Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Green Economy
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 10 Mar 2012 18:19    Oggetto: Green Economy Rispondi citando

Commenti all'articolo Green Economy
La cosiddetta green economy genera nuova ricchezza e aumenta sempre di più. Secondo te:
Top
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8703
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 18 Mar 2012 16:44    Oggetto: Rispondi citando

Vorrei che significasse che l'uomo ha già cominciato a ripensare ai concetti di sviluppo in termini più eco sostenibili e adeguati ad una ragionevole convivenza tra uomo e natura ma, temo, è molto più probabilmente solo una speculazione temporanea. Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
raldes
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 05/05/06 07:26
Messaggi: 25
Residenza: Carpi

MessaggioInviato: 18 Mar 2012 17:51    Oggetto: Rispondi citando

Non sarà l'economia a salvare l'ambiente, ma dobbiamo pretendere che ne tenga conto.
Lo sviluppo, così come è stato fino ad ora, oltre a distruggere l'ambiente non funziona neanche più, e occorrono nuove idee.
La green economy è un'idea per fare qualcosa di vendibile e che allo stesso tempo sia tollerato dalla società.
Bene, dunque, ma non mi aspetto che da sola possa produrre sviluppo, se non temporanemente e in misura limitata.
Non c'è stato nessun ripensamento, nè presa di coscienza da parte dell'economia, perchè questa di coscienza non ne ha.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 11 Lug 2012 08:29    Oggetto: Rispondi citando

Ripensare il modello di sviluppo, parole chiave da cercare in rete:

- decrescita felice
- mauss
- abbandono del PIL (come indicatore fondamentale dello "sviluppo")

a tale proposito eccovi una citazione: discorso di Robert Kennedy (che non mi risulta fosse un pericoloso estremista) 18 marzo 1968 Università del Kansas:
Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell'ammassare senza fine beni terreni.

Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow-Jones, nè i successi del paese sulla base del Prodotto Interno Lordo.

Il PIL comprende anche l'inquinamento dell'aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.

Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.

Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere o l'onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell'equità nei rapporti fra di noi.

Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.

Può dirci tutto sull'America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani.


Economia alternativa non è solo green economy ma tutto ciò che ci porta fuori dalla spirale assurda dello sviluppo infinito basato sullo sfruttamento di risorse che sono per definizione finite.

Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 28 Mag 2013 21:07    Oggetto: Rispondi citando

Quoto Robert Kennedy, anche per l'Europa, o per qualsiasi parte del mondo.

Crescita non è = Sviluppo.
Crescita è solo incremento. Sviluppo è svolgimento.
All'inizio servono entrambi, ma poi è solo lo sviluppo che deve proseguire.
L'Umanità è andata già oltre il veramente sostenibile con la sua crescita. Occorre attuare uno sviluppo in decrescita.
Top
Profilo Invia messaggio privato
grober
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 03/12/06 09:02
Messaggi: 29
Residenza: Bibione - Pordenone

MessaggioInviato: 20 Ago 2016 10:35    Oggetto: Rispondi citando

. . . . .e consapevole di tutto ciò l'Uomo continua la sua corsa verso il baratro! (inquinando, cementificando, etc. etc.) che allegria! Sad

ps
so che sono passati anni dall'ultimo messaggio ma l'argomento è così tremendamente attuale e sentito che mi sento di riportarlo all'attenzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 8703
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 21 Ago 2016 17:53    Oggetto: Rispondi

In effetti non è che nel corso degli ultimi 2 anni ci siano stati miglioramenti nell'atteggiamento dell'umanità... anzi stiamo ulteriormente peggiorando le cose...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi