Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Lo scioglimento dei ghiacci fa sollevare la Groenlandia
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 12 Dic 2011 10:03    Oggetto: Lo scioglimento dei ghiacci fa sollevare la Groenlandia Rispondi citando

Commenti all'articolo Lo scioglimento dei ghiacci fa sollevare la Groenlandia
Il terreno dell'isola si è alzato anche di 20 millimetri. Il responsabile è il caldo anomalo del 2010.



Top
theyellow
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 05/02/11 00:20
Messaggi: 87
Residenza: tyb

MessaggioInviato: 12 Dic 2011 10:27    Oggetto: Rispondi citando

La parola Groenlandia significa terra verde, allora qual'è la verità, da terra verde ai ghiacciai cosa si diceva il raffredamento è dovuto a bla bla bla e adesso che ritotna come una volta il surriscaldamento bla bla bla. Se si andasse a vedere l'evoluxione della terra e quella dell'uomo si scopre che l'uomo conterebbe forse 1 secondo. Le Maldive una volta non esistevano perchè terre sommerse e poi con la glaciazione sono riemerse, cosi è il ciclo della terra.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
francescodue
Dio minore
Dio minore


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 504

MessaggioInviato: 12 Dic 2011 14:11    Oggetto: Rispondi citando

In verità diversi anni fa ho trovato un articolo su Focus che ne parlava.
Questa sembra essere una conferma del riscaldamento globale, ma come dice theyellow dubito che gli umani ne abbiano qualche responsabilità.
Tra l'altro mi è stata riferita questa notizia (non so quanto vera): il governo delle Maldive (che sono atolli) ha chiesto ai produttori di petrolio di limitare le estrazioni per limitare il riscaldamento e quindi l'innalzamento del mare (con il rischio che le Maldive stesse scompaiano); e questi hanno risposto dicendo che possono farlo se le Maldive pagheranno la differenza.
Se è vero significa che quei govenanti non hanno capito niente: non si può fermare un ciclo naturale.
Certo l'uso di carbone, petrolio e metano hanno cambiato le cose per noi uomini, ma dubito che per il pianeta sia un fatto così degno di nota.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dezzy boy
Mortale adepto
Mortale adepto


Registrato: 10/08/08 01:00
Messaggi: 34

MessaggioInviato: 12 Dic 2011 14:28    Oggetto: - Rispondi citando

Commento fuori tema o non conforme al regolamento del forum.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Michele}
Ospite





MessaggioInviato: 12 Dic 2011 23:19    Oggetto: Rispondi citando

Hanno appena scritto proprio in questo sito (tra le altre cose) che consumiamo molto più di quanto la natura riesce a rigenerare.

Siamo d'accordo che questo trend non è sostenibile ?
Che prima o poi l'ecosistema collassa ?

(forse agli inizi le tonnellate e tonnellate di CO2 e CH4 emesse ogni anno non erano significative e forse potevano essere riassorbite , ma dopo 50 anni che si procede così emettendo ad oggi 496 miliardi di tonnellate di CO2 ; distruggendo l'ecosistema che forse riusciva a riassorbirle , più rapidamente di quanto questo possa rigenerarsi...
guardatevi le foto aeree della foresta amazzonica che rappresenta uno dei polmoni , in quanto produce ossigeno , del pianeta e ditemi se non è preoccupante)

Voi dite che il riscaldamento è dovuto ad una fase fisiologica ... ok forse potrebbe starci (e forse parte del fenomeno è dovuto a questo).
Ma la natura impiega millenni per modificare i propri equilibri a livello planetario (se così non fosse la situazione sulla terra non sarebbe stata così stabile da permettere l'evoluzione di vita) , vi pare forse stabile un aumento di quasi 2°C (circa 1.75 per essere precisi) in 30 anni ?
Vorrebbe dire che ogni 100 anni la temperatura aumenta di circa 6°C .... 60°C in un millennio di AUMENTO della temperatura ... MEDIA del pianeta... folle considerarlo normale...

Poi va se aggiungiamo pure il fatto che la comunità scientifica si è pronunciata , dicendo che i dati sono anomali (nel senso che mai prima si era vista una cosa del genere) e che le tempistiche con questo incremento delle temperature coincidono con il boom del modello economico basato sul consumo .... a voi le conclusioni.

Le menti più brillanti del pianeta concordano sul fatto che buona parte delle responsabilità gravino sulle spalle del'uomo ; gli altri sono scettici...
Chissà chi avrà ragione.
Top
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 13 Dic 2011 07:00    Oggetto: Rispondi citando

theyellow ha scritto:
La parola Groenlandia significa terra verde, allora qual'è la verità, da terra verde ai ghiacciai cosa si diceva il raffredamento è dovuto a bla bla bla e adesso che ritotna come una volta il surriscaldamento bla bla bla. Se si andasse a vedere l'evoluxione della terra e quella dell'uomo si scopre che l'uomo conterebbe forse 1 secondo. Le Maldive una volta non esistevano perchè terre sommerse e poi con la glaciazione sono riemerse, cosi è il ciclo della terra.


Quella parola è stata data dai primi visitatori (probabilmente vichinghi) perchè (tesi ancora al vaglio ma probabilissima) allora era scaldata dalla corrente del golfo. Poi il suo allontanamento sprofondò la Groenlandia nel ghiaccio. Il movimento di questa corrente è lentissima e non è ancora ripassata sulla Groenlandia ma è sull'Europa.

Infatti l'evoluzione della terra è calcolata in centinaia di millenni MA questo riscaldamento della Groenlandia accade in solo meno di un secolo!!! Dunque è colpa dell'uomo.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
francescodue
Dio minore
Dio minore


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 504

MessaggioInviato: 13 Gen 2012 15:59    Oggetto: Rispondi citando

Secondo me si pontifica su processi che non conosciamo completamente.
Tra il 1600 e il 1700 si verificò in Europa una "piccola era glaciale", testimoniata dalle analisi chimiche oltre che dagli storici.
E all'epoca non c'era industria che potesse giustificarla.
Certe variazioni climatiche possono certo essere giustificate dall'inquinamento umano, ma molti dettagli sfuggono alla nostra influenza.
Certamente l'influenza umana si fa sentire nell'ambiente, ma a mio avviso è come se un uomo avesse un po' di influenza.
Tra un po' l'ambiente sarà talmente rovinato che la razza umana non potrà sopravvivere e a quel punto ci estingueremmo. Ma per la terra significherà solo farsi passare la febbre e continuare il ciclo (o ricominciarlo con altri attori).
Quindi non dobbiamo fare come il virus che uccide l'ospite, e di conseguenza se stesso, ma come il batterio che vive in simbiosi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 13 Gen 2012 17:56    Oggetto: Rispondi

francescodue ha scritto:
(...) Tra il 1600 e il 1700 si verificò in Europa una "piccola era glaciale", testimoniata dalle analisi chimiche oltre che dagli storici.
E all'epoca non c'era industria che potesse giustificarla. (...)


Infatti era locale e questo di solito è dovuto allo spostamento di correnti che non centrano con l'uomo ma con la natura. Quando si parla di GW infatti si parla solo di uno specifico caso comprovato scientificamente.

Comunque speriamo che la Terra non "starnuti" presto!

Caio
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi