Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Un pianeta potenzialmente abitabile, poco distante da noi
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 29 Nov 2012 20:30    Oggetto: Un pianeta potenzialmente abitabile, poco distante da noi Rispondi citando

Leggi l'articolo Un pianeta potenzialmente abitabile, poco distante da noi
HD 40307g si trova a una distanza tale dalla sua stella da poter ospitare acqua allo stato liquido.


Top
{ictuscano}
Ospite





MessaggioInviato: 30 Nov 2012 08:42    Oggetto: Rispondi citando

A proposito dell'argomento, intanto ricordo che va smentita la "semi-bufala" circolata a tutto volume sulla maggioranza dei media generalisti, che come al solito ci hanno ravanato dentro: la NASA ha smentito il ritrovamento di materiali organici su Marte, vedi ad es.: link
Peraltro, anche qualora su Marte ci fosse del materiale organico, o anche pure dei batteri, la mia domanda sarebbe: e allora? La distanza tra la presenza di queste cose e la "vita" è abissale, e non è affatto detto che sarà mai possibile che si sviluppi come è successo da noi, anzi, le condizioni climatiche del pianeta direi che lo escludono per almeno migliaia di anni...
A proposito, riguardo la prossima futura esplorazione di Marte, la mia impressione è che serva a mantenere in vita ed avere soldi quelli che ci lavorano.. perché, anche ammesso che un giorno potessimo arrivare su Marte, vabbè, e dopo? A che servirebbe questo, salvo che a vincere una sfida? (a fronte della invece probabile morte di molti astronauti, visto che mi pare improbabile affrontare viaggi così complicati e lunghi senza che non si verifichino problemi letali di tipo meccanico o fisiologico). Ovviamente, quanto sopra non vuole dire che non si debba continuare con le esplorazioni di navicelle senza umani a bordo. Ma se ci serve avere "spazio e materie prime" per motivi reali, forse lo sforzo andrebbe concentrato sulla ben più vicina luna...
Top
dagda
Dio minore
Dio minore


Registrato: 16/05/06 10:20
Messaggi: 630
Residenza: Eporediae Taurinensis

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 12:38    Oggetto: Rispondi citando

"Eccellente!": direbbe Mr. Burns.... così appena avremmo finito di distruggere questo pianeta potremmo colonizzare quello nuovo e iniziare a distruggerlo!!! shit
Top
Profilo Invia messaggio privato
{vincenzo}
Ospite





MessaggioInviato: 30 Nov 2012 12:38    Oggetto: Rispondi citando

mi dici per favore quanti km è un anno luce
Top
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 12:43    Oggetto: Rispondi citando

9.461.000.000 di Km (circa).
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 14:06    Oggetto: Rispondi citando

dagda ha scritto:
"Eccellente!": direbbe Mr. Burns.... così appena avremmo finito di distruggere questo pianeta potremmo colonizzare quello nuovo e iniziare a distruggerlo!!! shit


Tranquillo. Non c'è nessun pericolo.
Fosse anche un pianeta favoloso per la vita, non ci arriveremo.
Questa civiltà è palesemente destinata al collasso globale nel corso di questo secolo.
Una volta che saremo nel pieno del collasso, non ci sarà più nessuna attività aero-spaziale e quel poco che avremo sistemato di installazioni orbitali e lunari e, al massimo, qualcosa su Marte, verrà abbandonato.
L'Homo-Sapiens non fuggirà dalla Terra e meno che mai dal Sistema Solare. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giona03
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 05/11/09 21:52
Messaggi: 22
Residenza: Zurigo

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 16:08    Oggetto: Rispondi citando

Invece di sprecare sia intelletto che risorse nella ricerca di vita in altri pianeti perche non cerchiamo di rendere la vita meno pesante qui sulla terra???
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giona03
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 05/11/09 21:52
Messaggi: 22
Residenza: Zurigo

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 16:21    Oggetto: Rispondi citando

Danielix ha scritto:
9.461.000.000 di Km (circa).

La luce viaggia a 300.000 Km al secondo quindi 1 minuto sono 18.000.000 di Km che moltiplicati per 60(un`ora)mi da 1.080.000.000 Km che a sua volta moltiplicato per 24(ore del giorno) mi da 25.920.000.000 Km che moltiplicati per 365(giorni)9.460.800.000.000 Km se poi li moltiplichi per i 42 anni che dicono sia lontano fanno 397.536.000.000.000 Km insomma una passeggiata!!!
Piu o meno come uscire di casa e andare a comprare il giornale!!!
Non capisco da dove sia saltata fuori la cifra di 9.461.000.000
Top
Profilo Invia messaggio privato
tigrone
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 16/02/12 11:12
Messaggi: 18

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 16:41    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Non capisco da dove sia saltata fuori la cifra di 9.461.000.000

Si è dimenticato 3 zeri... che vuoi che sia... Cool
Top
Profilo Invia messaggio privato
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 17:33    Oggetto: Rispondi citando

Giona03 ha scritto:
Non capisco da dove sia saltata fuori la cifra di 9.461.000.000

Già, assolutamente incomprensibile! Quasi misterioso e insondabile direi:

9.461.000.000 invece di
9.461.000.000.000

Anche sforzando le meningi non si riesce a comprendere proprio da dove sia saltata... Think


tigrone ha scritto:
Si è dimenticato 3 zeri

E come diamine hai fatto a risolvere un enigma definito così ostico e complesso? Shocked
Arrivare a dedurre un semplice refuso da due cifre così formidabilmente differenti a livello visivo... 'rca miseria! Wink


Giona03 ha scritto:
[...] se poi li moltiplichi per i 42 anni che dicono sia lontano fanno 397.536.000.000.000 Km

Si parlava di 1 anno luce Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 19:05    Oggetto: Rispondi citando

dagda ha scritto:
"Eccellente!": direbbe Mr. Burns.... così appena avremmo finito di distruggere questo pianeta potremmo colonizzare quello nuovo e iniziare a distruggerlo!!! shit


Se non è già abitata da in..azzatissimi alieni!
Shocked

Comunque le distanze non sono un problema in quanto il tutto dipende se riusciamo sviluppare una tecnologia che freghi il concetto di spazio-tempo! Del resto auto che sfrecciano sui 300km/h era un assurdo da rinchiudere al manicomio se uno ipotizzava che un giorno si potesse fare nel 1500 ma anche per il 1900 (Porche fu deriso per averlo detto!). Eppure ci siamo riusciti e anche di più senza contare che possiamo fare migliaia di altre cose considerate completamente fantascientifiche nel 1900!!!
Rolling Eyes
Lo sapete che un tecnico di Von Broun in Germania (1940 circa) rischiò di essere rinchiuso in manicomio per aver ipotizzato che con i razzi si poteva viaggiare nello spazio??? Si dovette difendere che "scherzava" e dovette ritrattare davanti la camicia di forza. Che molti dicono che l'uomo non è arrivato sulla Luna perchè è fantascientifico anche adesso? Che ci sono sette che dicono che i PC funzionano SOLO perchè c'è dentro il maligno? Twisted Evil

Cosa serve questo dispendio di soldi? Non serve ORA ma ma nel futuro! Senza le spese nel passato, cocchi miei, OGGI non avremmo TV, Radio, Internet, PC, auto, ecc. Semmai gli sperperi sono altri!!

Vorrei far ricordare la serie Star-Treck di come inizia il salto nello spazio: La popolazione mondiale è distrutta e alla fame dopo la Terza Guerra Mondiale (non venne mai spiegato il perchè, ma ad un certo punto lo scienziato disse "che volevano le miniere") che uno scienziato fabbrica una navicella spaziale ad "curvatura" e da qui viene contattato dalla Alleanza Galattica e inizia un nuovo rinascimento della civiltà Terrestre

Puta caso che un'altra volta uno scrittore di fantascienza descrivi quello che accade veramente nel futuro?
Shocked Shocked Shocked

Vi lascio con questo articolo per riflettere

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 30 Nov 2012 19:53    Oggetto: Rispondi citando

Giona03 ha scritto:
Invece di sprecare sia intelletto che risorse nella ricerca di vita in altri pianeti perche non cerchiamo di rendere la vita meno pesante qui sulla terra???


leggi qui
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 00:32    Oggetto: Rispondi citando

MDA!
Svegliati!!!
Quelli sono soltanto dei pamphlet!

Cerchiamo di mettere qualche puntino sulle "i".

Innanzitutto, io non sono affatto "contrario" allo sviluppo spaziale. Come non lo sono io, sono sicuro che non lo sono neanche molti altri "dubbiosi" sullo svolgimento del secolo in corso.

Poi:
1. Per avere uno sviluppo spaziale serio, dovremmo metterci globalmente sotto pressione per 20 anni allo scopo di realizzare grandi obiettivi di sviluppo spaziale. Di per sè questo è poco credibile che si riesca a fare. E' poco credibile che l'odierna civiltà terrestre si impegni seriamente in questa direzione.

2. Ammesso, per assurdo, che si riesca a compiere questo sforzo, i benefici non avrebbero carattere risolutivo. Sarebbero una cura paliativa. Sarebbero un modo per far tirare avanti questa civiltà un po' più a lungo. Cioè, per far reggere più a lungo all'umanità uno squilibro destinato a diventare ancora più esasperato per giungere un po' più tardi ad un crollo ancora più rovinoso e con un più alto rischio di non poterci poi riprendere.

E' un rifiuto di capire veramente il problema.
Come il picco della produzione dei combustibili fossili è stato già raggiunto (2008/2009) ed ora ci troviamo nella fase stabile che precede il declino, la stessa cosa accadrà, se non è già accaduta, per altre risorse. Infine, la stessa cosa dovrà accadere invitabilente per la popolazione umana. Raggiungeremo il picco dello sviluppo demografico, avremo una breve fase stabile, poi il declino.

Tutte le pseudo-soluzioni che permettono di reggere più a lungo lo squilibrio popolazione/territorio non fanno altro, in realtà, che aggravare il problema preparando per la generazione successiva un collasso più catastrofico.
Anche lo sviluppo spaziale è una di queste, perchè tutto quello che può dare è:
- miniere ed industrie nello spazio
- miglioramenti di tecnologie varie
- una massa umana maggiore sulla stessa unica Terra.

Il vero problema si chiama Homo-Sapiens.
L'unica, innominabile soluzione è:
Sbarazzarci dell'Homo-Sapiens e sostituirlo con qualcosa di meglio.
La buona notizia è che il problema provvederà comunque a risolversi da sè stesso. Twisted Evil Laughing

Buon 21° secolo a tutti. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2613
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 02:55    Oggetto: Rispondi citando

I programmi spaziali si fanno per fare "la gara a chi ce l'ha piu' lungo" con gli altri paesi.

Oggi:
1) Il calcio funziona meglio allo scopo: costa meno, la gente si esalta di piu', sta buona buona (Articolo 31: "non togliermi il pallone e non ti disturbo piu', sono l'Italiano medio, nel blu dipinto di blu")

2) Dal punto di vista economico/tecnologico, nessuno ce l'ha lungo come gli Stati Uniti, quindi la gara non si pone

Non c'e' nessun motivo per fare un programma spaziale serio.

E onestamente non penso sia un male. Investiamo nella cura del cancro e nell'energia pulita, piuttosto.

Certo, si puo' dire che i pannelli solari sono migliorati tantissimo perche' ci hanno investito per alimentarci le stazioni spaziali astronavi... Ma se investissimo solo nell'energia pulita invece che in tutta la stazione spaziale sarebbe meglio.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 04:19    Oggetto: Rispondi citando

Zievatron ha scritto:
MDA!
Svegliati!!!
Quelli sono soltanto dei pamphlet! :


Non sono d'accordo! La tecnologia compie passi da gigante se viene finanziata! Fin oggi ricevette solo qualche spicciolo rispetto i militari e salute!!!

Rispondendo Vs i tuoi punti:

1) Se ci mettessimo sotto pressione per 20anni arriveremmo su altri Universi! Dagli anni 50' (poi fine anni 50') vennero buttati nella ricerca spaziale solo qualche manciata di spiccioli in confronto alle spese militari e solo dagli USA => Siamo arrivati dagli aerei di ferraglia alla Luna!!! Tieni conto che economicamente si era usciti da poco da una Guerra Mondiale e vedemmo lo sbarco sulla Luna con i TV (non tutti l'avevano in Italia e qualcuno l'ascoltò alla radio) con le valvole!

2) Visto che non è uno sforzo ma solo dirigere i finanziamenti, si può compiere benissimo! I risultati avrebbero carattere risolutivo in quanto avendo tutto lo spazio possiamo diventare anche 1000miliardi di persone che ci stanno tutte! Possiamo attingere alle riserve minerarie ora assurde = Esistono lune (in prevalenza) di metano o altre materiali rari!
Ovvio che una civiltà simile non avrebbe più il limite che ci fa vivere male adesso in quanto quasi raggiunto questo limite!!!

Non esiste più picco del Petrolio o altri materiali, eccesso demografico, ecc..

Abbiamo ancora la capacità sia di materiali che di civiltà per fare questo passo verso la liberazione.

Per rispondere al
@ZapoTeX

1) Non fu una questione di sola propaganda! La missione lunare portò tecnologie che avremmo visto solo tra 500anni e il benessere tecnologico che abbiamo e che soffriamo se per qualche motivo non c'è.

2) GLI USA SUPERIORI? Sveglia, sei rimasto indietro di 50anni! Veramente fanno portare i LORO astronauti dai RUSSI! I Cinesi sono andati già in orbita con uomini e tra poco sulla Luna, gli Europei (ESA) hanno la stazione spaziale (con solo qualche Americano che sono PURE spilorci) grazie alla loro rampa di lancio Francese e tecnologia Italiana ed Europea. I Russi già dispongono della tecnologia Atomica per i razzi del futuro! La Nasa sarebbe vuota e inutile senza la tecnologia Italiana e europea e quella, fregata, Russa!

NON c'è MOTIVO? Abbiamo esaurito le risorse sulla Terra e stiamo oramai stretti come acciughe nel barile!

Spendere soldi per il cancro quando è l'inquinamento dal consumo delle risorse per via che siamo in troppi qui sulla Terra? Peggioriamo le cose visto che aumenteremmo di numero!

Energie Pulite? Benissimo! Ma come la mettiamo con il fatto che siamo in troppi su questo piccolo mondo e non c'è abbastanza materiale dopo Ere di sfruttamento???

Tra poco la terra diventa INABITABILE! Dunque "volendo o volando" dobbiamo andarcene!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 12:11    Oggetto: Rispondi citando

mda ha scritto:
... La tecnologia compie passi da gigante se viene finanziata! ...

L'innovazione tecnologica ha fatto mltissima strada, dalla ruota alle nanotecnologie, senza richiedere nessun super-finanziamento. Finanziare la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie è sicuramente un bene, lo ho già detto e lo riconosciamo in tanti.
Ugualmente:
1. Finanziare un mega-progetto-giocattolo allo scopo di finanziare le tecnologie necessarie a realizzare il mega-progetto-giocattolo è un metodo incongruo, non ci conviene. Meglio sarebbe cercare di capire quello che veramente ci serve ed è fattibile in tempi utili e finanziare direttamente la ricerca in tale direzione.
2. Più finanziamento non implica nessuna miracolosa lievitazione dello sviluppo delle tecnologie. Quello che si può fare in tot anni non aumenta proporzionalmente ai finanziamenti erogati, i quali finirebbero solo con il drogare il mercato del settore tecnologico creando altri problemi.

Citazione:
...1) Se ci mettessimo sotto pressione per 20anni arriveremmo su altri Universi! Dagli anni 50' ... solo dagli USA => Siamo arrivati dagli aerei di ferraglia alla Luna!!! Tieni conto che economicamente si era usciti da poco da una Guerra Mondiale e vedemmo lo sbarco sulla Luna con i TV (non tutti l'avevano in Italia e qualcuno l'ascoltò alla radio) con le valvole!...
... 2) Visto che non è uno sforzo ma solo dirigere i finanziamenti, si può compiere benissimo! I risultati avrebbero carattere risolutivo in quanto avendo tutto lo spazio possiamo diventare anche 1000miliardi di persone che ci stanno tutte! ...

Ecco! Questa è la tipica illusione coltivata dalla fantascienza degli anni pre-2000, soprattutto anni '60-'80, che ancora molti non riescono a lasciare e preferiscono credere che è tutta una questione di finanziamenti, che sono mancati e che si potrebbero concedere per rimettere a posto "l'orologio del progresso".
Citazione:
... Abbiamo esaurito le risorse sulla Terra e stiamo oramai stretti come acciughe nel barile!
Spendere soldi per il cancro quando è l'inquinamento dal consumo delle risorse per via che siamo in troppi qui sulla Terra? Peggioriamo le cose visto che aumenteremmo di numero!
Energie Pulite? Benissimo! Ma come la mettiamo con il fatto che siamo in troppi su questo piccolo mondo e non c'è abbastanza materiale dopo Ere di sfruttamento???
Tra poco la terra diventa INABITABILE! Dunque "volendo o volando" dobbiamo andarcene!

Giuste le osservazioni, sbagliata la conclusione, che è legata all'illusione già detta.

E' un ragionamento sbagliato!
Non esisste nessun finanziamento che ci darà le stelle. Nè possiamo fare in 20 anni quello che richiederebbe 200 anni. Ma più di tutto:
NON possiamo FUGGIRE dalla Terra per illuderci di risolvere i problemi che abbiamo, mentre invece si tratterebbe solo di rinfrancarci di risolvere i problemi costituzionali di questa civiltà.
Anche a moltiplicare x20 i finanziamenti per lo sviluppo spaziale, non avremo un'altra Terra. In pochi decenni, al massimo, possiamo avere uno sviluppo di installazioni varie entro il raggio Terra-Asteroidi, più missioni esplorative verso l'esterno e maggiore conoscenza dell'universo. Ma NON un'altra Terra.

Il punto cruciale è che dovremmo renderci conto che non c'è nessun modo per evitare il collasso di questa civiltà. La popolazione umana attuale è uno sproposito e non possiamo evitare che cali di parecchio.
Cioè, dovremmo capire che le alternative verosimili che abbiamo davanti sono solo nei modi e tempi di uno stravolgimento comunque drammatico, con forte riduzione della popolazione sulla Terra.

Quindi, l'unica cosa per la quale ci sarebbe necessità reale di metterci sotto pressione è lo studio di come possiamo affrontare l'inevitabile collasso, gestirci in esso per approdare a quale dopo collasso.

A parte questo, se c'è un ramo di ricerca e sviluppo sul quale valrebbe veramente la pena di metterci sotto pressione è quello delle genetica umana. Sotto pressione per un progetto di auto-reenginering "aperto" della specie umana che punti ad individuare e diffondere le predisposizioni più favorevoli per una specie civile e non devastante, come è invece l'Homo-Sapiens, che si comporta come se fosse un virus, un cancro, o un erbivoro in una prateria senza predatori naturali.

Ma è più probabile che non si faccia niente di tutto questo.
Il collasso avverrà in modo rovinoso e tutto il lavoro verrà lasciato in eredità ai posteri. Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 13:52    Oggetto: Rispondi citando

@Zievatron

Dimmi solo UNA invenzione o scoperta SENZA finanziamenti, diretti o indiretti (spesso erano ricchi di loro), in questo secolo!

Come vedi la storia del genio eremita che poverino, mordicchiando un tozzo di pane, scopre e inventa è una BALLA!

Ci VOGLIONO SOLDI! TANTI anzi TANTISSIMI!... Senza finanziamenti non si sarebbe scoperto/inventato NULLA! Nel 2012 saremmo ancora come nel 1800!

Abbozzi d'idee dopo secoli è bastato un finanziamento che in pochi anni hanno ottenuto miracoli. Ricordati la storia di Watt:

Per secoli sapevano che la forza del vapore poteva spostare le cose e prima di Watt cerano riusciti. MA SOLO Watt ricevette un finanziamento per portare avanti quei studi e da LUI che parte la storia dell'industria e del Treno.

La lampadina? Tanti ci sono riusciti MA solo Edison (che poi non è stato neanche l'inventore perchè non aveva nessuna nozione per farle le invenzioni) che compare nella lista. Questo perchè era ricchissimo e abile negli affari.

Domandati perchè solo dal inizio 1900 compaiono tante invenzioni ed inventori e scoperte! Inizia l'investimento monetario sulle scoperte/invenzioni.

Domandati come mai gli USA, popolo notoriamente beota, possiede tante invenzioni mentre l'Italia, patria di geni e scopritori NO!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 14:16    Oggetto: Rispondi citando

Zievatron ha scritto:
mda ha scritto:
... La tecnologia compie passi da gigante se viene finanziata! ...

L'innovazione tecnologica ha fatto moltissima strada, dalla ruota alle nanotecnologie, senza richiedere nessun super-finanziamento.(...):


Questa notizia di dimensioni straordinarie quanto pensi che sia costata???

Era impossibile con il classico tozzo di pane che dice te.

L'innovazione tecnologica ha fatto moltissima strada, dalla ruota alle nanotecnologie, richiedendo e solo con i super-finanziamenti.

ANZI: Più si va avanti più è peggio!!!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Danielix
Amministratore
Amministratore


Registrato: 31/10/07 15:30
Messaggi: 8497
Residenza: Hinter dem Horizont.

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 14:40    Oggetto: Rispondi citando

mda ha scritto:
Se ci mettessimo sotto pressione per 20anni arriveremmo su altri Universi!

Mda, sveglia! L'essere umano non metterà piede neppure su Marte nei prossimi cento anni. Scommettiamo? Wink
(tanto, ci rivedremo all'inferno... Cool )
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 01 Dic 2012 15:08    Oggetto: Rispondi

Ma MDA! Io non ho mai detto "senza finanziamenti".

Io sto dicendo solo che per quanto si possa finanziare la ricerca spaziale oggi non avrai nessun miracolo da futuro trekkiano.
Quello che si potrebbe avere è uno sviluppo dell'attività nello spazio Terra-Luna-Marte-Asteroidi che non risolverebbe il problema globale sulla Terra.

Soprattutto, bisogna mettere in conto che, in riferimento ai cicli storici, siamo nella stagione della decadenza. Stagione che è sfavorevole per un boom di sviluppo. Perciò non è verosimile che si riesca a mettere sotto pressione la ricerca e lo sviluppo per l'attività spaziale.
Bisogna aggiungere che questa particolare stagione di decadenza viene a coincidere con il raggiungimento di picchi critici per questa civiltà. Ultimo cronologicamente, ma più significativo degli altri, sarà il picco demografico.
Perciò, per i prossimi decenni, quello che c'è da aspettarsi è il massimo della litigiosità umana mondiale. I potenti torneranno a puntare sulla guerra come mai prima d'ora e la gente si farà riprendere dalle contrapposizioni politiche di tendenza estremista perchè quando le cose vanno male è sempre tutta colpa di quelli dell'altra parrocchia che sono stronzi, scemi, o che altro sono secondo i gusti e le invettive in uso.

Non abbiamo la possibilità di usare lo spazio, nè interplanetario, nè meno che mai interstellare, come valvola di sfogo per evitare il collasso sulla Terra.
A meno che, tu non pensi ad un espediente come lessi in un racconto di non ricordo chi:

Citazione:
Le missioni su Venere rivelano che Venere è un pianeta lussureggiante, un vero paradiso tropicale. Una astuta campagna pubblicitaria finanziata dai governi inondano i media facendo innamorare la gente dell'idea di trasferirsi su Venere. Tanto i costi sono abbordabili e lì si sta mille volte meglio che sulla Terra.
"Lo ha detto anche la cognata del prozio dell'amica, che lei c'è già andata su Venere e non vuole tornare più indietro nemmeno per tutto l'oro del mondo"
"E' vero! Anche un amico di un mio cugino ci era andato per un contratto di lavoro per 6 mesi, come ingegnere, e dopo si è rifiutato di partire per ritornare sulla Terra e pur di restare su Venere si è messo a fare il cameriere."
"Oramai, l'unica è trasaferirsi su Venere. Lo dicono tutti."

E così miliardi di cretini comprarono il biglietto di sola andata per Venere e furono scaricati nello spazio interplanetario. Razz Laughing


Una età tragica dovrà passare e spazzare via l'attuale fase decadente. Dopo, finita la fase tragica, speriamo che si riesca ad avere un nuovo rinascimento, con un serio rinnovo della civiltà, e che sia un vero passo avanti nell'evoluzione della specie.
Allora sì, la conquista dello spazio vicino diventerebbe una cosa seria e dalle fondamenta stabili.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi