Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Io, Beppe Grillo e la Rete: intervista a Vittorio Bertola
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 18 Nov 2012 23:09    Oggetto: Io, Beppe Grillo e la Rete: intervista a Vittorio Bertola Rispondi citando

Leggi l'articolo Io, Beppe Grillo e la Rete: intervista a Vittorio Bertola
Secondo uno dei primi pionieri di Internet, il M5S raggiungerà alcuni obiettivi e poi si scioglierà.



Top
Kalandra
Dio minore
Dio minore


Registrato: 17/10/05 09:58
Messaggi: 775

MessaggioInviato: 19 Nov 2012 10:06    Oggetto: Rispondi citando

Rolling Eyes "del resto lo stesso Grillo.."

Citazione:
"[..] del resto lo stesso Grillo, all'evento di fondazione nell'ottobre 2009, disse che l'obiettivo del Movimento era quello di realizzare alcuni obiettivi precisi e poi sciogliersi".


Laughing Laughing tal quale a Bossi! o sempre più simile.
perché vent'anni fa disse circa la stessa cosa.
disse qualcosa del genere, cito a memoria: "la Lega, raggiunto l'obiettivo del federalismo, si scioglierà nelle sue tante anime".
Top
Profilo Invia messaggio privato
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 19 Nov 2012 12:09    Oggetto: Rispondi citando

@ Kalandra
Bossi era un nullafacente appena diplomato Radio Elettra, che raccontava alla madre di passare regolaemnte gli esami di medicina.....
Bossi era in cerca di un lavoro per la vita
Grillo ha già i suoi anni, e considerato come si sclada durante i convegni....sarà dura che sopprazziva il tempo necessario epr vedere realizzati cosi anti puni del programma di M5S da renderne inutile il protrarsi dell'esistenza
Top
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 19 Nov 2012 12:36    Oggetto: Rispondi citando

Vittorio Bertola è una persona stimabile a differenza di Bono e Biolè.

In ogni caso non ci vuole nessun politologo per capire che il M5S è pervaso da forze che tendono a disgregarlo ...


Oldgack
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kalandra
Dio minore
Dio minore


Registrato: 17/10/05 09:58
Messaggi: 775

MessaggioInviato: 19 Nov 2012 13:38    Oggetto: Rispondi citando

{ice} ha scritto:
@ Kalandra
Bossi era un nullafacente appena diplomato Radio Elettra, che raccontava alla madre di passare regolaemnte gli esami di medicina.....
Bossi era in cerca di un lavoro per la vita


Laughing Laughing a quaranta/cinquant'anni ?!
(ovvero quelli che aveva più o meno all'epoca)
al di là che esibire il "pezzo di carta" (laurea) sia una moda odierna, resta - secondo me - l'ultima cosa influente per un impegno politico.
nel senso che sì, in teoria la cultura dovrebbe dare una visione più aperta del mondo ma, in questo mondo teso alla specializzazione, la cultura - anche politica - è sempre meno dipendente dal pezzo di carta.

comunque, stando a wiki, sì, pare che - anni prima - si sia iscritto a medicina ma non laureato per problemi sopraggiunti, mantenendosi comunque all'università con un lavoro.

e anche qui c'è un'assonanza, anche Grillo (sempre stando a wiki) si iscrisse all'università ma non si laureò.
perché in contemporanea sfondò come comico o qualcosa del genere.

ma non è a questo che posso dare o meno un valore politico.

{ice} ha scritto:
@ Kalandra
Grillo ha già i suoi anni, e considerato come si sclada durante i convegni....sarà dura che sopprazziva il tempo necessario epr vedere realizzati cosi anti puni del programma di M5S da renderne inutile il protrarsi dell'esistenza


quando un partito nasce, si forma e prospera intorno a un leader indiscusso è comunque arduo che a questi sopravviva.
(morte fisica o solo politica del leader sia)
e se gli sopravvive, comunque non sarà lo stesso.
perché chi ne raccoglie il testimone ha le sue idee.
comunque speriamo - per Grillo - che non si riveli un'ulteriore assonanza.
(la sua età attuale è suppergiù la stessa di Bossi all'epoca dell'accidente)

in ogni caso, l'assonanza vera è che Grillo sta cavalcando gli stessi argomenti che furono di Bossi, la stessa insofferenza e la stessa protesta popolare, solo lo fa in una cornice più ampia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
sorrisi
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 01/07/06 18:46
Messaggi: 25

MessaggioInviato: 19 Nov 2012 20:20    Oggetto: Rispondi citando

beppe ,che io conosco da oltre 30 anni,è una persona che ha rinunciato ad una carriera di comico in televisione per dire la verità sui socialisti e politica in genere .le persone che pontificano si chiedano quali altri umani italiani avrebbero fatto ciò.
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxstirner
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 18/10/05 13:55
Messaggi: 212

MessaggioInviato: 19 Nov 2012 22:04    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
il M5S raggiungerà alcuni obiettivi e poi si scioglierà.


Speriamo che l'M5S si sciolga al più presto, anzi prima ancora delle elezioni prossime venture, così potremo tenerci, in santa pace, tutti i nostri partiti ai quali siamo così tanto affezionati.

Non immaginate neppure quanto, dentro di me io mi auguri che miracolosamente il M5S "evapori" da un giorno all'altro.

LO spazio verrà conservato dai nostri soliti, cari, immarcescibili politici, e il vuoto verrà riempito da novelle "albe dorate" con cui "discuteranno" animatamente.

Un saluto

cappello
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 21 Nov 2012 21:38    Oggetto: Rispondi citando

'nkia ragazzi, non sono grillino, ma per paragonare Grillo a Bossi ci vuole fegato (e vero disprezzo per Grillo...)

A parte millemila considerazioni che si potrebbero fare al riguardo ma che non farò perché superflue ('nkia, state parlando di Bossi, un becero cialtrone campagnolo ignorante come lo scarpone di un minatore Bantu), la Lega non ha mai raggiunto gli obiettivi, quindi non vedo perché si sarebbe dovuta sciogliere come da promessa.

Azz, il M5S deve ancora iniziare e già gli si rimproverano le ipotetiche colpe che "commetterà"? Shocked
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 21 Nov 2012 22:43    Oggetto: Rispondi citando

sorrisi ha scritto:
beppe ,che io conosco da oltre 30 anni,è una persona che ha rinunciato ad una carriera di comico in televisione per dire la verità sui socialisti e politica in genere .le persone che pontificano si chiedano quali altri umani italiani avrebbero fatto ciò.

Sì, da quando l'han cacciato dalla Rai e ha riparato in Svizzera da dove ha continuato per decenni con le sua grillaggini.
S'è fatto risentire in patria solo perché oggi è più facile fare milleuna comparsate in piazze virtuali e non piuttosto che in TV; non parliamo poi di avere uno spazio tutto suo, magari alla sgarbi prima maniera.
Comunque è finito ancor prima di cominciare, tant'è che s'è preparato per tempo un buen retiro a Malindi (a casa di briatore & co., tanto per intenderci)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kalandra
Dio minore
Dio minore


Registrato: 17/10/05 09:58
Messaggi: 775

MessaggioInviato: 22 Nov 2012 10:49    Oggetto: Rispondi citando

Disprezzo? No.
Disincanto? Sì.
Fegato? nel clima attuale talvolta occorre anche per esprimere una semplice opinione.

ora, se invece di fermarci a vent'anni fa, proviamo a retrocedere di trenta/trentacinque, quando Pannella e il movimento radicale sembravano l’alternativa a quella farsa politica fra DC e PCI così simile all’attuale.
In altre parole, i radicali si ponevano come una forza rinnovatrice e di rottura verso un sistema incancrenito già all’epoca.
e non è che non gli dobbiamo parecchio a questo movimento, dal rinnovo del diritto di famiglia in poi. Certo, non l’han fatto loro ma, senza la loro spinta, chissà se ci sarebbe stato!
(tant'è vero che ancora non è entrato del tutto in tante mentalità)

E lo stesso, se il concetto di federalismo è un argomento presente, lo dobbiamo a Bossi.
(un esempio di questo sta proprio nell’assenza di un sollevamento popolare alle parole di Grillo quando è “sbarcato” in Sicilia: “la Sicilia può far a meno dell’Italia”, ovvero autogovernarsi, cosa che già fa, del resto)

I radicali non erano certo teneri col centralismo romano e, a modo loro, propagavano un senso di autonomia, testimone raccolto e ampliato dalla leganord al “declino” radicale (con diecimila errori, soprattutto riguardo ai movimenti di autonomia locali), e ora dal M5S.
(anche se appare limitato a "autonomia dai partiti")

Sia i radicali che la lega – e ora i “grillini” - appena hanno alzato la testa, sono stati demonizzati dai partiti costituiti, in un modo o nell’altro, calunnie comprese.
perché tutti hanno intercettato (o stanno intercettando) l’insofferenza generale a un sistema che, infatti, ha già ben alzato le sue barricate, come fece con Pannella e con Bossi, diverse le parole e le immagini ma pressoché uguale la procedura.
Perché di mollare, ai “piani alti”, non vogliono saperne.
(Bersani: “l’alternativa a noi è solo Berlusconi (?) o Grillo”, la Bindi: “mi candiderò in deroga, non potete far a meno della mia esperienza”, senza contare il discredito gettato a piene mani verso quel Renzi che li incalza. “normale” dialettica elettorale? Certo, “all’americana”.
ma poi? le idee per uscire da questo cul de sac quando le diranno?.

in definitiva, magari il M5S ce la facesse, se non altro almeno a decimare le presenze, abituali quanto annose, in parlamento! In ogni caso, il M5S, peggio di loro non potrà fare.
Ma sta già facendo i suoi errori, contribuendo a comunicare un’immagine troppo accentratrice che, se piacerà ad alcuni, non piacerà ad altri, costringendolo comunque a delle alleanze che, sfruttando le fitte diramazioni di un sistema che non è governato dalla politica ma la governa, cercheranno di fagocitarlo, come han fatto anche con la lega.

E se andiamo ancor più indietro nel tempo, alla rivoluzione francese e a quella russa, come si sono evolute poi?
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxstirner
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 18/10/05 13:55
Messaggi: 212

MessaggioInviato: 22 Nov 2012 16:55    Oggetto: Rispondi citando

@ merlino

Citazione:
Sì, da quando l'han cacciato dalla Rai e ha riparato in Svizzera da dove ha continuato per decenni con le sua grillaggini.


Perché fu cacciato dalla RAI? Ti andrebbe d'nformarci? Dato che ci sei e che dimostri una conoscenza notevole sull'argomento "Grillo", c'informaresti in che cantone svizzero ha riparato? hai per caso il suo indirizzo? Dalla Svizzera sapresti elencarci con quali "grillaggini" ha intrattenuto gli italiani?

Citazione:
S'è fatto risentire in patria solo perché oggi è più facile fare milleuna comparsate in piazze virtuali e non piuttosto che in TV; non parliamo poi di avere uno spazio tutto suo, magari alla sgarbi prima maniera.


Quindi Grillo non ha mai abitato in Liguria, in questi ultimi 20 anni, precisamente a S. Ilario, ma dalla Svizzera, ogni tanto fa qualche "comparsata" in piazze virtuali, e siccome la cosa è facilissima, in un paio di anni dalla fondazione del M5S ha raggiunto il 20% circa!

Citazione:
Comunque è finito ancor prima di cominciare, tant'è che s'è preparato per tempo un buen retiro a Malindi (a casa di briatore & co., tanto per intenderci)


Mi chiedo dove vai ad informarti, perché di tutto ciò che hai scritto non ne hai azzeccata neppure una. A Malindi sta comperando una "casa/capanna la Moglie di Grillo, la quale possiede di suo e non ha bisogno di essere mantenuta da Grillo. Il motivo della scelta di Malindi sta nel fatto che ivi risiede la sorella della moglie di Grillo. A Malindi vi sono case di molti personaggi italiani, noti e meno noti.

link

Io ti ho risposto non perché ritenessi interessante farlo, perché le tue affermazioni sono così palesemente e smaccatamente false, che dimostrare che sono false, è come rubare una caramella ad un bimbo.
Il motivo della mia risposta si trova nella dimostrazione che spesso l'astio politico verso una parte o l'altra, è motivato da spinte inponderabili che nulla hanno a che fare con la realtà, ma molto più spesso hanno a che fare con fattori strettamente personali che la sola cattiva o fuorviante informazione non riesce a spiegare completamente, a meno che uno non sia bravo..., molto bravo, anzi bravissimo, ma in quel caso le spiegazioni del problema NON si ottengono in un forum e e soprttutto aggggratis.

Un saluto

cappello
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kalandra
Dio minore
Dio minore


Registrato: 17/10/05 09:58
Messaggi: 775

MessaggioInviato: 02 Feb 2013 21:01    Oggetto: Rispondi citando

Danielix ha scritto:
'nkia ragazzi, non sono grillino, ma per paragonare Grillo a Bossi ci vuole fegato [..]


Laughing Laughing su questo ti ho già risposto.

ora però la somiglianza fra i due si fa sempre più netta: entrambi infatti, nei comizi, sembrano ammorbidire tutti i freni inibitori.
uno coi famosi "centomila fucili" e l'altro cercando di assoldare l'esercito di Al Qaeda..

Citazione:
Grillo ha fornito le indicazioni su una «ridente cittadina, un po' più a Sud di Bologna: Roma» invitando Al Qaeda, in caso di rappresaglie per l'escalation militare in Mali, a indirizzare lì i propri missili. Le coordinate sono, spiega, quelle della Camera «ma fatelo prima del 25 febbraio altrimenti finisce che ci prendiamo anche noi».


e l'unica differenza infine è che Bossi appare l'anima "trista" mentre il Beppe nazionale vien visto come "l'anima comica".
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 02 Feb 2013 22:02    Oggetto: Rispondi citando

Non mi è concesso replicarti adeguatamente, giacché - pur non essendo grillino - sono oltremodo d'accordo sull'auspicio.
Di più: se avessi la certezza di non finire in galera, il Parlamento lo bombarderei io Very Happy
(lo so, non c'è nulla di più triste di un fiero, irriducibile anarchico che invecchiando diviene vittima della pavidità... Wink )
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kalandra
Dio minore
Dio minore


Registrato: 17/10/05 09:58
Messaggi: 775

MessaggioInviato: 03 Feb 2013 12:52    Oggetto: Rispondi citando

siamo in italia, dove l'innocenza di una frase uscita nell'esaltazione di un comizio e interpretando il malcontento popolare fa più clamore e scandalo di tante altre frasi che promettono ciò che non si vuole realizzare.

Laughing Laughing infatti, manco un'ora dopo il mio post, la polemica era già iniziata:

Citazione:
Poi a margine il leader del Movimento 5 Stelle chiarisce: «Non ho mai detto che deve bombardare l'Italia».


comunque la finale - riportata nell'articolo precedente - era ironica e non sembrava proprio un patto bellico, piuttosto un'idea (balorda finché si vuole) per auspicare un cambiamento.

ma, da questa mia morbida interpretazione al suo trovarsi indagato se la polemica strumentale cresce, lo spazio è esiguo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 06 Feb 2013 18:13    Oggetto: Rispondi citando

Esattamente.
Questa è l'Italia in cui viviamo. Non capirò mai perché riesca così difficile alla gente "ascoltare" una cosa e capirla per ciò che è.
Ma in fondo il linguaggio umano ha avuto a disposizione troppo poco tempo per evolversi, sicché siamo ancora in uno stadio in cui non si è mai certi che ciò che diciamo sia capito dall'altro e non invece "reinterpretato".

«Mangerei volentieri un pezzetto di pizza»
«Vieni con me, a due chilometri c'è una pizzeria, ci prendiamo due belle pizze e due birre»
«No, mi scoccia, è troppo lontano a piedi. E poi non ho voglia»
«Ma come, non hai appena detto che hai fame?!»
«Io?? Non l'ho mai detto.»
«Ma se l'hai detto un minuto fa!»
«No, io non ho detto nulla di simile: ho detto che avevo desiderio di un pezzetto di pizza, tutto qua. A dirla tutta non ho neppure un languorino.»
«Mah, tu sei tutto matto, cambi idea in continuazione...»

"Mangerei volentieri un pezzetto di pizza" diventa magicamente "Ho una fame boia, e pur di mangiare qualcosa (qualsiasi cosa, anche un'intera pizza e una birra) mi farei due chilometri a piedi".

Ciò che Grillo ha detto non è interpretabile né equivocabile: ha chiaramente detto che se l'Italia continua con il suo coinvolgimento nella guerra del Mali (coinvolgimento voluto dai politici e non dai cittadini), rischia di far incazzare Al Qaeda, che potrebbe decidere di attuare ritorsioni. Allora, benché platealmente, suggerisce ad Al Qaeda che, se proprio deve farlo, non bombardi il Colosseo o Firenze, non metta bombe nella metropolitana uccidendo chi non ha responsabilità in questa vicenda, ma - se proprio deve farlo - bombardi almeno il Parlamento, ove risiedono gli unici responsabili della loro incazzatura.
E, sempre platealmente (è pur sempre un comico), si dichiara pronto a fornir loro le coordinate.

Quale persona sana di mente non sottoscriverebbe in toto tale ragionamento?

Invece i giornali titolano:
    Grillo a Bologna: «Al Qaeda bombardi il Parlamento»

e continuano:
    «Il leader M5S in piazza Maggiore [...] E l'invito ai terroristi a colpire Roma»

Fa un po' schifo, no? A prescindere dal nostro schieramento politico...

Ma anche tu sei caduta nel tranello: nel tuo post precedente infatti mi hai scritto:
Citazione:
[...] uno coi famosi "centomila fucili" e l'altro cercando di assoldare l'esercito di Al Qaeda..

Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Kalandra
Dio minore
Dio minore


Registrato: 17/10/05 09:58
Messaggi: 775

MessaggioInviato: 06 Feb 2013 21:54    Oggetto: Rispondi

Laughing Laughing Laughing Laughing la battuta era simpatica e poi, in ogni caso, era proprio ciò che si poteva intendere leggendo solo il titolo.
come hai appunto dimostrato con il tuo aneddoto, sembrano in tanti quelli che da due parole si fanno tutto un film.

poi, hai ragione, se leggi tutto - anche in quel primo articolo - è abbastanza chiaro che il titolo non è proprio corrispondente.
ma quanti vanno oltre il titolo?
e siamo in campagna elettorale.. e ti vien proprio da pensare "cui prodest scelus, is fecit".
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi