Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
CEO di Mozilla costretto alle dimissioni perché contrario alle nozze gay
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 04 Apr 2014 12:29    Oggetto: CEO di Mozilla costretto alle dimissioni perché contrario alle nozze gay Rispondi citando

Leggi l'articolo CEO di Mozilla costretto alle dimissioni perché contrario alle nozze gay
Brendan Eich come Guido di Barilla: travolto dalle polemiche per la contrarietà al matrimonio omosessuale.


 

 

Segnala un refuso
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Apr 2014 12:49    Oggetto: Rispondi citando

Alla faccia della liberta` di parola. L'essere contrario al matrimonio fra omosessuali non lo rende un pessimo manager che e` l'unica cosa che dovrebbe interessare di un dirigente.
Top
{Erik}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Apr 2014 13:36    Oggetto: Rispondi citando

Ma se tanto osanniamo la libertà di parola e di pensiero, perchè poi non dobbiamo rispettare chi ha un'opinione diversa dal luogo comune? Io penso che i veri liberisti siano coloro che non hanno tema ad esprimere il proprio punto di vista...
Top
{utente anonimo}
Ospite





MessaggioInviato: 04 Apr 2014 13:49    Oggetto: Rispondi citando

alla faccia della libertà di parola
Top
Pier Luigi Tolardo
Semidio
Semidio


Registrato: 09/04/05 13:17
Messaggi: 312
Residenza: Novara

MessaggioInviato: 04 Apr 2014 14:15    Oggetto: Rispondi citando

Il Referendum era nel 2008, allora Eich non era il Ceo di Mozilla, i soldi che dette al Comitato per l'abrogazione della legge sulle nozze gay erano suoi e non di Mozilla.
Sostenere una causa politica con i propri soldi, in un Paese come gli Usa che non prevede rimborsi pubblici per chi promuove un referendum, è un diritto democratico costituzionalmente garantito, altrimenti non avrebbe dovuto svolgersi e invece si è svolto e anche chi era favorevole è andato a votare e ha fatto valere la propria posizione. Questa polemica rischia di ledere quindi la democrazia che prevede che il popolo possa abolre o meno una legge he magari molti considerano valida.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
dragonand
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 30/03/06 15:32
Messaggi: 179

MessaggioInviato: 04 Apr 2014 15:00    Oggetto: Rispondi citando

Libertà di parola quando la pensi come loro... mi ricorda qualcosa. Liar

Ciao

PS: firefox
Top
Profilo Invia messaggio privato
haberdasherv
Eroe
Eroe


Registrato: 11/09/10 23:22
Messaggi: 58

MessaggioInviato: 04 Apr 2014 15:08    Oggetto: Rispondi citando

{utente anonimo} ha scritto:
Alla faccia della liberta` di parola. L'essere contrario al matrimonio fra omosessuali non lo rende un pessimo manager che e` l'unica cosa che dovrebbe interessare di un dirigente.


Se io mi svegliassi un giorno dicendo che i negri sono tutti ladri, puzzano e non meritano gli stessi diritti dell'uomo bianco e mi impegnassi attivamente per promuovere la schiavitù, diresti ancora che ciò rientra all'interno delle mie libertà democratiche? Ricoprendo una posizione di rilievo in un'azienda importante inoltre, darei l'impressione che tale azienda supporti le mie affermazioni.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Pier Luigi Tolardo
Semidio
Semidio


Registrato: 09/04/05 13:17
Messaggi: 312
Residenza: Novara

MessaggioInviato: 05 Apr 2014 20:03    Oggetto: Rispondi citando

Sostenere che i gay non possano sposarsi fra loro,non significa volerli ridurre in schiavitù' o disprezzarli,molta gente ritiene che due gay possano convivere,avere il diritto di assistersi in ospedale e in carcere,lasciarsi un'eredita' ma non sposarsi...
Il referendum in cui Eich finanzio' il No vide la legge sui matrimoni gay rigettata dal 52% degli elettori ma poi la Corte Suprema della California annullò' il risultato del referendum del 2008, quindi oggi è' una legge per cui costringere Eich alle dimissioni sa più' di vendetta....
Inoltre allora la Mozilla Foundation non prese posizione sul referendum ne' a favore ne' contro e anche giustamente perché' la Fondazione non è' un movimento politico ma semmai apolitico e si occupa di software libero e non si è' mai occupata di matrimoni ne' gay ne' etero, il software libero e' una scelta culturale e tecnologica ma non ne discende un'unica visione del mondo vincolante per tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Pier Luigi Tolardo
Semidio
Semidio


Registrato: 09/04/05 13:17
Messaggi: 312
Residenza: Novara

MessaggioInviato: 05 Apr 2014 20:20    Oggetto: Rispondi citando

La comunità' gay ha minacciato il boicottaggio di Mozilla contro le idee di Eich, ora che Eich si è' dimesso sono alcune persone contrarie alle nozze gay che minacciano il boicottaggio, sono tutte e due posizioni che non hanno senso...la gente deve adottare o no il software Firefox se è' convinta che ai utile,migliore,più' stabile,dia all'utente migliori prestazioni e garanzie di libertà' e non per le idee politiche dei suoi sviluppatori che in genere ci sono sconosciute...una cosa diversa se Eich avesse usato mezzi e soldi della Fondazione per promuovere cause politiche,allora sarebbe anche legittimo il boicottaggio..
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
fuocogreco
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/07/12 05:14
Messaggi: 2227

MessaggioInviato: 05 Apr 2014 23:50    Oggetto: Rispondi citando

In questo caso Firefox ha toppato di grosso con Eich che è libero di pensarla come vuole sui matrimoni tra gay. E' stata una decisione certamente conformista.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 06 Apr 2014 00:52    Oggetto: Rispondi citando

dragonand ha scritto:
Libertà di parola quando la pensi come loro... mi ricorda qualcosa. Liar

E' intrinseco: "I maiali sono più uguali degli altri". Lo spiegava benissimo George Orwell in "La Fattoria degli Animali".

Questo episodio è un'ennesima dimostrazione dell'ascesa del Gayzismo (mio neologismo per "fanatismo pro gay") il quale non è niente altro che l'altra faccia della stessa moneta della criminalizzazione dei gay.
Per la serie del "Tutto ciò che non è bianco puro è comunque nero. O viceversa, tutto ciò che non è nero puro è comunque bianco."
L'estremismo (o fanatismo, o assolutismo, o come preferite chaimarlo) ha sempre avuto natura migratoria. Si concentra in maggiornza su di un polo (o faccia della moneta), lasciando una minoranza di sè sull'altro polo (altra faccia della moneta) e lavora sistematicamente di contrapposizione per obbligare i di diversa moneta a schierarsi comunque. In realtà (intendesi dietro quello che il fanatico crede, nel suo inconscio), non potrebbe importargli di meno da che parte le persone si schierano. L'importante è che si schierino, o almeno che vengano riconosciute comunque schierate tra...
... La "sua" destra, o la "sua" sinistra.
Tanto, sostanzialmente, è sempre lui. Quindi ha vinto comunque, anche se non lo sa.
Con il tempo ed i mutamenti storici, gli oggetti ed i poli mutano. Lo schema generale resta lo stesso. Il polo dominante della contrapposizione, con la sua ascesa, raccoglie sempre di più le "monete peggiori" e le "pecorelle", guadagna potere ma non potrà mai bastargli. Pretende sempre qualcosa di più e pesa sempre di più sugli oppositori, i quali sono sempre di più di diversa moneta. Il processo continua fino a quando il temuto/richiesto rimbalzo non arriva. A quel punto, si cambia epoca e si cerca come riciclare il tutto per ricominciare di nuovo, perchè "finchè c'è lotta si magna".
Così è avvenuto per tutti i casi passati.
Così sarà per il capitalismo finanziario, che non smetterà mai di propria volontà di estrarre ricchezza dai molti per darla a pochi, ma cadrà solo quando i molti arriveranno a ribellarsi per davvero.
Ora è in ascesa il Gayzismo. Cultura (o porzione di cultura) che pretende di imporsi al mondo come quella giusta ed indiscutibile. Tant'è che chi non è d'accordo non può essere CEO di Mozilla.
Può accontentarsi? No. Questo è impossibile. La dottrina è il bene, il dissenso è il male e dev'essere estirpato. Continuerà a pretendere ed a pesare progressivamente sempre di più, fino a quando non ci sarà una rivoluzione anti-Gayzista.
Fino ad oggi, l'homo-sapiens ha funzionato sempre così. Cambierà proprio adesso? Cambierà perchè trovarsi davanti alla crisi globale lo renderà più buono?
Chi vuole, lo creda pure. priest
Top
Profilo Invia messaggio privato
{magocamillo}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Apr 2014 07:57    Oggetto: Rispondi citando

Concordo al 100 per cento con quanto dice Zievatron.
L'insensatezza regna ormai sovrana.
Top
fuocogreco
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 26/07/12 05:14
Messaggi: 2227

MessaggioInviato: 06 Apr 2014 13:37    Oggetto: Rispondi citando

Zievatrov ha scritto:
Questo episodio è un'ennesima dimostrazione dell'ascesa del Gayzismo (mio neologismo per "fanatismo pro gay") il quale non è niente altro che l'altra faccia della stessa moneta della criminalizzazione dei gay


Quoto in pieno e azzeccato neologismo Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Gigi}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Apr 2014 17:52    Oggetto: Rispondi citando

Non sono sposato. Sono contro il matrimonio, di tutti, etero o omo. Perché va bene la mia opinione contro il matrimonio etero ma va male se aggiungo il matrimonio omosessuale? Non so se in futuro cambierò idea, forse per necessità, ma per adesso dico che mi sta bene il libero amore e che i matrimoni, tutti ;-), sono la tomba dell'amore. Questa mania che i gay possono e poi DEVONO sposarsi mi sa tanto di legalizzazione forzata contro la libertà di amare come vogliono. Di essere ... gay. Col matrimonio sia l'etero che il gay diventano sad.
Top
{Johan Esterik}
Ospite





MessaggioInviato: 06 Apr 2014 18:37    Oggetto: Rispondi citando

Le alate parole di Zievatron e gli elevati concetti da lui espressi con proprietà di linguaggio e visione di ampio respiro mi trovano del tutto concorde. Detto ciò, esprimo la mia posizione con parole più rozze e comprensibili nell'ambito popolaresco: questi ricc***ni che vogliono non solo convivere, ma addirittura sposarsi stanno passando i limiti del tollerabile; se invece della ... gli piace il ... è questione di gusti e sono fatti loro (anche se io ritengo che negligendo l'altro sesso si perdano una delle gioie della vita), ma che arrivino al punto da osteggiare con successo chi non vuole limitare la loro libertà di scelta, ma vuole invece evitare che si propugnino equiparazioni assurde: le nozze sono un atto rituale funzionale, in ogni religione e cultura, alla perpetuazione della specie umana attraverso la procreazione; disconoscere questo deriva solo da presuntuosa ignoranza o da deliberata falsificazione della storia. Quando ai gay si riconoscono i diritti civili e non li si perseguita politicamente hanno tutto quello che è necessario per vivere la loro vita senza dare fastidio a chi ha gusti diversi dai loro in campo sessuale e se invadono campi altrui devono essere legalmente perseguiti per i reati che eventualmente commettono!
Top
{vedo_il_R}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Apr 2014 07:49    Oggetto: Rispondi citando

Anche a me queste (pressioni alle) dimissioni non tornano e non convincono: Posso non condividere le opinioni di quella persona, ma presumo proprio fosse legale e consentito sostenere quella posizione al referendum e dare quei soldi (non mi risulta l'abbiano arrestato. Mentre ad es., per il paragone che è stato fatto in altri commenti, almeno in Italia e almeno in teoria, comportarsi in maniera razzista e promuovere la schiavitù sono reati) cosa c'entra Mozilla con delle dichiarazioni, totalmente indipendenti da tale fondazione, di una persona?

Ok d'accordo, non è come licenziare una persona perché chessò milanista,
però sia la strada per evitare che si possa anche solo pensare a discriminazioni a persone in base al proprio orientamento sessuale, ma anche quella per fa sì che ci siano persone idonee ( = capaci) a dirigere organizzazioni, enti, ditte, ecc. passa da un'altra parte
Top
{andynaz}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Apr 2014 10:44    Oggetto: Rispondi citando

Quoto il commento con il paragone sulle persone di colore: l'accettazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso sta cambiando (come la possibilità che le persone di colore frequentino la scuola con i bianchi), e siamo in un periodo "transitorio".

Del resto NON È VERO che gli è stata vietata la possibilità di esprimere la sua opinione (mica è stato arrestato per quello che ha detto)... sempicemente un (bel) po' di persone hanno detto tutte insieme "non ci piacciono le tue idee e non ti vogliamo alla guida di Mozilla"... e visto che si parla di libertà, queste persone non sono libere di boicottare i prodotti che vogliono? :)
Top
{Giuseppe}
Ospite





MessaggioInviato: 07 Apr 2014 13:53    Oggetto: Rispondi citando

chi sostiene che due persone sessualmente deviate come lo sono i gay e le lesbiche possano, anzi debbano avere pari dignità unendosi in matrimonio esattamente alla stessa stregua dell'unica vera combinazione possibile al mondo per ogni forma di vita e cioè un maschio e una femmina, ebbene chi sostiene questo delirante abominio è un pazzo moderno quanto si vuole, ma pazzo o pazzoide ( che è ancora peggio ).....abbiamo quel miserabile schifoso esempio di quel rappresentante delle istituzioni ( povererine...! ) pugliesi che professa anzi sbandiera orgoglioso ai quattro venti tutta la sua deviazione e aggiunge pure di essere felicemente drogato e che anzi, rincara la dose, adesso sarebbe il momento per liberalizzare tutto, omosessualità con pieni diritti parificati alla copia naturale, droghe libere per tutti, così finalmente sarà compiuto il criminale disegno di rincoglionire il popolo per poterlo meglio sottomettere...!! un plauso al CEO dimissionario per la sua naturale ritrosia allo schifo che avanza...!!
Top
psionman2
Eroe
Eroe


Registrato: 07/09/10 14:48
Messaggi: 74
Residenza: torino

MessaggioInviato: 07 Apr 2014 14:06    Oggetto: Rispondi citando

fuocogreco ha scritto:
Zievatrov ha scritto:
Questo episodio è un'ennesima dimostrazione dell'ascesa del Gayzismo (mio neologismo per "fanatismo pro gay") il quale non è niente altro che l'altra faccia della stessa moneta della criminalizzazione dei gay


Quoto in pieno e azzeccato neologismo Very Happy


mi sembra di essere tornati ai tempi dell'inquisizione, solo che come dice Zievatron, ora siamo in un'altra epoca, quindi che l'inquisizione funziona al contrario

se sono contrario alle idee di una persona, lo manifesto non denigrando la persona, ma discutendo/contestando le sue idee
(vuoi contestare il ceo di Mozilla, non usare Mozilla)

sembra che oggi sia sempre più importante contestare/denigrare qualsiasi cosa fatta da altri, proporre alternative sempre meno probabile

facile dire che è sbagliato quello che fanno gli altri
difficile proporre alternative vere , non solo parole

Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Twisted Evil
Top
Profilo Invia messaggio privato
psionman2
Eroe
Eroe


Registrato: 07/09/10 14:48
Messaggi: 74
Residenza: torino

MessaggioInviato: 07 Apr 2014 14:09    Oggetto: Rispondi

Pier Luigi Tolardo ha scritto:
Sostenere che i gay non possano sposarsi fra loro,non significa volerli ridurre in schiavitù' o disprezzarli,molta gente ritiene che due gay possano convivere,avere il diritto di assistersi in ospedale e in carcere,lasciarsi un'eredita' ma non sposarsi...
.... il software libero e' una scelta culturale e tecnologica ma non ne discende un'unica visione del mondo vincolante per tutti.


quoto al 1000%
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Sopravvivere alla new economy Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi