Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Fiesta elettrica, Ford sposta il motore nelle ruote
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 27 Apr 2013 11:05    Oggetto: Fiesta elettrica, Ford sposta il motore nelle ruote Rispondi citando

Leggi l'articolo Fiesta elettrica, Ford sposta il motore nelle ruote
Svelato un prototipo che libera il cofano dal motore spostandolo nelle ruote posteriori.


(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Apr 2013 11:50    Oggetto: Rispondi citando

Resta solo un problema: riuscire a venderle.
Top
THe_ZiPMaN
Mortale devoto
Mortale devoto


Registrato: 24/10/05 00:57
Messaggi: 10

MessaggioInviato: 27 Apr 2013 11:55    Oggetto: Volvo Recharge, Ellica e Mini PML Rispondi citando

Non vedo quale sia la straordinarietà della cosa....
La Volvo Recharge è stata costruita come prototipo 5 anni fa - link
La Ellica idem, 5 anni fa - link
E anche la Mini PML non è da meno - link

Direi che uscire 5 anni dopo tutti gli altri con un prototipo non sia nulla di eccezionale
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Guest}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Apr 2013 13:28    Oggetto: Rispondi citando

Luna Park nazionale? Allor tra un po' i giostrai rimarranno senza lavoro grazie a Ford e soci?

E del nuovo reattore Keshe che ne dicono? Ah, già meglio non far sapere sennò la gente lo vuole
Top
vac
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 25/09/09 11:37
Messaggi: 296

MessaggioInviato: 28 Apr 2013 09:27    Oggetto: Rispondi citando

Il motore integrato nelle ruote consentirebbe di evitare la trasmissione ed il differenziale.
mettere una batteria nel vano motore e due motoruote non significa fare un auto elettrica.

(notare che la batteria in questine non è minimamente sagomata)
Le enormi prese d'aria sono inutili per un elettrica e rovinano l'aerodinamica.
La FIAT 500e (che pure lei è un accrocchio) è fatta molto meglio.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{ice}
Ospite





MessaggioInviato: 28 Apr 2013 17:03    Oggetto: Rispondi citando

pertetta per girare su pista o in centro espositivo, ma sulle strade piene di buche delle nostre città....oggi con una buca al la peggio devi cambiare cerchione, braccetto e semiasse, ma se prendi una buca con una ruota che continee il motore elettrico.....
Top
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 28 Apr 2013 20:00    Oggetto: Rispondi citando

{Guest} ha scritto:
... E del nuovo reattore Keshe che ne dicono? Ah, già meglio non far sapere sennò la gente lo vuole


Non lo avevo mai sentito nominare.
Ho appena dato un'occhiata via google.
Se è vero, è una cosa favolosa!
Ma occorre vedere prima, appunto, se è proprio vero. Poi, se è vero, bisogna anche vedere se sopravvive. Confused

Comunque, l'impressione che ho ricavato cercando informazioni è che si tratti di una bufala di prima qualità. Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
vac
Comune mortale *
Comune mortale *


Registrato: 25/09/09 11:37
Messaggi: 296

MessaggioInviato: 28 Apr 2013 22:13    Oggetto: Rispondi citando

> E del nuovo reattore Keshe che ne dicono? Ah, già meglio non far sapere sennò la gente lo vuole

Mettilo assieme all'auto che va ad acqua, alla fusione fredda, al moto perpetuo, Ecc...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
{elvis}
Ospite





MessaggioInviato: 29 Apr 2013 09:53    Oggetto: Rispondi citando

Sono un modellista di vecchia data, e già 20 anni fa volevo costruire un auto elettrica partendo da un go-kart, e mettergli 4 motorini (da 2-3KW), uno per ruota, ma allora erano grossi, costosi, e le batterie solo al Pb.
Oggi con 300 Euri compri un motore da 6KW che pesa meno di 2Kg, e con meno di 1000 Euri le batterie per fargli fare 300Km
Poi ho scoperto che 100 anni fa la PORSCHE lo aveva già fatto:
link
Peccato, sono arrivato tardi di 80 anni, ma qualcuno è arrivato dopo di me.
'Bye
Top
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2624
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 03 Mag 2013 22:12    Oggetto: Rispondi citando

Una volta che i motori sono cosi' piccoli non vedo il bisogno di metterli nelle ruote. Occuperebbero comunque pochissimo spazio anche infilati al posto della ruota di scorta uno dei due e del radiatore l'altro.

Mettere insieme i problemi dei pignoni, dei freni, delle sospensioni, etc... con quelli del motore secondo me e' un suicidio, ma non sono un esperto di meccanica.

Speriamo che le cose si evolvano, oggi la Nissan Leaf, la Chevrolet Volt e la Tesla S costano 2-3 volte vetture equivalenti a benzina.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 03 Mag 2013 22:28    Oggetto: Rispondi citando

vac ha scritto:
Il motore integrato nelle ruote consentirebbe di evitare la trasmissione ed il differenziale.
mettere una batteria nel vano motore e due motoruote non significa fare un auto elettrica.
(notare che la batteria in questine non è minimamente sagomata)
Le enormi prese d'aria sono inutili per un elettrica e rovinano l'aerodinamica.
La FIAT 500e (che pure lei è un accrocchio) è fatta molto meglio.


Esatto. È un retrofit elettrico!

Le batterie vanno messe nel vano sotto l'auto ma bisogna fare una carrozzeria apposita come la Smart o la Mercedes classe A.

Nota:La carrozzeria di queste due auto è fatta apposta per l'elettrico

Le griglie non hanno senso salvo 3: Due per raffreddamento dell'impianto frenate e una per il controller del motore.

Insomma sarebbe meglio fare una auto apposita come fa la Tesla o Renault piuttosto che un adattamento, ma del resto come denunciare per loro che le loro (e solo loro) fanno auto elettriche inefficienti?

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 03 Mag 2013 22:34    Oggetto: Rispondi citando

@ZapoTeX

Non 2-3 volte ma solo poco di più, basta controllare su Quattroruote i vari prezzi. Tra poco, per via della produzione di massa, costeranno uguale e alla fine addirittura di meno.
Wink

È la stessa cosa delle auto diesel: Una volta costavano tantissimo e solo il risparmio di fare tantissimi chilometri ,come i commessi viaggiatori, consigliava l'acquisto.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 04 Mag 2013 11:00    Oggetto: Rispondi citando

Fiesta elettrica, Ford sposta il motore nelle ruote. Svelato un prototipo che libera il cofano dal motore spostandolo nelle ruote posteriori.
Top
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 04 Mag 2013 12:42    Oggetto: Rispondi citando

mda ha scritto:
Insomma sarebbe meglio fare una auto apposita come fa la Tesla o Renault piuttosto che un adattamento

Credo che in fase di studio e sviluppo sia meno costoso adattare a una linea esistente la tecnologia, piuttosto che dedicare una nuova linea di produzione a dei prototipi.
Immagino che se i test andranno bene e se Ford deciderà di metterla sul mercato, La Fiesta verrà ridisegnata per contenere le batterie nel m odo giusto e con i sistemi di raffreddamento adeguati:
C'è comunque da tener conto che al calore sviluppato dai freni si somma il calore sviluppato dai motori elettrici, soprattutto se messi in quella posizione, quindi credo che un mascherone frontale, magari di minori dimensioni, possa essere utile a convogliare più aria possibile alle ruote.

Comunque anch'io non sono un meccanico, quindi è solo un parere...
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 04 Mag 2013 13:59    Oggetto: Rispondi citando

@Benny

Vero, certo che "adattare" ottieni sempre un risultato peggiore che fare l'auto apposta e le differenze tra auto-elettrica e auto-benzina/diesel sono NOTEVOLI!

Per il problema freni:
Il motore elettrico può modulare il "freno motore" e andare in contro-rotazione, cosa impossibile per un motore benzina/diesel, volendo i freni si potrebbero eliminare!

Infatti ATTENTI usare uno scuoter elettrico senza il "motore inserito", frena "una cippa" con i freni veri!

Comunque meglio avere un minimo di freni di sicurezza tradizionali e non niente (salvo quello di sicurezza) nelle auto moderne benzina/diesel se il motore è spento!!!

I motori elettrici per autotrazione sono del tipo "brushless" ("senza spazzole") e quindi hanno una ridotta emissione di calore e poi sono sovradimensionati, bassa accelerazione e girano sui 3000giri/min. Dunque l'apporto di calore da sommare al freno non è molto.

Magari stiamo parlando per niente, dato che questo è un prototipo, nella versione finale, avrà le batterie sotto l'auto (peso in basso) grazie ad un nuovo chassis e nuova linea aerodinamica..

La Tesla Sedan "base" (quello senza le batterie aggiuntive) infatti possiede un doppio bagagliaio: Uno davanti (cofano) e uno dietro!

---

Per gli appassionati:
Questo non scherza con le trasformazioni!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
ZapoTeX
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 04/06/04 16:18
Messaggi: 2624
Residenza: Universo conosciuto

MessaggioInviato: 06 Mag 2013 21:57    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
on 2-3 volte ma solo poco di più, basta controllare su Quattroruote i vari prezzi


Nissan Leaf: 35,500 euro
Nissan Note: 16,100 euro

Chevrolet Volt: 44,000 euro
Chevrolet Cruze: 17,800

Tesla Roadster: 101,000 euro
Lotus Elise: 39,000 (ha il telaio in comune con la Tesla Roadster)

La matematica non e' un'opinione Smile Si puo' discutere se i modelli che ho citato siano veramente equivalenti, ma anche se sali di una o due tacche nella gamma delle vetture a benzina che ho scelto, rimaniamo comunque sotto la meta' del prezzo dell'elettrica.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 07 Mag 2013 12:06    Oggetto: Rispondi citando

@ZapoTeX

Se controlli la lista degli accessori/allestimento la versione base benzina è solo poco distante come prezzo dalla versione (esiste solo quella) accessoriata in allestimento (di lusso) di quelle elettriche.

Anzi molti allestimenti/accessori che sono optional sui modelli elettrici non i sono per i corrispondenti benzina. Notare che la versione diesel (o gas) costa molto di più del benzina.

Comunque anche in questo modo, tuo, è solo il doppio.

Questo è dovuto solo al prezzo delle batterie speciali che però calano di giorno in giorno. Secondo gli specialisti del settore dovrebbero perdere ancora uno zero e questo è solo perchè si è avviata una produzione di massa di queste batterie.

In questo caso si avrebbe il, pareggio del prezzo, che probabilmente sarà vanificato dalla aggiunta di più batterie (come del resto già avviene) per permettere più percorrenza.

Questo perchè i costi di manutenzione e consumo sono la metà (anche un quarto) di un benzina/diesel/gas!!!

Esistono poi i "costi di avviamento" che sono bollo e assicurazione, in questo caso molti Stati (compreso l'Italia) esiste l'esenzione al bollo (in Italia per 5 anni e po al 1/4 o quello industriale) e oramai tutte le assicurazioni (vedi Zuriteh) fanno uno sconto del 50% in quanto hanno meno percentuale d'incidenti e anche sconto tassazione di Stato (in Italia solo qualche Regione) sul prezzo lordo d'acquisto. Senza mettere gli incentivi di Stato veri e propri in cui noi siamo il fanalino di coda mondiale!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 08 Mag 2013 14:42    Oggetto: Rispondi citando

Noto curiosamente la sparizione di alcuni miei post cmq vorrei far notare un
paio di cose:
* le batterie attuali costano quanto un'auto a benzina, la sola batteria
intendo. Non si ricaricano in tempi confrontabili con un "pieno" e non
durano più 4-5-6 anni con operatività ragionevole.
* la frenata non è un problema, si chiama freno magnetico e si usa da alcuni
decenni in un mucchio di ambiti, il motore non inverte la rotazione anche
perché invertire la rotazione vorrebbe dire far slittare le ruote andando
in retromarcia......... Il freno magnetico non ha riscaldamenti particolari
né si consuma granché, ZERO per l'esattezza.

Sino a che non avremo batterie da qualche KWh/Kg l'auto elettrica sarà solo
una scusa dei petrolieri per andare avanti con le auto tradizionali, scusa
supportata dai ***** che sognano di andare a batteria da domani alle
tecnologie attuali.

Oggi l'unica evoluzione IMO sensata è usare ibridi-serie, tecnologia vecchia
di DECENNI ed usata tutt'ora in un mucchio di ambiti: il motore elettrico si
occupa di spingere, un generatore "tradizionale" di alimentarlo. Si usa nel
navale, si usa in cave, alcuni autobus e macchine operatrici ecc. Ocio che
non è range-extended stile Ampera, NON CI SONO BATTERIE se non un po' di
*condensatori per il frena&parti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Benny
Moderatore Hardware e Networking
Moderatore Hardware e Networking


Registrato: 28/01/06 14:35
Messaggi: 6382
Residenza: Non troppo vicino, mai troppo lontano

MessaggioInviato: 08 Mag 2013 15:10    Oggetto: Rispondi citando

Il freno elettromagnetico è installato in camion e autobus da quando ne ho memoria, ma va a coadiuvare il freno motore e i freni a tamburo delle ruote.

E' vero che un'auto non ha la massa di un mezzo pesante, ma non mi fiderei mai di un freno elettromagnetico se non a supporto di un sistema meccanico.

Le auto elettriche sono ancora lontane dall'essere pronte per l'utilizzo quotidiano, ma non per questo si deve rinunciare a investire nella loro ricerca
Top
Profilo Invia messaggio privato
spacexplorer
Dio minore
Dio minore


Registrato: 08/10/09 10:22
Messaggi: 610

MessaggioInviato: 08 Mag 2013 15:23    Oggetto: Rispondi

È il freno principale dei treni la cui energia cinetica è significativa, sui
camion credo che il freno ausiliario (rallentatore per le discese) sia solo
idraulico ma non son molto ferrato a tema; cmq non parlo di avere solo un
elettrofreno ma di avere al posto del classico freno motore, un elettrofreno
(ad es. lo ha la famosa SLS AMG e-Cell) abbinato ad un impianto frenante
classico, il punto che volevo far notare è che il "freno motore" c'è è non vi
sono particolari problemi di riscaldamento... Non parlo affatto di rinunciare
ad investire in ricerca, parlo di produrre per il commercio degli ibridi
serie che ad oggi sarebbero pronti per la produzione e che offrono molti
vantaggi:
* meno componentistica rispetto alle auto tradizionali => meno peso, meno
roba che può guastarsi, più facile manutenibilità, miglior gestione degli
spazi e masse a bordo.
* coppia massima costante a tutti i regimi di giri e magari tutte le ruote
motrici con molta più facilità nel ripartire la coppia tra le varie ruote =>
performance ben superiori alle auto tradizionali.

Le batterie si studiano e quando saranno pronte si useranno, del resto un
ibrido serie è trasformabile a batteria con costi e facilità maggiore di
trasformare un'auto a benzina a metano. Questa è EVOLUZIONE e questo è quanto
avevo scritto in alcuni post "scomparsi"...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi