Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Il dosso artificiale che produce elettricità
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 25 Giu 2013 13:03    Oggetto: Il dosso artificiale che produce elettricità Rispondi citando

Leggi l'articolo Il dosso artificiale che produce elettricità
Nato da un'idea tutta italiana, trasforma l'energia cinetica in energia elettrica.


(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Segnala un refuso
Top
{Galileo Galilei}
Ospite





MessaggioInviato: 25 Giu 2013 15:28    Oggetto: Rispondi citando

Peccato che la paghino gli automobilisti, per passarci sopra serve la stessa energia prodotta e in questo caso non è cinetica ma proviene dal motore che deve consumare benzina per salirci sù!
Top
{Archimede}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Giu 2013 00:20    Oggetto: Rispondi citando

Mi associo a Galileo Galilei: l'energia viene fuori dai combustibili fossili bruciati nei motori dei veicoli e, quindi, la reale convenienza sta solo nel recupero dell'energia che, in ogni caso andrebbe persa, come nei rallentatori nei centri storici, nei campeggi, nei parcheggi ecc. ovvero dove COMUNQUE è utile per altri motivi che vengano installati dispositivi simili.
È evidente che un uso generalizzato di tali dispositivi al solo scopo di recuperare energia non ha senso, se non quello di costringere gli automobilisti a pagare l'energia ricavata , imponendo una tassa nascosta sotto forma di rallentatori inutili.
Top
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 03:09    Oggetto: Rispondi citando

L'idea è geniale e del resto è energia prodotta dal motore, dunque non sarebbe ecologico ma solo sfruttamento di energia che andrebbe sprecata.

Il guaio, però, diventa se si abusa di questo, già l'articolista presuppone di metterlo sui caselli e magari i Comuni con pochi soldi riempirebbero le strade di questi aggeggi.

Diventerebbe come l'autovelox che da dissuasore diventa fonte di reddito e quindi vediamo un stra-abuso dello stesso che comporta maggiore traffico e quindi maggiori incidenti!

Nota: Se produce 100.000 kWh annui non è un impianto da 80kWhp. Comunque non penso che produrrebbe tanta energia in quanto il 50% andrebbe sprecato in inerzie e il resto in resistenze, senza contare che costa la manutenzione/guasti di un dispositivo meccanico specie se con frequenti "urti".

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
ant_villani
Semidio
Semidio


Registrato: 06/07/05 07:19
Messaggi: 214
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 06:40    Oggetto: Rispondi citando

Tutto da verificare. Come dice MDA la vera incognita rimane la manutenzione di tali oggetti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Michele}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Giu 2013 08:21    Oggetto: Rispondi citando

Non mi tornano i conteggi: 8500 veicoli al giorno fanno 3 milioni di passaggi all'anno per 100MWh prodotti, ovvero per tenere accesa una stufetta che consuma 1KW ci vuole un veicolo ogni 2 minuti. Tremo all'idea di quanti metri è alto questo dosso :-D
Top
Fenicio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 25/02/10 08:45
Messaggi: 84

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 09:09    Oggetto: Rispondi citando

se ne potrebbero mettere un bel pò in sequenza nelle discese all'uscita dei parcheggi dei centri commerciali, a quel punto, l'energia potenziale acquistata per salire, al posto di essere dissipata dai freni, verrebbe trasferita al dosso che, di fatto, farebbe frenare meno il conducente.

Il nodo principale è sempre quello: l'energia elettrica non è facilmente accumulabile, ci sono 1000 modi per produrla ma pochi per stoccarla e usarla quando serve.

Cmq, io sono convinto che la maggior "fonte di energia" dovrebbe provenire da un nostro radicale cambiamento comportamentale.
meno SUV, meno passeggiate in macchina, posti di lavoro più vicini a casa / telelavoro, costruzioni intelligenti e via discorrendo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
{marianopasquali}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Giu 2013 10:02    Oggetto: Rispondi citando

Sarebbe interessante spiegare il meccanismo su cui si basa: dire che recupera energia cinetica è un po' poco
Top
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 13:56    Oggetto: Rispondi citando

Fenicio ha scritto:
se ne potrebbero mettere un bel pò in sequenza nelle discese all'uscita dei parcheggi dei centri commerciali,(..)Il nodo principale è sempre quello: l'energia elettrica non è facilmente accumulabile(...) Cmq, io sono convinto che la maggior "fonte di energia" dovrebbe provenire da un nostro radicale cambiamento comportamentale.
meno SUV,(...).


Considerazioni di massima:

Se in uscita uno frena già prima del dosso!
L'elettricità è facilmente cumulabile.
Con questo sistema si incoraggia l'acquisto di SUV.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Fenicio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 25/02/10 08:45
Messaggi: 84

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 15:07    Oggetto: Rispondi citando

non ho capito cosa vuoi dire
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Dario}
Ospite





MessaggioInviato: 26 Giu 2013 16:08    Oggetto: Rispondi citando

Ottima idea, in pratica viene recuperata l'energia che andrebbe in calore e attrito, il congegno infatti frena le auto e raccoglie joule. A giro largo è la benzina delle auto a trasformarsi in energia, ossia viene pagata dagli automobilisti.
Top
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 16:20    Oggetto: Rispondi citando

@fenicio

Che replicavo sui tuoi concetti, non sbagliati del tutto, ma inesatti.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Fenicio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 25/02/10 08:45
Messaggi: 84

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 17:20    Oggetto: Rispondi citando

Boh io continuo a non capire che significa
1 se uno frena prima del dosso !???! che significa? se sei a quota h hai sempre energia potenziale, molli i freni e schiacci il dosso che produce corrente

2 l'elettricità è facilmente cumulabile ??? dove? come? cumulami 1GWh tanto che posso portarmelo dietro

3 cosa incoraggia l'acquisto dei suv?

????
sarò tonto ma non capisco
Top
Profilo Invia messaggio privato
colemar
Semidio
Semidio


Registrato: 17/08/10 23:44
Messaggi: 391

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 19:13    Oggetto: Rispondi citando

{Michele} ha scritto:
Non mi tornano i conteggi: 8500 veicoli al giorno fanno 3 milioni di passaggi all'anno per 100MWh prodotti, ovvero per tenere accesa una stufetta che consuma 1KW ci vuole un veicolo ogni 2 minuti. Tremo all'idea di quanti metri è alto questo dosso Very Happy
Incredibile vero?
Nei comunicati stampa di tutte queste "luminose" idee ci sono sempre (e dico sempre) cifre gonfiate. Forse pensano che nessuno si prenderà la briga di controllare.
Altro esempio macroscopico di esagerazione era quello dei grattacieli pelosi che avrebbero raccolto l'energia acustica dall'ambiente cittadino.
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 26 Giu 2013 21:05    Oggetto: Rispondi citando

Lo spiego bene:

Fenicio ha scritto:

1 se uno frena prima del dosso !???! che significa? se sei a quota h hai sempre energia potenziale, molli i freni e schiacci il dosso che produce corrente


Perchè tu vai sul dosso in piena potenza e velocità o freni prima? Poveri ammortizzatori e carrozzeria e soprattutto schiena!!!

Se disponi di spazio per accelerare, portandosi ad una velocità di alleggerimento allora sarebbe un'altra considerazione, ma sono cose da specialisti. Anche perchè nel momento del dosso perdi la stabilità dell'autoveicolo!

Comunque se vuoi fare lo spaccone esiste il SUV che per lui quei dossi non sono nulla da superare.

Fenicio ha scritto:

2 l'elettricità è facilmente cumulabile ??? dove? come? cumulami 1GWh tanto che posso portarmelo dietro


1GWh consuma una città come MILANO, dunque anche se fosse Petrolio sarebbero (ad occhio) tonnellate di tonnellate!

Comunque è facilmente cumulabile con dighe, caverne in aria compressa, superconduttori, ecc.. ovvio nelle dovute proporzioni ma sono GIGA non per niente!.

Fenicio ha scritto:

3 cosa incoraggia l'acquisto dei suv?


Che dato che sarà pieno di dossi, chi può permetterselo userà i SUV e sarà più invogliato ad usare i SUV.

Chiedilo ad uno che possiede un SUV : "Con questo i dossi artificiali nemmeno li sento!".

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
{Francesco}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Giu 2013 05:56    Oggetto: Rispondi citando

Ma quanto carburante in più viene consumato per superare il dosso ? Probabilmente più energia di quella che viene recuperata
Top
{no-dossi}
Ospite





MessaggioInviato: 27 Giu 2013 05:59    Oggetto: Rispondi citando

spero solo sta cosa non venga messa nelle categorie delle fonti rinnovabili... magari ad alta tecnologia...se gli automobilisti in transito su un dosso assolutamente piatto donassero 10 centesimi guadagnerebbero di piu quelli del supermercato e diminuiremmo l'inquinamento dovuto allo sforzo del motore il traffico l'usura e i rompimenti da dossi... un'idea semplicemente assurda sotto ogni punto di vista ma finanziata di chissà quale incentivo statale a fondo perduto
Top
Fenicio
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 25/02/10 08:45
Messaggi: 84

MessaggioInviato: 27 Giu 2013 12:07    Oggetto: Rispondi citando

mda ha scritto:
Lo spiego bene:


Senza offesa ma...Guarda facciamo cosí: lo spiego bene io cosa volevo intendere.

Premettiamo che si parlava di centri commerciali e la sparata sull'andarsi a comprare il suv per non sentire i dossi é fuori tema.

Il discorso di frenare prima, povera schiena, ammortizzatori che fai denota che non hai cognizione di cosa sia l'energia potenziale.

Scenario centro commerciale parcheggio sopraelevato, stop per immettersi sulla tangenziale o sbarra per uscire dal parcheggio.

Facciamo il caso semplice; in assenza di attriti.

L'energia potenziale di una macchina di massa m é uguale alla relazione Ep=mgh
Dove g é il valore dell'accelerazione gravitazionale e h la differenza di quota.
In una situazione in assenza di attriti vale la relazione L-Ep-Ec=0
Ec é l'energia cinetica (1/2 mv^2) dove v é la velocitá
Cosa significa la relazione di cui sopra:
Se la macchina sale al piano superiore del parcheggio acquista energia potenziale quando scende (anche a motore spento) invece trasforma l'energia potenziale in cinetica acquista quindi una velocitá v.

Va da se che a metá discesa avrá ancora metá energia potenziale e velocità = sqrt(2g dh)

se non ci fossero dissipazioni in attriti la macchina raggiungerebbe, alla fine della discesa, la massima velocitá possibile proporzionalmente all'energia potenziale che aveva prima...il conducente rallenterá per fermarsi allo stop

capisco che magari non mi sarò spiegato bene ma volevo dire che.. Se frammezziamo la discesa di dossi che assorbono energia cinetica alla fine della discesa l'energia cinetica sará uguale a 1/2mv^2 - L dove L é il lavoro fatto sul dosso. Quindi il conducente dovrá frenare meno per fermarsi allo stop appunto perché uscirá dalla discesa con una velocitá minore.
che si può calcolare dalla relazione 1/2 mv^2 - L = 0
dove v = sqrt(mgh - L)
L altro non è che il lavoro fatto sul dosso che lo ha convertito in energia elettrica che altrimenti avrebbe dovuto essere dissipato dai freni dell'automobile 1/2 mv^2 - L = 0 se L è il lavoro dei freni (il lavoro è forza x spostamento)
tutto questo senza influire minimamente sui consumi dell'automobile.

Cosa diversa se il dosso ce l'hai in pianura; li devi o frenare prima per rallentare la macchina e accelerare dopo per riprendere la velocità, avresti sprecato lavoro per rallentare confortevolmente l'auto e lavoro per ripristinare la velocità iniziale oppure prenderti il dosso a piena velocità e...indovina un pò alla fine di esso dovresti comunque riaccelerare per recuperare l'energia che il dosso ti ha rubato.

Riguardo al fatto dell'accumulazione sollevare acqua o utilizzare caverne non mi pare che lo si possa considerare "Facile"
tanto che ancor oggi l'energia elettrica prodotta di notte va, in gran parte, sprecata...ecco perchè la tariffa oraria notturna è più conveniente.
un appunto, se non ho sbagliato i conti, considerando il potere calorifero del gas naturale a 50 MJ/kg per produrre un GWh ci vorrebbero circa 66 tonnellate di gas...


Fenicio ha scritto:

1 se uno frena prima del dosso !???! che significa? se sei a quota h hai sempre energia potenziale, molli i freni e schiacci il dosso che produce corrente


Perchè tu vai sul dosso in piena potenza e velocità o freni prima? Poveri ammortizzatori e carrozzeria e soprattutto schiena!!!

Se disponi di spazio per accelerare, portandosi ad una velocità di alleggerimento allora sarebbe un'altra considerazione, ma sono cose da specialisti. Anche perchè nel momento del dosso perdi la stabilità dell'autoveicolo!

Comunque se vuoi fare lo spaccone esiste il SUV che per lui quei dossi non sono nulla da superare.

Fenicio ha scritto:

2 l'elettricità è facilmente cumulabile ??? dove? come? cumulami 1GWh tanto che posso portarmelo dietro


1GWh consuma una città come MILANO, dunque anche se fosse Petrolio sarebbero (ad occhio) tonnellate di tonnellate!

Comunque è facilmente cumulabile con dighe, caverne in aria compressa, superconduttori, ecc.. ovvio nelle dovute proporzioni ma sono GIGA non per niente!.

Fenicio ha scritto:

3 cosa incoraggia l'acquisto dei suv?


Che dato che sarà pieno di dossi, chi può permetterselo userà i SUV e sarà più invogliato ad usare i SUV.

Chiedilo ad uno che possiede un SUV : "Con questo i dossi artificiali nemmeno li sento!".

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 27 Giu 2013 21:44    Oggetto: Rispondi citando

7 anni per rientrare dall'investimento + 3 anni (immaginiamo) per effettuare il tristo investimento in mezza Italia = 10 anni.
Poi, tra 10 anni, con politiche idiote varie, questa inclusa, la gente in Italia andrà in bicicletta, se l'avrà. Confused
Top
Profilo Invia messaggio privato
mda
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/11/06 09:39
Messaggi: 6648
Residenza: Figonia

MessaggioInviato: 28 Giu 2013 16:27    Oggetto: Rispondi

Fenicio ha scritto:
Lo spiego bene:
Senza offesa ma...Guarda facciamo cosí: lo spiego bene io cosa volevo intendere.

Premettiamo che si parlava di centri commerciali e la sparata sull'andarsi a comprare il suv per non sentire i dossi é fuori tema.

Il discorso di frenare prima, povera schiena, ammortizzatori che fai denota che non hai cognizione di cosa sia l'energia potenziale.

Scenario centro commerciale parcheggio sopraelevato, stop per immettersi sulla tangenziale o sbarra per uscire dal parcheggio.

Facciamo il caso semplice; in assenza di attriti.

L'energia potenziale di una macchina di massa m é uguale alla relazione Ep=mgh
Dove g é il valore dell'accelerazione gravitazionale e h la differenza di quota.
In una situazione in assenza di attriti vale la relazione L-Ep-Ec=0
Ec é l'energia cinetica (1/2 mv^2) dove v é la velocitá
Cosa significa la relazione di cui sopra:
Se la macchina sale al piano superiore del parcheggio acquista energia potenziale quando scende (anche a motore spento) invece trasforma l'energia potenziale in cinetica acquista quindi una velocitá v.

Va da se che a metá discesa avrá ancora metá energia potenziale e velocità = sqrt(2g dh)

se non ci fossero dissipazioni in attriti la macchina raggiungerebbe, alla fine della discesa, la massima velocitá possibile proporzionalmente all'energia potenziale che aveva prima...il conducente rallenterá per fermarsi allo stop (...)



Rallenti con i dossi= Spacchi gli ammortizzatori, la schiena tua e della compagnia e probabilmente sbandi e fai danni.

Se non ci credi fermati ad osservare cosa fanno gli automobilisti prima e durante un dosso.

---

L'elettricità notturna in Italia non viene sprecata ma stivata nelle dighe idroelettriche, guarda dati Terna relativi alla voce "Pompaggi" e strabuzza gli occhi quanta energia viene accumulata ogni notte.

Il costo della energia elettrica segue la Legge della Domanda/Offerta : La notte essendoci poca domanda costa di meno e non perchè "sprecata" (salvo parlare di centrali elettriche che non si possono spegnere) dato che se nessuno la compra fai meno farla!

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage AIM
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze e nuove tecnologie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi