Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
La NASA abbandona Marte e l'ESA
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 08 Feb 2012 13:05    Oggetto: La NASA abbandona Marte e l'ESA Rispondi citando

Commenti all'articolo La NASA abbandona Marte e l'ESA
I tagli al budget costringeranno l'agenzia a rinunciare al Pianeta Rosso. Gli europei si rivolgeranno ai russi.


Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita.
Top
robyv
Eroe
Eroe


Registrato: 30/01/06 11:01
Messaggi: 62

MessaggioInviato: 08 Feb 2012 16:00    Oggetto: Complimenti ad Obama Rispondi citando

Prima ha annullato i programmi riguardanti la luna affermando che il loro obiettivo era Marte ora taglia le missioni per Marte ...
Quell'uomo è un vero distratto, non solo dal punto di vista scientifico, per gli USA e il mondo intero, speriamo che gli Americani l'abbiano capito.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Stx
Dio minore
Dio minore


Registrato: 07/07/08 13:38
Messaggi: 730
Residenza: In coda sulla Tangenziale Est

MessaggioInviato: 08 Feb 2012 17:39    Oggetto: Rispondi citando

@robyv: Obama, visti livelli di indebitamento degli USA, semplicemente non vuol fare la fine della Grecia. Altro che distratto. Mi pare molto ACUTO.

Noi europei, invece, sguazziamo nell'oro e quindi continuiamo a finanziare i tecnopanzoni dell'ESA con Galileo ed altri progetti inutili e costosi.

Non entro nel merito di questa missione ma gia' ti racconto il finale Old . Dopo aver speso un casino di soldi dei contribuenti, la sonda europea con il roverino fatto in casa (costo 100 volte quello americano pari prestazione), esplode al decollo grazie ad un difetto del vettore russo. La colpa e' degli altri, l'assicurazione (carissima, pagata sempre da noi) paga tutti. La sonda non arriva mai su Marte quindi nessun rischio di figure di m@rda da parte dell'ESA.

Risultato: lavoro per tutti per vent'anni, mukkio di soldi buttati nel cesso, nessun progresso scientifico che e' -ti assicuro- assolutamente secondario come obitettivo rispetto a salvare i posti di lavoro delle asfittiche industrie aerospaziali europee.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 08 Feb 2012 19:10    Oggetto: Rispondi citando

Non ho conoscenza diretta delle industrie aerospaziali europee.
Però temo proprio che il quadro fatto da stx sia realistico. Sad

Non credo che l'espansione nello spazio sia per questa civiltà.
E' stato molto sognato ed altrettanto usato, ma è una illusione che una civiltà come questa possa arrivarci davvero.
E' semplicemente già vecchia, è in una fase di decadenza dalla quale non si fa marcia indietro. La crisi economica globale sistemica continuerà, sia pure in modo irregolare, ad avanzare. Dalla decadenza, purtroppo, si passa sempre ad una nuova età della violenza.
Qualche decennio di gravi disordini, rivoluzioni, controrivoluzioni e quant'altro su scala globale non ce li toglie nessuno. Poi bisognerà ricostruire, riprendersi dalla botta peggiore della storia dell'umanità, reinventare la civiltà. Non sarà una passeggiata. Poi ancora... si vedrà.
Prima del secolo prossimo, non c'è da aspettarsi nessuno sviluppo spaziale serio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 9451
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 18 Feb 2012 15:12    Oggetto: Rispondi

Francamento penso che la decisione di Obama sia l'unica opzione intelligente possibile in questa congiuntura.

Sperando che le pessimistiche previsioni di stx e soprattutto Zievatron non si avverino - anche se fortemente plausibili - ritengo che USA ed Europa dovrebbero concentrare i loro sforzi economici per evitare che questa crisi degradi in modo ancora più incontrollabile e disastroso piuttosto che finanziare missioni che, pur avendo sicuramente nobili scopi scientifici, non possono risolvere i problemi contingenti che stiamo affrontando.

Ovviamente questo non vuol dire rinunciare in toto allo spazio, ma accontentarsi di missioni meno faraoniche e con ritorni di immediata utilità.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi