Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Webmail o client di posta?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 19 Set 2012 17:30    Oggetto: Webmail o client di posta? Rispondi citando

Leggi l'articolo Webmail o client di posta?
Che cosa utilizzi prevalentemente per la posta elettronica?


Foto di Pavel Ignatov
Top
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19306
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 19 Set 2012 20:02    Oggetto: Rispondi citando

la webmail, chiaro!
è più comoda e più accessibile e consente diversi magheggi ;D
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
fingam
Dio minore
Dio minore


Registrato: 02/05/05 09:58
Messaggi: 644
Residenza: Lugano, Isvizzera

MessaggioInviato: 19 Set 2012 20:06    Oggetto: Rispondi citando

io sono due anni almeno che uso la posta solo via browser e dopo i primi momenti di adattamento, devo adire che non potrei mai più tornare ai vecchi e giurassici client di posta.
Top
Profilo Invia messaggio privato
dacav
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 09/09/10 09:39
Messaggi: 7

MessaggioInviato: 19 Set 2012 22:06    Oggetto: Rispondi citando

Utilizzo un client di posta elettronica in quanto, per sua natura, una web-mail è carente sul fronte privacy. Non sto parlando della comunicazione ovviamente (credo che ogni web-mail forzi l'uso di ssl), quanto dell'impossibilità di utilizzare efficacemente la crittografia sui contenuti dei messaggi (che quindi vengono lasciati in chiaro sul server).
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Set 2012 22:43    Oggetto: Rispondi citando

un client, altrimenti come farei a gestire le mie 5 caselle ?
Top
madvero
Amministratore
Amministratore


Registrato: 05/07/05 20:42
Messaggi: 19306
Residenza: Ero il maestro Zen. Scrivevo piccole poesie Haiku. Le mandavo a tutti via e-mail.

MessaggioInviato: 19 Set 2012 23:42    Oggetto: Rispondi citando

io ne ho 14 di caselle e vivo benissimo con le webmail. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 20 Set 2012 01:41    Oggetto: Rispondi citando

dacav ha scritto:
Utilizzo un client di posta elettronica in quanto, per sua natura, una web-mail è carente sul fronte privacy. Non sto parlando della comunicazione ovviamente (credo che ogni web-mail forzi l'uso di ssl), quanto dell'impossibilità di utilizzare efficacemente la crittografia sui contenuti dei messaggi (che quindi vengono lasciati in chiaro sul server).


Anch'io e per le stesse ragioni.

Poi dispongo di diversi indirizzi ed è comoda un'unica piattaforma che poi mi permette di fare cose impossibili (posso anche programmarlo) con la web-mail.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 20 Set 2012 07:37    Oggetto: Rispondi citando

Ieri parlavo con il direttore marketing di Libero: lui sostiene che l'80% degli utenti [di Libero Mail] accede alla piattaforma via webmail, il 10% via client di posta e il 10% utilizzando entrambe le modalità. Ho voluto quindi lanciare questo sondaggio per vedere quanto gli utenti di Zeus News corrispondono a questo profilo... i risultati (almeno per adesso) appaiono ben diversi.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
bdoriano
Amministratore
Amministratore


Registrato: 02/04/07 11:05
Messaggi: 14256
Residenza: 3° pianeta del sistema solare... (Barzotti)

MessaggioInviato: 20 Set 2012 07:44    Oggetto: Rispondi citando

Libero, così come i provider che bloccano l'accesso alla posta tramite client se non si utilizza la loro adsl, non fa testo.
I programmi tipo freepops e html2pop3 che fungono da interfaccia tra il client e la posta di libero, sfruttano il protocollo http e non pop3/imap e, quindi, possono falsare molto le loro statistiche.

Comunque, tornando al sondaggio, uso le webamil tra parecchio, ormai. Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1343

MessaggioInviato: 20 Set 2012 07:46    Oggetto: Rispondi citando

Trovo più veloce utilizzare un client, che tengo sempre aperto visto che mi serve per lavoro, non mi obbliga ad avere più finestre aperte (15 caselle di cui 2 PEC) e mi permette di:

    avere tutto centralizzato con lo smistamento automatico nelle cartelle dedicate
    mantenere un archivio corposo senza intasare le caselle sul server
    consultare la posta ricevuta anche se non sono in rete.
    consumare meno banda (soprattutto quando uso una connessione dati con telefono o chiavetta)

lo svantaggio è che i pochi messaggi di SPAM che riescono a superare i filtri sul server vengono ugualmente scaricati mentre da webmail potrebbero essere cancellati direttamente; comunque il poter esaminare intestazioni (cosa difficile con una webmail) e corpo del messaggio mi permette di aggiornare i filtri sul server stesso
Top
Profilo Invia messaggio privato
danieleNA
Eroe
Eroe


Registrato: 15/04/05 15:59
Messaggi: 54
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: 20 Set 2012 08:01    Oggetto: Rispondi citando

io un programma (Thunderbird su KUbuntu, se vogliamo essere precisi) perché ho più caselle email e lo trovo più comodo.
Ma proprio Mozilla, se non sbaglio, ha dichiarato di non volere più sviluppare Thunderbird perché molti usano il browser. Cioè credo facciano confluire le emails da vari accounts in uno solo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1343

MessaggioInviato: 20 Set 2012 08:02    Oggetto: Rispondi citando

bdoriano ha scritto:
Libero, così come i provider che bloccano l'accesso alla posta tramite client se non si utilizza la loro adsl, non fa testo.
I programmi tipo freepops e html2pop3 che fungono da interfaccia tra il client e la posta di libero, sfruttano il protocollo http e non pop3/imap e, quindi, possono falsare molto le loro statistiche.


Non credo che le falsino eccessivamente, quel tipo di interfacce sono sconosciute alla massa; Conosco tante persone che non hanno neanche idea di cosa sia o che possa esistere un client di posta, per loro l'email è IE (e questo la dice già lunga sulla loro cultura informatica) e non riescono neanche a capire che potrebbero accedere lo stesso con un altro browser.

La maggior parte dei miei clienti identifica la posta elettronica con l'icona sul desktop (non sarebbero capaci a cercarla nei menu) senza sapere cosa effettivamente lanci (sia un client od un link alla pagina webmail), dato che gli è stata piazzata li da qualcun altro e spesso, una volta aperta una webmail, non si rendono neanche conto che stanno usando il browser ma pensano che sia un programma apposito (per loro il termine client indica qualcosa che non sanno se sia commestibile o no Confused)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 20 Set 2012 08:10    Oggetto: Rispondi citando

bdoriano ha scritto:
Libero, così come i provider che bloccano l'accesso alla posta tramite client se non si utilizza la loro adsl, non fa testo.


Ma infatti quello è stato solo lo spunto per il sondaggio.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 20 Set 2012 09:55    Oggetto: Rispondi citando

Client per la posta d'ufficio dall'ufficio

webmail per la posta d'ufficio in giro e quella privata (Libero in quanto risucchiato da IOL) sempre.



Old
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 20 Set 2012 10:55    Oggetto: Rispondi citando

Webmail da FireFox da una vita!
Da qualche tempo su linux. Very Happy

I client so bene cosa sono, ma non mi sogno minimamente di scaricarmi la posta nel PC. Shocked Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 629
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 20 Set 2012 11:34    Oggetto: Rispondi citando

A mio avviso la differenza tra un client (thunderbird nel mio caso) e la webmail è sostanziale: praticità e velocità della gestione tramite client è innegabile.
Per qualsiasi operazione, allegati, gestione e lettura immediata, oltre che caricare ogni volta vla webmail, inserire password (indispensabile per la privacy). fa del client un compagno a velocità fulminante e indispensabile.
Fuori casa, naturalmente è utile la webmail ma, nel mio caso, molto meglio un client su telefono (es. K9Mail).

Da qui nasce la 2° questione più interessante:
MA COME SI FA NEL 2012 A CREDERE DI POTER DETTAR LEGGE CON L'OTTIMA CONCORRENZA PRESENTE E MOLTO MEGLIO DI....?

Parlo di Libero, Telecom e affini aguzzini! Soprattutto oggi che con Android (a basso prezzo) la mail ha avuto accesso anche in mobilità, quei geniacci "LIBERO MANCO PER NIENTE", non permettono di poter gestire nè da casa (senza ricatti di operatore esclusivo) e tanto più da terminali mobili etc, di accedere e inviar mail?? MA state fuori?? camper
Tiscali (unico provider telefoonico che) da SEMPRE non ha mai fatto questi ricatti, consentendo di ricevere da cilent anche avendo altri operatori. Sono queste libertà che l'internauta dovrebbe premiare (o deplorare) mediante utilizzo/abbandono.

Per non parlare ora di Gmail che addirittura permette l'SMTP con qualisasi operatore. Io addirittura faccio entrare ogni x minuti gmail in tiscali per far prelevare la posta in copia e poterla agevolmente visualizzare su cell.android tramite gmail. Tiscali permette di farlo: provate con altri "rabbini"! Vergogna!

Detto questo, non me la prendo con Libero ma con chi ha ancora provider del genere e non può usare la mail nemmeno in mobilità (standoci per giunta concorrenza gratuita e migliore!!). Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 20 Set 2012 12:27    Oggetto: Rispondi citando

@PuppinoCbr

Ti capisco, nel tuo disappunto per i comportamenti dei provider, eppure io uso ancora la casella di libero.
La ragione è semplicissima, mi scoccia troppo doverla cambiare e cambiare non so in quanti siti i miei dati di accesso e cercare di informare non so quanti contatti più o meno dimenticati che la mia e-mail è cambiata.... Un incubo! Shocked

Dopotutto, sono abituato da sempre ad usare la webmail e se anche cambiassi provider continuerei ad usare la webmail. Perciò, finchè non emerge qualcosa di costringente, non credo che cambierò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 20 Set 2012 12:35    Oggetto: Rispondi citando

credo che il discorsi sia generalizzabile cosi:
chi ha iniziato ad usare internet da tanto tempo, negli anni ha accmulato un numero cospicui di indirizzi email (cosa frequente quando le caselle erano da 10-20mb...ricordate!!?!)
Ai tempi poi i filtri antispam sulle webmail erano pressochè inesistenti. ricordo che al suo arrivo TB riscosse successo soprattto per il filtro di gestione dello SPAM integrato e con funzioni di autoapprendimento)
detto qesto chi negli anni ha saputo abbandonare i vecchi indirizzi email (o gli internauti di ultima generaizone) possono tranquillamente usare la sola webamil, grazie magari a optioni di download da altri indirizzi che offrono le piu avanzate piattaforme attuali). Questo non vale per Libero e Tin.
@ Zeus
Ecco perchè questi 2 provider di posta continuano ad avere piu accessi via webmail/portale che non da client....da client non si puo
direi che sia ovvio.
Anche io uso html2pop3 per scaricare da miei account storici che ormai sono rimasti in qualche database di fatturazione o magari sto riciclando per la registrazione a forum o altri servizi che pottrebber poi usarli x l'invio di SPAM e altro
Poi ho un account che uso SOLO per l'homenbaking (e questo mi fa un ottimo filtro dal phishing)
etc
etc
alla fine sono ormai arrivato a 16 account (e dire che lo scorso anno ne ho potati 4 hostati da un provider defunto (ormai nemmeno piu arrivavano le mail.......)

ice
Top
PuppinoCbr
Dio minore
Dio minore


Registrato: 10/03/06 17:13
Messaggi: 629
Residenza: Chieti

MessaggioInviato: 20 Set 2012 14:17    Oggetto: Rispondi citando

Zievatron ha scritto:


La ragione è semplicissima, mi scoccia troppo doverla cambiare e cambiare non so in quanti siti i miei dati di accesso e cercare di informare non so quanti contatti più o meno dimenticati che la mia e-mail è cambiata.... Un incubo! Shocked


Guarda, loro infatti giocano SOLO su quello (cosa altrimenti se ha solo rogne in più e se vuoi usarlo con client devi pagare.. ci rendiamo conto?!?!).
Io non sopporto quando ti puntano il coltello alla gola con subdoli ricatti (per avere cosa, poi, in cambio?!?! Non ha nulal di più).
Oggi gmail offre solo vantaggi gratuitamente, come anche Tiscali, ripeto, ma forse gmail ha più convergenze di servizi e quindi, forse forse, ex novo è preferibile.
Anche la mia ragazza ha libero e non vuol cambiare: ma lei posso anche capirla visto l'utilizzo che fa di internet (pressochè minimo).

Ma ci rendiamo conto che si dispone di un servizio (come le email) così valido e gratuito, usabile anche e soprattutto da telefono e Libero come altri non permettono di farlo? Ma stiamo scherzando?? Se tutti li mandassero a fare XXXXXX vedremmola loro spocchia cadere nel CEXXO in un attimo.
In ogni caso basta creare un nuovo account e in quella di Libero inserire la risposta automatica "Ho cambiato indirizzo, prego segnarsi questo: XXXXX. Non credo ci voglia tanto e nel giro di qualche settimana la faccenda sarà conclusa. Prima lo si fa meglio è. Le email da smartphone diverranno a breve come gli sms (e questo è innegabile). Non si può ancora dar retta a questi farabutti col paraocchi.
Come acquistare un'auto e la casa ti costringe ad usarla sono nel cortile quando le altre case ti permettono di farlo gratuitamente anche in autostrada. Proprio mi viene il sangue agli occhi a pensare che voi accondiscendiate a tutto questo scempio. Mandateli a XXXXX alla svelta!
plzdie


Zievatron ha scritto:

Dopotutto, sono abituato da sempre ad usare la webmail e se anche cambiassi provider continuerei ad usare la webmail. Perciò, finchè non emerge qualcosa di costringente, non credo che cambierò.


Sono certo che lo farai comunque a breve.. E' impensabile avere simili ricatti nefandi senza disporre in mobilità della propria mail.

Oggi anche con meno di 100 euro per un telefono android e 5e al mese con "3", hai la possibilità di essere semrpe connesso, avere mail sempre e a portata di telefono senza più spender soldi con gli sms (ovvaiemtne tanto più quanto altri avranno la connessione sul telefono). Per non parlare di gtalk, indoona (che ti fa chiamare gratuitamente i fissi per 60 min al mese), skype etc.

Scusa lo sfogo ma i gruppi di potere che oltremodo dettano legge senza avere nulla di più in mano (solo meno), giocando SOLO sul fatto che la gente ha quella mail da tanto ed è affezionata, mi manda in bestia!
Un po' di amor proprio. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 20 Set 2012 15:02    Oggetto: Rispondi

@PuppinoCbr

Citazione:
In ogni caso basta creare un nuovo account e in quella di Libero inserire la risposta automatica "Ho cambiato indirizzo, prego segnarsi questo:


In questo modo tutto lo SPAM che ignoro avrebbe invece una risposta automatica con il mio nuovo indirizzo!!! Shocked

Citazione:
Oggi anche con meno di 100 euro per un telefono android e 5e al mese con "3", hai la possibilità di essere semrpe connesso, avere mail sempre e a portata di telefono senza più spender soldi con gli sms...


Laughing Il mio cellulare è un vecchio samsung di quelli più piccoli. Non ho mai inviato un SMS in vita mia. Lo tengo abitualmente spento. Quando mi serve, mi devo ricordare di ricaricare la batteria, altrimenti non si accende. Difficilmente mi riesce di far sopravvivere la scheda alla scadenza per inutilizzo. Laughing Laughing

Mi viene da pensare che, se fossero in moltissimi come me, la Apple sarebbe fallita, Bill Gate farebbe il robivecchi, la Intel sarebbe una industria di riciclaggio e smaltimento rifiuti, il PC più diffuso al mondo sarebbe un successore diretto dell'Amiga, oppure dell'Archimedes, ed il picco della produzione del petrolio sarebbe ancora di là da venire. Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Internet - generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi