Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Dock+Go, il rimorchio che ricarica l'auto elettrica
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 12 Dic 2011 10:40    Oggetto: Dock+Go, il rimorchio che ricarica l'auto elettrica Rispondi citando

Commenti all'articolo Dock+Go, il rimorchio che ricarica l'auto elettrica
Si aggancia al veicolo e fornisce autonomia supplementare grazie all'energy pack incorporato.



Top
{Osvaldo}
Ospite





MessaggioInviato: 12 Dic 2011 10:53    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra un'idea parecchio complicata (ed immagino che prezzo potrà avere):
- se uno deve prendere un carrello del genere per prolungare l'autonomia della minicar, tanto vale che non prenda una minicar, ma una "normal-car" maggiormente dotata di accumulatori;
- sul piano della sicurezza, un'auto con una "appendice" del genere (sebbene aggiunga un paio di ruote) probabilmente va a scompensare tutto il bilanciamento del progetto originale (ma non sono un esperto).
La questione principale però a mio parere sarà il prezzo. Inoltre, con il diffondersi (come pare) della possibilità di ricaricare le auto elettriche a qualunque normale presa di corrente, la utilità di un "accessorio" così importante dovrebbe ridursi. ciao
Top
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 495

MessaggioInviato: 12 Dic 2011 13:59    Oggetto: Rispondi citando

Oltre tutto l'omologazione dell'auto deve essere rifatta come quando si aggiunge un gancio traino?
Per conto mio preferisco il sistema a batterie intercambiabili: ti fermi alla stazione di servizio e invece di fare rifornimento sostituisci le batterie esaurite con altre nuove.
Credo di aver letto l'articolo proprio su Zeus.
Finché non migliorano le prestazioni delle batterie, o passiamo all'idrogeno o alle celle a combustibile (a proposito: qual è la dizione esatta?). Tutti questi sistemi non faranno decollare il mercato delle elettriche.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Thioth
Utente cancellato


Registrato: 26/10/11 14:48
Messaggi: 53

MessaggioInviato: 12 Dic 2011 15:29    Oggetto: Rispondi citando

Beh l'idea alla fine non è così malvagia, al di là del fatto che verrà proposto su una smart, quel carrellino penso possa praticamente raddoppiare l'autonomia, inoltre se effettivamente si utilizzano pannelli solari montati sulla superficie e magari anche il sistema di ricarica presente sulla Prius si avrebbe davvero un'elevata autonomia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 13 Dic 2011 06:47    Oggetto: Rispondi citando

In fondo è un rimorchio truccato da appendice!!!
Shocked

Basta cambiare le "appendici" e va bene per qualsiasi auto e non imbruttisce come un rimorchio allo stesso prezzo (qualcosa in più) di un normale rimorchio.

L'unico neo che deve avere il gancio di traino e questo deve essere omologato. Proposta valida finché la Renault non sviluppa sul territorio i sui centri di ricarica sostituendo le batterie o meglio batterie più capienti.

francescodue ha scritto:
(..)e batterie, o passiamo all'idrogeno o alle celle a combustibile (a proposito: qual è la dizione esatta?). (...)


- Le batterie contengono energia fatta accumulare (di solito chimicamente) con una ricarica d'elettricità.

- Le celle combustibili sono delle pile (nel senso voltiano) chimiche che usano dei liquidi o gas combustibile (usano l'associazione con l'ossigeno) per produrre elettricità.

- L'idrogeno si può bruciare in un motore ciclo Otto (motore normale benzina convertito al gas) o usato nelle celle combustibile per produrre elettricità in forma (produce acqua) pulitissima. L'idrogeno però non esiste in natura libero ma associato ad altro. Dunque bisogna "raffinarlo" (levarlo da altro in cui è associato, esempio acqua o carbone) per usarlo e per questo serve energia, energia che poi restituisce, ma questo ora costa tantissimo.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
{ricky}
Ospite





MessaggioInviato: 13 Dic 2011 17:16    Oggetto: Rispondi citando

costo dell'accrocchio a parte, tenere delle batterie così esposte anche ai piccoli urti, soprattutto se hanno il brutto vizio di reagire (leggi bruciare) con l'aria se forate, non lo trovo molto ragionevole.
Top
francescodue
Semidio
Semidio


Registrato: 26/09/08 10:00
Messaggi: 495

MessaggioInviato: 13 Gen 2012 16:44    Oggetto: Rispondi citando

Leggo che le celle a combustibile hanno come prodotto di "scarto" acqua.
Il che è bellissimo.
Però mi chiedo: usando tre serbatoi (combustibile, comburente e scarto) non posso ottenere una reazione chimica anche inquinante (lo "scarto" non è più acqua ma qualcosaltro), tanto viene riversato nel serbatoio apposito, ma molto più performante?
Tra l'altro avrei il vantaggio che non avrei alcuna emissione: quando vado al distributore attacco due manichette, una per ricaricare la cella e una per scaricare il liquido prodotto.
Secondo voi è possibile?
E sarebbe vantaggioso?
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 13 Gen 2012 17:30    Oggetto: Rispondi citando

{ricky} ha scritto:
costo dell'accrocchio a parte, tenere delle batterie così esposte anche ai piccoli urti, soprattutto se hanno il brutto vizio di reagire (leggi bruciare) con l'aria se forate, non lo trovo molto ragionevole.


Non più.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 13 Gen 2012 17:36    Oggetto: Rispondi

Le celle ad idrogeno hanno come scarto acqua.

Esistono celle combustibili e anche pile che alla fine si scarica lo "scarto" e si ricaricano di nuovo "combustibile". Ma sono per ora troppo costose o con altri problemi per poter essere utilizzati. Ma ci stanno lavorando!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi