: La tua prossima auto Rispondi citando

Commenti ha scritto:
Commenti all'articolo La tua prossima auto
La prossima auto che acquisterai sarà

visto che stiamo diventando un paese del quarto mondo a tutti gli effetti,
torneremo a girare con il calesse. a coltivare l'orticello e al baratto.
tutto questo non perché siamo Amish. (persone degne del massimo rispetto),
ma per il semplice motivo che stiamo regredendo alla età della pietra tra tasse. balzelli e rapine di un piccolo gruppo di Delinquenti Farabutti il cui solo scopo della vita e schiattare con la bara piena di quattrini!
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Bunips
Semidio
Semidio


Registrato: 30/11/07 14:19
Messaggi: 202
Residenza: Bolzano

MessaggioInviato: 01 Mar 2012 16:53    Oggetto: Rispondi citando

PuppinoCbr ha scritto:
In modo oggettivo, a parità di "richiesta energetica" per un determinato mezzo, senza dubbio a tutt'oggi il combustibile meno inquinante è senza dubbio il metano. Subito dopo il GPL.

Una nota importantissima merita il PARTICOLATO: il livello delle famigerate polveri sottili PM10 e PM2,3 (che portano spesso alle limitazioni di traffico urbano) nel GPL e METANO sono da considerarsi praticamente assenti.

Ridottissime emissioni di sostanze inquinanti come il Monossido di carbonio; Idrocarburi incombusti; Biossido di zolfo; Composti organici volatili;
Benzene e Ipa (Idrocarburi Poliociclici Aromatici) ALTAMENTE CANCEROGENI.
Si ma dimentichi di dire che con 35.00 euro fai 450 Km e che quando ci sono i blocchi del traffico, Faccio Ciao Ciao con la manina a quelli con il Suv fermato dalla municipale che gli appioppa 400.00 euro di multa Smile

Il metano è sicurissimo (a contrario del GPL, vedi perdita a Viareggio): è altamente volatile in caso di perdita e non prende fuoco ( a contrario degli altri carburanti).

L'Ibrido è certamente più inquinante del metano (prove di Quattroruote).

L'idrogeno non è certo una fonte energetica! Veicola solo l'energia (sarebbe come dire che la batteria è una fonte energetica)

Stessa cosa dicasi per l'elettrico (dipende da quali fonti si approvvigiona la batteria per accumulare l'elettricità). Non è nè inquinante nè ecologico (come dire, internet è diabolico o aneglico).

L'energia solare è sicuramente una fonte pulita (non so bene per lo smaltimento del silicio) ma a tutt'oggi è ancora lontana dall'impiego ordinario su un veicolo (con pannelli sulla cappotta).

Premesso questo, occorre puntare sull'economicità della richiesta energetica per un dato veicolo (a prescindere dal carburante impiegato).
E' inutile girare con un carrarmato pur trasformandolo a metano (vedi SUV e affini).
Si punti ad un veicolo meno esoso possibile, che occupi meno suolo possibile (tanto dal 95% dei veicoli sputna sempre e solo una sola testolina) e poi scegliamo il metano. Così daremo anche una mano ai monumenti storici, palazzi antichi etc. che vediamo sempre colanti di rivoli neri: tutto questo sarebbe ASSENTE con il metano.
Il bollo auto dovrebbe essere determinato esclusivamente da quanto impatta un veicolo (suolo occupato, emissioni e richeista energetica per km, etc) penalizzando (fino a far piangere davvero) tutti quei mezzi che tanto più si allontanano da un parametro ideale.

"La tasca" la metterei in ultima posizione (anche se, anche qui, il metano domina): pur con tutti gli aumenti, con la mia Panda Natural Power riesco ancora a percorrere 270 / 300 km con soli 10euro.

Per me sempre e solo metano anche in futuro, finchè non ci sarà una fonte ancora meno inquinante. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2602
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 01 Mar 2012 17:45    Oggetto: Rispondi

Guardare i dati di vendita delle auto per tipo di alimentazione e i risultati di questo sondaggio (anche al netto dello "scherzo" sulla biada) mi fa pensare che il momento del sondaggio su internet e il momento di scegliere tra l'ambiente e la combinazione portafoglio & tempo da 0 a 100 siano completamente scorrelati Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi