Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Telelavoro
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 29 Nov 2012 19:05    Oggetto: Telelavoro Rispondi citando

Leggi l'articolo Telelavoro
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?
Top
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Dic 2012 11:06    Oggetto: Rispondi citando

io il telelavoro lo faccio già...quando sono in ferie o in malattia.....
mi ricordo che l'anno scorso mi hanno svegliato alle 07:45am del 1 gennaio
io ero in Austria in vacanza, mi son dovuto collegare da remoto per risolvere un porblema di dialogo tra gestionale e server di stampa...
fortuna che la DREI ha una copertura migliore di TRE Italia.....
Top
MadWriter
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 06/07/11 11:01
Messaggi: 28

MessaggioInviato: 06 Dic 2012 12:45    Oggetto: Rispondi citando

questa si chiama reperibilità e viene pagata abbastanza bene Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1661
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 06 Dic 2012 12:59    Oggetto: Rispondi citando

Zeus News ha scritto:
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?

i primi esperimenti di telelavoro sono iniziati negli anni '80 circa, e già da allora chi lo ha provato in genere si è poi detto contrario a ripetere l'esperienza in quanto

- si diventa "disponibili" 24/7 (ora col solo cellulare già siamo lì...)
- si creano conflitti familiari (spazi, tempi, orari...)
- si perdono i contatti "sociali" con colleghi e capi, si è solo "numeri"
- non si ha la sensazione di "far parte" di un'azienda

i vantaggi ovvii sono che non ci si sposta e non ci si deve neppure vestire (ma questo è anche uno dei motivi di conflitto familiare...)

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
etabeta
Dio Sconvolto


Registrato: 06/04/06 10:02
Messaggi: 2486

MessaggioInviato: 06 Dic 2012 13:10    Oggetto: Rispondi citando

Io sarei per un "Telelavoro" alla Silvio.
Con una vent'enne davanti a dirle... Telelavoro!
Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
merlin
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 15/03/07 23:32
Messaggi: 2421
Residenza: Kingdom of Camelot

MessaggioInviato: 06 Dic 2012 14:07    Oggetto: Rispondi citando

Io darei incentivi fiscali a chi lo permette ai disabili assunti, pro quota o anche in % maggiore.

Ma le pastoie burocratiche sono tante, a cominciare dalle esigenze attive e passive di sicurezza, al locale dedicato a casa ecc. ecc. per tacere dei rientri obbligatori sul luogo di lavoro ordinario "per non essere marginalizzati".
Perciò le utilità socioeconomico si riducono a niente, sia per il datore di lavoro che per il disabile in questione per cui l'insieme è piuttosto scoraggiante.

Altra categoria che potrebbe beneficiarne sono le mamme in alternativa all'astensione facoltativa per allattamento, come alternativa alla mobilità ecc.

Ma siamo in bananiland, mica in Scandinavia! Sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1661
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 06 Dic 2012 16:59    Oggetto: Rispondi citando

merlin ha scritto:
Io darei incentivi fiscali a chi lo permette ai disabili assunti, pro quota o anche in % maggiore.

guarda che l'ultima cosa che i disabili vogliono e' di restarsene chiusi in casa a lavorare isolati, proprio perchè non vogliono "essere marginalizzati" come dici più avanti

ben vengano gli incentivi per chi li assume, ma devono poter scegliere loro se andare in ufficio con gli altri colleghi o fare il telelavoro

per le mamme (o i padri) in congedo maternità, o sono in congedo o vanno a lavorare, avere il congedo "e" telelavorare è come fare il doppio delle ore...

ok invece al posto della mobilità, ma se un'azienda mette in mobilità/integrazione è perchè non "ha più bisogno" di quel lavoro (almeno formalmente, magari lo ha esternalizzato in India)

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 06 Dic 2012 21:22    Oggetto: Rispondi citando

gomez ha scritto:
Zeus News ha scritto:
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?

i primi esperimenti di telelavoro sono iniziati negli anni '80 circa, e già da allora chi lo ha provato in genere si è poi detto contrario a ripetere l'esperienza in quanto

- si diventa "disponibili" 24/7 (ora col solo cellulare già siamo lì...)
- si creano conflitti familiari (spazi, tempi, orari...)
- si perdono i contatti "sociali" con colleghi e capi, si è solo "numeri"
- non si ha la sensazione di "far parte" di un'azienda

i vantaggi ovvii sono che non ci si sposta e non ci si deve neppure vestire (ma questo è anche uno dei motivi di conflitto familiare...)

Mauro


Diciamo che cozza contro la tradizione, questo è l'unico ostacolo! Lo dico perché svolgo e svolgevo telelavoro.

- In quanto con il VERO telelavoro NON si diventa disponibili 24/24 ma solo le 8 ore (e meno) canoniche. Chi lo fa è perchè lo faceva anche quando andava in ufficio. Senza contare che poi si scopre chi lavora e chi scaldava la sedia con il telelavoro.

- Rimanendo di più in casa NON si creano conflitti familiari ma si risolvono! Se si creano conflitti c'è del marcio prima (tua moglie è scontenta perchè non può più ricevere l'amante?). Poi se uno non si veste e questo spaventa il coniuge è gravissimo!!! Corra da chirurgo plastico!

- Non si perdono ma si rafforzano i contatti sociali e diventano veri e non di facciata solo perchè sei al lavoro. I capi, colleghi li vedi nei meeting o dopo l'ufficio e non si rischia pertanto di diventare numeri (cosa che è l'azienda) per loro. Se poi i contatti sociali sono solo quello del posto lavoro : Povero uomo!!!

- I vecchi hanno la sensazione di non appartenere all'azienda perché questo cozza contro la tradizione che "devi andare al lavoro in un posto di lavoro". Cosa però che oramai NON possiedi più neanche andando al lavoro in ufficio. Da una indagine interna si chiedeva al dipendente (tra le altre domande, dato che il foglio era standard) di quale ditta eri.=> Moltissimi hanno sbagliato. (nota: non cera nessuno in telelavoro)

Per le aziende vuol dire solo enormi risparmi di soldi! Gestire un area d'ufficio è costosissimo: Pulizie, riscaldamento/raffrescamento, elettricità, servizi, tasse come ICI, ecc. ecc.

Dunque non fatevi fregare dal datore di lavoro di farlo per un tozzo di pane e/o che poi il PC e/o la linea di collegamento la paghi te e/o altre menate.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12708
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 06 Dic 2012 23:35    Oggetto: Rispondi citando

A questo punto vale la pena segnalare il nostro secondo sondaggio sul telelavoro, quello relativo alla retribuzione...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
gomez
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 28/06/05 10:26
Messaggi: 1661
Residenza: Provincia di Torino

MessaggioInviato: 07 Dic 2012 02:50    Oggetto: Rispondi citando

mda ha scritto:
Diciamo che cozza contro la tradizione, questo è l'unico ostacolo! Lo dico perché svolgo e svolgevo telelavoro.

- In quanto con il VERO telelavoro NON si diventa disponibili 24/24 ma solo le 8 ore (e meno) canoniche. Chi lo fa è perchè lo faceva anche quando andava in ufficio. Senza contare che poi si scopre chi lavora e chi scaldava la sedia con il telelavoro.

devi svolgere un telelavoro molto particolare se puoi permetterti di "uscire dall'ufficio" dopo le tue 8 ore... la realtà normale di chi telelavora è che se non rispondi al cell alle 22.35 di Sabato il tuo capo ti cazzia "perchè ho bisogno della pratica XY asap, vedi di farmela avere" :-\
Citazione:
- Rimanendo di più in casa NON si creano conflitti familiari ma si risolvono! Se si creano conflitti c'è del marcio prima (tua moglie è scontenta perchè non può più ricevere l'amante?). Poi se uno non si veste e questo spaventa il coniuge è gravissimo!!! Corra da chirurgo plastico!

dalla statistica effettuata negli USA quando il telelavoro aveva raggiunto una percentuale significativa di occupati era risultato che le mogli si rompevano i coglioni di avere il loro uomo sempre in casa in pigiama, ciabatte e barba da fare, che un po' stava al pc e molto gli stava tra i maroni quando dovevano fare pulizie e/o cucina o telefonare alle amiche o far fare i compiti ai figli (che è poi quello che succede a chi si pensiona, di punto in bianco in casa si stanno addosso in due in continuazione ed iniziano le liti, e bada che non è una mia opinione ma un dato di fatto)
Citazione:
- Non si perdono ma si rafforzano i contatti sociali e diventano veri e non di facciata solo perchè sei al lavoro. I capi, colleghi li vedi nei meeting o dopo l'ufficio e non si rischia pertanto di diventare numeri (cosa che è l'azienda) per loro. Se poi i contatti sociali sono solo quello del posto lavoro : Povero uomo!!!

trovarsi con i colleghi fuori dal lavoro non ha nulla a che vedere con il concetto di contatto sociale DI LAVORO, se vedi i tuoi colleghi per una birra e una pizza hai contatti FUORI dalla realtà del lavoro (a meno che non continui a parlare di lavoro, e allora poveruomo davvero!!)
Citazione:
- I vecchi hanno la sensazione di non appartenere all'azienda perché questo cozza contro la tradizione che "devi andare al lavoro in un posto di lavoro".

guarda che sono I GIOVANI che si sentono "chiusi fuori" se lavorano da soli al pc in casa, mica tutti sono i geek delle vignette che vivono di pc, pizza e birra chiusi in uno scantinato
Citazione:
Cosa però che oramai NON possiedi più neanche andando al lavoro in ufficio. Da una indagine interna si chiedeva al dipendente (tra le altre domande, dato che il foglio era standard) di quale ditta eri.=> Moltissimi hanno sbagliato. (nota: non cera nessuno in telelavoro)

ma per favore, lavori alla FIAT, hai un tesserino FIAT, entri in un cancello con scritto FIAT, la busta paga reca scritto FIAT, e quando ti chiedono dove lavori rispondi MONDADORI? Very Happy vediamo di dire cazzate almeno credibili Twisted Evil
Citazione:
Per le aziende vuol dire solo enormi risparmi di soldi! Gestire un area d'ufficio è costosissimo: Pulizie, riscaldamento/raffrescamento, elettricità, servizi, tasse come ICI, ecc. ecc.

esatto, e tutte queste spese vengono bellamente ribaltate su di te telelavoratore, che pulisci casa tua, riscaldi/raffreschi casa tua, usi la tua elettricità, paghi la tua ICI, ecc. ecc. ecc. Smile
Citazione:
Dunque non fatevi fregare dal datore di lavoro di farlo per un tozzo di pane e/o che poi il PC e/o la linea di collegamento la paghi te e/o altre menate.

già, solo che col telelavoro di solito l'azienda ti dice "te ne stai a casa bello comodo, ti pago la adsl, il portatile e il cell aziendale li hai già, pensa quanto risparmi di auto, vestiti ecc., tanti saluti"

Mauro
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 07 Dic 2012 05:13    Oggetto: Rispondi citando

gomez ha scritto:
quo
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 07 Dic 2012 05:41    Oggetto: Rispondi citando

questa storia di eliminare il quote automatico è una bella seccatura!

Risposta: Se non sei capace a scrivere un messaggio senza riportare per forza il messaggio immediatamente precedente... è un problema solo tuo.

Citazione:
Citazione:
mda ha scritto:
Diciamo che cozza contro la tradizione, questo è l'unico ostacolo! Lo dico perché svolgo e svolgevo telelavoro.

- In quanto con il VERO telelavoro NON si diventa disponibili 24/24 ma solo le 8 ore (e meno) canoniche. Chi lo fa è perchè lo faceva anche quando andava in ufficio. Senza contare che poi si scopre chi lavora e chi scaldava la sedia con il telelavoro.


devi svolgere un telelavoro molto particolare se puoi permetterti di "uscire dall'ufficio" dopo le tue 8 ore... la realtà normale di chi telelavora è che se non rispondi al cell alle 22.35 di Sabato il tuo capo ti cazzia "perchè ho bisogno della pratica XY asap, vedi di farmela avere" :-\


NORMALE???????????????????????????????????????????????

Ma ti paga per essere reperibile 24/24 oppure ti sfrutta come un cane???

Se non ti paga DENUNCIALO perché ti RUBA i soldi!

Un professionista fattura pure il tempo della telefonata al cellulare più spese!

Mi sembri quello che rimaneva in ufficio oltre l'orario di lavoro senza essere retribuito perchè (per lui) NORMALE! In realtà non valeva niente e aveva paura di essere sbattuto fuori!

Citazione:
Citazione:
Citazione:
- Rimanendo di più in casa NON si creano conflitti familiari ma si risolvono! Se si creano conflitti c'è del marcio prima (tua moglie è scontenta perchè non può più ricevere l'amante?). Poi se uno non si veste e questo spaventa il coniuge è gravissimo!!! Corra da chirurgo plastico!

dalla statistica effettuata negli USA quando il telelavoro aveva raggiunto una percentuale significativa di occupati era risultato che le mogli si rompevano i coglioni di avere il loro uomo sempre in casa in pigiama, ciabatte e barba da fare, che un po' stava al pc e molto gli stava tra i maroni quando dovevano fare pulizie e/o cucina o telefonare alle amiche o far fare i compiti ai figli (che è poi quello che succede a chi si pensiona, di punto in bianco in casa si stanno addosso in due in continuazione ed iniziano le liti, e bada che non è una mia opinione ma un dato di fatto)


Quella statistica svelava che le care mogli non supportavano il marito ma non spiegava MINIMAMENTE il perchè! quelle considerazioni erano del giornalista che non voleva ammettere (ma sarebbe stato sfacciato) che probabilmente era più pratica la storia dell'amante.

Guarda che in Italia da secoli c'è gente che lavora in casa: Artigiani, professionisti, ecc.. anche con Studi/laboratori in casa proprio o piccoli uffici/lavoratori (stanno da soli) di tutto punto.

Non mi risulta nessuno che abbia mai litigato con la moglie perchè in casa!!! Io con la mia andavo d'amore e d'accordo!

Poi ti devi sbarbare, lavare, ecc. se sei civile, anche se stai chiuso in casa! Qui parli di incivili...


Citazione:
Citazione:
]Citazione:
- Non si perdono ma si rafforzano i contatti sociali e diventano veri e non di facciata solo perchè sei al lavoro. I capi, colleghi li vedi nei meeting o dopo l'ufficio e non si rischia pertanto di diventare numeri (cosa che è l'azienda) per loro. Se poi i contatti sociali sono solo quello del posto lavoro : Povero uomo!!!

trovarsi con i colleghi fuori dal lavoro non ha nulla a che vedere con il concetto di contatto sociale DI LAVORO, se vedi i tuoi colleghi per una birra e una pizza hai contatti FUORI dalla realtà del lavoro (a meno che non continui a parlare di lavoro, e allora poveruomo davvero!!)


Ma di quale rapporto parli? Amicizie e conoscenze sono una cosa, il rapporto ambientale di un lavoro è un'altro.

Se preferisci quello di lavoro invece di quello vero di amicizie e conoscenze è grave!

Vuol dire che non riesci ad fare amicizie e conoscenze e vivi di quelle imposte dal lavoro che sono ipocrite (paura della solitudine) salvo qualche eccezione! le persone normali non sentono nessuna mancanza delle conoscenze di lavoro se hanno un vera vita sociale.

Citazione:
Citazione:
Citazione:
- I vecchi hanno la sensazione di non appartenere all'azienda perché questo cozza contro la tradizione che "devi andare al lavoro in un posto di lavoro".


guarda che sono I GIOVANI che si sentono "chiusi fuori" se lavorano da soli al pc in casa, mica tutti sono i geek delle vignette che vivono di pc, pizza e birra chiusi in uno scantinato


I GIOVANI? Semmai quei giovani che non hanno vita sociale! Guarda che quelli delle vignette esistono sul serio!

Un giovane finito il lavoro al PC di casa ESCE e va in discoteca/bar/muretto di corsa! Il lavoro lo dimentica del tutto!!!

Parte il fatto che disponi di mezzi come chat e altro mentre lavori e 5 minuti non se li nega nessuno. PARLI con chi vuoi te e non con persone imposte se non negato dal posto di lavoro in ufficio.

Un VERO giovane dialoga oramai elettronicamente molto di più che di persona e per lui è cosa normalissima al contrario dei VECCHI.

Citazione:
Citazione:
Citazione:
Cosa però che oramai NON possiedi più neanche andando al lavoro in ufficio. Da una indagine interna si chiedeva al dipendente (tra le altre domande, dato che il foglio era standard) di quale ditta eri.=> Moltissimi hanno sbagliato. (nota: non cera nessuno in telelavoro)


ma per favore, lavori alla FIAT, hai un tesserino FIAT, entri in un cancello con scritto FIAT, la busta paga reca scritto FIAT, e quando ti chiedono dove lavori rispondi MONDADORI? Very Happy vediamo di dire cazzate almeno credibili Twisted Evil


Io sparerei cazzate????????????????????? Ma vaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa...

Questo perchè ti sei incavolato dal fatto che non ti ricordavi esattamente come si chiama la tua ditta!!!
Laughing Laughing Laughing

Citazione:
Citazione:
Citazione:
Per le aziende vuol dire solo enormi risparmi di soldi! Gestire un area d'ufficio è costosissimo: Pulizie, riscaldamento/raffrescamento, elettricità, servizi, tasse come ICI, ecc. ecc.


esatto, e tutte queste spese vengono bellamente ribaltate su di te telelavoratore, che pulisci casa tua, riscaldi/raffreschi casa tua, usi la tua elettricità, paghi la tua ICI, ecc. ecc. ecc. Smile


Ecco bravo galoppino se la pensi in questo modo! Ecco il motivo perchè il tuo capo si approfitta di te.

Prossimamente gli farai anche da carta igienica? Visto che ti da l'onore di lavorare per lui???

Citazione:
Citazione:
Citazione:
Dunque non fatevi fregare dal datore di lavoro di farlo per un tozzo di pane e/o che poi il PC e/o la linea di collegamento la paghi te e/o altre menate.


già, solo che col telelavoro di solito l'azienda ti dice "te ne stai a casa bello comodo, ti pago la adsl, il portatile e il cell aziendale li hai già, pensa quanto risparmi di auto, vestiti ecc., tanti saluti"


Ragazzo mio : CONTRATTAZIONE!

Devi sapere come ribaltare le loro logiche facendo vedere i difetti e quindi, diplomaticamente, metterla in tuo favore!

"Se telelavoro aumentatemi lo stipendio in quanto riduco le vostre spese, ma potrei accettare che mi date le cose di tutto punto in questo caso, oltre un leggero aumento,siamo avvantaggiati tutte e due."

Butta anche la balla della solitudine del lavoro e altre cose, mettila tragica!

"Risparmio i vestiti? Non mi pare! Anzi parecchie spese d'ufficio le pago io ad esempio la penna che devo sprecare benzina e soldi per comperarla."

Io riesco benissimo con questo ragionamento ma te ti fai fregare dal loro! Non si molto "commerciale".. Vedo.

Lui risparmia dai 1000 al 2000euro al mese. Guarda che un ufficio costa carissimo!SE non ci credi prendi le tue bollette e fai i calcoli sulla carta e vedrai....

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Dic 2012 13:19    Oggetto: Rispondi citando

CREDO CEH TTUTTI ABBIA GENERALIZZATO IN BASE ALLA PROPRIA MANSIONE/ESPERIENZA
ovvio che un conto è fare telelavoro per chi lavora col pubblico (es il callcenter), un conto per chi ha una masione strettamente integrata nell'organigramma aziendale (un responsabile di produzione che deve coordinare piu persone li presenti), un altro è il ruolo di molti paritaIVA che vengono assunti dalle aziende.
Ovvio che se fai il cosulente "esterno" puoi fare telelavoro, tutto dipende da quanto e a che livello devi interagire con altre figura professionali presenti in azienda
.
infine:
quanti di noi durante l'università sceglievano deliberatamete di andare a studiare in biblioteca o in sala studio, porprio perchè in mezzo a tanta altra gente che studiava avevano il giusto compromesso tra interazione col prossimo e limitaizone delle distrazioni!?!?!?.
.
Poi considerato come i datori di lavoro italiani hanno abusato di contrati interinali, cocopro e finte partiteIVA, a mio avviso è meglio che certe formule di lavoro anomale siano circoscritte a momenti ben precisi: esempio come benefit il lunedi/venerdi per lavoraori che vengono da fuori regione. oppure come formula alternativa per la gestione della maternità
Top
Zorro
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 23/08/05 08:56
Messaggi: 1111
Residenza: Torino

MessaggioInviato: 07 Dic 2012 16:16    Oggetto: Rispondi citando

nella mia azienda non ci sono soverchi problemi a lavorare da casa per i motivi più diversi: sei malato, sono malati i figli, viene l'idraulico e devi essere presente Smile))

a volte è anche possibile partecipare alle riunioni in tele conferenza, in entrambi i casi però i costi di connessione sono a carico del dipendente.

Giudizio mio il telelavoro nasce per ovviare a gravi inconvenienti di trasporto casa-lavoro, se questi non ci sono preferisco andare in ufficio,anche perchè il contatto vis à vis è sovente necessario.


Oldgack
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
zero
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/03/08 17:34
Messaggi: 1220

MessaggioInviato: 07 Dic 2012 19:13    Oggetto: Rispondi citando

gomez ha scritto:

- si diventa "disponibili" 24/7 (ora col solo cellulare già siamo lì...)
- si creano conflitti familiari (spazi, tempi, orari...)
- si perdono i contatti "sociali" con colleghi e capi, si è solo "numeri"
- non si ha la sensazione di "far parte" di un'azienda

esatto!
Anchio conosco persone che hanno provato e poi rinunciato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
carlito
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 10/11/08 09:18
Messaggi: 107

MessaggioInviato: 01 Gen 2013 22:02    Oggetto: Rispondi citando

io da libero professionista lavoro da casa, ci sono pro e contro, e comunque bisogna essere "attrezzati", avere tutti i servizi/software necessari
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 02 Gen 2013 05:50    Oggetto: Rispondi citando

Proprio vero!

Di solito non sanno organizzare e invece di ricorrere ad un professionista del settore o arrangiano (con risultati disastrosi) oppure rinunciano!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
carlito
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 10/11/08 09:18
Messaggi: 107

MessaggioInviato: 02 Gen 2013 12:45    Oggetto: Rispondi

concordo, anche secondo me alla base ci sono problemi di disorganizzazione
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi