Indice del forum Olimpo Informatico
I Forum di Zeus News
Leggi la newsletter gratuita - Attiva il Menu compatto
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

    Newsletter RSS Facebook Twitter Contatti Ricerca
Regolamento AGCOM, offline le tesine scolastiche
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Zeus News
Ospite





MessaggioInviato: 17 Giu 2014 16:06    Oggetto: Regolamento AGCOM, offline le tesine scolastiche Rispondi citando

Leggi l'articolo Regolamento AGCOM, offline le tesine scolastiche
La lotta alla pirateria colpisce gli studenti delle elementari.


 
Foto di Tyler Olson
 

Segnala un refuso
Top
amldc
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 02/05/06 16:21
Messaggi: 1346

MessaggioInviato: 17 Giu 2014 17:05    Oggetto: Rispondi citando

Semplicemente arroganti Twisted Evil
Mi piacerebbe sapere chi è il genio che decide che il sito vada chiuso e se una volta scoperto che aveva tutti i diritti di pubblicare i contenuti, venga obbligato a pagare i danni causati (oltre al mancato servizio andrebbe querelato per diffamazione per aver incolpato ingiustamente qualcuno di pirateria).
Top
Profilo Invia messaggio privato
dragonand
Eroe in grazia degli dei
Eroe in grazia degli dei


Registrato: 30/03/06 15:32
Messaggi: 179

MessaggioInviato: 17 Giu 2014 23:55    Oggetto: Rispondi citando

Facile colpire chi non può difendersi.
Ricordo che sia Rai che Mediaset non pagano i diritti alla SIAE.
Non trovo l'articolo su questo portale, ma riporto un articolo di un altro sito di un paio di anni fa.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
galarico
Mortale pio
Mortale pio


Registrato: 05/04/07 17:35
Messaggi: 22
Residenza: Cesena - FC

MessaggioInviato: 18 Giu 2014 07:19    Oggetto: Rispondi citando

Hanno colpito un sito piccolo per vedere come reagiscono i grandi?
Oppure hanno colpito un sito didattico per vedere come reagiscono tutti gli altri di fronte ai medesimi "reati"?
O stanno semplicemente mettendo sull'avviso i provider su come si dovranno regolare i prossimi mesi di fronte alle richieste dell'AGCOM?
Qui sembra di vedere quei film dove un attore dice all'altro: "I lavori sporchi li fai fare sempre a me". L'altro lo conosciamo: è la SIAE.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
ant_villani
Semidio
Semidio


Registrato: 06/07/05 07:19
Messaggi: 217
Residenza: Roma

MessaggioInviato: 18 Giu 2014 08:16    Oggetto: Rispondi citando

E' strano che nessuno invochi la presunzione di innocenza. Ma davvero l'Italia si è ridotta in questo modo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zeus
Amministratore
Amministratore


Registrato: 21/10/00 01:01
Messaggi: 12715
Residenza: San Junipero

MessaggioInviato: 18 Giu 2014 09:09    Oggetto: Rispondi citando

Più che altro, nessuno ascolta

Nuove regole AGCOM: difendere il copyright bloccando i siti

Regolamento AGCOM sul copyright, sospetti di incostituzionalità

L'Agcom e quella voglia insopprimibile di censurare il web

Il tutto senza bisogno che si debba ricorrere a un magistrato e senza che il Parlamento abbia legiferato in merito.

La Camera non discute sul Regolamento per il copyright on line

eccetera eccetera eccetera

Non sappiamo più in che salsa scriverlo...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zievatron
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 22/12/10 23:36
Messaggi: 3234

MessaggioInviato: 18 Giu 2014 17:10    Oggetto: Rispondi citando

Ormai, servirebbe una salsa super-piccante. Rolling Eyes
L'Italia è ridotta veramente male, molto male. Crying or Very sad
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gladiator
Dio maturo
Dio maturo


Registrato: 05/12/10 20:32
Messaggi: 10612
Residenza: Purtroppo o per fortuna Italia

MessaggioInviato: 19 Giu 2014 18:11    Oggetto: Rispondi citando

AGCOM = risorse rubate all'agricoltura (intese come concime) e soldi rubati ai contribuenti Furibondo
Top
Profilo Invia messaggio privato
{Black Memory}
Ospite





MessaggioInviato: 21 Giu 2014 18:12    Oggetto: Rispondi

Il copyright è importante ma non può essere usato in modo "barbaro" come ora avviene ! Purtroppo viviamo in un mondo dove solo il potere economico conta veramente, se proseguiremo su questa strada l'enorme dislivello fra le classi sociali non potrà far'altro che crescere e creare sempre più disagio. La cultura e la conoscenza sono un bene comune da condividere con TUTTI, non è una risorsa esclusiva di chi se lo può permettere ! W la Pirateria informatica ! Se tutti condividessero liberamente in rete almeno un contenuto non esisterebbero i vari "media" e quindi il controllo dell'informazione risulterebbe quasi impossibile, o perlomeno molto arduo, ricordo che l'Italia stà affondando proprio per la mancanza di libertà di stampa (virtuale o cartacea) che mantiene il popolo inconsapevole.
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ribelli digitali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi