Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
* Quale distribuzione mi consigliate?
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
kimer[a]
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 20/07/05 06:40
Messaggi: 1966
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 08:08    Oggetto: * Quale distribuzione mi consigliate? Rispondi citando

che ne ensate della distribuzione di red hat ne ho sentito parlare molto bene

tuttavia pedr il download di iso free di "TUTTE" le distribuzioni di linux maggiormente riconusciute

andate qui
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gateo
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 17/11/03 18:16
Messaggi: 12379

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 08:48    Oggetto: Rispondi citando

In passato ho avuto brutte esperienze con la Red Hat, avevo comprato la 6 per avere i manuali e non ci avevo capito nulla, mentre con la Debian ho avuto molti meno problemi. Un paio d'anni fa ho avuto per le mani anche la 9 originale, l'ho girata all'amico guru di linux che nel tentare di venirne a capo ha perso qualche partizione.
Insomma, io ci sto piu' lontano possibile.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Shannara
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/05/05 17:24
Messaggi: 1083
Residenza: In cerca di GRoANE

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 12:06    Oggetto: Rispondi citando

Come gateo nemmeno io ho apprezzato la Red Hat (ho provato la 6 e la 7). Era lenta e dava un sensazione di disordine.

Poi ho provato la Mandrake: aveva un installer migliore ed era graficamente più ordinata. Inoltre riconosceva bene tutte le periferiche del pc (perfino il mio winmodem). L'ho usata per un po', ma i blocchi frequenti delle applicazioni in modalità grafica mi hanno indotto ad un ulteriore cambio.

Sono approdato alla Suse 8: tutto un'altro mondo. Semplice, snella ed accattivante (almeno per me). Tuttavia mi sono accorto che i miei progressi con Linux andavano a rilento.

Così, appena ho avuto un po' di tempo, sono passato alla Slackware (9 poi 10) in modo da essere costretto ad imparare ad usare Linux sul serio. Poi se la Suse era veloce, la Slack è un siluro! Inoltre non ha un kernel ritoccato quindi è più facile andare in rete alla ricerca tip per esso.

Ora vorrei provare la nuova Debian, ma per il momento ho i dischi troppo pieni e non ho intenzione di togliere la Slack. Ma appena trovo 10 giga da dedicargli...
Top
Profilo Invia messaggio privato
kimer[a]
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 20/07/05 06:40
Messaggi: 1966
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 12:30    Oggetto: Rispondi citando

ok mi sono deciso mi accingero ad installare la suse 9.3 professional da quello che ho capito è molto buona nessuno di voi conosce per caso un ambiente di sviluppo per inux che sia affidabile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
chemicalbit
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 01/04/05 17:59
Messaggi: 18597
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 12:38    Oggetto: Rispondi citando

Ma c'è così tanta differenza tra una distribuzione e l'altra?
(io non ho ancora avutoil tempo d'installare linux per cui non me ne intendo)

I programmi (perlomeno quelli principali) in fin dei conti poi non sono gli stessi?

cioè poi usare per es. il kernel, grep, samba, kde, firefox (per citarne alcuni che conosco anche io per sentito dire) insatllati per es. con Red Hat può essere più difficile che usare gli stessi programmi installati con per es. Suse ?
Top
Profilo Invia messaggio privato
kimer[a]
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 20/07/05 06:40
Messaggi: 1966
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 12:58    Oggetto: Rispondi citando

il problema nn è tanto nell'utilizzo di questi prog ma nell'utilizzo in generale del S.O che + risultare più complesso e di difficile installazione per nn parlare poi di quelle piccole differenze che però alla fne risultano essere le + importanti la bellezza di linux poi risiede proprio nelle molteplici distribuzioni che possiede quindi un utente può scegliere quella che più si addice al proprio bagaglio conoscitivo o all'utilizzo che se ne vuol fare
ES.

esiste una versione ottimizzarta per i server chiamata SOL ecc..

un altra per chi si accosta per la prima volta al pinguino che racchiude semplicità di utilizzo

un'altra ancora invece per chi ama essere smanettone e cosi via

e tutte queste derivano dal fatto dell'open source quindi chiunque armato di conoscenza di programmazione abbastanza spinta puo andare ad "aggiustarsi" linux come + gli piace (intendiamoci)

spero di averti chiarito almeno in parte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Shannara
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/05/05 17:24
Messaggi: 1083
Residenza: In cerca di GRoANE

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 13:48    Oggetto: Rispondi citando

Non conosco le nuove versioni Red Hat e Mandrake (ora Fedora e Mandriva), quindi può benissimo darsi che abbiano avuto un salto di qualità rispetto alle versioni da me provate. Quindi non posso esprimere un vero giudizio sulla loro qualità attuale. Però ho avuto modo di provare le nuove versioni di Suse e posso dire che resta ancora un'ottima distro.

Tieni anche presente che, se non ricordo male, la Suse e la Slack che avevo provato, integravano un compilatore con ottimizzazioni significative rispetto alla versione precedente, integrata nelle prime due distro; quindi i programmi ricompilati erano più veloci e più stabili.

Parlando del kernel, questo viene generalmente modificato dagli sviluppatori di distro commerciali che più che sull'ultima versione puntano sulla sua sicurezza, ma qui parlo ancora di Suse.
Poi, occhio: il kernel non è un programma, ma il sistema operativo vero e proprio.

Riguardo ai programmi che girano sulle varie distro, sono gli stessi, ma sono generalmente ottimizzati per quella versione del kernel o delle librerie "di sistema".
Se, per esempio, dovessi scaricare un programma per Linux, noteresti che spesso nella sezione Download ci sono varie versioni dei binari (diciamo gli eseguibili) precompilati per varie distro di Linux.

Altre volte potresti trovare solo dei file binari senza una versione specifica. Significa che quel programma utilizza funzioni presenti in forme simili nelle varie distro, quindi non deve essere adattato per ogni versione di Linux.

Tuttavia se ti scarichi il codice e te lo compili da solo (non è difficile c'è sempre un help e, di solito, anche uno script automatico) noterai prestazioni migliori rispetto ai binari già fatti, che siano specifici o meno per una distro. Questo perché non solo è ottimizzato per la tua distro, ma addirittura per la tua macchina (per esempio se la compilazione prevede ottimizzazioni per il tuo particolare processore).
Top
Profilo Invia messaggio privato
kimer[a]
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 20/07/05 06:40
Messaggi: 1966
Residenza: Ancona

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 14:07    Oggetto: Rispondi citando

già ma tu da quanto tempo usi linux
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Shannara
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 18/05/05 17:24
Messaggi: 1083
Residenza: In cerca di GRoANE

MessaggioInviato: 09 Ago 2005 14:48    Oggetto: Rispondi citando

kimer[a] ha scritto:
già ma tu da quanto tempo usi linux


E' per la compilazione dei sorgenti?

Cmq lo uso, credo, dal 1998, ma l'ho preso seriamente in considerazione solo con la Suse e, poi con la Slack. Prima era solo occupazione di spazio su disco.

Ti posso assicurare che non è difficile tanto quanto si pensa. E' anche vero che io ho fatto in tempo a conoscere il DOS e che ho portato il lutto per la sua scomparsa, quindi la linea di comando non mi spaventava.

C'è solo un requisito veramente necessario: volerlo!

Se non avessi mai provato la Suse, non mi sarebbe mai piaciuto e da lì ho voluto saperne di più, quindi ho scelto la Slackware perché mi sembrava un buon punto di partenza: non eccessivamente minimale, ma nemmeno infarcita di automazioni che non mi avrebbero permesso di imparare nulla.

Non ho preteso di installarlo e saperlo usare perché le mie prime esperienze mi hanno fatto capire che prima dovevo perdere la mentalità "Microsoft" che m'impediva di orientarmi perfino nell'interfaccia grafica.
Poi ho deciso che dovevo rischiare di "romperlo", tanto era lì nella sua bella partizioncina riformattabile, cancellabile e sostituibile a piacere, così mi sono lanciato in installazioni "folli". La cosa veramente bella è che non si è "rotto" e io ho imparato come averne un po' di cura.

Alla fine mi sono accorto che le applicazioni precompilate non hanno le prestazioni di quelle ricompilate. Di conseguenza ricompilo ogni volta che posso.

--- Edit ---

... e in molti casi la ricompilazione è eseguita da una script che la automatizza. A volte è possibile passare dei parametri alla script per personalizzare la ricompilazione, ma generalmente si possono usare le impostazioni di default (una specie d'installazione "rapida" o "personalizzata" come per i programmi Win, solo con interfaccia testuale).
Top
Profilo Invia messaggio privato
dAb
Dio minore
Dio minore


Registrato: 21/06/05 23:15
Messaggi: 858
Residenza: montana e piovosa

MessaggioInviato: 03 Set 2005 15:26    Oggetto: Rispondi

FoxLinux e` la piu` user friendly che ho provato finora (ma e` ancora in beta). Sembra che finalmente ci sia qualcuno che ha capito come dev'essere fatto un sistema desktop su linux.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Linux Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi